L'angolo dei testi

Moderatori: MrMuschiato, Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Progknight94 » 04/04/2012, 20:56

And the flowers bloom like madness in the spring... [hearts] [hearts] [hearts] [hearts] [hearts] [hearts] [hearts]

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 05/04/2012, 16:56

Ed ecco a voi, AQUALUNG <3 Aspetto commenti ;)
Note di Marcello e Lara Mancini

Sitting on a park bench
eyeing little girls with bad intent.
Snot running down his nose
greasy fingers smearing shabby clothes.
Drying in the cold sun
Watching as the frilly panties run.
Feeling like a dead duck
spitting out pieces of his broken luck.

Sun streaking cold
an old man wandering lonely.
Taking time
the only way he knows.
Leg hurting bad,
as he bends to pick a dog-end
he goes down to the bog
and warms his feet.

Feeling alone
the army's up the road
salvation à la mode and
a cup of tea.
Aqualung my friend
don't start away uneasy
you poor old sod, you see, it's only me.
Do you still remember
December's foggy freeze
when the ice that
clings on to your beard is
screaming agony.
And you snatch your rattling last breaths
with deep-sea-diver sounds,
and the flowers bloom like
madness in the spring.

~

Sedendo su una panchina del parco
Fissando ragazzine con cattive intenzioni
Moccio che scorre giù per il suo naso
Dita unte che macchiano vestiti logori
Asciugandosi nel sole freddo
Osservando come le mutandine coi fronzoli corrono
Sentendosi come un'anatra morta
Sputando fuori pezzi della sua fortuna rotta

Freddi strisce di sole
Un uomo vecchio che vaga solitario
Prendendo tempo
Nell'unico modo che conosce
La gamba che fa molto male,
Come si china per prendere un mozzicone di sigaretta
Va giù al cesso
E si scalda i piedi

Sentendosi solo
L'Esercito [della Salvezza] [1] è su per la strada
Salvezza alla moda [*]
Ed una tazza di tè
Aqualung amico mio
Non andare via impacciato
Tu povera vecchia canaglia, vedi, sono solo io
Ti ricordi ancora
Il gelo nebbioso di Dicembre
Quando il ghiaccio che
Si aggrappa alla tua barba
E' agonia urlante?
E strappi i tuoi rantolanti ultimi respiri
Con suoni da palombaro
Ed i fiori sbocciano
Come follia nella primavera

NOTE

'[1] Army: scrive Riccardo (riccardomer chiocciola inwind punto it): "In Inghilterra esiste the Salvation Army, una organizzazione molto simile alla Caritas italiana. Parlando la canzone di un barbone, ha del tutto senso la mia osservazione".
[2] à la mode: i pasticcini "à la mode" sono quelli che si prendono con il tè. Perciò questo "à la mode" vuole essere un gioco di parole con il "cup of tea" del verso successivo.'
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Progknight94 » 05/04/2012, 18:07

Ho sempre trovato questo testo estremamente lirico, nel senso classico del termine. Poi Ian lo canta in maniera molto "drammaturgica"; in alcuni momenti... mi commuovo...
totale empatia.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 05/04/2012, 19:21

Il testo di questa canzone è attribuito a Jennie Anderson, prima moglie di Ian.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4111
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Watcher » 05/04/2012, 19:29

Che dolce mogliettina! [hearts]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 05/04/2012, 20:19

Una santa, più che altro, considerando il tizio. Fino al divorzio, almeno. Poi Ian si è risposato con Shona.
OT Novella TUeLLina.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 06/04/2012, 11:54

Progknight94 ha scritto:Ho sempre trovato questo testo estremamente lirico, nel senso classico del termine. Poi Ian lo canta in maniera molto "drammaturgica"; in alcuni momenti... mi commuovo...
totale empatia.
Per me è un testo in cui poesia e denuncia sociale si fondono perfettamente.
Totale empatia anche per me, in effetti, e per il motivo suddetto, molta più empatia rispetto a canzoni sullo stesso tema come Vagabondo dei Nomadi o Piazza Grande di Dalla.
Hairless Heart ha scritto:Una santa, più che altro, considerando il tizio.
Considerando il tizio per la sua per lo meno apparente follia, o per altri motivi? Non conosco nulla della sua storia personale [chin]
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 06/04/2012, 15:24

Diciamo che è simpatico come un calcio su..... no, per te devo trovare un altro paragone. [smile]
Molto difficile conviverci o lavorarci assieme. E non ti azzardare a chiedergli un autografo se lo incontri al ristorante, minimo ti sbrana.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 06/04/2012, 18:48

Hairless Heart ha scritto:Diciamo che è simpatico come un calcio su..... no, per te devo trovare un altro paragone. [smile]
LOL [smile]
Allora immaginavo bene. Beh, nessuno è perfetto. Qualcosa doveva essere sacrificato per una tale arte.
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 08/04/2012, 14:19

Nient'altro da dire?
Perché non lo scrivete anche voi un testo? Scegliete una canzone che semplicemente vi piace o che sembra parlare di voi o di qualcosa che vi riguarda..
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Parlando di testi...

Messaggio da SH61 » 17/04/2012, 17:55

Una cosa ai limiti della barzelletta!

Non ho mai particolarmente amato i testi di Claudio Baglioni, tra i cantautori i miei favori vanno a un De Gregori, per non citare i soliti De Andrè, Guccini o Vecchioni, veri maestri nell'arte di mettere le parole una dopo l'altra, senza cadere nel banale.
Ma sentirlo criticare da Vasco Rossi (sentito addirittura al TG1), uno che ripete "Cosa c'è", "Sei te", "perchè" e altre belle parole tronche da semianalfabeta, mi ha lasciato basito.
Non entro nel merito della musica, ma per quello che riguarda i testi viene da pensare "cencio dice male di straccio", come usiamo dire in Toscana. E se a qualcuno sfugge il paragone sarò lieto di spiegarglielo. [smile]

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 18/04/2012, 14:37

D: è qualcosa di terrificante!
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 24/04/2012, 14:44

Chi mi traduce Working all day dei Gentle Giant? Grazie in anticipo [bye]

Working all day, I'm digging up the roads, just working all day
Dig for my pay and spend it where I like. I've nothing to say
Drown in my sweat but money buys escape. I've got no regrets
Working all day
Working all day

When I was young I used to have illusions - Dreams ain't enough.
Papa was rough. He didn't care for learning. Hell life is tough.
Easy to say that everybody's equal then look around and
see it ain't true.
Working all day

I eat the dust. The boss gets all the money. Life ain't just.
I'm still the same as all the other people - who can I trust
Working all day and never getting nowhere, what can I
say working all day
Working all day
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 24/04/2012, 18:54

Non ho tempo, sai com'è lavorando tutto il giorno..... 8-)
Battute idiote a parte, penso che cercando in rete qualcosa si possa trovare.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2315
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Harold Barrel » 25/04/2012, 16:14

L'ho tradotta io.

Gentle Giant - Working all Day

Lavorando tutto il giorno, sto scavando le strade, così, lavorando tutto il giorno.
Scavo per la mia paga e per spenderla come mi piace. Non ho nulla da dire.
Affogo nel mio sudore, ma con i soldi si compra la fuga. Non ho rimpianti.
Lavorando tutto il giorno...

Quando ero giovane ho avevo delle speranze - ma sognare non basta.
Mio padre è stato severo. Non gli importava che studiassi. All'inferno! La vita è dura.
Facile dire che tutti sono uguali, poi guardarsi intorno e
vedere che non è vero.
Lavorando tutto il giorno...

Mangio la polvere, e il capo si prende tutti i soldi. La vita non è giusta.
Sono sempre uguale a tutte le altre persone - di chi mi posso fidare?
Lavorare tutto il giorno e non arrivare mai da nessuna parte, che cosa dire?
Lavorare tutto il giorno....
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Old Tessa
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 60
Iscritto il: 12/03/2012, 15:29

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Old Tessa » 26/04/2012, 15:13

Hairless Heart ha scritto:Non ho tempo, sai com'è lavorando tutto il giorno..... 8-)
Battute idiote a parte, penso che cercando in rete qualcosa si possa trovare.
:P Comunque a grandi linee me l'ero tradotta da sola, ma in certi punti non capivo il senso
Quindi grazie mille Harold :D
"I don't belong here" said Old Tessa out loud.
Still alone in o-hell-o
- see the deadly nightshade grow.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 26/04/2012, 22:47

Tornando per un momento ad Aqualung, ho trovato una vecchia traduzione di Aldo Tagliaferro, che in alcuni punti chiarisce meglio certe frasi. Ho preso la traduzione di prima sottolineando le variazioni più chiarificatrici.

Sedendo su una panchina del parco
Fissando ragazzine con cattive intenzioni
Il moccolo gli cola giù per il naso
Dita unte che macchiano vestiti logori
Asciugandosi nel sole freddo
Osservando come le mutandine orlate che svolazzano
Si sente uno straccio
Sputando fuori pezzi della sua sventura

Il sole batte freddo
Un uomo vecchio vaga solitario
Passa il tempo
Nell'unico modo che conosce
La gamba che fa molto male,
Come si china per prendere un mozzicone di sigaretta
Va giù al cesso
E si scalda i piedi

Sentendosi solo
L'Esercito [della Salvezza] [1] è dietro l'angolo
Salvezza alla moda
Ed una tazza di tè
Aqualung amico mio
Non fuggire spaventato
Tu povera vecchia canaglia, vedi, sono solo io
Ti ricordi ancora
Il gelo nebbioso di Dicembre
Quando il ghiaccio che
Si aggrappa alla tua barba
Fa urlare dal dolore
E strappi i tuoi rantolanti ultimi respiri
Con suoni da palombaro
Ed i fiori sbocciano
Come follia nella primavera

Tra le altre cose, va probabilmente ridimensionato l'apporto della moglie Jenny al testo. Faceva la fotografa, e aveva portato a Ian la foto di un barbone descrivendone alcuni particolari tra i quali il suo respiro affannoso da cui deriva il nome Aqualung. Forse i primi versi li scrissero insieme, ma è verosimile che il grosso del lavoro sia stato di Ian.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Progknight94 » 27/04/2012, 11:31

effettivamente alcuni punti sono grammaticalmente nebbiosi :)

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Hairless Heart » 27/04/2012, 13:15

E' l'annoso problema delle traduzioni letterali. Chi ha fatto la traduzione a cui mi sono riferito, dà anche delle interpretazioni personali. Senza la pretesa che siano per forza sempre corrette, ma stiamo parlando della persona che ha curato la traduzione italiana dei testi di TAAB2 presenti nel dvd, per cui un minimo di attendibilità c'è.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: L'angolo dei testi

Messaggio da Progknight94 » 27/04/2012, 16:18

No infatti, poi è più o meno come la interpreto io [happy]

Rispondi