I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

In questa sezione ciascuno di voi può proporre una classifica di 10 brani che a vostro parere hanno contraddistinto la carriera di tutti artisti Rock.

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

Topic author
theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2387
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da theNemesis » 21/07/2021, 10:35

A grande richiesta, eccoci ad esaminare il decennio 2000 - 2009!!

Le regole sono sempre le stesse:

Gli utenti propongono i 10 dischi che secondo loro sono i maggiormente significativi per innovazione, qualità, originalità, importanza musicale del decennio.
Non importa se si mettono 10 dischi di un solo anno, ma sarebbe meglio spalmare il più possibile negli anni per avere un panorama più ampio.
Citare 10 artisti diversi per i 10 anni, così evitiamo la "concentrazione" su un unico o pochi artisti...
Poi votiamo i dischi.
Il disco che prende più voti sarà il migliore del decennio per il VRF.
Nessuna classifica degli utenti.
Per favore: mettete sempre prima il titolo dell'album e poi l'autore separati da "-", così mi facilitate la compilazione della classifica.
Grazie [approve]

Ecco i miei dieci album:

2000 - Parachutes - Coldplay
2001 - Amnesiac - Radiohead
2002 - Slow Motion - Supertramp
2003 - To Watch the Storms - Steve Hackett
2004 - The Equatorial Stars - Brian Eno & Robert Fripp
2005 - The Way Up - Pat Metheny Group
2006 - A Place In The Queue - The Tangent
2007 - Era Vulgaris - Queen fo the Stone Age
2008 - Who's the Boss in the Factory? - Karmakanic
2009 - Treasure Island - Keith Jarrett
Dancing on time way...

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 21/07/2021, 10:53

Premessa di carattere "tecnico" : l'arrivo del nuovo millennio coincide con un deciso impoverimento qualitativo SONORO dei supporti CD, che 20 anni fa erano ancora il mezzo principale con cui veniva veicolata la musica verso il pubblico fruitore (il vinile, pur ancora prodotto, si trovava nella sua fase di minore apprezzamento del pubblico e per questa ragione era pubblicato in numero assai ridotto di lotti perche destinato ad un mercato di nicchia; lo "streaming" era pratica sconosciuta ancora da venire; la musica "liquida", nei suoi vari formati più o meno "lossless" -che vedrà imporsi il formato "mp3" nelle preferenze degli utilizzatori- era praticamente agli albori nel 2000). Tale IMPOVERIMENTO SONORO è imputabile ad una "moda" nata tra produttori e tecnici del suono (complici anche molti artisti coinvolti che ne fecero richiesta diretta al management della propria casa discografica) e poi da loro imposta al mercato discografico per almeno un decennio, che prenderà il nome di "LOUDNESS WAR". [nw] Che significa questo? Che in sede di registrazione e mixaggio digitale, i tecnici cercheranno di uniformare il livello in uscita (misurabile in dB) a qualsiasi frequenza tra quelle comprese tra 20Hz e 20.000Hz, qualsiasi fosse lo strumento musicale coinvolto, e contemporaneamente alzandone decisamente il livello d'uscita (al contrario di quanto avevano insegnato le [giuste e corrette] regole di registrazione impostesi come standard a partire dalla seconda metà degli anni 60 soprattutto da quando comparvero le prime console di registrazione a 8 piste). La conseguenza diretta di questa scelta scriteriata è un appiattimento di tutta la gamma dinamica registrata, in grado di annullare all'ascolto le differenze (importantissime!) dei vari piani sonori riconducibili ai vari strumenti musicali utilizzati, voce compresa; [spock] per farla breve :
il caos.
:evil: [prrr]
Per cercare di spiegare questa scelta, sembra che la necessità fosse quella di venire incontro alla maggioranza degli utenti fruitori di tutto il mondo, in prevalenza dotati di impianti di riproduzione AUDIO di PESSIMA QUALITA' (sia in ambiente domestico che in automobile) per far si che dai loro ridicoli devices la musica potesse uscire dagli [altrettanto ridicoli] altoparlanti a livello adeguato; ovviamente, per chi era ed è dotato di impianti audio di medio/alto livello qualitativo (come il sottoscritto) i CD masterizzati e pubblicati a partire dal 2000 (ma a dire il vero la "moda" del LOUDNESS WAR parte già alcuni anni prima, sul finire del millennio) sono letteralmente I-N-A-S-C-O-L-T-A-B-I-L-I :evil: perchè generano FATICA DI ASCOLTO insopportabile (un buon impianto audio non fa altro che evidenziare elevando all'ennesima potenza le criticità tecniche appena descritte; paradossalmente, molti titoli che vado ad elencare tutti in mio possesso in formato CD, piuttosto che ascoltarli sull'impianto audio principale preferisco ascoltarli dal pc, ridotti in formato mp3 a 320Kbytes di bit-rate, perchè risultano "più sopportabili" all'ascolto, il che è tutto dire...). La nefasta "moda sonora" descritta ha interessato praticamente tutta la produzione POP ROCK del decennio, andando a lambire anche gli ambiti Jazz Fusion (sic). E poi ti parlano di "evoluzione tecnologica"... sic... :roll:
Detto questo, elenco la mia lista :



2000

"B.L.U.E. NIGHTS" - BRUFORD LEVIN UPPER EXTREMITIES (spettacolo!...)
citazione :
"FARMHOUSE" - PHISH
"ECSTASY" - LOU REED
"WASP STAR" - XTC
"STANDING ON THE SHOULDER OF GIANTS" - OASIS
"PARACHUTE" - COLDPLAY
"THE SOPHTWARE SLUMP" - THE GRANDADDY


2001

"JUST LIKE GRAVITY" - CPR (...la "C" dell'acronimo stà per CROSBY DAVID, garanzia assoluta)
citazione :
"M2" - MARCUS MILLER
"Magnification" - YES (chi si rivede, vecchie glorie...)
"GET READY" - NEW ORDER
"BLUES DREAM" - BILL FRISELL
"MODERN TIMES" - SPYRO GYRA
"REVEAL" - REM
"ORIGIN OF SIMMETRY" - MUSE


2002

"A RUSH OF BLOOD TO THE HEAD" - COLDPLAY
citazione :
"EVERY DAY" - THE CINEMATIC ORCHESTRA
"HEATEN" - DAVID BOWIE (...le vecchie glorie ruggiscono ancora...)
"BRAINWASHED" - GEORGE HARRISON (sempre vecchie glorie ruggiscono)
"18" - MOBY


2003

"SPEAKING OF NOW" - PATH METHENY GROUP
citazione :
"TIME SQUARED" - YELLOW JACKETS
"THE DEEP END" - SPYRO GYRA
"TO WATCH THE STORM" - STEVE HACKETT
"SAY YOU WILL" - FLEETWOOD MAC
"GREENDALE" NEIL YOUNG & CRAZY HORSE (ancora vecchie glorie graffiano e ruggiscono)
"ONE QUIET NIGHT" - PAT METHENY (da solo, senza il gruppo)


2004

"HOW TO DISMANTLE AN ATOMIC BOMB" - U2
citazione :
"THE OUT OF TOWNERS" - KEITH JARRETT TRIO
"TALKIE WALKIE" - AIR
"HIGH" - THE BLUE NILE


2005

"GUERO - BECK"
citazione :
"WAITING FOR THE SIRENS CALL" - NEW ORDER
"DON'T BELIEVE THE TRUTH" - OASIS
"CHAOS AND CREATION IN THE BACKYARD" - (sir)Paul McCARTNEY (super vecchia gloria graffiante, con molto stile)
"THE WAY UP" - PAT METHENY GROUP
"DYNAMITE" - JAMIROQUAI
"RADIANCE" - KEITH JARRETT
"PRAIRIE WIND" - NEIL YOUNG (vecchie glorie...)


2006

"ENDLESS WIRE" - THE WHO (...la ruota ha completato "un giro" e ritorna all'origine.)
citazione :
"WRAPPED IN A DREAM" - SPYRO GYRA
"BLACK HOLES AND REVELATIONS" - MUSE


2007

"SHINE" - JONI MITCHELL
citazione :
"POCKET SYMPHONY" - AIR
"MA FLEUR" - THE CINEMATIC ORCHESTRA


2008

"FLOATING POINT" - John McLAUGHLIN
citazione :
"LIFECYCLE" - YELLOW JACKETS



2009

"OUT OF THE TUNNEL'S MOUTH" - STEVE HACKETT (altra grande vecchia gloria, non ha mai perso lo smalto anche col passare del tempo...)
citazione : EMOTION AND COMMOTION - JEFF BECK
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2616
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Lamia » 21/07/2021, 15:33

Ammetto di aver fatto fatica. . . :oops:



2000 - “Parachutes” - Coldplay - album d’esordio molto bello.

2001 - “Elementi” - Le Orme - album che ho ascoltato molte volte, personalmente lo trovo ben curato, e la voce di Aldo, per me, e’ sempre “l’elemento” in piu’ .

2002 - “Up” - Peter Gabriel - Peter ci regala un album di classe.

2003 - non pervenuto

2004 - “How to dismantle an atomic bomb” - U2 - Non e’ un album che mi fa impazzire, ma nella desolante terra del decennio in corso non saprei trovare di meglio.


2005 - non pervenuto


2006 - “On a Island” - David GIlmour - niente di nuovo sotto il sole per il buon David, pero’ quel che lui sa fare lo fa sempre molto bene.

2007 - “Joy” - Giovanni Allevi - molte critiche verso questo musicista al tempo, ma anche molto successo. Acquistai questo disco , in barba alle polemiche, e mi piacque molto. Ho gia’ scritto che ammiro molto chi imbraccia una chitarra avendo alle spalle i miti del passato del rock, ammiro ancora di più’ chi cerca una propria strada nella impervia “musica classica”, perche’ il macigno e’ ancora piu’ pesante! Ricordo una frase molto carina, ironica ma al tempo stesso molto significativa, di Allevi :” Ho dovuto compiere un “ parricidio” mentale dei mostri sacri della classica che ho alle mie spalle per poter scrivere qualcosa, altrimenti sarei stato sempre e solo un esecutore”. Per me bravo!


2008 - “LIghtdark” - Nosound - il progetto solista di Giancarlo Erra si arricchisce di nuovi musicisti, e regala questo bellissimo album!


2009 - “The Whirlwind” - Transatlantic - il primo album registrato in studio da questo supergruppo prog americano. Molto bello, bella la suite omonima che apre il disco.
Ultima modifica di Lamia il 21/07/2021, 15:40, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente

Humdrum
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 862
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Humdrum » 21/07/2021, 15:35

Ecco la mia classifica:

2000 : PARACHUTES - COLDPLAY
Menzione per : Lightbulb Sun - Porcupine Tree

2001 : LATERALUS - TOOL

2002 : () - SIGUR ROS
Menzione per : Up- Peter Gabriel , In Absentia - Porcupine Tree

2003 : DE-LOUSED IN COMATORIUM - THE MARS VOLTA

2004 : PANOPTICON - ISIS
Menzione per : Marbles - Marillion, Funeral - Arcade Fire, High - The Blue Nile

2005 : THE WAY UP - PAT METHENY GROUP
Menzione per : Frances the Mute- The Mars Volta

2006 : ENTER - THE RUSSIAN CIRCLES

2007 : FEAR OF A BLANK PLANET - PORCUPINE TREE
Menzione per : Shadows of the sun - Ulver

2008 : THE HAWK IS HOWLING - MOGWAI

2009 : THE UNDERFALL YARD - BIG BIG TRAIN
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Topic author
theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2387
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da theNemesis » 22/07/2021, 23:24

aorlansky60 ha scritto:
21/07/2021, 10:53
Premessa di carattere "tecnico" .... in sede di registrazione e mixaggio digitale, i tecnici cercheranno di uniformare il livello in uscita (misurabile in dB) a qualsiasi frequenza tra quelle comprese tra 20Hz e 20.000Hz, qualsiasi fosse lo strumento musicale coinvolto, e contemporaneamente alzandone decisamente il livello d'uscita...
Ciò che scrivi è vero per le produzioni più smaccatamente commerciali e di basso livello artistico.
In realtà, gli artisti "veri" dell'epoca pretendevano e ottenevano produzioni decisamente decorose e ascoltabili. Anche gli stessi Coldplay, con Parachutes, anche se album di esordio, ottennero una registrazione decente.

Qualche commento qua e là.

2000

"B.L.U.E. NIGHTS" - BRUFORD LEVIN UPPER EXTREMITIES (spettacolo!...)

Bell'album anche se un pò "cervellotico".


2001

"JUST LIKE GRAVITY" - CPR (...la "C" dell'acronimo stà per CROSBY DAVID, garanzia assoluta)

Qui non mi trovi d'accordo.... [smile]

2002

"A RUSH OF BLOOD TO THE HEAD" - COLDPLAY

Preferisco l'album di esordio ma anche questo non è male.


2003

"SPEAKING OF NOW" - PATH METHENY GROUP

[suddito]

2004

"HOW TO DISMANTLE AN ATOMIC BOMB" - U2

Citato anche da altri, non mi ha mai entusiasmato. Altro degli U2, secondo me, è più notevole.


2005

"GUERO - BECK"

Avrei preferito Keith Jarrett... ;)

2006

"ENDLESS WIRE" - THE WHO (...la ruota ha completato "un giro" e ritorna all'origine.)

Hai citato gli Spyro Gyra! Grande band di fusion! (The Who proprio non li digerisco ;) )

2007

"SHINE" - JONI MITCHELL

No comment.... [smile]

2008

"FLOATING POINT" - John McLAUGHLIN

[suddito] ma anche le Giacchette Gialle sarebbero state una grande scelta!


2009

"OUT OF THE TUNNEL'S MOUTH" - STEVE HACKETT (altra grande vecchia gloria, non ha mai perso lo smalto anche col passare del tempo...)

[suddito]
Dancing on time way...

Avatar utente

Topic author
theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2387
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da theNemesis » 22/07/2021, 23:33

Lamia ha scritto:
21/07/2021, 15:33
Ammetto di aver fatto fatica. . . :oops:
E perchè? l'offerta del decennio era mica male... ;)

Qualche commento qua e là...

2000 - “Parachutes” - Coldplay - album d’esordio molto bello.
Ottima scelta [approve]

2001 - “Elementi” - Le Orme - album che ho ascoltato molte volte, personalmente lo trovo ben curato, e la voce di Aldo, per me, e’ sempre “l’elemento” in piu’ .
Album a me sconosciuto. Grazie per la citazione, lo ascolterò.


2002 - “Up” - Peter Gabriel - Peter ci regala un album di classe.
Ca va sans dire...


2003 - non pervenuto
Peccato. Con un po' più di impegno potevi ricordare qualcosa di carino no? [chin] [smile]

2004 - “How to dismantle an atomic bomb” - U2 - Non e’ un album che mi fa impazzire, ma nella desolante terra del decennio in corso non saprei trovare di meglio.
Già commentato con AOR: gli U2 hanno regalato momenti migliori. L'anno aveva di meglio da offrire... [smile]

2005 - non pervenuto
Anche qui la pigrizia... [smile]

2006 - “On a Island” - David GIlmour - niente di nuovo sotto il sole per il buon David, pero’ quel che lui sa fare lo fa sempre molto bene.
Si, lo sa fare bene anche se un po' annoia, no?

2007 - “Joy” - Giovanni Allevi - molte critiche verso questo musicista al tempo, ma anche molto successo. Acquistai questo disco , in barba alle polemiche, e mi piacque molto. Ho gia’ scritto che ammiro molto chi imbraccia una chitarra avendo alle spalle i miti del passato del rock, ammiro ancora di più’ chi cerca una propria strada nella impervia “musica classica”, perche’ il macigno e’ ancora piu’ pesante! Ricordo una frase molto carina, ironica ma al tempo stesso molto significativa, di Allevi :” Ho dovuto compiere un “ parricidio” mentale dei mostri sacri della classica che ho alle mie spalle per poter scrivere qualcosa, altrimenti sarei stato sempre e solo un esecutore”. Per me bravo!
Da pianista non commento, sarei troppo cattivo. :evil:

2008 - “LIghtdark” - Nosound - il progetto solista di Giancarlo Erra si arricchisce di nuovi musicisti, e regala questo bellissimo album!
Non conosco, approfondirò, grazie per la segnalazione!


2009 - “The Whirlwind” - Transatlantic - il primo album registrato in studio da questo supergruppo prog americano. Molto bello, bella la suite omonima che apre il disco.

Un po' pomposi e inconcludenti, ma qualcosa di buono c'è.
Dancing on time way...

Avatar utente

Topic author
theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2387
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da theNemesis » 22/07/2021, 23:40

Humdrum ha scritto:
21/07/2021, 15:35
Ecco la mia classifica:
Subito al sodo... [smile]

2000 : PARACHUTES - COLDPLAY

[suddito]

2001 : LATERALUS - TOOL
A me sconosciuti, li ascolterò. Che genere fanno?


2002 : () - SIGUR ROS
Avrei preferito Up... [smile]

2003 : DE-LOUSED IN COMATORIUM - THE MARS VOLTA
Il titolo è agghiacciante... spero non sia così anche l'album [chin] Lo ascolterò [smile]

2004 : PANOPTICON - ISIS
Sconosciuti... proverò l'ascolto.

2005 : THE WAY UP - PAT METHENY GROUP
[suddito]

2006 : ENTER - THE RUSSIAN CIRCLES
Sconosciuti... proverò l'ascolto.

2007 : FEAR OF A BLANK PLANET - PORCUPINE TREE
Qui mi spiace dire che mi discosto dai tuoi gusti... i Porcupine (e Wilson) non li ho mai sopportati. :evil:

2008 : THE HAWK IS HOWLING - MOGWAI
Di nome li conosco i Mogwai, ma non mi ricordo nulla che mi abbia colpito.

2009 : THE UNDERFALL YARD - BIG BIG TRAIN
Bella scelta! [approve]
Dancing on time way...

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 23/07/2021, 8:40

@ TheNemesis

"Qui mi spiace dire che mi discosto dai tuoi gusti... i Porcupine (e Wilson) non li ho mai sopportati."

dei Porcupine Tree personalmente preferisco la loro produzione anni 90 rispetto a quella anni 2000, perchè a partire da questo decennio decidono di "appesantire" il loro sound originale, tuttavia anche quest'ultima non è da disdegnare, c'è almeno un titolo (citato da Humdrum che io mi sono completamente dimenticato) comunque ancora valido, "Lightbulb Sun" del 2000...

Ciò che osservi a proposito della LOUDNESS WAR da me tirata in ballo è vero ma purtroppo solo in parte (molto in parte...) [spock] perchè in rapporto sul totale di pubblicato del decennio che stiamo considerando, sono ben poche le masterizzazioni che si salvano, almeno nella mia esperienza per quanto ho acquistato (per fare un esempio: due casi emblematici, NEW ORDER e AIR, che non si possono definire "nomi mediocri", i cui titoli che ho elencato sono davvero inascoltabili dal mio impianto audio, tanta è la FATICA D'ASCOLTO che generano a causa del motivo che ho ampiamente illustrato)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 23/07/2021, 8:52

@ Lamia (e il suo "non pervenuto" per l'anno 2005)

[smile] ...è evidente che non lo conosci, altrimenti avresti di certo citato "DON'T BELIEVE THE TRUTH" degli OASIS (che ti consiglio di procurarti ;) ) pubblicato in quell'anno...anch'io li disdegnavo, ma grazie a mia moglie (che nel tempo ha acquistato alcuni titoli degli OASIS, soprattutto quelli del loro ultimo periodo) ne ho beneficato ed ho dovuto rendermi conto che, tutto sommato, non erano gli ultimi degli sprovveduti in fatto di Rock creato e pubblicato in quel periodo... a proposito di "benefici" incontrati casualmente grazie agli acquisti musicali di mia moglie [smile] anche MUSE rientrano tra questi...
Ultima modifica di aorlansky60 il 23/07/2021, 9:02, modificato 1 volta in totale.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 23/07/2021, 8:58

@ TheNemesis

"2002 - “Up” - Peter Gabriel - Peter ci regala un album di classe.
...Ca va sans dire..."

Questo è un altro album di cui ho faticato -e tuttora fatico- a dare una connotazione... a me sembra più una raccolta "di suoni" (comunque affascinanti il più delle volte) che non un album di "canzoni"...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2616
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Lamia » 23/07/2021, 13:01

The Nemesis, si forse hai ragione, impegnandomi un attimo avrei trovato qualche album in piu’ :oops: . Il fatto e’ che preferisco mettere album che conosco piuttosto che qualcosa per sentito dire, magari frettolosamente. Riguardo Allevi puoi dire quel che vuoi, a me e’ piaciuto quell’album specifico, poi non lo seguo. [happy]


Aor, vero, non conosco tutto l’album degli Oasis che hai citato, mi pare ci sia dentro la bella Lyla e altre, ma in effetti conosco solo i primi due album bene, poi non li seguivo, ma accetto il consiglio , grazie! Mentre , dal 2011, seguo Noel Gallagher solista e HFG (High Flying Birds, nome della sua band che lui ha detto di aver preso dal titolo di un pezzo dei Jefferson Airplane ). Non so il motivo, ma dal primo album mi e’ piaciuto molto, lo trovo piu’ raffinato ( musicalmente parlando eh? [smile] ).
I Muse proprio non riesco a farmeli piacere, li ho pure visti dal vivo e sono bravi!

Riguardo “Up” di Gabriel, penso che lui avesse gia’ raggiunto l’apice con gli album precedenti, secondo me con il IV e SO. In UP trovo che Peter allarghi ancora di piu’ i suoi orizzonti musicali e personali, ci parla della vita e della morte, ma lo fa con delicatezza . Ho detto molta classe perche’ Peter non fa mai nulla di raffazzonato o tanto per fare un album. Si avverte la cura dei suoni, della produzione, le melodie , il suo profondo senso della vita e di ciò’ che vuole comunicare, la sincerità’ di un artista che e’ sempre alla ricerca di se stesso? Di una verità’? Di un senso a tutto? Con questo album, secondo me, Peter ci invita alla riflessione, verso ciò’ che ci circonda ( la denuncia dell’ oppressione delle tv); la spiritualità’, l’infinito .. .ci sono comunque pezzi che mi commuovono, uno su tutti e’More than This e Signal to Noise.

A proposito, grazie Aor per le informazioni riguardo “l’impoverimento sonoro” che hai fatto sul post delle tue scelte, non sapevo , cioe’ avevo letto qualcosa, ma e’ sempre bello leggere cose interessanti. [happy]

Avatar utente

Humdrum
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 862
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Humdrum » 23/07/2021, 20:54

Grazie TheNemesis per darmi l'opportunità di parlare delle mie scelte per il decennio in questione (2000-2009)! [happy]
Opportuna premessa: ho iniziato ad ascoltare musica che ero ancora bambino ( Beatles su tutti ,ovviamente ,dal 1968) ma alle medie nei primi anni '70 ho svoltato verso quello che è stato definito "hard rock " (il progressive è venuto subito dopo, con King Crimson ed EL&P) .Deep Purple,Black Sabbath, Uriah Heep,Led Zeppelin erano il mio pane quotidiano.
All'alba del nuovo millennio mi è tornata la voglia di ascoltare anche musica che richiamava le mie ,diciamo così, "radici".
Ma veniamo alle mie scelte:
i Tool: americani , fanno un metal prog secondo me ad alti livelli , pochi album, ma eccezionali. Parere personale : non ti piaceranno, troppe chitarre... [smile]
Sigur Ros: penso che tu li conosca, islandesi, capofila del cosiddetto post rock o alternative rock. Grandissimi, atmosfere bellissime...secondo me forse ti piaceranno.
The Mars Volta: americani , il loro leader è un chitarrista pazzo, che si chiama Omar Rodriguez-Lopez. Nei suoi dischi passa dal prog (l'album di esordio che ho citato, dal titolo imbarazzante come pure la copertina) al jazz,il punk ,la salsa...un Frank Zappa ,per intendersi , in minore...
ISIS: post metal...con spruzzatine di prog qua e là, non distanti dai Tool ,anche loro americani,di Boston.Si sono sciolti nel 2009 ,anche questi credo non entreranno mai nelle tue preferenze.
The Russian Circles: anche loro americani, musica post- rock ,solo musica strumentale. Peculiarità : nei loro dischi si passa da atmosfere durissime a quelle più rilassate.Enter è il loro esordio e l'ho trovato estremamente brillante,tanto da meritare il podio.
Mi spiace che i Porcupine Tree e Steven Wilson non ti piacciano: per un ventennio hanno fatto (per me ,ovviamente) ottima musica.
Mogwai : scozzesi,anche qui post-rock, un genere che mi piace molto,come vedi.Ottime le loro colonne sonore,musica quasi sempre strumentale ( com'è ovvio) e come tutta questa particolare musica alterna momenti di furia artistica a momenti di pace..
Su wikipedia trovi una bella definizione di post-rock,ti consiglio di leggerla, ma non credo ,a naso, che sia musica che ti piaccia molto: le band di questa corrente usano pochissimo le tastiere, sono ,usando una definizione cara ad Aor, guitar-oriented, e per un tastierista quale sei tu, potresti trovarli o noiosi o addirittura irritanti! [spock]
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1619
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da twoofus » 24/07/2021, 7:50

2000, Oasis, Standing on the shoulders of giants
2001, REM, Reveal
2002, David Bowie, Heathen
2003, Bruce Springsteen, The rising
2004, Snow Patrol, Final straw
2005, Rolling Stones, A bigger bang
2006, Bob Dylan, Modern times
2007, Travis, The boy with no name
2008, Coldplay, Viva la vida
2009, Green day, 21st century breakdown
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Humdrum
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 862
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Humdrum » 25/07/2021, 16:10

Bella lista Vincenzo, complimenti! [bop]
Ma abbiamo gusti leggermente differenti: a parte Rolling Stones e Bob Dylan , di cui concordo le scelte, per gli altri preferisco:
- Oasis Dig out your soul (2008)
- R.E.M. Accerelate (2009)
- David Bowie Reality (2003)
- Bruce Springsteen Devils & Dust (2005)
- Snow Patrol Eyes open (2006)
- Travis The invisible band (2001)
- Coldplay ovviamente Parachutes (2000)
- Green Day American Idiot (2004)
o eri troppo legato alle annate di uscita? [chin]
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1619
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da twoofus » 25/07/2021, 16:40

Hai indovinato solo in parte:
dei REM avrei messo UP e dei Coldplay Parachutes o A Rush of blood, ma mi saltava l'album di Bowie che apprezzai moltissimo.
Invece quello di Bruce, The Rising, lo preferisco, e quello degli Oasis, che ha un titolo intelligentissimo, si apriva con Go let it out e aveva Sunday morning call... tra le mie preferite.
Purtroppo sono restati fuori i Sigur Ros.
Questo conferma che il decennio non fu affatto da buttare.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Humdrum
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 862
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da Humdrum » 25/07/2021, 16:48

Grazie della risposta!
Hai già prenotato questo intanto ? [smile]
https://superdeluxeedition.com/news/wat ... ring-beck/

Scusate l'O.T.
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1619
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da twoofus » 25/07/2021, 18:44

Mi è arrivato ieri, ma non l'ho ascoltato e credo che difficilmente lo ascolterò... McCartney III non mi è piaciuto, figuriamoci questo.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 26/07/2021, 8:16

Twoofus said :

"Questo conferma che il decennio non fu affatto da buttare."

...decisamente sei un ottimista [smile] ...ovviamente la questione è di carattere molto personale, in conseguenza dei gusti soggettivi in grado di guidare inevitabilmente le scelte. [happy]

Chi mi conosce sa come la penso in merito (peraltro non l'ho certo nascosto nemmeno in questo forum) : in barba al detto che "il Rock si evolve e progredisce" (coniato evidentemente da chi cerca di fornire una spiegazione all'impoverimento regressivo avvenuto nel corso dei vari decenni fino all'ultimo in corso, senza peraltro riuscire nell'intento, perchè è come cercare di arrampicarsi sugli specchi...) [smile] per quanto mi riguarda a livello di Pop Rock getto volentieri alle ortiche tutte le mie citazioni dal 1990 in su (FUSION e JAZZ esclusi, of course...) [smile] per salvare quanta più roba possibile dei decenni 60, 70 + qualcosa degli 80, se il parametro di valutazione è "hai a disposizione questa saccoccia da 30Lt di capienza, solo questa e non oltre, per metterci dentro quello che intendi salvare e portarti dietro come supporti musicali...". [smile]

Rimando a tale proposito ad un mio post sul thread DISCHI DA SALVARE del DECENNIO 70, dove ho elencato una lista di albums pubblicati nel 1973 (una cinquantina di titoli [per me] tutti superlativi... figurarsi quindi il resto pubblicato nel 70,71,72,74,75,76,77,78,79 in campo Rock) titoli per me imprescindibili che avrebbero la precedenza assoluta... in questo concordo con TheNemesis, che indica il decennio 70 come il più fulgido ed espressivo in campo Rock. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1619
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da twoofus » 26/07/2021, 8:50

Ma io sono anche d'accordo: nota che in effetti nella mia lista non c'è nessun esordiente, mi pare, quindi mi riferivo ad artisti già celebri che magari hanno fatto in quel decennio uno o più dischi decenti.
Poi aggiungerei che:
1) non penso certo di paragonare quel decennio ai 60 e 70, e d'altronde non paragonerei nessun altro decennio a quell'epoca ovviamente irripetibile;
2) in confronto alla musica odierna, anche quella del 2000-2009 era oro colato...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1786
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I 10 dischi da salvare - Decennio 2000 - 2009

Messaggio da aorlansky60 » 26/07/2021, 11:23

Twoofus said :

"1) non penso certo di paragonare quel decennio ai 60 e 70, e d'altronde non paragonerei nessun altro decennio a quell'epoca ovviamente irripetibile;
2) in confronto alla musica odierna, anche quella del 2000-2009 era oro colato..."


D'accordissimo su tutto. [approve]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi