Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Moderatori: Watcher, Harold Barrel, MrMuschiato, Hairless Heart

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Littlewing
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 150
Iscritto il: 11/11/2018, 11:29
Località: Como

Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da Littlewing » 12/01/2019, 11:23

Il 12 gennaio del 1969 usciva negli Stati Uniti il primo album della band di Robert Plant e Jimmy Page
Repubblica rievoca i fatti che portarono all'uscita di quell'album in un interessantissimo articolo

https://www.repubblica.it/spettacoli/mu ... 25-S1.4-T1
''Jimi Hendrix is not dead...God just wants guitar lessons''

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2131
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da rim67 » 12/01/2019, 12:50

Lato A
- Good Times, Bad Times
- Babe I'm Gonna Leave You
- You Shook Me
- Dazed and Confused
Lato B
- Your Time Is Gonna Come
- Black Mountain Side
- Communication Breakdown
- I Can't Quit You Baby
- How Many More Times

[suddito] [suddito] [suddito]

Tutte canzoni da hit. Un album fondamentale.
Love me two times, girl
One for tomorrow
One just for today

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3746
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da Watcher » 12/01/2019, 14:03

Scorrendo i titoli direi che lo preferisco a tutti gli altri.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2131
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da rim67 » 12/01/2019, 16:55

D'accordissimo Watcher [approve]
Love me two times, girl
One for tomorrow
One just for today

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1698
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da theNemesis » 12/01/2019, 18:40

Album fenomenale soprattutto se si considera che è stato l'album di debutto!
[nc]
Dancing on time way...

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1770
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da Mick Channon » 12/01/2019, 19:30

La rivista Rolling Stone definì l'album una brutta copia di quello di Jeff Beck(tra l'altro grande album anche quello).... :lol:
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1713
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da Lamia » 14/01/2019, 12:02

Interessante l’articolo e la spiegazione nel video di Repubblica, grazie Littlewing [happy]

Auguri intanto per questo album, che , come i grandi classici, continuerà a “parlare” a tutte le generazioni di ogni epoca !

Per quanto mi riguarda, invece, preferisco il Terzo e il Quarto album, perche’ si sente il suono Zep molto coeso, deciso, che porta con se una forza distruttrice di un uragano! 8-)

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 373
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Led Zeppelin I compie cinquant'anni

Messaggio da aorlansky60 » 14/01/2019, 12:33

UN ALBUM STORICO

Nessuno come i LED ZEPPELIN (ad eccezione di THE JEFF BECK GROUP nello stesso periodo, solo che il carattere di Jeff insieme a quello degli altri nella band farà naufragare il progetto dopo due soli albums) seppe proporre, con quella maestria tipica e praticamente unica, la rilettura del BLUES in chiave HEAVY, cosa che farà letteralmente impazzire il pubblico americano (non a caso data la provenienza storica del genere BLUES) che ne decreterà un successo planetario, per la grande gioia di Peter "general" Grant (manager della band) e degli stessi ZEPPELIN, visto che quello era il mercato discografico num.1 al mondo, quello in grado di cambiare realmente, facendolo decollare in orbita nelle stelle, lo status di un musicista professionista in campo pop rock.

Basta solo ricordare GOOD TIMES BAD TIMES (un brano che adoro, come tutti gli altri dell'album in oggetto) : quale migliore intro per presentare le credenziali, fin dalle prime note cadenzate del brano, di una band destinata ad entrare nella Storia.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi