Ummagumma

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 14/08/2020, 14:26

Humdrum ha scritto:
14/08/2020, 14:17


P.S.
A proposito, un giorno apriremo un thread su The waiting room, spiegando perchè a te fa schifo e a me piace da impazzire....... [smile]
Ecco, questo è un altro mistero... [smile] ;)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 14/08/2020, 14:29

I nastri sono montati ad arte. Waters e Mason erano 2 che alla tecnologia davano del tu. Si racconta che Waters facesse a botte coi montatori video quando riteneva che lo stessero prendendo per i fondelli, cosa che sarebbe riuscita con la stragrande maggioranza dei musicisti. Era proprio un rompiballe!


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 14/08/2020, 14:30

Eh, l'ho detto prima, cerchi un pollo in un quadro astratto. The Waiting Room è brillante.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 14/08/2020, 14:30

Harlequin ha scritto:
14/08/2020, 14:07
[smile] Per brani come quelli non si deve parlare più né di armonie, né di melodie. Ma neanche per Atmospheres o Lontano o Lux Aeterna di LIgeti, per esempio
Bella citazione. In particolare "Lux Aeterna", un brano che mi piace davvero molto. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 14/08/2020, 14:32

Beh, non è composta né per armonie, né per melodie, anche se c'è della micropolifonia sotto, ma per "masse sonore".

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 14/08/2020, 14:59

@ Harlequin

"I nastri sono montati ad arte."

Sarà anche così (non lo metto in dubbio) ma è il risultato finale -quello che arriva alle orecchie dell'ascoltatore- ciò che conta.

Che "Several..." sia "originale" nessuno glielo può contestare (capirai: difficile fare meglio... o peggio?... :roll: boh, a scelta di preferenza...)

Ma ripeto: che risultato finale apporta?... :roll:

Lo stesso che apporta la digitale "who dunnit?" - totalmente lontana dalla prima per intenti, ma accomunata per il concetto che segue :

una solenne "presa per il..." rivolta al pubblico :roll: che al tempo dovette PAGARE per acquistare il disco. (*)

...almeno ai giorni attuali la faccenda è molto più democratica: il web e la tecnologia hanno permesso di ottenere tutto scaricando gratis.


(*) che poi è lo stesso concetto rivolto a "Revolution #9" : chi, al tempo della pubblicazione del White Album, lo acquistò credendo di mettersi in casa musica Rock, peraltro da una delle migliori rock band in circolazione, si portò in casa anche "quella"... cosa volevano dimostrare? quanto fossero bravi con i nastri, i loops e via dicendo ?
Volevano forse dire "ah, ma noi siamo capaci anche di ben altro, non solo di mera musica rock in 4/4ti... e se non la comprendi, allora significa che non ne sei all'altezza..."

La verità è che al tempo circolava [anche] molta presunzione e supponenza -da parte dei protagonisti- l'idea di essere dei "semi dei" per tutto quello che si poteva fare, che sarebbe stato comunque decretato come "stato dell'arte" una volta arrivato alle folle...

se "Revolution #9" fosse stata [non dico pubblicata, non glielo avrebbero mai permesso, figurarsi] proposta da una rock band esordiente e/o di semisconosciuti, il produttore della major, una volta ascoltato i nastri preliminari avrebbe chiamato la squadra di sicurezza e li avrebbe fatti sbattere a calci fuori dagli studios... trattandosi di "Lennon & McCartney" invece... (il buffo della faccenda è che McCartney non aveva nulla a che fare con quella "boiata"; il fatto è che, purtroppo per lui, per ottemperare a termini contrattuali sottoscritti, tutte le composizioni nate da Lennon o da Mccartney, anche singolarmente, specie come lo furono nell'ultimo periodo della band, dovevano necessariamente essere pubblicate come "Lennon&McCartney"...)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2155
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Ummagumma

Messaggio da theNemesis » 14/08/2020, 16:54

aorlansky60 ha scritto:
14/08/2020, 13:40
Premessa

avviso per il lettore...
Quoto tutto, compresi punti virgole parentesi e grassetti ... :D
Dancing on time way...


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 14/08/2020, 17:28

Ma perché scusa ? Acquistare il disco era obbligatorio? Ma che stai a di'? [smile]

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ummagumma

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 14/08/2020, 17:47

aorlansky60 ha scritto:
14/08/2020, 13:40
Premessa

avviso per il lettore: quella che segue è opinione personale strettamente da interpretare come tale ; il sottoscritto "aor" non è depositario della verità assoluta, e tanto meno ritiene che, al contrario magari di "altri", i suoi giudizi possano essere illuminati e definitivi (per "altri" non mi riferisco ad alcuno in particolare qui, quanto invece all'esterno di questo forum, stile "scaruffi" per intenderci...) . Nel caso -quanto mai probabile- che alcune parole frasi o periodi possano offendere qualche lettore al contempo "fan" dei Pink Floyd, mi scuso già da ora.

... ... ... ... ... ... ...

Ti quoto su tutto (tranne che su Andy Warhol che a me piace ;-) ).
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 15/08/2020, 20:24

Harlequin ha scritto:
14/08/2020, 17:28
Ma perché scusa ? Acquistare il disco era obbligatorio? Ma che stai a di'? [smile]
Non hai compreso ciò che intendevo dire…

Non so quanti anni tu abbia, io ne ho abbastanza per aver vissuto gli anni 70 da giovane appassionato di musica rock, allora non c'erano i mezzi degli anni 2000 (che tramite il web permettono lo scarico di tutto a costo zero, basta solo cercare ciò che si desidera con un motore di ricerca… io stesso l'ho fatto negli anni per curiosità, e sono rimasto decisamente sorpreso di quanto sia facile, anche non ricorrendo a canali tradizionali… una volta ottenuto i files liquidi, magari anche in formato "lossless", di un intero album, il gioco è fatto, si ha a disposizione un ottima base audio...);

invece, negli anni 70 e prima della rivoluzione digitale che avrebbe portato a "internet", l'unico mezzo per procacciarsi musica da ascoltare in casa (a parte la radio) era il supporto fisico : dischi vinile o i nastri a cassette originali (le cui prestazioni erano però così scadenti rispetto al vinile da consigliare, a pari prezzo di vendita, l'acquisto del disco LP) per cui se ti interessava un determinato nome o disco, dovevi acquistarlo per forza.

C'era in verità anche un "ultima spiaggia" : quella di farsi registrare il disco interessato da un amico o conoscente, che lo possedesse a sua volta, e che disponesse però anche di una piastra di registrazione e relativo impianto hi-fi, cosa che però non tutti avevano (al tempo, un impianto audio giradischi-amplificatore-piastra-diffusori che si potesse ritenere "hi-fi" era capace di costare 600.000/700.000 lire minimo, cifra ridicola se vista con gli occhi di oggi, ma che allora corrispondevano a due stipendi mensili della classe media… per un padre di famiglia, c'erano altre priorità prima di quella di dotarsi di un impianto audio hi-fi...)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 15/08/2020, 20:38

@ TheNemesis

non sono affatto sorpreso della tua presa di posizione, conoscendo i tuoi gusti musicali e sapendo che non sei solo un ascoltatore di musica -come me- ma anche praticante alle tastiere, [happy] quindi uno "con una marcia in più" per riuscire a comprendere più in profondità un brano musicale e per poterlo giudicare. ;)





@ Lorenzo

conoscendo anche i tuoi gusti musicali -(mi sembra che tu abbia scritto più volte che i Pink Floyd rientrano tra i tuoi preferiti assoluti)- tu eri proprio uno di quelli che temevo di urtare con i miei giudizi su "Ummagumma"; devo constatare che non l'ho fatto e sono contento, ma non solo, devo riconoscere che riesci anche ad essere obiettivo -qualità non comune in fatto di musica quando si manifesta una preferenza forte- a differenza della maggiorparte dei fans che, in quanto tali, riescono a perdonare tutto -ma proprio tutto, anche le cose più invereconde- fatte dai propri eroi… ;) ...per quest'ultima constatazione, non mi riferisco ad alcuno in particolare qui nel forum (meglio precisarlo, non si sa mai...)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 635
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Ummagumma

Messaggio da Humdrum » 15/08/2020, 21:08

Quindi Aor, visto che hai trovato due validi alleati a sostenere la tua tesi (Ummagumma studio version fa schifo),io, che ho comprato il disco quando è uscito a scatola chiusa (avevo solo sentito More) e ne è rimasto ampiamente soddisfatto , parere che mantengo tuttora, sarei , secondo la tua teoria che soppesi con larga esposizione di argomenti, un povero imbecille a cui hanno rubato i soldi? pensa che ho preso anche la versione in CD rimasterizzata per sentire ancora meglio le urla di Waters e i suoi nastri demenziali! [smile]
Due volte imbecille ! [wall]
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ummagumma

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 16/08/2020, 10:44

aorlansky60 ha scritto:
15/08/2020, 20:38


@ Lorenzo

conoscendo anche i tuoi gusti musicali -(mi sembra che tu abbia scritto più volte che i Pink Floyd rientrano tra i tuoi preferiti assoluti)- tu eri proprio uno di quelli che temevo di urtare con i miei giudizi su "Ummagumma"; devo constatare che non l'ho fatto e sono contento, ma non solo, devo riconoscere che riesci anche ad essere obiettivo -qualità non comune in fatto di musica quando si manifesta una preferenza forte- a differenza della maggiorparte dei fans che, in quanto tali, riescono a perdonare tutto -ma proprio tutto, anche le cose più invereconde- fatte dai propri eroi… ;) ...per quest'ultima constatazione, non mi riferisco ad alcuno in particolare qui nel forum (meglio precisarlo, non si sa mai...)
Grazie per l'attestato di stima [happy]
Ci mancherebbe, non amo i fanboys, nemmeno quelli delle band che mi piacciono, per cui se a me un disco della mia band preferita (in questo caso i PF) non mi piace, non posso parlarne bene per forza. Poi è chiaro che gli integralisti che sparano a 0 sull'intera produzione dei PF post-Syd Barrett mi danno fastidio ma non perché parlano male della mia band preferita (ognuno giustamente ha le sue preferenze) ma perché vogliono stabilire dall'alto di che cosa non si sa che i PF sono solo quelli di Syd Barrett, il che è una palese falsità, dato che ad ammirare l'opera della band almeno fino alla fine degli Anni '70 non ci sono solo fanboys ma anche valenti musicisti di fama. Poi mi possono piacere da ascoltare in macchina anche i dischi degli Anni '80-'90 ma mai e poi mai li accosterei ai loro capolavori Anni '60-'70.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 16/08/2020, 11:29

@ Humdrum

:D :lol:

Non te la prendere amico mio, [happy] (rido per "la faccina contro il muro" che hai messo nel tuo ultimo post);
adesso ti faccio ridere io: sappi che sei in buona compagnia; "Ummagumma" nel tempo lo comprai in vinile, in CD (EMI) e poi non contento anche nella versione CD (ri)masterizzata dai giapponesi, quando pubblicarono in digipack (copertine in cartoncino fedeli agli originali) tutto il catalogo "Floyd" che comprai dal primo all'ultimo album (non potevo esimermi dal lasciare fuori Ummagumma, ti pare?... negli anni 70 e poi oltre ho amato molto questa band, una delle mie preferite in assoluto di tutto il panorama allora offerto dal rock...);

Comunque Humdrum, non cerco proseliti (quelli se mai capitano per caso strada facendo) e nemmeno intendo dire -come hai scritto- che quelli che amano quel disco sono degli "imbelli", no di certo!

Mettendoci buona volontà (e accondiscendenza) riconosco che, pur non essendo quel capolavoro che molti descrissero come tale al tempo, la maggioranza del "disco studio" è accettabile (con qualche riserva per "Sysisphus part III" e lo stesso per alcuni istanti di "The Narrow way"; riesco perfino a comprendere una prova compositiva di sole percussioni da parte di Mason, "Grantchester Meadows" tutto sommato è godibile...

ma è quell'obbrobrio (perdonate il termine) di "Several Species of..." che secondo il mio umile parere,
è I-N-D-I-F-E-N-D-I-B-I-L-E.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 16/08/2020, 12:34

Certe volte mi chiedo cosa cerchiamo noi utenti da Forum come questo. Mi piacerebbe pensare che cerchiamo un confronto, ma poi ogni volta mi rendo conto che non è così. Mi piacerebbe pensare che sia per imparare qualcosa di nuovo, ma poi ogni volta mi rendo conto che rimangono solo buone intenzioni. Mi pare che quello che si cerca principalmente sia, oltre a sfilare per cercare di dimostrare la propria cultura musicale, consolidare le proprie opinioni, sempre le stesse da anni... immutabili ed eterne, cercando l'appoggio di chi la pensa così. SE chi la pensa così ha un minimo di cultura musicale avalla il nostro immutabile credo e ci sentiamo Lester Bangs. Altrimenti è uno dei soliti professorini che sale in cattedra e, di colpo, quando la discussione si sposta su vere analisi tecniche, ci si trincera dietro l'insindacabile soggettività del gusto personale. Se posso permettermi, mi sembra un atteggiamento bambinesco. Siamo gli stessi bambini di sempre.


Harlequin
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 26/07/2020, 11:32

Re: Ummagumma

Messaggio da Harlequin » 16/08/2020, 12:35

Aor, proseliti dici? Dio ci salvi!!!! [smile] [smile]
Adesso comincio a ricordare!! [smile]

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ummagumma

Messaggio da aorlansky60 » 16/08/2020, 19:03

@ Harlequin

"Certe volte mi chiedo cosa cerchiamo noi utenti da Forum come questo"

Ognuno deve darsi la propria risposta; io vorrei semplicemente ricordare che il "rock" (o comunque la musica "pop" nata nella sua origine per soddisfare le attese di un pubblico giovanile) è una materia tra le più effimere e vanesie che si possano immaginare, e come tale dovrebbe essere presa, come una sorta di "gioco" tra gli utenti tra i quali scambiarsi opinioni… [smile] ...niente di più.

--- --- --- --- --- --- --- --- --- ---

"Mi pare che quello che si cerca principalmente sia, oltre a sfilare per cercare di dimostrare la propria cultura musicale, consolidare le proprie opinioni, sempre le stesse da anni... immutabili ed eterne, cercando l'appoggio di chi la pensa così."

- "Aor, proseliti dici? Dio ci salvi!!!! [smile] [smile]
Adesso comincio a ricordare"


Non fare lo "gnorri" Harle, [smile] a parte che il concetto di "proselita" non l'ho tirato fuori io ma l'utente precedente (Humdrum) che ha fatto riferimento "a due pareri in accordo con il mio" sul tema qui trattato (l'album "Ummagumma" disco studio),
ma allora se lo pensi veramente significa che non mi conosci per niente… [smile] ...e se ho dato questa impressione attraverso i miei scritti, non è certo quello che cerco… [smile] ...ciò che sostengo vale solo per me, e io conto quanto qualsiasi altro parere espresso da altri, e viceversa, ne di più ne di meno.

Ripeto, il tema qui trattato (oggetto di tanti altri forum a tema musicale nati con internet) è quanto di più effimero e vanesio possa esistere; esistono altri temi (e problemi ad essi legati) ben più critici ed importanti della "musica" rock... [happy]

… … … … … …

"quando la discussione si sposta su vere analisi tecniche, ci si trincera dietro l'insindacabile soggettività del gusto personale"

E questo è, permettimelo, inevitabile; ognuno di noi possiede il proprio gusto "per il bello"... ma il "bello" non esiste proprio... esiste solo ciò che "ci piace" e/o ciò che "non ci piace".

La verità assoluta definitiva non appartiene all'uomo, perché l'uomo non possiede -e mai possiederà- l'obiettività assoluta nel riuscire a giudicare... e non solo la musica. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ummagumma

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 17/08/2020, 11:57

aorlansky60 ha scritto:
16/08/2020, 19:03

La verità assoluta definitiva non appartiene all'uomo, perché l'uomo non possiede -e mai possiederà- l'obiettività assoluta nel riuscire a giudicare... e non solo la musica. [happy]
Questo è un punto interessante del quale, io per primo, ci dimentichiamo un po' troppo spesso. Il che poi fa nascere gruppuscoli di gente alla ricerca della Verità anche nelle cose più futili (come, appunto, il Rock) e ad affidarsi a sedicenti critici che aspirano a catalogare tutto lo scibile umano secondo il loro metro di giudizio, a loro dire scientifico -ma come si può catalogare scientificamente ciò che dovrebbe, in teoria, toccare anche le corde emotive?-, che viene assurto a Unico e Giusto.

Tornando in topic, non ricordo chi disse (ah sì, era un mio amico d'infanzia) che per ascoltare l'album in studio ci voleva un manuale enciclopedico. :D
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2155
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Ummagumma

Messaggio da theNemesis » 19/08/2020, 0:21

Forse più che "manuale enciclopedico" tanto coraggio... [smile]
Dancing on time way...

Avatar utente

Topic author
Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Ummagumma

Messaggio da Lamia » 19/08/2020, 15:17

Harlequin ha scritto:
14/08/2020, 14:29
I nastri sono montati ad arte. Waters e Mason erano 2 che alla tecnologia davano del tu. Si racconta che Waters facesse a botte coi montatori video quando riteneva che lo stessero prendendo per i fondelli, cosa che sarebbe riuscita con la stragrande maggioranza dei musicisti. Era proprio un rompiballe!

E meno male che e’ un “rompiballe” !L’arte , secondo me, e’ innanzitutto una forma di comunicazione, oltre che un atto creativo libero e liberante , in grado di esprimere se stessi, in ogni maniera possibile: musica, figura, pittura, teatro, scrittura , suono, immagini, trucco etc...
Penso che ogni forma artistica sia un linguaggio autonomo, dunque personale e intimo, che poi viene liberato, e donato al mondo. Un insieme di significati, di punti di vista, di pensieri che si liberano, e provocano, nel ricevente, reazioni, positive e non.
Roger Waters , e molti artisti, ma parlo di lui perche’ il thread lo riguarda, secondo me hanno sempre avuto una specie di consapevolezza interiore , che si traduce in cocciutaggine, se cosi la vogliamo chiamare, nel voler esprimere con il proprio personale modo il messaggio artistico. Spesso chi sta intorno non capta, non percepisce, da qui, probabilmente, la difficolta’ di riuscire a far confluire nella giusta ( giusta per chi crea, s’intende) direzione il proprio universo interiore con le persone con cui si lavora ( tecnici del suono, compagni di viaggio, produttori).

Rispondi