BOB DYLAN traduzioni

Moderatori: MrMuschiato, Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2048
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da Mick Channon » 19/04/2019, 20:46

Ancora un capolavoro [hearts]
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da rim67 » 20/04/2019, 17:36

Sottoscrivo, veramente bellissimo [suddito]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 24/04/2019, 11:03

MR. TAMBOURINE MAN (la traduzione nell'altro post)
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
I'm not sleepy and there is no place I'm going to
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me
In the jingle jangle morning I'll come following you.
Though I know that evening's empire
has returned into the sand
Vanished from my hand,
left me blindly here to stand
but still not sleeping
My weariness amazes me,
I'm branded on my feet I have no one to meet.
And the ancient empty street's
too dead for dreaming.
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
I'm not sleepy and there is no place I'm going to.
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
In the jingle jangle morning I'll come following you.
Take me on a trip upon your magic swirlin' ship
My senses have been stripped,
my hands can't feel the grip,
my toes too numb to step,
wait only for my boot heels to be wandering
I'm ready to go anywhere, I'm ready for to fade
Into my own parade
cast your dancing spell my way,
I promise to go under it
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
I'm not sleepy and there is no place I'm going to.
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
In the jingle jangle morning I'll come following you.
Though you might hear laughin'
spinnin' swingin' madly across the sun
It's not aimed at anyone,
it's just escapin' on the run
And but for the sky there are no fences facin'
And if you hear vague traces
of skippin' reels of rhyme
To your tambourine in time,
it's just a ragged clown behind
I wouldn't pay it any mind,
it's just a shadow you're seein' that he's chasing
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
I'm not sleepy and there is no place I'm going to.
Hey! Signor Tambourine Man, play a song for me.
In the jingle jangle morning I'll come following you.
Then take me dissapearin'
through the smoke rings of my mind
Down the foggy ruins of time,
far past the frozen leaves
The haunted, frightened trees
out to the windy beach
Far from the twisted reach of crazy sorrow
Yes, to dance beneath the diamond sky
with one hand wavin' free
Silhouetted by the sea,
circled by the circus sands
With all memory and fate drive
deep beneath the waves
Let me forget about today until tomorrow.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 24/04/2019, 11:10

Sospesa tra sogno e realtà, immagini splendide e stupefacenti, in tutti i sensi, alla ricerca di una libertà interiore. Leggerla tutta d'un fiato è una bella esperienza.
Per scorrevolezza, nella traduzione taglio i refrain centrali e li lascio solo all'inizio e alla fine.

SIGNOR TAMBURINO
Ehi, signor Tamburino, suona una canzone per me, non ho sonno e non ho un posto dove andare,
ehi, signor Tamburino, se mi suoni una canzone ti seguirò nel mattino tintinnante.
Anche se lo so che l’impero della sera si è trasformato in sabbia,
è svanito dalle mie mani, e mi ha lasciato qui, cieco ma ancora insonne.
La mia stanchezza mi stupisce, ho i piedi a pezzi e non ho nessuno da incontrare,
e quella vecchia strada vuota è troppo morta per poter sognare.
Signor tamburino,
Portami a fare un viaggio sulla tua magica nave ondeggiante,
i miei sensi sono nudi, le mie mani non hanno più presa,
le dita dei miei piedi sono troppo intorpidite per camminare
ed aspettano solo che i tacchi dei miei stivali li portino in giro.
Io sono pronto ad andare dappertutto, sono pronto a scomparire nella mia parata personale,
Lanciami il tuo incantesimo danzante e ti prometto che mi ci sottoporrò.
Signor tamburino,
Anche se forse senti delle risate pazze che ruotano e ondeggiano verso il sole,
esse non sono rivolte a nessuno,
sono semplicemente sfuggite e davanti non hanno ostacoli se non il cielo;
e se senti qualche vaga traccia di una rima saltellante che va a tempo con il tuo tamburino,
esse vengono solo da un povero pagliaccio,
io non ci farei neanche caso,
vedi bene che è solo un’ombra quella che lui insegue.

E allora fammi scomparire tra gli anelli di fumo della mia mente
giù nelle nebbiose rovine del tempo,
lontano dalle foglie gelate e dagli spaventosi alberi incantati,
là sulla spiaggia ventosa, fuori dalla contorta portata della folle tristezza
a danzare sotto il cielo di diamanti con la mano che saluta libera,
stagliato contro il mare, circondato da cerchi di sabbia
con tutti i ricordi ed il destino che si perdono sotto le onde,
in modo che mi dimentichi di oggi, almeno fino a domani.
Signor Tamburino, suona una canzone per me, non ho sonno e non ho un posto dove andare,
ehi, signor Tamburino, se mi suoni una canzone ti seguirò nel mattino tintinnante.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 26/04/2019, 10:29

SHELTER FROM THE STORM
'Twas in another lifetime, one of toil and blood
When blackness was a virtue and the road was full of mud
I came in from the wilderness, a creature void of form.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
And if I pass this way again, you can rest assured
I'll always do my best for her, on that I give my word
In a world of steel-eyed death,
and men who are fighting to be warm.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
Not a word was spoke between us,
there was little risk involved
Everything up to that point had been left unresolved.
Try imagining a place where it’s always safe and warm.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
I was burned out from exhaustion, buried in the hail,
Poisoned in the bushes an' blown out on the trail,
Hunted like a crocodile, ravaged in the corn.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
Suddenly I turned around and she was standin' there
With silver bracelets on her wrists and flowers in her hair.
She walked up to me so gracefully
and took my crown of thorns.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
Now there's a wall between us, somethin' there's been lost
I took too much for granted, got my signals crossed.
Just to think that it all began on a long-forgotten morn.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
Well, the deputy walks on hard nails
and the preacher rides a mount
But nothing really matters much,
it's doom alone that counts
And the one-eyed undertaker, he blows a futile horn.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
I've heard newborn babies wailin' like a mournin' dove
And old men with broken teeth stranded without love.
Do I understand your question, man,
is it hopeless and forlorn?
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
In a little hilltop village,
they gambled for my clothes
I bargained for salvation
an’ they gave me a lethal dose.
I offered up my innocence
and got repaid with scorn.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
Well, I'm livin' in a foreign country
but I'm bound to cross the line
Beauty walks a razor's edge, someday I'll make it mine.
If I could only turn back the clock
to when God and her were born.
"Come in," she said,
"I'll give you shelter from the storm."
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 26/04/2019, 10:29

RIPARO DALLA TEMPESTA
E’ avvenuto in un'altra vita, in una vita di sudore e di sangue
quando il buio era una virtù e la strada era piena di fango,
io venivo dal deserto, sembravo una creatura senza forma
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
E se io passassi ancora per quella strada, potete essere certi
che darei tutto per lei, su questo do la mia parola,
in un mondo di morti con gli occhi color acciaio
e di uomini che combattono per stare al caldo,
“Entra”, mi disse lei,“Ti darò riparo dalla tempesta”.
Non una parola fu detta tra noi, c’era poco da rischiare,
a quel punto era tutto rimasto irrisolto.
Provate ad immaginare un posto dove si è sempre al sicuro ed al caldo
“Entra”, mi disse lei,“Ti darò riparo dalla tempesta”.
Ero esausto, mezzo morto, sepolto dalla grandine,
impigliato tra i rovi e stremato lungo la strada,
mi davano la caccia come a un coccodrillo, sfinito in mezzo al grano,
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
Improvvisamente mi voltai e lei era lì
con braccialetti d'argento ai polsi e fiori nei capelli.
Si avvicinò a me con grazia e mi tolse la corona di spine
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
Ma ora tra noi c'è un muro, qualcosa si è perso
ho dato tutto troppo per scontato, e ogni cosa mi si è incasinata,
e pensare che tutto era cominciato in un lontano mattino dimenticato,
“Entra”, mi aveva detto, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
Il deputato cammina su chiodi appuntiti e il predicatore sale sulle montagne
ma niente è veramente importante, è solo il destino che conta,
e il becchino con un occhio solo suona un inutile corno,
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
Ho sentito neonati che si lamentavano come una colomba del lutto
e vecchi con i denti rotti abbandonati senza amore,
Capisco la tua domanda, amico,
si è senza speranza e dimenticati?
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
In un piccolo villaggio in cima alla collina si sono giocati perfino i miei vestiti
e quando ho patteggiato per la salvezza mi hanno dato una dose letale
Ho offerto in cambio la mia innocenza e sono stato ripagato con lo scherno,
“Entra”, mi disse lei, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
Adesso vivo in un paese straniero
ma sto per attraversare il confine,
la bellezza cammina sul filo del rasoio, e un giorno la farò mia.
Se solo potessi rimettere indietro l’orologio all’ora in nacquero lei e Dio
“Entra”, mi disse, “Ti darò riparo dalla tempesta”.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 30/04/2019, 14:58

Questa è come un articolo di giornale, o meglio la sceneggiatura di un film:
HURRICANE
Pistol shots ring out in the barroom night 
Enter Patty Valentine from the upper hall. 
She sees the bartender in a pool of blood, 
Cries out, "My God, they killed them all!" 
Here comes the story of the Hurricane, 
The man the authorities came to blame 
For somethin' that he never done. 
Put in a prison cell, but one time he could-a been 
The champion of the world.
Three bodies lyin' there does Patty see 
And another man named Bello, movin' around mysteriously. 
"I didn't do it," he says, and he throws up his hands 
"I was only robbin' the register, I hope you understand. 
I saw them leavin'," he says, and he stops 
"One of us had better call up the cops." 
And so Patty calls the cops 
And they arrive on the scene with their red lights flashin' 
In the hot New Jersey night.
Meanwhile, far away in another part of town 
Rubin Carter and a couple of friends are drivin' around. 
Number one contender for the middleweight crown 
Had no idea what kinda shit was about to go down 
When a cop pulled him over to the side of the road 
Just like the time before and the time before that. 
In Paterson that's just the way things go. 
If you're black you might as well not show up on the street 
'Less you wanna draw the heat.
Alfred Bello had a partner and he had a rap for the cops. 
Him and Arthur Dexter Bradley were just out prowlin' around 
He said, "I saw two men runnin' out, they looked like middleweights 
They jumped into a white car with out-of-state plates." 
And Miss Patty Valentine just nodded her head. 
Cop said, "Wait a minute, boys, this one's not dead" 
So they took him to the infirmary 
And though this man could hardly see 
They told him that he could identify the guilty men.
Four in the mornin' and they haul Rubin in, 
Take him to the hospital and they bring him upstairs. 
The wounded man looks up through his one dyin' eye 
Says, "Wha'd you bring him in here for? He ain't the guy!" 
Yes, here's the story of the Hurricane, 
The man the authorities came to blame 
For somethin' that he never done. 
Put in a prison cell, but one time he could-a been 
The champion of the world.
Four months later, the ghettos are in flame, 
Rubin's in South America, fightin' for his name 
While Arthur Dexter Bradley's still in the robbery game 
And the cops are puttin' the screws to him, lookin' for somebody to blame. 
"Remember that murder that happened in a bar?" 
"Remember you said you saw the getaway car?" 
"You think you'd like to play ball with the law?" 
"Think it might-a been that fighter that you saw runnin' that night?" 
"Don't forget that you are white."
Arthur Dexter Bradley said, "I'm really not sure." 
Cops said, "A poor boy like you could use a break 
We got you for the motel job and we're talkin' to your friend Bello 
Now you don't wanta have to go back to jail, be a nice fellow. 
You'll be doin' society a favor. 
That sonofabitch is brave and gettin' braver. 
We want to put his ass in stir 
We want to pin this triple murder on him 
He ain't no Gentleman Jim."
Rubin could take a man out with just one punch 
But he never did like to talk about it all that much. 
It's my work, he'd say, and I do it for pay 
And when it's over I'd just as soon go on my way 
Up to some paradise 
Where the trout streams flow and the air is nice 
And ride a horse along a trail. 
But then they took him to the jailhouse 
Where they try to turn a man into a mouse.
All of Rubin's cards were marked in advance 
The trial was a pig-circus, he never had a chance. 
The judge made Rubin's witnesses drunkards from the slums 
To the white folks who watched he was a revolutionary bum 
And to the black folks he was just a crazy nigger. 
No one doubted that he pulled the trigger. 
And though they could not produce the gun, 
The D.A. said he was the one who did the deed 
And the all-white jury agreed.
Rubin Carter was falsely tried. 
The crime was murder "one," guess who testified? 
Bello and Bradley and they both baldly lied 
And the newspapers, they all went along for the ride. 
How can the life of such a man 
Be in the palm of some fool's hand? 
To see him obviously framed 
Couldn't help but make me feel ashamed to live in a land 
Where justice is a game.
Now all the criminals in their coats and their ties 
Are free to drink martinis and watch the sun rise 
While Rubin sits like Buddha in a ten-foot cell 
An innocent man in a living hell. 
That's the story of the Hurricane, 
But it won't be over till they clear his name 
And give him back the time he's done. 
Put in a prison cell, but one time he could-a been 
The champion of the world.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 30/04/2019, 14:58

HURRICANE
Dei colpi di pistola risuonano in un bar notturno
da sopra al ballatoio si affaccia Patty Valentine
vede il barista in una pozza di sangue
e grida "Mio Dio! Qui hanno ammazzato tutti!"
Ecco la storia di "Hurricane"
l'uomo che le autorità incolparono
per qualcosa che non aveva mai fatto;
lo rinchiusero in una cella, ma un tempo sarebbe potuto diventare
Campione del Mondo!
Patty vede tre corpi a terra
ed un altro uomo di nome Bello con un fare misterioso.
"Non sono stato io" dice alzando le mani
"Io volevo solo rubare l'incasso, spero che tu lo capisca.
Li ho visti uscire", poi aggiunge
"qui è meglio se uno di noi chiami la polizia".
Dunque Patty chiama la polizia
che arriva sul posto con le luci rosse accese
nella calda notte del New Jersey.
Intanto in un'altra parte della città
Rubin Carter, con un paio di amici, sta facendo un giro in auto,
lui è lo sfidante numero uno per la corona dei pesi medi
non immaginava nemmeno in che tipo di merda si sarebbe trovato,
quando un poliziotto lo fa accostare al lato della strada
proprio come la volta prima e la volta prima ancora.
A Paterson così vanno le cose,
se sei nero ti conviene non farti vedere per strada
se non vuoi essere fregato.
Alfred Bello aveva un socio, era schedato dalla polizia.
Lui ed Arthur Dexter Bradley erano in giro in cerca di una preda
disse "Ho visto due uomini che uscivano di corsa, sembravano proprio pesi medi,
sono saltati su una macchina con la targa di un altro stato,
e la signora Patty Valentine annuì con la testa.
Il poliziotto disse "Aspettate un momento ragazzi, questo qui non è mica morto!"
Così lo portarono all'ospedale
e sebbene quell'uomo potesse a stento vedere
gli chiesero di identificare il colpevole.
Alle quattro del mattino fermano Rubin
lo portano all'ospedale e lo portano a piano di sopra,
il moribondo lo guarda con la vista appannata
e dice "Ma perchè avete portato questo qui? Non è lui quell'uomo!"
Questa è la storia di Hurricane,
l'uomo che le autorità incolparono
per qualcosa che non aveva mai fatto.
lo misero in prigione ma un tempo sarebbe potuto diventare
il campione del mondo!
Passano quattro mesi, i ghetti bruciano,
Rubin è in Sud America a combattere per il suo nome,
mentre Arthur Dexter Bradley è ancora invischiato nella storia della rapina
e i poliziotti lo martellano cercando qualcuno da incolpare:
"Ricordi quell'omicidio che avvenne in un bar?"
"Ricordi di aver detto di aver visto una macchina fuggire?"
"Che ne dici, ti piacerebbe collaborare con la legge?"
"Credi che potrebbe essere quel pugile quello che hai visto scappare quella notte?"
"E non dimenticare che tu sei bianco!"
Arthur Dexter Bradley disse "In verità non ne sono certo",
ma i poliziotti gli dissero "Potrebbe essere un’occasione per un povero cristo come te,
Sei indagato per quell'affare del motel e stiamo parlando col tuo amico Bello,
non vorrai mica tornare in prigione, avanti, fai il bravo.
Oltretutto farai un favore alla società,
quel figlio di puttana è furbo è sta per diventare ancora più furbo.
Vogliamo metterlo col culo al fresco.
Lo accuseremo di un triplice omicidio,
quello lì non è mica un gentiluomo".
Rubin avrebbe potuto ammazzare un uomo con un solo pugno
ma non gli era mai piaciuto parlare troppo di questo,
"E' solo il mio lavoro", diceva, "e lo faccio per i soldi,
e quando sarà finito me ne andrò per la mia strada,
in qualche paradiso terrestre
dove nuotano le trote e l'aria è limpida
e dove puoi correre a cavallo lungo i sentieri".
Ma poi lo hanno sbattuto in prigione
dove cercano di trasformare gli uomini in topi.
Tutte le carte di Rubin erano segnate fin dall'inizio,
il processo fu una lurida farsa, non ebbe mai una sola possibilità;
il giudice fece apparire i testimoni di Rubin come degli ubriachi delle baraccopoli
agli occhi di tutti i bianchi in sala egli era solo un reietto rivoluzionario
mentre per i neri era solo un negro pazzo,
nessuno dubitò che fosse stato lui a premere il grilletto,
e anche se non fu possibile mostrare l'arma del delitto,
il Pubblico Ministero disse che era stato lui a compiere l'omicidio,
e la giuria, composta esclusivamente da bianchi, fu d'accordo.
Rubin Carter fu imbrogliato e accusato,
omicidio di primo grado, e indovinate chi testimoniò?
Bello e Bradley, tutti e due mentirono sfacciatamente,
e tutti i giornali si gettarono sulla notizia.
Come può la vita di un uomo
essere nelle mani di certa gente idiota?
Vederlo incastrato così spudoratamente
mi ha fatto vergognare di vivere in un paese
dove la giustizia è solo uno scherzo.
Ora tutti quei criminali in giacca e cravatta
sono liberi di bere Martini e guardare sorgere l'alba,
mentre Rubin sta seduto come Budda in una cella di tre metri,
un uomo innocente in un inferno vivente.
Questa è la storia di Hurricane,
ma non sarà finita finchè non riabiliteranno il suo nome
e gli ridaranno indietro il tempo che gli hanno rubato.
Lo misero in galera, ma un tempo sarebbe potuto diventare
campione del mondo.
Ultima modifica di twoofus il 30/04/2019, 15:11, modificato 2 volte in totale.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1066
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da aorlansky60 » 30/04/2019, 15:09

:shock:

cribbio, quasi più di una sceneggiatura, sembra "la diretta" di un episodio di cronaca nera...

incredibile Dylan...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 02/05/2019, 16:17

Quando si incazza Dylan non ce n'è per nessuno (la traduzione, come sempre per evitare le lunghe miglia, viene dopo)

IDIOT WIND
Someone's got it in for me, they're planting stories in the press
Whoever it is I wish they'd cut it out
but when they will I can only guess.
They say I shot a man named Gray
and took his wife to Italy,
She inherited a million bucks
and when she died it came to me.
I can't help it if I'm lucky.
People see me all the time
and they just can't remember how to act
Their minds are filled with big ideas, images and distorted facts.
Even you, yesterday you had to ask me where it was at,
I couldn't believe after all these years,
you didn't know me better than that Sweet lady.
Idiot wind, blowing every time you move your mouth,
Blowing down the backroads headin' south.
Idiot wind, blowing every time you move your teeth,
You're an idiot, babe.
It's a wonder that you still know how to breathe.
I ran into the fortune-teller,
who said beware of lightning that might strike
I haven't known peace and quiet for so long
I can't remember what it's like.
There's a lone soldier on the cross,
smoke pourin' out of a boxcar door,
You didn't know it, you didn't think it could be done,
in the final end he won the wars
After losin' every battle.
I woke up on the roadside,
daydreamin' 'bout the way things sometimes are
Visions of your chestnut mare shoot through my head
and are makin' me see stars.
You hurt the ones that I love best
and cover up the truth with lies.
One day you'll be in the ditch, flies buzzin'
around your eyes, blood on your saddle.
Idiot wind, blowing through the flowers on your tomb,
Blowing through the curtains in your room.
Idiot wind, blowing every time you move your teeth,
You're an idiot, babe.
It's a wonder that you still know how to breathe.
It was gravity which pulled us down
and destiny which broke us apart
You tamed the lion in my cage
but it just wasn't enough to change my heart.
Now everything's a little upside down,
as a matter of fact the wheels have stopped,
What's good is bad, what's bad is good,
you'll find out when you reach the top
You're on the bottom.
I noticed at the ceremony,
your corrupt ways had finally made you blind
I can't remember your face anymore,
your mouth has changed,
your eyes don't look into mine.
The priest wore black on the seventh day
and sat stone-faced while the building burned.
I waited for you on the running boards,
near the cypress trees,
while the springtime turned slowly into autumn.
Idiot wind, blowing like a circle around my skull,
From the Grand Coulee Dam to the Capitol.
Idiot wind, blowing every time you move your teeth,
You're an idiot, babe.
It's a wonder that you still know how to breathe.
I can't feel you anymore,
I can't even touch the books you've read
Every time I crawl past your door,
I been wishin' I was somebody else instead.
Down the highway, down the tracks,
down the road to ecstasy,
I followed you beneath the stars,
hounded by your memory
And all your ragin' glory.
I been double-crossed now for the very last time
and now I'm finally free,
I kissed goodbye the howling beast
on the borderline which separated you from me.
You'll never know the hurt I suffered
nor the pain I rise above,
And I'll never know the same about you,
your holiness or your kind of love,
And it makes me feel so sorry.
Idiot wind, blowing through the buttons of our coats,
Blowing through the letters that we wrote.
Idiot wind, blowing through the dust upon our shelves,
We're idiots, babe.
It's a wonder we can even feed ourselves.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1226
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da twoofus » 02/05/2019, 16:27

Schietta e cattiva, ma con delle venature amarostiche: a modo suo, è dolce. Come al solito, leggere tutto d'un fiato.

VENTO IDIOTA
Qualcuno ce l'ha con me, sui giornali scrivono di tutto,
chiunque sia mi piacerebbe se ci dessero un taglio, però quando lo faranno posso solo supporlo.
Dicono anche che ho sparato ad un uomo di nome Gray e che mi sono portato sua moglie in Italia,
che lei aveva ereditato un milione di dollari e quando è morta ho avuto tutto io.
Che posso farci se sono così fortunato?
La gente mi vede a tutte le ore eppure non riesce a ricordarsi mai come deve comportarsi
la loro mente è piena di grandi idee, di immagini e fatti distorti.
Persino tu, ieri, hai dovuto chiedermi come e perché,
non riuscivo a credere che dopo tutti questi anni ancora non mi conoscevi più di tanto, mia dolce signora.
Un vento idiota esce fuori ogni volta che muovi la bocca
e soffia sulle strade che portano a Sud,
un vento idiota soffia ogni volta che muovi i denti,
sei un'idiota, mia cara, ed è un miracolo che tu sappia ancora respirare.

Avevo incontrato una cartomante che me lo aveva detto “Attento ai fulmini che possono colpirti!”
Non conosco pace e quiete da tanto di quel tempo che non riesco nemmeno a ricordare come sia.
C'era un soldato solitario ad un incrocio, e del fumo che usciva dalla porta di un vagone,
tu non lo sapevi? Non credevi che sarebbe potuto accadere,
che alla fine lui avrebbe vinto la guerra dopo aver perso tutte le battaglie.
Mi sono svegliato ai bordi della strada,
pensavo al modo in cui a volte vanno le cose,
le visioni della tua cavalla castana mi trafiggono la testa e mi fanno vedere le stelle.
Tu ferisci quelli che amo di più e nascondi la verità con le menzogne
ma un giorno ti ritroverai nelle fogne con le mosche che ti ronzano intorno agli occhi e con il sangue sulla tua sella.
Un vento idiota soffierà tra i fiori della tua tomba,
e che soffia attraverso le tende della tua stanza
un vento idiota che soffia ogni volta che muovi i denti
sei un'idiota, mia cara, ed è un miracolo che tu sappia ancora respirare.

E' stata la forza di gravità che ci ha spinti così in basso e il destino che ci ha separati,
tu hai domato il leone che stava dentro di me ma non è bastato a cambiare il mio cuore.
Adesso ogni cosa è un pò sottosopra, per cui le ruote si sono bloccate,
il bene è diventato il male ed il male bene, lo scoprirai quando arriverai in cima,
ma per adesso sei sul fondo.
L'ho notato alla cerimonia, i tuoi modi corrotti alla fine ti hanno accecata.
Non mi ricordo più neanche la tua faccia,
la tua bocca è cambiata, i tuoi occhi non guardano più nei miei.
Il prete era vestito di nero nel settimo giorno e restò di stucco mentre l'edificio bruciava.
Ti aspettavo sulla pedana, vicino ai cipressi,
mentre la primavera lentamente diventava autunno
Un vento idiota che soffia in cerchio intorno al mio cranio
dalla Diga del Grand Coulee fino al Campidoglio,
un vento idiota che soffia ogni volta che muovi i denti
sei un'idiota, cara mia, è un miracolo che tu sappia ancora respirare.

Non riesco a sentirti più,
non riesco nemmeno più a toccare i libri che hai letto tu,
ogni volta che striscio oltre la tua porta vorrei essere qualcun altro;
sull'autostrada, sui binari, sul tragitto verso l’estasi,
ti ho seguita fin sotto le stelle
ossessionato dal tuo ricordo e da tutta la tua gloria furiosa,
ma adesso sono stato ingannato per l'ultima volta e sono libero finalmente!
Ho dato il bacio di addio alla bestia urlante proprio sul confine che separa te da me,
e non saprai mai il dolore che ho sofferto nè la pena che dovrò sopportare,
e io non saprò mai lo stesso di te,
della tua santificazione o di che tipo sarà il tuo nuovo amore,
e questa cosa mi intristisce.
Ma c’è un vento idiota che soffia perfino tra i bottoni dei nostri cappotti
e tra le lettere che ci siamo scritti,
un vento idiota che soffia nella polvere dei nostri scaffali,
siamo degli idioti, mia cara,
ed è un miracolo persino se riusciremo a sopravvivere.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 614
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: BOB DYLAN traduzioni

Messaggio da capitan-trip » 02/05/2019, 22:03

Magnifica e la versione del concerto Hard Rain che hai postato le batte tutte.

Rispondi