Rolling Stone: i migliori album Progressive

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4199
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 21/12/2012, 14:47

"Praticamente non ci sono ciofeche in questo LP! - disse Rolling Stone.

Mah, ... veramente, .... una ciofechina ci sarebbe ... [chin]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 21/12/2012, 18:54

Massì, dai. ho chiuso gli occhi su quella.
Sappiamo tutti che Firth of fifth non è 'sto gran capolavoro, in confronto a More fool me.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 21/12/2012, 20:19

Watcher ha scritto:"Praticamente non ci sono ciofeche in questo LP! - disse Rolling Stone.

Mah, ... veramente, .... una ciofechina ci sarebbe ... [chin]
anche più di una con rispetto parlando :lol:
adoro solo il primo lato, ma senza appunto quella ciofechina
ma dico adoro
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4199
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 21/12/2012, 21:03

[stop]

Sacrilegiooo!!! :evil:











[smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 22/12/2012, 14:36

Su Selling England by the pound la discussione è aperta da sempre, tra i fans. Chi lo considera l'apice dei Genesis, chi invece il disco più commerciale della Gabriel-era. Ma anche all'interno del gruppo c'erano opinioni discordanti, tutti avevano posto veti su questo o quel pezzo, tanto che per accontentare tutti alla fine non si è tolto niente.
L'ineguagliabile sezione strumentale di Cinema show, eseguita da sole tre persone, doveva essere tagliata per Gabriel ed Hackett!!! :shock:
Battle of Epping forest era "troppo cantata", senza momenti di respiro, secondo Banks e Rutherford. :roll: Non certo per Gabriel. [smile]
After the ordeal non è mai andata a genio al solito Banks, :roll: che pure ci fa un lavoro coi fiocchi.
More fool me scontenta un po' tutti, tranne i due esecutori.

Io tutto sommato mi accontento.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 27/12/2012, 20:17

Il dibattito su Selling è sempre stato acceso non solo tra i fan ma anche tra i Genesis stessi, come ha evidenziato Hairless. Se non sbaglio, la sezione strumentale di The Cinema Show non andava a genio soprattutto a Banks: si spiegherebbe così la sua costanza nel mutilarla nel corso di più di 35 anni (il famoso medley In the Cage - Cinema Show - Colony of Slippermen).


6. King Crimson - 'In the Court of the Crimson King'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire

Scandalo! Ma che cosa ci fa il capostipite, il manifesto del progressive rock, appena alla posizione n.6?
Vediamo che cosa cercheranno di farci ingollare questa volta:

"E' impossibile dire con assoluta certezza quale fu il primo vero album progressive, ma nessuno discute sul fatto che l'LP con cui debuttarono i King Crimson nel 1969, In The Court of the Crimson King, fu un monumentale passo in avanti per il genere. E' difficile immaginare come gruppi come Yes e Genesis si sarebbero evolti senza l'influenza di quest'album. La lineup non si mantenne stabile dopo questo unico LP, ma brani come 'In the Court of the Crimson King' e '21st Century Schizoid Man' rimangono i più famosi del gruppo. Quest'ultimo fu addirittura campionato da Kanye West nel suo ultimo album solista. Entrambe le canzoni sono cantate da Greg Lake, che formò gli Emerson, Lake and Palmer un anno dopo che ques'album raggiunse gli scaffali. Robert Fripp ha perso interesse per i King Crimson e il gruppo è in 'pausa', ma una reunion della line-up originale per un ultimo concerto sarebbe un finale decisamente adatto. Sfortunatamente, la cosa è molto improbabile."
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 27/12/2012, 22:08

la sezione strumentale di The Cinema Show non andava a genio soprattutto a Banks
Non credo sia così, tanto più che ne era il principale autore. Se è stata sacrificata nel tempo, è stato perchè non c'entrava più molto nell'architettura dei live anni '80.

In the court... al sesto posto tutto sommato non mi delude così tanto, peggio se non ci fosse proprio stato.
'21st Century Schizoid Man' ...........fu addirittura campionato da Kanye West nel suo ultimo album solista
Robert Fripp continua a vantarsene a destra e a manca.
MA CHI DIAVOLO E' KANYE WEST????????????? [wall]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 28/12/2012, 12:44

Hairless Heart ha scritto:
la sezione strumentale di The Cinema Show non andava a genio soprattutto a Banks
'21st Century Schizoid Man' ...........fu addirittura campionato da Kanye West nel suo ultimo album solista
Robert Fripp continua a vantarsene a destra e a manca.
MA CHI DIAVOLO E' KANYE WEST????????????? [wall]
[stop] ...gnurant !!! 8-)
non sai chi è il nuovo profeta dell'hip hopssssssssss?
non ci credo
(intanto aprirò un topic sul vintage rap :lol: )

in the COURT of the CRIMSON KING è un disco veramente spartiacque, toglie di mezzo in un lampo l'atmosfera, la magia anni 60, per portarci nella grande disillusione dei 70 e oltre...
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 28/12/2012, 12:47

a me Cinema Show ricorda il sound di Abacab e Duke nelle parti strumentali
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4199
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 28/12/2012, 14:27

[wall]
Sì, il tastierista era lo stesso.
;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4199
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 28/12/2012, 14:29

reallytongues ha scritto: per portarci nella grande disillusione dei 70 e oltre...
[chin] Spiegati meglio.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 28/12/2012, 17:26

Watcher ha scritto:
reallytongues ha scritto: per portarci nella grande disillusione dei 70 e oltre...
[chin] Spiegati meglio.
mah si dai !!
nei 60 c'èra la gioia di vivere e di divertirsi
la psichedelia era comunque vista con un atteggiamento da mi faccio un bel viaggio

i King Crimson hanno come spento quel fuoco per farci sentire quel gelo che iniziava a espandersi dopo le fallite illusioni della generazione peace and love (vivere in maniera alternativa, in comunità, al di là delle logiche consumistiche ecc...)
La musica dei KC fece capire che si è sempre dei piccoli esseri soli in balia degli eventi
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 28/12/2012, 17:34

Dunque, la disillusione dei seventies come contraltare della grande illusione della seconda metà dei sixties?
Può essere, ma forse chi ha vissuto i due periodi ci può dire se è andata proprio così....
Perchè magari, per molti versi, i '70 sono stati una liberazione....
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 28/12/2012, 18:32

Beh diciamo che l'ingenuità e la spontaneità dei 60 fu parecchio ridimensionata nei 70.
Lo spirito "Fun" del rock'n'roll fu manipolato in maniera definitiva dall'industria discografica, in prodotti di dubbio gusto (vedi il Glam, il Glitter rock, ma pure molto Hard and Heavy).
Il prog e la fusion, ma pure il recupero della folk music era il modo giusto per reagire a quel modo parecchio acefalo e per nulla consapevole di ascoltare la musica.
Ma è chiaro che si trattava di una musica del tutto diversa da quella dei 60, dalla voglia di ballare che spinse pure i Beatles a farsi sotto.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 30/12/2012, 14:09

5. Genesis, 'The Lamb Lies Down on Broadway'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"Nel periodo in cui i Genesis registrarono The Lamb Lies Down on Broadway, era divenuto chiaro che Peter Gabriel non avrebbe più potuto funzionare in una band democratica. Aveva una visione estremamente chiara della storia di un portoricano di New York chiamato Rael che viene risucchiato in un altro universo, e scrisse da solo quasi tutti i testi. Durante una fermata a Cleveland nel corso del tour, Gabriel comunicò alla band che se ne sarebbe andato. Per fortuna, il gruppo riuscì ad eseguire la visione di Gabriel e a portare a termine il doppio LP prima del suo abbandono. La storia di Rael è forse difficile da seguire, ma i Genesis non hanno mai sounato in modo così potente come in 'In the Cage', 'Back in New York City', o in altri eccelenti brani del disco. Il gruppo non si è esibito con Gabriel da un'unica data nel 1982,anche se si è riunito nel 2005 per discutere di un possibile tour di Lamb Lies Down on Broadway. Gabriel alla fine decise di non farlo. (L'anno scorso l'ho interrogato su questo tema.)"
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 30/12/2012, 15:25

6 dischi, 3 band. :roll:
Per carità, l'Agnello non si discute, ma adesso cosa ci sarà in classifica? Un altro dei Rush, un altro dei King Crimson e un altro dei Genesis?
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 30/12/2012, 15:37

Lamb non lo possiedo. Conosco qualche brano, ma non credo di comprarlo. Mi sembra una roba tipo musical e in effetti l'incipit ci si avvicina molto. "Carpet Crawl" è comunque il miglior brano dei Genesis.
Altre chicche del disco?
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 30/12/2012, 15:50

:shock:
Dietro la lavagna, subito! :evil:
Che l'incipit di The lamb sapesse di musical non l'avevo mai sentita. [smile]
Brani imperdibili:
-Fly on a windshield/Broadway melody in 1974
-In the cage
-Hairless heart [fisc]
-Carpet crawlers
-The chamber of 32 doors
-THE LAMIA
-The colony of Slippermen
Brani buoni/ottimi quasi tutti gli altri, The waiting room divide i fans.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 31/12/2012, 13:36

ma se i due favoriti album cioè Selling e in the Court sono già andati, chi potrà essere al primo posto?
io punto su Jethro Tull sapete già che album
più che altro perchè come classifica la trova molto rockeggiante e classica e poco sperimentale
buon capodanno
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8113
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 31/12/2012, 14:25

Forse gli Yes, magari Close to the edge. Staremo a vedere.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi