The Moody Blues- Question Of Balance

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 28/05/2011, 14:41

I The Moody Blues sono toccanti. E questo album ne è la dimostrazione. Ascoltarlo è una sensazione indiscrivibile ,le sue atmosfere gonfiano l' animo di positività e leggerezza, quelle introduzioni così maestose, quella chitarra così sofisticata...è davvero una perla...da condividere con tutti perchè molto orecchiabile e trasportante, per chi ascolta prog ovviamente. L' unica pecca forse sono le canzoni troppo corte, ma per il resto l' integrità di quest' album e, dei Moody in generale, è intoccabile. Fantastico. [hearts]

http://www.youtube.com/watch?v=IBsdHoTdOmc

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Harold Barrel » 28/05/2011, 20:05

Ho appena ascoltato la canzone, davvero bella!
Non avevo mai sentito parlare dei Moody Blues fino ad ora... Di che anni sono? [chin]
Comunque mi procurerò l'album al più presto [approve]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini


Teacher Preacher
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: 26/05/2011, 14:31

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Teacher Preacher » 28/05/2011, 20:08

Bravissimi i Moody Blues....
E' da una vita che li ascolto [smile]
Mi piace soprattutto la loro chitarra acustica... Molto energica.

Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 29/05/2011, 0:05

Il loro primo album risale al 1965, ma all'epoca suonavano, appunto blues [smile] ! I loro 7 album più belli vanno dal 67 al 72. E la chitarra è davvero importante nelle loro esecuzioni, sono probabilmente la band che ha cominciato prima a fare prog e psichedelia in inghilterra .:) Gli altri dischi meritano di essere ascoltati, ma forse è meglio parlarne in un' altro topic, per non andare fuori tema. 8-)

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da SH61 » 30/05/2011, 15:36

I critici li consideravano i maggiori ispiratori dei Genesis.
Mah...

Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 30/05/2011, 19:44

Può darsi, alcune esecuzioni di tastiera li ricordano, e poi nel 67 suonavano cose così.

http://www.youtube.com/watch?v=D3U1-BV3 ... re=related

Da ascoltare tutta, per capire... :)
Erano davvero avantissimo per la loro epoca! :shock:
Forse per questo i Genesis ne erano interessati!

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da SH61 » 31/05/2011, 15:02

"The day begins" fa parte dello stesso LP di "Nights in white satin". Entrambe sono una porzione di giornata, così come le altre canzoni (mi pare di ricordare). Curioso che anche Zucchero abbia fatto, per il suo ultimo lavoro, un qualcosa di simile così di recente.

Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 31/05/2011, 16:16

Fanno tutte parte dell' album Days Of Future Passed, che appunto è la cronaca di una giornata, e già anche zucchero ha fatto un lavoretto simile di questi tempi [smile] ....

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4197
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Watcher » 31/05/2011, 16:30

Strano ...zucchero che copia! [chin] :mrgreen:
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progknight94 » 31/05/2011, 17:23

Days of Future Passed è fantastico [smile]
La canzone non è "Night in White Satin" ma più semplicemente "The Night" :D :D

Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 31/05/2011, 17:57

Già strano vero? zucchero non copia mai [smile] ...tipo quella volta che si è preso la scala finale di After The Ordeal, che fa sfumare il pezzo, e l' ha imbroccata in Non Ho Niente Da Perdere per farsi il ponte della canzone...
Già anche Days Of future Passed è bellissimo...non è semplicemente un album ma un' opera d' arte. [hearts]

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da SH61 » 01/06/2011, 14:59

Progknight94 ha scritto:La canzone non è "Night in White Satin" ma più semplicemente "The Night" :D :D
Ohibò, lo sempre conosciuta come "Nights in white satin". Anzi, per la verità l'ho conosciuta prima nella sua versione italiana eseguita dai Nomadi: "Ho difeso il mio amore", che all'epoca ebbe un discreto successo, così come, nel periodo disco-music, un buon successo l'ebbe anche la versione di Giorgio Moroder, piuttosto tendente all'elettrico.

Avatar utente

Topic author
Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progressive-Sax » 01/06/2011, 15:43

Avete ragioni entrambi perchè nell'album è presentata così: The Night: Nights In White Satin. :)
Basta che andiate su Google immagini per vedere il retro del disco con i titoli. :)

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4197
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Watcher » 01/06/2011, 16:30

Scusate oggi sono in OT che più in OT non si può e va a finire che i moderatori mi riprendono. 8-)

Se volete un consiglio per quanto riguarda le copertine e i retro-copertine, lasciate perdere google immagini dove si trova poco o niente ma andate qua:

http://cover-paradies.to/

digitate poi nel campo di ricerca band e titolo dopo aver indicato nel menu a tendina Audio-CD.
Qui si trova il 99% delle cover e anche parecchi boot.
[bye]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Itsacon
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/03/2011, 1:03
Località: Bergamo

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Itsacon » 28/10/2011, 11:26

un vero fan dei genesis non può dirsi tale se non conosce Moody blues e Procol harum. da lì si sono formati i loro beniamini! [bop]
The frog was a prince, the prince was a brick, the brick was an egg, the egg was a bird... (Fly away you sweet little thing, they're hard on your tail) :)

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da reallytongues » 10/10/2012, 18:02

Ah ecco il thread!
L'ultimo intervento è degno di rispetto (anche perchè è di Bergamo [gg] )

In "Salty Dog" dei Procol trovo veramente forti somiglianze con i Genesis più romantici ed evocativi.
Nei Moody meno.
Comunque "A Question..." lo sto iniziando ad ascoltare e mi sta sorprendendo molto.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Progknight94 » 11/10/2012, 14:37

Tutti i pezzi di quell'album son stati scritti da Gesù Cristo [hearts]

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da aorlansky60 » 05/02/2019, 9:33

Bell'album, senza dubbio, ma per quanto mi riguarda gli preferisco :

-IN SEARCH OF THE LOST CHORD
-IN A THRESHOLD OF A DREAM (credo il mio preferito in assoluto)
-To Our Children's Children's Children

il guaio di questa band -per come la leggo io- è che col passare del tempo tenderanno ad essere via via sempre più terribilmente melodici (assai più di quello che già erano, dove però un ottimo EQUILIBRIO DI FORMA forniva ancora un idea del tutto positiva all' ascoltatore) un aspetto che emergerà soprattutto negli albums "Every Good Boy Deserves Favour" e "Seventh Sojourn" ...

Mike Pinder -il tastierista della band- fu il precursore in assoluto dell'uso del MELLOTRON, colui che ne fece uso massiccio (e PROFICUO) già a partire dal 1967, sotto questo aspetto i MOODY BLUES sono una band da considerare assai importante per come influenzarono il nascente contesto Progressive.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: The Moody Blues- Question Of Balance

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 07/12/2019, 19:39

Dei Moody Blues conosco, ahimè, solo due canzoni: una dal primo album, "Go now", che, più che Blues, mi sembra puro Beat d'Oltremanica (ma potrebbe essere l'unica dell'album in questo stile); e poi la mitica "Nights in white satin" (che però mi pare un po' tanto somigliante a "Signed DC" dei Love, uscita un anno prima), con orchestra.
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi