Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da reallytongues » 17/07/2015, 20:24

Dopo più di vent'anni Richards esce con un disco solo, anzi uscirà (in settembre) [prrr]
per adesso c'è un ottimo singolo:
buon brano e ottima produzione
"Trouble"

https://www.youtube.com/watch?t=57&v=_btCZWi1jkg
nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da elio77 » 17/07/2015, 23:58

Il video non riesco a vederlo ma cercherò qualcosa che sono curioso,molto considerato come chitarrista ma personalmente non lo considerò molto,poi anche gli stones mi piacciono poco,spero che da solista riesca a convincermi di più

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da reallytongues » 18/07/2015, 5:41

apri il link Elio!
(il video non so perchè non si embedda)
OT:
comunque se ascoltate bene il pezzo è palese come anche questo disco sia registrato alla stregua delle altre uscite discografiche mainstream degli ultimi 20 anni cioè a livelli di volume altissimi
adesso non ricordo come viene definita tecnicamente la cosa, ma soprattutto in USA c'è stata una sorta di gara tra le case discografiche a registrare i dischi con volumi sempre più alti
il risultato, da qualche tempo contestato da molti artisti, è un appiattimento di molte frequenze e una abbassamento della dinamica
se non vi è chiaro di cosa io stia parlando (il brano di Richards però è già un ottimo esempio) basta accendere la radio e mettere su qualche stazione importante e ascoltare qualche successo mainstream americano/inglese odierno (ma ormai pure da noi...) confrontandolo con brani vintage [happy]
nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da elio77 » 18/07/2015, 14:51

Bel brano e mi piaciono le chitarre,ma è lui il cantante? Ottimo anche il secondo chitarrista

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da Hairless Heart » 18/07/2015, 14:59

Perché la linguaccia sulla data di uscita, really? [chin]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da reallytongues » 18/07/2015, 15:01

perchè ci stava bene essendo un rolling stonez
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da Hairless Heart » 18/07/2015, 15:08

Ah, ok. Sembrava una giudizio negativo a priori.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da reallytongues » 18/07/2015, 15:37

elio77 ha scritto:Bel brano e mi piaciono le chitarre,ma è lui il cantante? Ottimo anche il secondo chitarrista
sto brano sembra che lo canti lui
ma poi si legge che:
per realizzare “Crosseyed heart” Richards ha chiamato a sé Norah Jones e i componenti degli X-Pensive Winos Steve Jordan, Waddy Wachtel, Bobby Keys e Ivan Neville (figlio del grande Aaron Neville dei Neville Brothers)
comunque davvero bello sto singolo
nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da elio77 » 28/09/2015, 11:40

dovrebbe gia essere uscito,qualcuno lo ha gia comprato?


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da elio77 » 17/12/2015, 10:27

ieri mattina ho comprato l'abum e la prima impressione è buona ma prima di parlare del disco volevo ascoltarlo meglio. Riprendendo il discorso di really sulla registrazione ad alto volume in questo album si sente proprio e la cosa non credo sia bellissima in quanto essendo tutto alto è come fosse tutto basso,essendo poi registrato benissimo ed i suoni sono molto puliti a chi volesse comprare l'album consiglio di prendere il doppio vinile (anche se nel negozio in cui vado costa 33 euro rispoetto ai 18 del cd) in quanto gia di per sè ha sonorità un po' meno pulite e poi si spera che dopo parecchi ascolti cominci a sciuparsi sporcando un po' il suono,il che è meglio secondo me per questo disco

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da reallytongues » 18/12/2015, 15:27

le recensioni sono molto buone e l'idea di prendermi il doppio album mi solletica

una simpatica intervista nel topic "cose strane dal web" http://vintagerockforum.altervista.org/ ... 815#p34815
nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Keith Richards - "Crosseyed Heart" (New Album 2015)

Messaggio da elio77 » 19/12/2015, 16:49

L'abum si apre con Crosseyed heart dove richards con la chitarra acustica fa un blues come un bluesman del delta negli anni 40,grezzo,dopo di che comicia un bel brano rock tirato ma discreto,bei riff,bel ritornello e bellissima voce di richards. E' un album molto eterogeneo che va dal delta blues al rock,a ballate stupende,,al reggae fino al country. In quest'album non c'è nulla di innovativo ne grandi assoli ma è un album che come pochi si sente sincero e di buon gusto,niente di tamarro,come ci si potrebbe aspettare ma fatto col cuore. Avete presente Let it grove di Clapton,dove un semplice arpeggio fa venire i brividi,ècco,la battata suspicious fa lo stesso effetto,nulla di incredibile ma che cuore.... Piu lo ascolto e piu mi piace,è davvero un gran bell'album che continuo a consigliare in vinile per il discorso fatto in precedenza. Consigliatissimo

Rispondi