Rick Wakeman vs Keith Emerson

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Watcher, Harold Barrel, MrMuschiato, Hairless Heart

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2308
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Harold Barrel » 04/03/2011, 16:22

Vedo che sul forum ci sono molti musicisti (e in particolare tastieristi), perciò non credo che questo topic crei difficoltà.
L'ho aperto perché non so che pesci pigliare! Secondo me sono entrambi ottimi pianisti classici e tastieristi. Per quanto riguarda la composizione non credo che si possa dire che uno è di tanto superiore all'altro... Che ne pensate? [smile]

PS. Questa volta non tiriamoci dentro Tony, per favore!! [smile]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3745
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Watcher » 04/03/2011, 17:41

Confrontare a loro Banks viene quasi spontaneo per quanto riguarda la composizione, ma mi attengo alle direttive dell’amministratore. :lol:

Come ho già detto in un altro post dal punto di vista tecnico ritengo Emerson superiore a Wakeman. Emerson è più completo, più versatile, riesce a spaziare con grande virtuosismo dalla classica al jazz. Wakeman il jazz non nemmeno cosa sia.
Dal punto di vista compositivo uno scalino più su sempre Emerson. Wakeman ha prodotto due buoni lavori: le sei mogli e il viaggio al centro della terra, per il resto si può anche dimenticare.
Opinione mia personale, ben s’intende. ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2308
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Harold Barrel » 05/03/2011, 17:11

Per Emerson parlerei più di arrangiamenti che di composizioni, nella maggiorparte dei casi (Vedi quadri di un'esposizione). Secondo me a comporre è più bravo Wakeman. Ad esempio le sei mogli sono una bellissima (ma soprattutto ben riuscita) sintesi tra l'amore per le fughe di Bach, il progressive Rock, e idee proprie.
E dimenticavo: c'è anche il Wakeman che componeva negli Yes, non solo la sua carriera solista!
Tecnicamente non so decidermi perché non è detto che se Wakeman non suona cose difficilissime questo significhi che non ne sia capace!
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7017
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Hairless Heart » 05/03/2011, 23:10

Per esprimere un giudizio tecnico compiuto dei due dovrei ascoltare più cose, al massimo posso dare un giudizio di gusto personale. Emerson lo conosco poco, non ho mai (finora) approfondito perchè quel poco che ho sentito non mi ha entusiasmato, troppo "eccessivo" forse.
Wakeman lo conosco molto meglio e quindi la mia preferenza va indubbiamente a lui.
Ha militato in uno dei miei gruppi preferiti, gli Yes, fornendo un discreto contributo ma meno determinante di altri, specie dal punto di vista compositivo.
Per quanto riguarda la carriera solista, album ottimi se non proprio dei capolavori ce ne sono svariati, non solo le 6 mogli, poi ha perso la vena creativa. Nota negativa, troppi assoli con suoni perlomeno imbarazzanti, specie nel comunque discreto Rhapsodies.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Ago
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 125
Iscritto il: 24/02/2011, 14:32
Località: Imperia

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Ago » 12/03/2011, 16:43

Watcher ha scritto:Wakeman il jazz non nemmeno cosa sia.
Oddio... http://www.youtube.com/watch?v=k7lFVdZmnSo#t=2m52s ...insomma!
Certo, è davvero poco, considerati tutti i suoi pezzi; però io in quel tema ci sento una certa esperienza [chin]
Personalmente, anch'io preferisco Keith (anche perchè lo conosco da molto più tempo che Wakeman [smile]), non so spiegare bene perchè... le sue composizioni mi hanno sempre affascinato particolarmente, sia per piano (un' incredibile mescolanza di barocca, classica, Prokofiev e blues!!), che agli altri sturmenti (in primis Moog modulare e Hammond C3, ma anche Hammond L100, Yamaha GX-1 ecc.).

E poi, vuoi mettere? Keith fa piagnucolare l'L100, gli fa fare "Cccrrrrssssssssshhh!!!" (ok, questo lo faceva anche Jon Lord con il C3), e fa fare alla molla del riverbero dell'L100 choun choun choun (http://www.youtube.com/watch?v=HJqRmlWb-Zk#t=2m39s)!! 8-)

Wakeman, però, viene subito dopo, sul terzo gradino del podio, perchè basta ascoltarsi i primi tre album degli Yes con Wakeman (IMHO i migliori: Close to the edge, Fragile e Tales) e soprattutto The Six Wives Of Henry VIII, e dopo sarà difficile per molti non considerarlo uno dei migliori tastieristi della scena del rock progressivo! ;)

Per quanto riguarda le critiche che lo definiscono "tutto velocità e arpeggi, niente armonia o espressione", ditelo a Jordan Rudess, non a Rick Wakeman! [nw]


Hammond Player
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/12/2010, 21:10

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Hammond Player » 23/03/2011, 18:27

Ciao a tutti!
Si si, questo argomento è problematico :D !!!
Rick e Keith sono due grandi tastieristi, io li considero tra i più grandi dell'ambito prog.
Le qualità tecniche sono indiscusse. Gli strumenti sono simili (hammond, moog, ecc.).
A mio parere Emerson è più interessante perchè utilizza molto anche le tecniche jazz. Devo confessare che uno dei miei gruppi preferiti sono gli ELP, quindi io preferisco Emerson...però Rick è quasi alla pari.
Keith fa anche spettacolo particolare (suonare al contrario, palle di cannone a wight, coltelli, ecc...). Rick rimane più tranquillo.
In conclusione direi che sono più o meno allo stesso livello, anche se preferisco di pochissimo Keith. :D

Avatar utente

Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Ocrame » 28/03/2011, 20:23

Suonando la batteria tecnicamente non ho parola in merito, ma voglio dare comunque la mia umile opinione. Wakeman per me è un po' meglio, però siamo lì! L'eterna lotta!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…


salvcar
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 12
Iscritto il: 09/04/2012, 23:11

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da salvcar » 09/04/2012, 23:18

Sicuramente Mr. Rick

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Progknight94 » 10/04/2012, 22:35

Rick... Keith smanetta troppo per me... blinblimblinblimsbarablim ecc ecc [smile]

Avatar utente

donnins
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/01/2019, 23:28

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da donnins » 13/01/2019, 23:43

Ho sempre amato gli ELP, è stato uno dei miei gruppi preferiti li ho visti dal vivo, Keith Emerson è sempre stato e lo è ancora il mio idolo, però devo dire che gli YES sono stati notevoli con artisti virtuosi del calibro di Steve Howe e Wakeman, Emerson lo preferisco a Wakeman, perchè suona tutti i generi musicali rispetto a Wakeman, comunque a mio modesto parere li considero i più grandi tastieristi della musica rock. Infine tanti parlano di Tony Banks, allora volevo fare una citazione particolare e cioè : ma Tony Pagliuca ve lo siete dimenticati? [smile]

Avatar utente

donnins
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/01/2019, 23:28

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da donnins » 13/01/2019, 23:45

Harold Barrel ha scritto:
04/03/2011, 16:22
PS. Questa volta non tiriamoci dentro Tony, per favore!! [smile]
Tony Pagliuca(delle Orme)? [smile]

Avatar utente

donnins
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/01/2019, 23:28

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da donnins » 13/01/2019, 23:46

Watcher ha scritto:
04/03/2011, 17:41
Confrontare a loro Banks viene quasi spontaneo per quanto riguarda la composizione, ma mi attengo alle direttive dell’amministratore. :lol:

Come ho già detto in un altro post dal punto di vista tecnico ritengo Emerson superiore a Wakeman. Emerson è più completo, più versatile, riesce a spaziare con grande virtuosismo dalla classica al jazz. Wakeman il jazz non nemmeno cosa sia.
Dal punto di vista compositivo uno scalino più su sempre Emerson. Wakeman ha prodotto due buoni lavori: le sei mogli e il viaggio al centro della terra, per il resto si può anche dimenticare.
Opinione mia personale, ben s’intende. ;)
Concordo in pieno con te su Emerson, la tua analisi è perfetta !

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3745
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Watcher » 14/01/2019, 9:58

Grazie, ma sono passati quasi otto anni da quando dissi ciò.
In questo tempo potrei anche aver cambiato idea. [chin] [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 373
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da aorlansky60 » 14/01/2019, 10:36

Storicamente tra gli aficionados PROG, quelli qui citati sono i due tastieristi che sempre emergono rispetto agli altri; (lo dico avendo a mente i vari pools che già venivano proposti negli anni 70 dalle riviste specializzate britanniche);

io metterei il terzo incomodo, un certo

KERRY MINNEAR (Gentle Giant)

che per preparazione musicale (è uno dei pochissimi musicisti Rock ad avere studiato e conseguito diploma di conservatorio, nel suo caso presso la prestigiosa Royal Academy of Music, non solo per l'uso dello strumento ma anche in composizione) e puro virtuosismo tecnico non ha nulla da invidiare agli altri 2 qui citati. Infatti i dischi dei Gentle Giant parlano eloquentemente in merito.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3745
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Watcher » 14/01/2019, 10:54

Kerry Minnear, tanto bravo quanto modesto. [approve]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1713
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Lamia » 14/01/2019, 12:05

Posto che concordo con Aor, grandissimo Kerry!


RItornando, per dirla in modo sportivo, per me: Wakeman e’ il campione, ma Emerson e’ il fuoriclasse ! 8-)

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 373
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da aorlansky60 » 14/01/2019, 12:42

@ Lamia
@ Watcher

È chiaro che qui siamo al cospetto di grandissimi esecutori delle tastiere (non a caso il manager di David Bowie volle un allora giovanissimo ma già provetto Rick Wakeman per le sessions di Unky Dory), alla fine risulta davvero difficile stabilire "il migliore" dato che la differenza è minima.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1713
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da Lamia » 14/01/2019, 17:51

Si, e’ vero Aor, sono entrambi troppo bravi! La cosa che mi piace di Emerson pero’ e’ il modo di porsi nei confronti del pubblico: praticamente una rockstar delle tastiere! Un frontman a tutti gli effetti! 8-)
In genere i tastieristi sono taciturni, concentrati, pur nella grandezza rimangono in “secondo piano” rispetto al cantante, che cattura l’attenzione, specialmente in quell’epoca. Emerson invece rivoluziona il concetto: sara’ la personalita’ , saranno le composizioni, ma lui accentra a se l’attenzione, ci gioca, si diverte, coinvolge il pubblico, lo guarda dritto negli occhi ( mi baso sui filmati dell’epoca ovviamente ), si prende in giro, fa casino ( mentre gli altri suonano lui va via, poi ritorna, ride, poi fa tenere il ritmo con le mani al pubblico). Per non parlare degli accoltellamenti della sua creatura, cioe’ le tastiere, fantastico, geniale!!
Penso anche questo faccia parte del mito di Keith, perche’ e’ come se si abbassasse al livello di tutti, rimanendo pero’ sul gradino piu’ alto per bravura, fantasia, follia, etc. . . Cioe’ non si trincera dietro un tono di altezzosa espressione , ma, almeno sul palco, si fa partecipe dello spettacolo. Beati coloro che assistettero e goderono! :P

Avatar utente

twoofus
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 310
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da twoofus » 16/01/2019, 11:39

Due mostri.
Ho letto l'autobiografia di Emerson uscita una decina di anni fa, Lucky Man. Consigliatissima.

Wakeman l'ho purtroppo solo sfiorato recentemente un paio di volte in concerto a Napoli:
https://www.napolidavivere.it/2014/03/2 ... laugusteo/
http://www.napolitoday.it/eventi/rick-w ... -2018.html
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 373
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Rick Wakeman vs Keith Emerson

Messaggio da aorlansky60 » 17/01/2019, 8:18

Lamia ha scritto:
14/01/2019, 17:51

In genere i tastieristi sono taciturni, concentrati, pur nella grandezza rimangono in “secondo piano” rispetto al cantante
Hai descritto perfettamente il carattere [introverso] di un tastierista a me, anzi a noi molto caro [smile] che per tecnica esecutiva doveva cedere il passo ai tre mostri sacri citati (continuo a mettere di diritto Kerry Minnear nell'olimpo degli DEI), ma che per capacità di composizione non aveva poi troppo da invidiare a quei tre... vediamo se riesci a capire chi intendo... non difficile... [smile] ;) il quesito è naturalmente aperto a tutti... [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi