Reggatta de Blanc

Moderatori: Watcher, Harold Barrel, MrMuschiato, Hairless Heart

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2304
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Reggatta de Blanc

Messaggio da Harold Barrel » 03/04/2012, 20:51

Immagine


Reggatta de Blanc, considerato (a maggior ragione) il capolavoro dei Police. Oltre che dei Police come gruppo, personalmente credo sia l'apice della carriera e della vena creativa anche di Sting. Sinceramente, ci sono molti suoi album che mi appaiono di una noia mortale... The Dream of Blue Turtles è forse il suo migliore.
Che cosa ne pensate di questo disco e di questo gruppo?

Posto le tracce...
01 - Message in a Bottle (Sting) - 4:51
02 - Reggatta de Blanc (Summers, Sting, Copeland) - 3:06
03 - It´s Alright For You (Sting, Copeland) - 3:13
04 - Bring on the Night (Sting) - 4:16
05 - Deathwish (Summers, Sting, Copeland) - 4:13
06 - Walking on the Moon (Sting) - 5:02
07 - On Any Other Day (Copeland) - 2:57
08 - The Bed´s Too Big Without You (Sting) - 4:26
09 - Contact (Copeland) - 2:38
10 - Does Everyone Stare (Copeland) - 3:52
11 - No Time This Time (Sting) - 3:17

E poi, chi non la conosce questa canzone? ;)

http://www.youtube.com/watch?v=ObL3L6MRvN4
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3513
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Watcher » 04/04/2012, 17:07

Anche per me il più bello dei Police. E poi Message in the Bottle e Walking on the Moon fanno la differenza, grazie a quel geniale e originale chitarrista di nome Andy Summers. Tutti musicisti comunque di gran qualità.

Occhio Harold, Reggatta, con doppia T, come Zenyatta Mondatta. ;) [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da SH61 » 04/04/2012, 18:20

In effetti "Message in a bottle" risulterebbe accreditata unicamente a Sting, ma il riff di chitarra come può non essere di Summers?

Approfitto per chiedere : ma come vengono decisi questi accreditamenti ? Passi per i testi dove normalmente è chiaro chi scrive le parole, ma nella parte musciale andrebbero tenuti conto di armonia, melodia, arrangiamenti.. come vengono invece valutati questi aspetti ?

Scusate l' OT!

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2304
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Harold Barrel » 04/04/2012, 19:10

SH61 ha scritto: Approfitto per chiedere : ma come vengono decisi questi accreditamenti ? Passi per i testi dove normalmente è chiaro chi scrive le parole, ma nella parte musciale andrebbero tenuti conto di armonia, melodia, arrangiamenti.. come vengono invece valutati questi aspetti ?
E' una cosa che mi chiedo spesso anche io. Credo che si tratti dei diversi caratteri dei membri della band... C'è chi è più impositivo, chi invece meno. Un po' come per The Wall, forse...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6623
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Hairless Heart » 04/04/2012, 22:35

Era ora che si parlasse dei Police!
A mio parere la più grande band uscita dalla fine dell'era prog ad oggi. Con tutte le cose giuste al posto giusto: uno dei miei batteristi preferiti; un chitarrista sopraffino che, da solista, ha collaborato anche con Robert Fripp, mica pizza e fichi; un terzo tizio che, oltre ad essere un grande songwriter, è un ottimo bassista ed un cantante dalle tonalità proibitive per chiunque si metta ad imitarlo (a meno che non sia una lei). Il tutto gestito democraticamente, infatti Copeland ebbe a dire: "Nel gruppo si discuteva molto democraticamente su tutto, e alla fine decideva sempre Sting..." [smile]
Cinque album uno più bello dell'altro, con pochissime cadute di tono: tra questi, per molti il migliore è proprio Reggatta de blanc.
Message in a bottle e Walking on the moon sono due perfetti esempi di quello che hanno saputo fare i Police, cioè coniugare la qualità all'orecchiabilità. Ma nell'album ci sono almeno un paio di brani forse ancora migliori: Bring on the night e soprattutto The bed's too big without you. [bye]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da SH61 » 05/04/2012, 11:43

Hairless Heart ha scritto:A mio parere la più grande band uscita dalla fine dell'era prog ad oggi.
Perfettamente d'accordo....!

Ho sempre visto le formazioni triangolari limitate nel loro potenziale musicale, ma con I Police questo problema non emergeva.

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2304
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Harold Barrel » 12/04/2012, 14:52

Hairless Heart ha scritto:Message in a bottle e Walking on the moon sono due perfetti esempi di quello che hanno saputo fare i Police, cioè coniugare la qualità all'orecchiabilità. Ma nell'album ci sono almeno un paio di brani forse ancora migliori: Bring on the night e soprattutto The bed's too big without you. [bye]
Specialmente quest'ultima canzone... E' da un po' che non l'ascolto ma penso si possa dire che sia al limite del Reggae.
Per il resto sono d'accordo con tutto ciò che hai detto. I Police sono un gruppo famoso e al contempo di ottima qualità, nonostante l'andazzo degli anni post-prog. Message in a Bottle è invecchiata davvero poco, devo dire.
Devo invece provare ad approfondire Outlandos D'Amour... Un primo ascolto di qualche anno fa non mi ha colpito troppo.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da mozo » 25/04/2012, 14:31

Hairless Heart ha scritto:

A mio parere la più grande band uscita dalla fine dell'era prog ad oggi
Anche per me ;) .

E poi Sting si accredita la medaglia d'argento sul mio podio personale delle mie voci preferite. Indovinate di chi è l'oro? [smile]

Comunque anche per me Reggatta de Blanc è il loro miglior album...Message in a Bottle mi fa impazzire nel modo in cui apre il disco...e poi c'è Walking on the Moon [hearts] ...

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2304
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Harold Barrel » 25/04/2012, 16:13

mozo ha scritto:...e poi c'è Walking on the Moon ...
... che a me, per qualche strano motivo, non ha mai fatto impazzire. Quando cerco di ascoltarla mi appare sempre un po' troppo lunga, ripetitiva, e anticipa un po' quella monotonia che caratterizzerà poi la produzione successiva di Sting. In altre parole, credo che ad un ascolto attento non regga quanto Message in a Bottle oppure The Bed's too Big Without You.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da mozo » 26/04/2012, 17:24

Mah, che dire, ascolto attento, si può dire che io i Police li ascolti praticamente da quando sono nato [happy] , e Walking on the Moon mi è sempre piaciuta molto, fa parte della colonna sonora della mia vita, come altre dei Police e di Sting stesso, MOLTE altre canzoni dei Genesis, di Gabriel, dei Floyd e di Battisti, tutta roba che si poteva ascoltare in macchina di papà durante la mia infanzia durante quei viaggi che a me parevano interminabili...Walking poi, insieme a Message e ad altre dei Police mi è sempre rimasta particolarmente nel cuore, quindi il discorso diventa soggettivo.
Comunque, de gustibus ;) .

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2304
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Reggata de Blanc

Messaggio da Harold Barrel » 29/04/2012, 23:01

Hai ragione, è soggettivo, e dirò di più: nonostante non ne vada pazzo, credo che nel disco ci stia benissimo. Nell' LP introduceva la seconda facciata.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 254
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Reggatta de Blanc

Messaggio da aorlansky60 » 10/07/2018, 13:37

Fortunatamente -soprattutto per le orecchie di chi ascoltava al tempo- il nefasto punk evolse nella new wave di cui questi POLICE furono precursori e massimi rappresentanti prima, per poi evolvere in una carriera (breve ma significativa) che ne denotò il sound come uno di quelli classici di ogni tempo; il loro fu un linguaggio estremamente SCARNO, come una sorta di "ritorno alle origini" almeno con i primi 2 albums tra cui quello qui in oggetto, ma decisamente EFFICACE ed altrettanto memorabile. In tutto emergeva il drumming di Copeland (che si era formato con i CURVED AIR) decisamente inventivo. Anche l'elettrica di Summers, seppure mai espressa al massimo delle sue potenzialità nella band, come sono sempre stato convinto, dava un buon apporto. Naturalmente non possono non essere ricordate le doti compositive di Sting quale massimo autore per la band. Questo è tutto sommato il disco che preferisco in assoluto della loro intera produzione.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi