Quicksilver Messenger Service

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi

Topic author
conte_mascetti
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 61
Iscritto il: 01/02/2017, 1:31
Località: firenze

Quicksilver Messenger Service

Messaggio da conte_mascetti » 15/02/2017, 1:22

Sono stati il "terzo lato" del sacro triumvirato della Bay Area, non politicizzati e incazzati prima e cosmici dopo come I Jefferson Airplane, e Starship poi, e nemmeno dei fricchettoni amanti delle sinapsi a base di acid test come i Grateful Dead, i Quicksilver erano semplicemente piu' psichedelicamente rock degli altri.
La loro musica era rugginosa, ruvida da cantina ma altresì nelle melodie vocali si respirava la freschezza salmastra all'ombra del Golden Gate, era musica più essenziale che viveva di trame a doppia chitarra che si alimentavano e flirtavano vicendevolmente supportate da una base ritmica tribale talvolta (Mona) che lanciava certi loro cavalli di battaglia nelle esecuzioni live in galoppate frenetiche da cuore in gola, e se la vena del momento era quella giusta, queste esecuzioni potevano essere delle maratone finalizzate all'ultima intuizione, accordo diverso, in modo tale che un brano non fosse mai gemello di se stesso come solo certi purosangue sanno fare.
Il leader era john Cipollina e la sua Gibson "Diavoletto", con il suo solismo lisergicamente liquido, Gary Duncan il sodale compagno di sei corde abile ad incendiare e incentivare la vena del primo, e Happy Trails il loro capolavoro personale, disco live in studio, quasi concettuale visto che ogni brano incalza e rafforza il successivo e l'ordine stesso delle canzoni è azzeccato in modo che la compattezza non ne risenta.
Pregevole è anche l'omonimo primo album, ed in seconda battuta, ma non meno interessanti Shady Grove, What About Me, Just For Love, più un infinita serie di live album, dove oltre alla sferragliante vena psichedelica si puo' comprendere dove sia nato il fenomeno di jam band.

Purtroppo non sono ancora molto addentro all'inserimento di file audio & video, ma chi vorrà approndire sicuramente saprà come fare.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Quicksilver Messenger Service

Messaggio da Lamia » 15/02/2017, 16:00

Ottima disamina!

. . io, per esempio, non sono propriamente una ammiratrice della psichedelia, ma i Quicksilver, come ben dici, riescono a coinvolgere l'ascoltatore , ad "incendiare" la musica con molta fantasia, "follia" e molta bravura! Loro prendono il blues e lo trasformano in cavalcate psichedeliche incredibili, con giochi di chitarra mai sovraesposti, sempre in sintonia con le ballate, ora dolcemente suadenti, ora capricciose, ora decise, mai piatte. Questo strano mix me li fa apprezzare moltissimo, il primo album e' un capolavoro del rock 8-)

Posto "Who do you love" per gradire.

[bbvideo=560,315]https://youtu.be/7bWdv9oTUbg[/bbvideo]


Topic author
conte_mascetti
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 61
Iscritto il: 01/02/2017, 1:31
Località: firenze

Re: Quicksilver Messenger Service

Messaggio da conte_mascetti » 16/02/2017, 2:07

grazie per l'introduzione del file.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Quicksilver Messenger Service

Messaggio da rim67 » 22/02/2017, 19:57

conte_mascetti ha scritto:....era musica più essenziale che viveva di trame a doppia chitarra che si alimentavano e flirtavano vicendevolmente supportate da una base ritmica tribale talvolta (Mona) che lanciava certi loro cavalli di battaglia nelle esecuzioni live in galoppate frenetiche da cuore in gola...

[approve] [approve]

come la bellissima GOLD AND SILVER
http://www.vintagerockforum.altervista. ... 289#p17107
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

changeling
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 12
Iscritto il: 14/09/2017, 15:31
Località: Traveller

Re: Quicksilver Messenger Service

Messaggio da changeling » 14/09/2017, 15:41

My fav QMS tune is Don't cry my lady love with Dino Valenti on vocals :)

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Quicksilver Messenger Service

Messaggio da aorlansky60 » 10/07/2018, 15:52

HAPPY TRAILS è un Lp che si colloca doverosamente ai massimi livelli espressivi del tempo, unitamente ad altri due lp della band, il primo omonimo "QUICKSILVER MESSENGER SERVICE" e il terzo in ordine cronologico "SHADY GROVE" nel quale fa la sua comparsa -come membro permanente ed accreditato della band- un certo Nicky Hopkins vale a dire "IL" session man num.1 della storia del rock. Dovessi descrivere brevemente questa band, di certo quella dal sound più ACIDO e LISERGICO, non solo della baia di Frisco...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi