BOB DYLAN traduzioni

Moderatori: MrMuschiato, Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 09/04/2019, 16:22

...e uno dei capolavori assoluti:
IT´S ALL OVER NOW, BABY BLUE

You must leave now, take what you need
you think will last.
But whatever you wish to keep,
you better grab it fast.
Yonder stands your orphan with his gun,
Crying like a fire in the sun.
Look out the saints are comin' through
And it's all over now, Baby Blue.

The highway is for gamblers,
better use your sense.
Take what you have gathered
from coincidence.
The empty-handed painter from your streets
Is drawing crazy patterns on your sheets.
This sky, too, is folding under you
And it's all over now, Baby Blue.

All your seasick sailors,
they are rowing home.
All your reindeer armies, are all going home.
The lover who just walked out your door
Has taken all his blankets from the floor.
The carpet, too, is moving under you
And it's all over now, Baby Blue.

Leave your stepping stones behind,
something calls for you.
Forget the dead you've left,
they will not follow you.
The vagabond who's rapping at your door
Is standing in the clothes that you once wore.
Strike another match, go start anew
And it's all over now, Baby Blue.

E’ TUTTO FINITO ADESSO, RAGAZZINA TRISTE


Adesso devi andare, prendi quello che ti serve
e che pensi che durerà,
ma qualunque cosa vuoi tenerti,
è meglio che l’afferri alla svelta,
laggiù c’è il tuo orfano con il fucile,
che piange come un fuoco nel sole,
attenta che anche i santi stanno arrivando,
ed è tutto finito adesso, ragazzina triste.

L’autostrada è fatta per i giocatori d’azzardo
ed è meglio usare il cervello,
prendi tutto quello che hai accumulato
per una pura coincidenza,
quel pittore dalle mani vuote che viene dalle tue parti
disegna linee pazzesche sui tuoi fogli,
ma perfino il cielo si sta piegando sotto di te
ed è tutto finito adesso, ragazzina triste.

Tutti i tuoi marinai che hanno il mal di mare
stanno remando verso casa,
e tutti i tuoi eserciti di renne stanno tornando a casa,
e quel tuo amante che è appena uscito dalla porta
ha raccolto tutte le sue coperte dal pavimento,
perfino il tappeto sta scivolando sotto di te
è tutto finito adesso, ragazzina triste.

Lascia perdere gli scalini che stavi salendo,
ora c’è qualcosa che ti sta chiamando.
Dimentica i morti che hai abbandonato,
quelli non ti seguiranno.
Quel vagabondo che bussa alla tua porta
indossa i vestiti che una volta indossavi tu,
accendi un altro fiammifero, inizia tutto daccapo
adesso è tutto finito, ragazzina triste.
Ultima modifica di twoofus il 09/04/2019, 16:35, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 614
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da capitan-trip » 09/04/2019, 16:25

Quando la suona e canta a Donovan si percepisce in quest'ultimo una sorta di ammirazione che fa davvero bene vedere.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 09/04/2019, 16:34

il Capitano sta parlando del film Don't Look Back... :lol: :lol: :lol:
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 614
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da capitan-trip » 09/04/2019, 16:35

Ovvio!
:lol:

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Hairless Heart » 09/04/2019, 18:37

Ho riportato nel post introduttivo la lista dei brani tradotti.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 11/04/2019, 13:26

Qui siamo ai vertici assoluti. Micidiale. Chi altri poteva scrivere un testo simile? Nel 1965!
Consiglio di leggere tutto d'un fiato la traduzione, come se fosse un libro di testo. Ho impiegato mesi e consultato quattro libri e altre tre traduzioni per arrivare a completarla e a darle un senso in italiano (credo che Dylan impiegò meno a scriverla...). PS l'ho divisa in due post, uno inglese e l'altro italiano, per evitare chilometri.
IT’S ALL RIGHT MA’ (I'M ONLY BLEEDING)

Darkness at the break of noon Shadows even the silver spoon
The handmade blade, the child's balloon Eclipses both the sun and moon
To understand you know too soon There is no sense in trying.
Pointed threats, they bluff with scorn Suicide remarks are torn
From the fool’s gold mouthpiece The hollow horn plays wasted words
Proves to warn That he not busy being born Is busy dying.
Temptation’s page flies out the door You follow, find yourself at war
Watch waterfalls of pity roar You feel to moan but unlike before
You discover that you'd just be one more person crying.
So don’t fear if you hear
A foreign sound to your ear
It's alright, Ma, I'm only sighing.
As some warn victory, some downfall Private reasons great or small
Can be seen in the eyes of those that call To make all that should be killed to crawl
While others say don't hate nothing at all Except hatred.
Disillusioned words like bullets bark As human gods aim for their mark
Made everything from toy guns that spark To flesh-colored Christs that glow in the dark
It’s easy to see without looking too far
That not much Is really sacred.
While preachers preach of evil fates Teachers teach that knowledge waits
Can lead to hundred-dollar plates Goodness hides behind its gates
But even the president of the United States
Sometimes must have To stand naked.
An' though the rules of the road have been lodged
It's only people's games that you got to dodge
And it's alright, Ma, I can make it.
Advertising signs that con you Into thinking you're the one
That can do what's never been done That can win what's never been won
Meantime life outside goes on All around you.
You lose yourself, you reappear You suddenly find you got nothing to fear
Alone you stand with nobody near
When a trembling distant voice, unclear
Startles your sleeping ears to hear That somebody thinks
They really found you.
A question in your nerves is lit Yet you know there is no answer fit to satisfy
Insure you not to quit To keep it in your mind and not forget
That it is not he or she or them or it That you belong to.
Although the masters make the rules For the wise men and the fools
I got nothing, Ma, to live up to.
For them that must obey authority That they do not respect in any degree
Who despise their jobs, their destinies Speak jealously of them that are free
Cultivate their flowers to be Nothing more than something
They invest in.
While some on principles baptized To strict party platform ties
Social clubs in drag disguise Outsiders they can freely criticize
Tell nothing except who to idolize And then say "God bless him".
While one who sings with his tongue on fire Gargles in the rat race choir
Bent out of shape from society's pliers Cares not to come up any higher
But rather get you down in the hole That he's in.
But I mean no harm nor put fault On anyone that lives in a vault
But it's alright, Ma, if I can't please him. Old lady judges watch people in pairs
Limited in sex, they dare To push fake morals, insult and stare
While money doesn't talk, it swears obscenity,
who really cares Propaganda, all is phony.
While them that defend what they cannot see With a killer's pride, security
It blows the minds most bitterly For them that think death’s honesty
Won't fall upon them naturally
Life sometimes Must get lonely.
My eyes collide head-on with stuffed graveyards
False gods, I scuff At pettiness which plays so rough
Walk upside-down inside handcuffs Kick my legs to crash it off
Say okay, I have had enough
What else can you show me?
And if my thought-dreams could be seen
They'd probably put my head in a guillotine
But it's alright, Ma, it's life, and life only.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 11/04/2019, 13:34

VA TUTTO BENE MAMMA (STO SOLO SANGUINANDO)

Un buio che appare in pieno mezzogiorno può nascondere persino un cucchiaio d’argento,
un rasoio fatto a mano, un pallone di un bimbo e può eclissare sia il sole che la luna
e non riesci subito a capire che non serve a niente continuare a provare.

Le minacce mirate ti ingannano con il disprezzo e i commenti da suicidio vengono strappati
dal microfono dorato degli stolti,
mentre un corno concavo suona delle parole inutili che ti avvertono
che lui non è più impegnato a nascere ma è impegnato a morire.

La pagina della tentazione vola fuori dalla porta e se la segui ti ritrovi in una guerra,
dove vedrai cascate di pietà che ruggiscono,
e se ti viene da lamentarti, a differenza di prima,
scopri che tu sei solo un’altra persona che piange.
Perciò non aver paura se senti un suono estraneo nelle orecchie:
è tutto a posto mamma, sto solo sospirando.

Mentre alcuni gridano vittoria e altri sconfitta
le ragioni private, siano esse grandi o piccole, le puoi vedere negli occhi di quelli che si sbattono
per far strisciare tutto quello che potrebbe essere ucciso,
mentre ci sono altri che dicono di non odiare un bel niente,
eccetto l’odio.
Le parole dei disillusi rimbombano come proiettili mentre le divinità umane prendono la mira sui loro obiettivi;
hanno costruito di tutto, dalle armi giocattolo che scintillano
ai Cristi color carne che brillano al buio,
è facile da capire senza dover guardare molto lontano
che lì non c’è molto di veramente sacro.

Mentre i predicatori predicano di malvagi destini,
gli insegnanti insegnano che il sapere ti aspetta e ti può portare a piatti di centinaia di dollari,
le divinità si nascondono dietro i loro cancelli,
però persino il presidente degli Stati Uniti
a volte deve restare nudo.
E siccome le leggi della strada sono già state stabilite è solo il gioco della gente che devi evitare,
e va tutto bene mamma, ce la posso fare.

I cartelloni pubblicitari ti inducono a pensare che sei tu quello
che potrà fare ciò che non è mai stato fatto,
colui che potrà vincere ciò che non è mai stato vinto,
e intanto la vita là fuori continua anche senza di te.
Ti perdi, poi riappari
improvvisamente scopri che non hai nulla da temere, sei da solo e non hai nessuno vicino,
quando una voce lontana, tremante e poco chiara, risveglia le tue orecchie addormentate e ti dice
che c’è qualcuno che pensa davvero di averti trovato.

Nei tuoi nervi ti si illumina una domanda,
anche se sai che non esiste alcuna risposta soddisfacente,
sii certo di non arrenderti, e di tenere a mente e di non dimenticare
che non è a lui, a lei, a loro o a nessuno che tu appartieni.
E sebbene siano i padroni a fare le regole sia per i saggi che per gli stolti,
io non ho niente, mamma, per cui vivere.

Perchè coloro i quali devono obbedire a delle autorità che non rispettano mai in nessun modo,
le quali disprezzano sia il loro lavoro che i loro destini,
parlano gelosamente di quello per cui sono liberi, ma coltivano i loro fiori
solo per essere niente di più che qualcosa in cui investire.
Intanto alcuni, battezzati su principi morali, si legano saldamente a certe linee di partito,
società mondane camuffate che possono liberamente criticare gli estranei,
loro non dicono niente eccetto chi bisogna idolatrare
e poi aggiungono “che Dio lo benedica!”.

Nel frattempo c’è uno che canta con la lingua di fuoco e gorgheggia nel coro di una “corsa di topi”,
piegato e deformato dalle pinze della società,
non si preoccupa di arrivare troppo in alto però ti butta nella stessa buca in cui si trova lui.
Ma io non ho intenzione di far del male, nè di fare sbagli verso chiunque viva sotto la volta,
ma va bene così, mamma, anche se non riesco a dargli piacere.

Ci sono delle vecchie che guardano e giudicano le coppie ,
sono sessualmente limitate e osano sostenere false moralità, insultare e restare lì a fissare,
mentre il denaro non parla, però bestemmia oscenità;
a chi davvero interessa una propaganda, quando è completamente fasulla?
E intanto loro difendono ciò che neanche possono vedere
con una sicurezza e un orgoglio da assassini che soffia amaro nelle loro menti,
per quelli che pensano che l’onestà della morte non ricadrà mai su di loro in modo naturale,
la vita a volte può essere malinconica.

I miei occhi si scontrano con cimiteri pieni di falsi dei,
mentre mi trascino verso una meschinità che gioca duro
avanza a rovescio all’interno delle manette,
mi scalcia le gambe fino a spezzarmele
finché non dico ok, ne ho avuto abbastanza
che altro avete da mostrarmi?
E se i miei sogni e pensieri potessero essere visibili
probabilmente mi metterebbero con la testa in una ghigliottina.
Ma non è niente mamma, è la vita e la vita soltanto.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7682
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Hairless Heart » 11/04/2019, 17:39

:shock:
twoofus ha scritto:
11/04/2019, 13:26
Ho impiegato mesi e consultato quattro libri e altre tre traduzioni per arrivare a completarla e a darle un senso in italiano
Non stento a crederlo.
Davvero complimenti. [suddito]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4111
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Watcher » 11/04/2019, 17:47

Twoofus, sei mitico! [suddito]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2048
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Mick Channon » 11/04/2019, 21:00

Twoofus grande,ma che capolavoro è questo testo [exc]

"....E se i miei sogni e pensieri potessero essere visibili probabilmente mi metterebbero con la testa in una ghigliottina...."
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 12/04/2019, 9:52

Grazie per i complimenti, ma io ho solo tradotto...
La passione (fissazione più che altro) per le traduzioni mi venne in epoca remota, quando da ragazzino leggevo sui giornali - e anche su diversi libri anni 70 - delle traduzioni assurde, e mi chiedevo come fosse possibile che canzoni inglesi e americane così celebrate in patria avessero un testo di una stupidaggine unica. Presa familiarità con l'inglese, mi sono detto "qui c'è dell'altro", e ho iniziato non a tradurre letteralmente, ma a cercare di dare un senso anche nella lingua italiana.
Molto prima di internet, e ben prima dei computer, traducevo i testi a penna e poi li battevo a macchina, dopo aver -spesso faticosamente- reperito l'originale inglese (a volte non trovando niente sui dischi, libri o giornali, lo facevo ascoltando il disco). E ne ho scritte di cazzate... Mi ricordo con affetto una rubrica del glorioso Ciao 2001 dedicata alle traduzioni.
Però quando poi finalmente capisci una canzone come questa di Dylan in tutte le sue sfumature, è una soddisfazione e una sensazione bellissima, e poi la ascolti con un approccio diverso. Ovviamente tutti sanno che l'inglese e l'italiano hanno una struttura completamente differente, con frasi idiomatiche diverse ma spesso analoghe, anche se a noi ignote, e nelle canzoni c'è di tutto, a volte anche perchè si preferisce favorire la rima o la musicalità delle parole.
Ma le sorprese sono sempre state tante.
Sempre limitatamente ai testi, mi sono divertito molto con Bowie (Life on Mars sembra ermetica, ma invece se la interpreti correttamente è di una semplicità unica; Space Oddity, Ashes to ashes, Heroes, Absolute beginners o l'intero Ziggy sono capolavori); una lode agli Stones sottovalutatissimi, all'incredibile Ian Anderson; naturalmente il top è l'insuperabile Dylan (Nobel non per nulla); bei momenti con Springsteen, Lou Reed e Neil Young, con Sting (sottilissimo e perfetto nel suo inglese), con i Genesis di Musical box, Supper's ready e The lamb, con alcuni Eagles (Don Henley in primis), i Pink Floyd, Paul Simon, Who, Tom Petty. Anche i Clash e i Pogues sono notevoli (occhio ai testi di Shane McGowan).
Quanto ai Beatles, sono stupendi e sottili molti testi del periodo 65-70, sia quelli surreali sia quelli personali, e quasi tutti quelli solisti di Lennon (in primis POB, Imagine e Walls and Bridges). Harrison è molto profondo ma a volte cade un tantino nel predicatorio. McCartney ha scritto capolavori con i Beatles, ma insieme a qualche perla ci sono troppe amenità negli anni 70 e 80, e la cosa dà da pensare. Si riprende con Flowers in the dirt fino a Flaming Pie.
Insomma, l'universo delle traduzioni è una goduria!
Ultima modifica di twoofus il 12/04/2019, 9:58, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2048
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Mick Channon » 12/04/2019, 9:57

E Tom Waits? C'è qualcosa anche del grande Tom?
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 12/04/2019, 10:03

Sì, qualcosa l'ho fatta, ed è bellissimo. A sight for sore eyes è di una dolcezza unica. Ma di Waits trovai un libro in cui era già tradotto molto bene e dunque non mi ci applicai più di tanto, sarebbe stato superfluo.
Vorrei aprire un topic per i testi vari con Lou Reed e altri, e magari mettiamo anche Waits. ma volendo si può anche fare qualcosa di specifico. Si accettano suggerimenti.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1066
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da aorlansky60 » 12/04/2019, 10:27

@ Twoofus

"McCartney ha scritto capolavori con i Beatles, ma insieme a qualche perla ci sono troppe amenità negli anni 70 e 80, e la cosa dà da pensare..." [chin]

.............................................................................................................................................

Forse ne abbiamo già trattato e disquisito : Paul è quello che più degli altri tre inizialmente ha "sofferto" la fine del sodalizio, in particolare quello con Lennon; impiegò più tempo -di Lennon e Harrison- per "metabolizzare" la realtà fino a doverla forzatamente accettare;

non a caso è stato Paul a scrivere in testi, premonizzando un periodo futuro, che "avrebbero portato quel peso per lungo tempo"... anche questo dà l'idea di quale fosse il suo stato personale in quel momento critico che fu l'estate del '69...

Sembra proprio che per dare il massimo del suo potenziale creativo, che era e rimane ENORME, Paul -più che John e George- avvertisse il bisogno di avere al proprio fianco -in qualità di partners artistici- personalità di ALTA CARATURA proprio come lo è stato indiscutibilmente LENNON.

E questo spiega la sua carriera solista da post-Beatle, la cui qualità è imparagonabile a quella dei Beatles. Proprio perchè Denny Lane -con tutto il rispetto per quest'ultimo- era poco meno di un surrogato se paragonato a LENNON...

Hai citato non a caso FLOWER IN THE DIRT : in quell'occasione ci fu una personalità assai forte, come quella di Elvis Costello, a spronarlo... non a caso ne è venuto fuori un bell'album, uno di quelli che solitamente si citano tra i migliori della sua produzione post Beatles...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 12/04/2019, 10:39

Verissimo.
Io però parlavo esclusivamente della qualità dei testi, non della musica o degli album in particolare.
Ram, Band on the run, Venus and Mars, Tug of war sono molto belli, ma specialmente per i primi ricordo di essermi annoiato molto nella traduzione. Red Rose Speedway non è poi così malvagio, ma ha dei testi da brividi: ad esempio, My love non è proponibile in un contesto serio.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1066
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da aorlansky60 » 12/04/2019, 10:47

Twoofus

e comunque, ritornando in argomento, ancora COMPLIMENTI sinceri,

nel corso degli anni hai fatto (e stai facendo) un lavoro monumentale per quanto riguarda i testi rock;

vorrei averti incontrato molto più tempo fa, saresti riuscito a farmi piacere DYLAN assai più di quanto già mi piace.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 12/04/2019, 11:59

Grazie aor, è sempre un piacere condividere cose e passione con persone competenti come te, e qui ce ne sono davvero tante. Non sono mai stato troppo "social", ma qui mi diverto davvero.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 15/04/2019, 13:43

Un altro must, quasi una poesia per come sceglie le parole.
TO RAMONA

Ramona, come closer, Shut softly your watery eyes.
The pangs of your sadness shall pass as your senses will rise.
The flowers of the city
Though breathlike, get deathlike at times.
And there's no use in tryin' to deal with the dyin',
Though I cannot explain that in lines.
Your cracked country lips, I still wish to kiss,
As to be under the strength of your skin.
Your magnetic movements Still capture the minutes I'm in.
But it grieves my heart, love,
To see you tryin' to be a part of a world that just don't exist.
It's all just a dream, babe,
A vacuum, a scheme, babe,
That sucks you into feelin' like this.
I can see that your head Has been twisted and fed
By worthless foam from the mouth.
I can tell you are torn
Between stayin' and returnin' on back to the South.
You've been fooled into thinking that the finishin' end is at hand.
Yet there's no one to beat you,
No one t' defeat you,
'Cept the thoughts of yourself feeling bad.
I've heard you say many times
That you're better 'n no one
And no one is better 'n you.
If you really believe that,
You know you got Nothing to win and nothing to lose.
From fixtures and forces and friends,
Your sorrow does stem,
That hype you and type you,
Making you feel that you must be exactly like them.
I'd forever talk to you,
But soon my words, they would turn into a meaningless ring.
For deep in my heart
I know there is no help I can bring.
Everything passes, Everything changes,
Just do what you think you should do.
And someday maybe, Who knows, baby,
I'll come and be cryin' to you.

A RAMONA
Ramona, vieni più vicino e chiudi piano i tuoi occhi pieni di lacrime.
La sofferenza della tua tristezza passerà quando si risveglieranno i tuoi sensi.
I fiori della città anche se respirano, a volte sembra come fossero morti.
E non serve a niente cercare di capire quelli che stanno morendo,
anche se questo non riesco a spiegarlo in versi.

Le tue labbra screpolate dalla campagna spero di poterle baciare ancora,
così come vorrei sentirmi di nuovo sotto il peso della tua pelle.
I tuoi movimenti magnetici ancora catturano i minuti in cui mi trovo
Ma mi fa male al cuore, amore,
vederti cercare di entrare in un mondo che semplicemente non esiste.
È tutto soltanto un sogno, cara mia,
un vuoto, uno schema, cara mia,
che ti fa sentire così.
Vedo che la tua mente è stata distorta e nutrita
da una inutile schiuma alla bocca.
Ne deduco che sei combattuta
tra il restare qui o ritornare laggiù nel Sud.
Ti hanno ingannata facendoti credere che la fine era a un passo,
ma ancora non c'è nessuno che può batterti,
nessuno che può sconfiggerti,
eccetto il pensiero di te stessa che stai male.
Ti ho sentita tante volte dire che tu non sei migliore di nessuno
e che nessuno è migliore di te.
Se davvero ci credi,
devi sapere che non hai
niente da vincere e niente da perdere.
Dalle fissazioni, dagli obblighi e dagli amici,
da loro ha origine la tua tristezza,
ti ingannano e ti condizionano
facendoti credere
che devi essere esattamente come loro.
Ti parlerei per sempre,
ma presto le mie parole
si trasformerebbero in un suono senza senso,
perché in fondo al cuore
so che posso esserti di nessun aiuto.
Tutto passa,
tutto cambia,
devi fare semplicemente quello che pensi di dover fare,
e un giorno forse,
chissà, cara mia,
verrò io a piangere da te.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 19/04/2019, 11:37

Un nuovo film di Bob Dylan:
TANGLED UP IN BLUE
Early one mornin' the sun was shinin',
I was layin' in bed
Wond'rin' if she'd changed at all
If her hair was still red.
Her folks they said our lives together
Sure was gonna be rough
They never did like Mama's homemade dress
Papa's bankbook wasn't big enough.
And I was standin' on the side of the road
Rain fallin' on my shoes
Heading out for the East Coast
Lord knows I've paid some dues gettin' through,
Tangled up in blue.
She was married when we first met
Soon to be divorced
I helped her out of a jam, I guess,
But I used a little too much force.
We drove that car as far as we could
Abandoned it out West
Split up on a dark sad night
Both agreeing it was best.
She turned around to look at me
As I was walkin' away
I heard her say over my shoulder,
"We'll meet again someday on the avenue,"
Tangled up in blue.
I had a job in the great north woods
Working as a cook for a spell
But I never did like it all that much
And one day the ax just fell.
So I drifted down to New Orleans
Where I happened to be employed
Workin' for a while on a fishin' boat
Right outside of Delacroix.
But all the while I was alone
The past was close behind,
I seen a lot of women
But she never escaped my mind,
and I just grew tangled up in blue.
She was workin' in a topless place
And I stopped in for a beer,
I just kept lookin' at the side of her face
In the spotlight so clear.
And later on as the crowd thinned out
I's just about to do the same,
She was standing there in back of my chair
Said to me, "Don't I know your name?"
I muttered somethin' underneath my breath,
She studied the lines on my face.
I must admit I felt a little uneasy
When she bent down to tie the laces of my shoe,
Tangled up in blue.
She lit a burner on the stove and offered me a pipe
"I thought you'd never say hello," she said
"You look like the silent type."
Then she opened up a book of poems
And handed it to me
Written by an Italian poet
From the thirteenth century.
And every one of them words rang true
And glowed like burnin' coal
Pourin' off of every page
Like it was written in my soul from me to you,
Tangled up in blue.

I lived with them on Montague Street
In a basement down the stairs,
There was music in the cafes at night
And revolution in the air.
Then he started into dealing with slaves
And something inside of him died.
She had to sell everything she owned
And froze up inside.
And when finally the bottom fell out
I became withdrawn,
The only thing I knew how to do
Was to keep on keepin' on like a bird that flew,
Tangled up in blue.
So now I'm goin' back again,
I got to get to her somehow.
All the people we used to know
They're an illusion to me now.
Some are mathematicians
Some are carpenter's wives.
Don't know how it all got started,
I don't know what they're doin' with their lives.
But me, I'm still on the road
Headin' for another joint
We always did feel the same,
We just saw it from a different point of view,
Tangled up in blue.


Segue la traduzione...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 19/04/2019, 11:39

IMPIGLIATO NELLA TRISTEZZA
Era mattino presto e il sole splendeva
io me ne stavo a letto,
e mi domandavo se lei fosse cambiata
e se i suoi capelli fossero ancora rossi.
I suoi dicevano che il vivere insieme per noi
sarebbe sicuramente stato difficile,
Loro non avevano mai amato il vestito fatto in casa di mia madre
e il conto in banca di papà non era sufficiente,
intanto io me ne stavo sul ciglio della strada
con la pioggia che mi bagnava le scarpe
mi diressi verso la East Coast
e il Signore sa se l’ho pagata cara,
perché rimasi impigliato nella tristezza.

Lei era già sposata quando ci incontrammo la prima volta
ma divorziò subito dopo
la aiutai io a tirarsene fuori, credo,
ma forse fui un po’ troppo brusco.
Guidammo quell'auto quanto più lontano possibile
e poi l'abbandonammo una volta giunti a ovest.
Poi ci dividemmo in una notte buia e triste
eravamo entrambi d'accordo che fosse la cosa migliore.
Lei si voltò per guardarmi
mentre me ne stavo andando,
La sentii alle mie spalle che diceva:
“forse un giorno ci incontreremo di nuovo per strada”,
aggrovigliati nella tristezza.

Trovai un lavoro nelle grandi foreste del Nord
lavorai come cuoco, ma per pochissimo tempo
non mi piaceva molto,
fino a che un giorno non piombò la scure.
Così scivolai verso New Orleans
dove capitò che mi presero
a lavorare part-time su di un peschereccio
appena fuori Delacroix.
Ma per tutto quel tempo restai da solo
il passato era ormai alle mie spalle.
Sono stato con un sacco di donne
ma lei non mi è mai uscita dalla mente
e così ho passato la mia giovinezza impigliato nella tristezza.

Quest’altra lavorava in un locale di spogliarelli
dove mi ero fermato per una birra,
restai a guardare il profilo del suo viso
così nitido nel riflettore,
e più tardi mentre la gente sfollava
e anch'io stavo per fare lo stesso,
me la vidi in piedi dietro la mia sedia
e mi disse “Ma io ti conosco?"
Io balbettai qualcosa tra i denti
mentre lei studiò i lineamenti del mio viso
e devo ammettere che mi sentii un po’ a disagio
quando lei si chinò per allacciarmi i lacci delle scarpe,
anche loro erano aggrovigliati nella tristezza.
Lei accese la stufa e mi offrì da fumare
“Pensavo che non mi avresti mai salutato”, disse
“mi sembri uno di poche parole”.
Poi aprì un libro di poesie e me lo passò,
Era scritto da un poeta italiano del tredicesimo secolo
ed ogni singola parola suonava reale
e bruciava come carbone ardente,
ogni pagina sembrava che
fosse stata scritta nella mia anima da me per te,
impigliato nella tristezza.

Ho vissuto con questi due in Montague Street
in uno scantinato sotto alle scale,
la notte si poteva sentire la musica nei caffè
e la rivoluzione nell'aria.
Poi lui iniziò a trattare con gli schiavi
e qualcosa gli morì dentro;
lei dovette vendere tutto quello che aveva
e dentro diventò di ghiaccio.
E quando alla fine si toccò il fondo
io me la squagliai,
l’unica cosa che sapevo fare
era continuare a tirare avanti come un uccel di bosco
impigliato nella tristezza.

Così ora sto tornando di nuovo indietro
devo ritrovarla in qualche modo,
ma tutte le persone che conoscevamo
adesso per me sono solo delle illusioni.
Alcuni oggi sono dei matematici
altre sono mogli di carpentieri,
e non so come tutto ciò ha avuto inizio
e non so ora cosa facciano delle proprie vite.
Quanto a me, io sono sempre sulla strada
vado verso un altro incrocio,
noi ci siamo sempre sentiti uguali,
solo che vedevamo le cose da un diverso punto di vista,
aggrovigliati nella tristezza.
Ultima modifica di twoofus il 19/04/2019, 20:54, modificato 1 volta in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Rispondi