Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, twoofus

Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

Lista delle canzoni tradotte:

---- pag. 1 ----
1) THE NEEDLE AND THE DAMAGE DONE
2) MY MY, HEY HEY (Out of the Blue)
HEY HEY MY MY (Into the Black)
3) PHILADELPHIA
4) THRASHER
5) SOUTHERN MAN
6) CORTEZ THE KILLER
7) TELL ME WHY
8) COWGIRL IN THE SAND
9) EXPECTING TO FLY
10) BROKEN ARROW
11) A MAN NEEDS A MAID

---- pag. 2 ----
12) COMES A TIME
13) AFTER THE GOLD RUSH
14) POWDERFINGER
15) DOWN BY THE RIVER
16) OHIO
18) HELPLESS
17) LOOK OUT FOR MY LOVE
19) CINNAMON GIRL
20) COUNTRY GIRL
21) HARVEST MOON
22) COMPUTER AGE
23) UNKNOWN LEGEND
24) FROM HANK TO HENDRIX
25) OLD MAN
26) PEACE AND LOVE

---- pag. 3 ----
27) LONG MAY YOU RUN
28) HEART OF GOLD
29) THE LONER
30) THE OLD LAUGHING LADY
31) RUNNING DRY (Requiem For The Rockets)
32) INCA QUEEN
33) COUPE DE VILLE

---- pag. 4 ----
34) HARVEST
35) LIKE A HURRICANE
36) POCAHONTAS
37) REVOLUTION BLUES
38) VAMPIRE BLUES
39) AMBULANCE BLUES
40) HUMAN HIGHWAY
41) BIRDS
42) OUT ON THE WEEKEND
43) STUPID GIRL
44) ALABAMA
45) DON’T LET IT BRING YOU DOWN



*******************************************************


Come anticipato da Hairless, questa non ha bisogno di molte introduzioni. Il testo spiega tutto e anche in maniera molto cruda, in particolare nel riferimento ad alcune terribili abitudini dei tossici (la frase con l'asterisco)
THE NEEDLE AND THE DAMAGE DONE
I caught you knocking at my cellar door
I love you baby can I have some more
Ooh, the damage done
I hit the city and I lost my band
I watched the needle take another man
Gone, gone, the damage done

I sing the song because I love the man
I know that some of you don't understand
Milk blood to keep from running out *
I've seen the needle and the damage done
A little part of it in every one
But every junkie's like a setting sun

I've seen the needle and the damage done
A little part of it in every one
But every junkie's like a setting sun

L'AGO E IL DANNO CHE HA FATTO
Ti ho sorpresa mentre bussavi alla porta della mia cantina
"Io ti amo baby, posso averne ancora un po’?"
Oh, ed ecco che il danno è fatto.
Sono stato in città e lì ho perduto la mia band
ho visto l'ago prendersi un altro uomo.
Andato, è andato, il danno è fatto.

Canto questa canzone perché amo l’uomo
e so che alcuni di voi non possono capire,
spillare sangue per non rimanere a secco. *
Ho visto l'ago e il danno che ha fatto
un po’ di questa colpa c’è in ognuno di noi
ma ogni tossico è come un sole al tramonto

Ho visto l'ago e il danno fatto
un po’ di questa colpa c’è in ognuno di noi
ma ogni tossico è come un sole al tramonto.


*Riferimento all’abitudine dei tossici di estrarre il proprio sangue contenente l’eroina appena iniettata per poi iniettarselo di nuovo per evitare l’astinenza.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

Anche io prederisco la prinma versione, ma poichè il testo è un tutt'uno, le metto insieme.
Oltre al verso riferito a Cobain «It's Better to Burn Out Than to Fade Away» ("è meglio bruciare che spegnersi lentamente"), c' anche "Improvvisamente verso l'oscurità relativo alla Guerra del Vietnam, che descrive il salto dalla luce del giorno nel buio, cioè nel nuio tunnel della guerra.
MY MY HEY HEY (out of the blue)
My my, hey hey
Rock and roll is here to stay
It's better to burn out than to fade away
My my, hey hey
Out of the blue and into the black
They give you this but you pay for that
And once you're gone you can never come back
When you're out of the blue and into the black
The king is gone but he's not forgotten
This is the story of a Johnny Rotten
It's better to burn out than it is to rust
The king is gone but he's not forgotten
Hey hey, my my
Rock and roll can never die
There’s more to the picture than meets the eye
Hey hey, my my

HEY HEY MY MY (into the black)
Hey hey, my my
Rock and roll can never die
There's more to the picture than meets the eye
Hey hey, my my
Out of the blue and into the black
You pay for this but they give you that
And once you're gone you can't come back
When you're out of the blue and into the black
The king is gone but he's not forgotten
Is this the story of Johnny Rotten?
It's better to burn out
‘cause rust never sleeps
The king is gone but he's not forgotten
Hey hey, my my
Rock and roll can never die
There's more to the picture than meets the eye


MY MY HEY HEY (all’improvviso)
My my, hey hey
Il rock and roll è destinato a rimanere
È meglio bruciare subito che svanire lentamente
My my, hey hey
All’improvviso sei verso il buio
ti danno una cosa quando tu hai pagato per un’altra
e una volta che sei andato non puoi più ritornare
quando improvvisamente ti ritrovi nel buio
Il re è andato ma non è stato dimenticato
questa è la storia di uno dei tanti Johnny Rotten
È meglio bruciare subito che arrugginire
il re se n'è andato ma non è stato dimenticato
Hey hey, my my
Il rock and roll non potrà morire mai
c’è più di quello che si vede a occhio
Hey hey, my my

HEY HEY MY MY (verso il buio)
Hey hey, my my
Il rock and roll non potrà morire mai
Nel quadro c'è più sostanza di quello che sembra
Hey hey, my my
All’improvviso sei verso il buio
tu chiedevi una cosa ma te ne hanno dato un’altra
E una volta andato non puoi più tornare indietro
quando improvvisamente ti ritrovi nel buio
Il re è andato ma non sarà dimenticato
è questa la storia di un Johnny Rotten?
È meglio bruciare subito
perché la ruggine non dorme mai
Il re se n'è andato ma non è stato dimenticato
Hey hey, my my
Il rock and roll non potrà morire mai
ma nel quadro c'è più di quello che salta all'occhio.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2898
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da rim67 »

twoofus ha scritto: 02/01/2024, 20:13
Oh, ed ecco che il danno è fatto.
Sono stato in città e lì ho perduto la mia band
Credo si riferisca all'amico Danny Whitten, chitarrista dei Crazy Horse.
"Ho lavorato nel settore musicale per un po'. Sì, in tournée con i Metallica. Facevo il tecnico del suono. Una manica di stronzi!" Drugo
Avatar utente
aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3166
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da aorlansky60 »

si; è il tragico fatto che gli fece scrivere le canzoni per l'album "Tonight's the night" (pubblicato nel 75 ma di fatto registrato 2 anni prima nel 73, sull'onda emotiva che Young ricevette inevitabilmente da quelle tragiche perdite)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

PHILADELPHIA
Sometimes I think that I know
What love’s all about
And when I see the light
I know I’ll be all right
I’ve got my friends in the world
I had my friends
When we were boys and girls
And the secrets came unfurled
City of brotherly love
Place I call home
Don't turn your back on me
I don't want to be alone
Love lasts forever
Someone is talkin’ to me
Callin’ my name
Tell me I’m not to blame
I won’t be ashamed of love
Philadelphia
City of brotherly love
Brotherly love
Sometimes I think that I know
What love's all about
And when I see the light
I know I'll be all right
Philadelphia


PHILADELPHIA
Qualche volta mi sembra di sapere in cosa consiste l’amore,
e poi quando rivedo la luce so che mi sentirò bene.
In tutto il mondo ho i miei amici,
ne avevo di amici
con cui quando eravamo giovani
e ci svelavamo i segreti.
Città dell’amore fraterno, un posto che è come casa mia,
non mi voltare le spalle, non voglio rimanere solo
l’amore dura per sempre.
Qualcuno mi sta parlando sta chiamando il mio nome,
e mi dice che io non ho nessuna colpa
non mi vergognerò mai dell’amore
Philadelphia
Città dell'amore fraterno
Amore fraterno
Qualche volta mi sembra di sapere in cosa consiste l’amore,
e poi quando rivedo la luce so che mi sento bene.
Philadelphia.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

THRASHER (NB: leggere le note in basso)
They were hiding behind hay bales, they were planting in the full moon
They had given all they had for something new
But the light of day was on them, they could see the thrashers coming
And the water shone like diamonds in the dew
And I was just getting up, hit the road before it's light
Tryin’ to catch an hour on the sun
When I saw those thrashers rollin’ by, lookin’ more than two lanes wide
I was feelin' like my day had just begun.
Where the eagle glides ascending there's an ancient river bending
Down the timeless gorge of changes where sleeplessness awaits
I searched out my companions, who were lost in crystal canyons
When the aimless blade of science slashed the pearly gates
It was then I knew I'd had enough, burned my credit card for fuel
Headed out to where the pavement turns to sand
With a one-way ticket to the land of truth and my suitcase in my hand
How I lost my friends I still don't understand.
They had the best selection, they were poisoned with protection
There was nothing that they needed, nothing left to find
They were lost in rock formations or became park bench mutations
On the sidewalks and in the stations they were waiting, waiting.
So I got bored and left them there, they were just deadweight to me
Better down the road without that load
Brought back the time when I was eight or nine,
I was watchin' my mama's TV
It was that great Grand Canyon rescue episode
Where the vulture glides descending on an asphalt highway bending
Thru libraries and museums, galaxies and stars
Down the windy halls of friendship to the rose clipped by the bullwhip
The motel of lost companions waits with heated pool and bar
But me I'm not stopping there, got my own row left to hoe
Just another line in the field of time
When the thrasher comes I'll be stuck in the sun
like dinosaurs in shrines
But I’ll know the time has come to give what’s mine


LA TREBBIATRICE
Erano coperti dalle balle di fieno, stavano seminando sotto la luna piena
avevano dato tutto quello che avevano per avere qualcosa di nuovo.
Ma quando la luce del giorno arrivò su di loro,
riuscirono a vedere solo le trebbiatrici che avanzavano
e l'acqua che brillava come dei diamanti nella rugiada.
Io mi ero appena alzato per mettermi in cammino prima dell'alba
cercando di rubare un’ora di più al sole,
quando vidi quelle trebbiatrici avanzare, sembravano larghe più di due corsie,
e sentii che il mio giorno era finalmente cominciato.
Là dove l'aquila sale planando verso il cielo c'è un antico fiume che si insinua
nell’eterna gola dei cambiamenti dove c’è l'insonnia in agguato.
Cercai lì i miei compagni che si erano perduti tra canyon di cristallo, *
quando l’inutile lama della scienza aveva squarciato le porte del paradiso.
Era stato proprio allora che avevo capito di averne abbastanza,
mi bruciai tutta la carta di credito in benzina
e me ne andai là, dove l'asfalto diventa sabbia
con un biglietto di sola andata per la terra della verità e la valigia in mano,
ma ancora adesso non capisco come ho perduto i miei amici.
Eppure avevano a disposizione le migliori scelte,
ma furono avvelenati dalla troppa sicurezza.
Non c'era niente di cui avevano bisogno, non avevano nient’altro da cercare
ma poi si sono smarriti in statiche formazioni rock **
oppure sono diventati come le panchine del parco
immobili ad aspettare e aspettare sui marciapiedi e nelle stazioni.
E così mi sono stancato e li ho lasciati lì, ormai per me erano solo un peso morto,
e per strada è meglio essere senza quel carico.
sono tornato al tempo in cui avevo otto o nove anni,
e guardavo la TV con mia madre
quando c'era quel grande episodio del salvataggio al Grand Canyon.
Là dove l'avvoltoio scende planando sopra un’autostrada asfaltata che si insinua
tra biblioteche e musei, tra galassie e stelle,
dalle ventose esposizioni di amicizia fino alla rosa spezzata dalla frusta,
c’è il motel dei miei compagni perduti che attende ***
con una piscina riscaldata e il bar.
Ma io non mi ci fermerò, ho il mio orto da coltivare,
un altro solco nei campi del tempo;
quando la trebbiatrice arriverà io sarò ancora immobile sotto il sole
come fanno i dinosauri in un museo,
però allora saprò che è giunto il momento di dare tutto ciò che ho da dare.

* I miei compagni perduti tra canyons di cristalli è un riferimento a Crosby e Stills e all’LSD e alla cristallizzazione della loro musica
** Rock formations gioca col doppio significato di musica rock e di roccia, allusione alla staticità e al rifiuto del cambiamento di cui Young accusa Crosby, Stills e Nash
*** Un motel di LA dove Stills si rifugiò a drogarsi pesantemente dopo che Rita Coolidge lo aveva lasciato per Graham Nash. Il quale fregò anche Joni Mitchell a Crosby.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3166
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da aorlansky60 »

"Un motel di LA dove Stills si rifugiò a drogarsi pesantemente dopo che Rita Coolidge lo aveva lasciato per Graham Nash. Il quale fregò anche Joni Mitchell a Crosby."

il fascino degli Inglesi trapiantati in nord America... [smile] ...nel corso della loro relazione Joni gli dedicò anche una canzone ("Willy" contenuta nell album "Ladies of the canyon" del 1970), in fondo Graham Nash era ed è un vero gentleman, ed anche la sua "Our House" (contenuta in "Deja Vu") è stata da lui scritta sotto l'influsso di Joni come fonte di ispirazione...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

SOUTHERN MAN
Southern man better keep your head
Don't forget what your good book said
Southern change gonna come at last
Now your crosses are burning fast
Southern man
I saw cotton and I saw black
Tall white mansions and little shacks
Southern man when will you pay them back
I heard screamin’ and bullwhips crackin’
How long, how long
Southern man better keep your head
Don't forget what your good book said
Southern change gonna come at last
Now your crosses are burning fast
Southern man
Lily belle, your hair is golden brown
I've seen your black man coming 'round
Swear by God I'm gonna cut him down
I heard screamin’ and bullwhips crackin’
How long, how long


UOMO DEL SUD
Uomo del Sud, è meglio che tu non perda la testa
non dimenticare cosa ha detto il tuo libro dei buoni consigli
alla fine anche per il Sud le cose cambieranno.
Però adesso le tue croci stanno bruciando,
uomo del Sud.
Ho guardato verso i campi di cotone e c’era del nero,
c’erano alte ville bianche e piccole stamberghe
Uomo del Sud, ma quando li ripagherai per tutto ciò?
Ho sentito le urla e gli schiocchi delle fruste,
per quanto ancora, per quanto ancora?
Uomo del Sud, meglio che mantieni il controllo non perdi la testa
non dimenticare cosa ha detto il tuo libro dei buoni consigli
alla fine anche il Sud riuscirà a cambiare
ma adesso le tue croci stanno bruciando
Uomo del Sud.
Bella Lily, con i capelli dorati,
ho visto il tuo uomo, è nero e ti sta sempre intorno,
e giuro su Dio che lo ammazzerò!
Ho sentito le urla e gli schiocchi delle fruste
per quanto ancora durerà? Fino a quando?
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

CORTEZ THE KILLER
He came dancing across the water
With his galleons and guns
Looking for the new world
In that palace in the sun
On the shore lay Montezuma
With his coca leaves and pearls
In his halls he often wandered
With the secrets of the worlds
And his subjects gathered 'round him
Like the leaves around a tree
In their clothes of many colours
For the angry gods to see
And the women all were beautiful
And the men stood straight and strong
They offered life in sacrifice
So that others could go on
Hate was just a legend
And war was never known
The people worked together
And they lifted many stones
They carried them to the flatlands
And they died along the way
But they built up with their bare hands
What we still can't do today
And I know she's living there
And she loves me to this day
I still can't remember when
Or how I lost my way
He came dancing across the water
Cortez, Cortez
What a killer


CORTEZ L’ASSASSINO
Arrivò danzando sull’acqua con i galeoni e i fucili
cercava il nuovo mondo in quel palazzo nel sole.
Sulla riva c’era Montezuma, con le foglie di coca e le sue perle,
che spesso girava per i suoi saloni conservando tutti i segreti dei mondi.

E intorno a lui si radunavano i sudditi come foglie intorno a un albero
nei loro vestiti multicolori perché gli dei arrabbiati li notassero.

Le donne erano tutte bellissime e gli uomini diritti e forti,
offrivano la loro vita in sacrificio perché gli altri potessero andare avanti.

L’odio era solo una leggenda e la guerra ancora non si conosceva,
la gente lavorava insieme e sollevava i macigni
li trasportavano nelle pianure, ma molti morivano lungo la via,
però a mani nude costruirono quello che nemmeno oggi riusciremmo a fare.

E io so che lei vive ancora là e ancora oggi mi ama,
eppure non riesco a ricordare quando
e come ho perso la mia strada.
Lui arrivò danzando sull’acqua
Cortez, Cortez
che assassino.
Ultima modifica di twoofus il 06/01/2024, 19:27, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2898
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da rim67 »

twoofus ha scritto: 06/01/2024, 12:00 SOUTHERN MAN
....
alla fine anche il Sud riuscirà a cambiare
....
Mah [chin] si certo sono cambiati i tempi dal KKK, però io continuo a ritenere che gli Americani siano un popolo molto razzista (più di altri). Vedi i soliti pestaggi che ogni 3x2 si presentano da parte della polizia nei confronti di persone di colore.

Ricordo che anni fa ci fu una polemica riguardo il film di Tarantino "Jackie Brown" che molti americani avevano boicottato "solo" perché la protagonista era di colore, era il 1997...
"Ho lavorato nel settore musicale per un po'. Sì, in tournée con i Metallica. Facevo il tecnico del suono. Una manica di stronzi!" Drugo
Avatar utente
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2898
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da rim67 »

Cose totalmente assurde
"Ho lavorato nel settore musicale per un po'. Sì, in tournée con i Metallica. Facevo il tecnico del suono. Una manica di stronzi!" Drugo
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

La famosa "Bible Belt" esiste ancora.
Un po' di cose sui questi due testi le ho messe di là.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8952
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da Hairless Heart »

Le trascrivo anche qui per comodità (ma la discussione può tranquillamente proseguire dall'altra parte).

TwoOfUs ha scritto:

(Southern Man) disquisisce sul razzismo verso i neri e sullo schiavismo imperante negli Stati più a Sud dell'America, come il Texas, la Georgia e l'Alabama; per quest'ultimo Stato Young scrisse anche "Alabama" contenuta in Harvest. Le due canzoni urtarono la suscettibilità dei Lynyrd Skynyrd, gruppo originario della Florida, i quali risposero con Sweet Home Alabama, in cui facevano nomi e cognomi: "Ho sentito mister Young cantare dell'Alabama, ho sentito il vecchio Neil che la criticava. Bene, spero che Neil Young si ricordi che comunque un vero Southern Man non ha certo bisogno di lui. Oh Alabama, dolce casa mia!".


Cortez è invece dedicata ai conquistadores, in particolare a Hernan Cortez, capo dei conquistatori spagnoli che nel 1519 entrarono a Città del Messico, impadronendosi del territorio atzeco che era prima governato dall’imperatore Montezuma II. Il regno azteco si reggeva sulla sottomissione delle tribù limitrofe che utilizzavano per fare i loro sacrifici umani da offrire agli dei. L’impero, che già era traballante per via della rabbia dei popoli sottomessi, crollò presto anche a causa dell’ingenuità dello stesso Montezuma, il quale aveva creduto che Cortez fosse una sorta di messaggero divino. E così fu che nell’America Centrale arrivarono gli europei che fondarono una colonia chiamata Nuova Spagna.


Aorlansky60 ha scritto:
twoofus ha scritto: 06/01/2024, 13:14 Le due canzoni urtarono la suscettibilità dei Lynyrd Skynyrd......
Si tratta infatti dell'aneddoto che avevo citato molto velatamente in un mio precedente post legato a "Alabama"... se i Lynyrd Skynyrd glissarono su "Southern Man", una volta pubblicata "Alabama" (su "Harvest", il cui grande successo come album negli USA amplificò la portata mediatica della canzone) la misura era colma e "se la legarono al dito" nei confronti di Young... [smile] rispondendogli da par loro...

"Cortez the killer" rappresenta una denuncia feroce da parte di Young verso l'ingordigia e la sete di conquista (e di potere) da parte dei Regni Europei dell'epoca e in generale verso l'uomo bianco assai devoto al potere Cattolico dei tempi... il concetto era semplice : "una volta arrivati, si annunciavano con il crocifisso di fronte a loro alzato in alto... se non bastava quello come mezzo di convinzione, avevano dietro di loro archibugi e cannoni pronti a far fuoco, per convincere definitivamente." Un bel quadretto di ipocrisia, non c'è che dire...
-Non ci sono più le mezze stagioni.
-Si stava meglio quando si stava peggio.
-Band on the Run è troppo bassa.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

I testi di Tell me why e di Cowgirl, come sempre con Young, vanno tradotti e interpretati con attenzione per l'uso che fa di parole che, se tradotte col significato letterale, in italiano non significano niente; infatti sia sui libri che nei diversi siti li troviamo sempre tradotti un po' così...
Nella prima, quando dice Still the searcher must ride the dark horse, oppure When you're old enough to repay But young enough to sell, in italiano si perde poesia e significato e le parole suonano buffe. Lo stesso accade con Cowgirl in the sand.
In effetti la prima parla della ricerca del significato della vita da parte di un ragazzo che si affaccia all'età adulta, da solo senza nessuno che lo protegga come nell'infanzia.

Cowgirl invece parla della donna, una ragazza che dirige il suo ranch (Is this place at your command?) e potrebbe essere la donna dei sogni, ma..."When so many love you, is it the same?" cosa vuol dire? Forse una celebrazione della libertà sessuale degli anni 60, oppure parla dello stesso l'atteggiamento di Neil Young, da sempre solitario per eccellenza, nei confronti della fama e del successo?
Poi: "Hello, ruby in the dust... Purple words on a grey background, To be a woman and to be turned down..."
Il rubino nella polvere, cosa si prova ad essere una donna ed essere respinta, rifiutata, sottomessa?
Grande testo.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

TELL ME WHY
Sailing heart ships through broken harbors
Out on the waves in the night
Still the searcher must ride the dark horse
Racing alone in his fright
Tell me why
Tell me why Is it hard to make arrangements with yourself
When you're old enough to repay
But young enough to sell
Tell me lies later, come and see me
I'll be around for a while
I am lonely but you can free me
All in the way that you smile
Tell me why
Tell me why Is it hard to make arrangements with yourself
When you're old enough to repay
But young enough to sell
Tell me why, Tell me why
Is it hard to make arrangements with yourself
When you're old enough to repay
But young enough to sell

DIMMI PERCHE’
Le navi del cuore veleggiano attraverso porti distrutti, lontano tra le onde nella notte
eppure l’esploratore deve correre sul suo cavallo oscuro e deve farlo da solo con le sue paure.
Dimmi perché
dimmi perché è così difficile capire te stesso,
se sei abbastanza grande da dover saldare i debiti
ma ancora troppo giovane per svenderti?
Le bugie raccontamele dopo, ora vieni a trovarmi
per un po’ mi tratterrò da queste parti.
Io sono solo, ma tu puoi liberarmi dalla solitudine,
basta il modo in cui sorridi.
Dimmi perché,
dimmi perché deve essere così difficile accordarsi con te stesso
se sei abbastanza grande per saldare i debiti
ma ancora troppo giovane per svenderti?
Dimmi perché,
dimmi perché è così difficile scendere a patti con te stesso
se sei abbastanza grande per ripagare
e troppo giovane per svendere.
Ultima modifica di twoofus il 08/01/2024, 17:13, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

COWGIRL IN THE SAND
Hello, cowgirl in the sand
Is this place at your command?
Can I stay here for a while?
Can I see your sweet, sweet smile?
Old enough now to change your name
When so many love you, is it the same?
It's the woman in you
that makes you want to play this game
Hello, ruby in the dust
Has your band begun to rust?
After all the sin we've had
I was hoping that we’d turn bad
Old enough now to change your name
When so many love you, is it the same?
It's the woman in you that makes you want to
play this game
Hello, woman of my dreams
Is this not the way it seems?
Purple words on a grey background
To be a woman and to be turned down
Old enough now to change your name
When so many love you, is it the same?
It's the woman in you
that makes you want to play this game


MANDRIANA TRA LA SABBIA
Ciao, mandriana tra la sabbia
sei tu che comandi in questo posto?
Posso restare qui per un po'?
Posso restare a guardare il tuo dolcissimo sorriso?
Ora sei grande abbastanza per cambiare il tuo nome
però quando sono così tanti ad amarti sarà la stessa cosa?
Ma è la donna che è in te che ti costringe a voler giocare a questo gioco.
Ciao, rubino nella polvere
la tua band ha iniziato ad arrugginirsi?
Dopo tutti quei peccati che abbiamo fatto
credevo che saremmo diventati più cattivi.
Ora sei grande abbastanza per cambiare il tuo nome
ma è lo stesso quando sono in tanti ad amarti?
È la donna che sta in te che ti costringe ad agire così.
Ciao, donna dei miei sogni
questo non è ciò che sembra?
Parole purpuree su uno sfondo grigio:
“essere una donna ed essere rifiutata”.
Ora sei grande abbastanza per cambiare il tuo nome
ma è la stessa cosa se sono in tanti ad amarti?
È la donna che sta in te
che ti costringe a voler giocare a questo gioco.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2898
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da rim67 »

twoofus ha scritto: 08/01/2024, 17:10
DIMMI PERCHE’
Le navi del cuore veleggiano attraverso porti distrutti, lontano tra le onde nella notte
eppure l’esploratore deve correre sul suo cavallo oscuro e deve farlo da solo con le sue paure.
Dimmi perché
dimmi perché è così difficile capire te stesso,
se sei abbastanza grande da dover saldare i debiti
ma ancora troppo giovane per svenderti?
Le bugie raccontamele dopo, ora vieni a trovarmi
per un po’ mi tratterrò da queste parti.
Io sono solo, ma tu puoi liberarmi dalla solitudine,
basta il modo in cui sorridi.
Dimmi perché,
dimmi perché deve essere così difficile accordarsi con te stesso
se sei abbastanza grande per saldare i debiti
ma ancora troppo giovane per svenderti?
Dimmi perché,
dimmi perché è così difficile scendere a patti con te stesso
se sei abbastanza grande per ripagare
e troppo giovane per svendere.
Beh dopo questa traduzione credo che potrei fare un altare e metterci sopra "After the Gold Rush"!

Avevo quotato alcune parti del testo e poi mi sono accorto che non ne restava fuori quasi niente :lol: :lol:

È da un po' che cerco di migliorare il mio Inglese principalmente proprio per le canzoni.

Penso (anzi ne sono certo, perché mi capita sempre con certi testi di cantautori Italiani) che conoscere la lingua in cui viene cantato il brano che stai ascoltando in quel momento, sia molto ma molto più coinvolgente che leggerne il testo.

Questo non sminuisce il tuo lavoro, Twoofus, semmai mi dà la carica per cercare di capire le lyrics nell'istante in cui le ascolto.

Io l'ho fatto con alcuni testi "semplici" (nel senso della comprensione, non certo del contenuto e/o messaggio che vogliono trasmettere), per esempio:

- Fill My Eyes (Cat Stevens)
- The Crystal Ship (Doors)
- Simple Man (Lynyrd Skynyrd)
- Let It Be (Beatles)

[hearts] [hearts]

Alcune le ho volutamente tralasciare in quanto già dalla prima strofa mi "rovinavano" la canzone che avevo sempre amato.

Credo che Aor abbia detto una cosa simile [chin]
"Ho lavorato nel settore musicale per un po'. Sì, in tournée con i Metallica. Facevo il tecnico del suono. Una manica di stronzi!" Drugo
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

EXPECTING TO FLY
There you stood on the edge of your feather
Expecting to fly
While I laughed I wondered whether
I could wave goodbye
Knowing that you'd gone
By the summer it was healing
We had said goodbye
All the years we'd spent with feeling
Ended with a cry, babe
Ended with a cry, babe
Ended with a cry
I tried so hard to stand
As I stumbled and fell
To the ground
So hard to laugh as I fumbled
And reached for the love I’d found
Knowing it was gone
If I ever lived without you
Now you know I died
If I ever said I loved you
Now you know I tried, babe
Now you know I tried, babe
Now you know I tried, babe


IN ATTESA DI VOLARE

Eccoti là, pronta con le tue piume
in attesa di volare via.
Mentre sorridevo mi chiedevo se
avrei potuto salutarti
sapendo che te ne saresti andata
Per l’estate sarei stato meglio
se ci fossimo detti addio.
Tutti quegli anni passato con la passione
sono finiti con un pianto, piccola
sono finiti con un pianto, piccola
sono finiti con un pianto
Ci ho provato in tutti i modi a rialzarmi
ogni volta che inciampavo e cadevo a terra
è stata dura ridere mentre annaspavo
cercando di raggiungere l’amore che avevo trovato
sapendo che se n'era già andato
Se mai dovessi vivere senza di te
ora lo sai che morirei
e semmai ti ho detto che ti amavo
ora sai che ci ho provato, piccola
ora sai che ci ho provato, piccola
ora sai che ci ho provato, piccola.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

BROKEN ARROW
The lights turned on and the curtain fell down
And when it was over it felt like a dream
They stood at the stage door and begged for a scream
The agents had paid for the black limousine
That waited outside in the rain
Did you see them, did you see them
Did you see them in the river
They were there to wave to you
Could you tell that the empty-quivered
Brown-skinned Indian on the banks
That were crowded and narrow
Held a broken arrow
Eighteen years of American dream
He saw that his brother had sworn on the wall
He hung up his eyelids and ran down the hall
His mother had told him
a trip was a fall
And don't mention babies at all
Did you see him, did you see him
Did you see him in the river?
He was there to wave to you
Could you tell that the empty-quivered
Brown-skinned Indian on the banks
That were crowded and narrow
Held a broken arrow
The streets were lined for the wedding parade
The queen wore the white glove,
the county of song
The black-covered caissons her horses had drawn
Protected her king from the sun rays of dawn
They married for peace and were gone
Did you see them, did you see them
Did you see them in the river
They were there to wave to you
Could you tell that the empty-quivered
Brown-skinned Indian on the banks
That were crowded and narrow
Held a broken arrow

FRECCIA SPEZZATA
Le luci si accesero e calò il sipario
e quando tutto finì sembrava un sogno
loro stavano fuori al camerino a implorare un saluto
ma i manager avevano pagato per la limousine nera
che attendeva fuori sotto la pioggia.
Li hai visti, li hai visti?
Li hai visti nel fiume?
Erano venuti per salutarti,
ma l’avresti mai detto che quell’Indiano
dalla pelle scura e la faretra vuota
che stava sulla banchina
stringeva in mano una freccia spezzata?
In diciotto anni di Sogno Americano
aveva visto suo fratello bestemmiare appeso al muro
aveva spalancato gli occhi ed era corso nel salone,
sua madre gli aveva detto
che quel viaggio era stato un fallimento
per non parlare poi dei bambini.
L’hai visto? L’hai visto?
Lo hai visto nel fiume?
Era venuto là per salutarti
ma l’avresti mai detto che quell’Indiano
dalla pelle scura e la faretra vuota
che stava sulla banchina
stringeva in mano una freccia spezzata?
Le strade erano addobbate per il corteo nuziale
la regina indossava il guanto bianco,
nella contea della canzone
i suoi cavalli trainavano il cassone ricoperto di nero
che proteggeva il suo re dai raggi dell’alba
si sposarono per la pace e poi se ne andarono.
Li hai visti, li hai visti?
Li hai visti nel fiume?
Erano là per salutarti
ma l’avresti mai detto che quell’Indiano
dalla pelle scura e la faretra vuota
che stava sulla banchina
stringeva in mano una freccia spezzata?
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Avatar utente
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2567
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Diamo una traduzione a NEIL YOUNG

Messaggio da twoofus »

A MAN NEEDS A MAID
My life is changing in so many ways
I don't know who to trust anymore
There's a shadow running through my days
Like a beggar going from door to door
I was thinking that maybe I'd get a maid
Find a place near by for her to stay
Just someone to keep my house clean
Fix my meals and go awa
A maid
A man needs a maid
A maid
It's hard to make that change
When life and love turn strange and cold
To give a love You gotta live a love
To live a love, You gotta be part of
When will I see you again
A while ago somewhere I don't know when
I was watching a movie with a friend
I fell in love with the actress
She was playing a part that I could understand
A maid
A man needs a maid
A maid
A man needs a maid
When will I see you again


UN UOMO HA BISOGNO DI UNA DONNA
La mia vita sta cambiando sotto tanti punti di vista
e non so più di chi posso fidarmi,
c’è un’ombra che passa attraverso tutti i miei giorni
come un mendicante che va di porta in porta.
Pensavo che forse dovrei trovarmi una donna
trovarle un luogo qui vicino in cui possa stare
qualcuno che tenga solo pulita la mia casa
prepari i miei pasti e poi se ne vada.
Una donna
a un uomo serve una donna
Una donna
È difficile fare quel passo
quando sia la vita che l’amore si fanno strani e freddi.
Per dare amore, lo devi vivere
e per vivere un amore devi esserne parte.
Quando potrò vederti di nuovo?
Tempo fa, da qualche parte, non so quando
stavo guardando un film con un mio amico
e mi innamorai dell’attrice
che stava recitando un ruolo che potevo capire.
Una donna
Un uomo ha bisogno di una donna
Una donna
Un uomo ha bisogno di una donna
Quando potrò vederti di nuovo?
Ultima modifica di twoofus il 16/01/2024, 7:12, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.
Rispondi