Canned Heat

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Canned Heat

Messaggio da reallytongues » 06/09/2012, 13:02

Per me una delle migliori blues band bianche mai apparse sul pianeta. Divertenti, trascinanti, hanno colorato il blues e il boogie blues con tinte psichedeliche (mai preponderanti), ma con uno stile sempre campagnolo quasi d'altri tempi.
Perfetti per ascolti disimpegnati, per festicciole a base di birra in qualche posto nella natura.
Comunque bravissimi a suonare.

nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Canned Heat

Messaggio da Watcher » 06/09/2012, 15:01

Li ricordo solo per On the Road Again. :oops:
Ma il cantante ... cantava con una molletta per stendere la biancheria che gli chiudeva il naso? [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Canned Heat

Messaggio da reallytongues » 06/09/2012, 15:22

Watcher ha scritto:Li ricordo solo per On the Road Again. :oops:
Ma il cantante ... cantava con una molletta per stendere la biancheria che gli chiudeva il naso? [smile]
Si in "On The Road" era il gufo cieco (così era il suo soprannome) a cantare con quel suo timbro particolare, era un bravo chitarrista e compositore e John Lee Hooker (che fece con loro un doppio album "Hooker'n'Heat") diceva che era uno dei più bravi armonicisti. Si suicidò a inizio 70 povercaccio. In altri brani cantava invece the Bear, dalla voce roca e possente.
L'altro classico era:
Let's Work Togheter
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Canned Heat

Messaggio da Harold Barrel » 17/09/2012, 17:58

Bravissimi! Dal vivo erano una forza della natura. Blues puro, pulito, diretto.
reallytongues ha scritto:Perfetti per ascolti disimpegnati, per festicciole
Funziona: li ho provati alla festa del mio compleanno.
Mi sento di consigliare l'album "Boogie with Canned Heat": a parte che in alcuni brani a giudicare dalle atmosfere sono facilmente confondibili con i Doors, rimane una bellissima fusione tra psichedelia e Blues, molto riuscita a mio parere. Rimane comunque il fatto che ci sono assoli dal vivo che secondo me si annoverano tra i migliori della storia del Rock...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

junkie
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 19/03/2013, 16:59

Re: Canned Heat

Messaggio da junkie » 19/03/2013, 19:34

i canned heat? tutt' ora capi assoluti della scena blues psichedelica. è vero, all'' occorrenza suonano easy e si presentano idealmente come festaioli per eccellenza, ma non dimentichiamoci dell' enorme carica emotiva del gufo, non solo nell' irripetibile timbro vocale, ma soprattutto nei fraseggi con la sua chitarra e nella stesura di testi talmente evocativi da strapparmi ogni volta un paio di lacrime, come solo i cantautori/bluesmen migliori sanno fare.

questa è arte:

questa volta è pakistano, tra un mese c'è il libanese

Avatar utente

Bock'n'Roll
Novellino
Novellino
Messaggi: 21
Iscritto il: 19/03/2013, 15:00

Re: Canned Heat

Messaggio da Bock'n'Roll » 19/03/2013, 20:02

non li conoscevo, ma vi ringrazio perche gia iniziano a piacermi. sto scaricando boogie with canned heat, ma se volete darmi qualche altra dritta...
It's been a long time since I rock and rolled

Avatar utente

junkie
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 19/03/2013, 16:59

Re: Canned Heat

Messaggio da junkie » 19/03/2013, 21:50

tutto dal '67 al '70, vale a dire dall' omonimo "canned heat" al carichissimo "hooker an' heat" con il dio john lee hooker. dopo la morte di wilson, come spesso accadde, se n'è andata la vena poetica ed è rimasta quella festaiola.
questa volta è pakistano, tra un mese c'è il libanese

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Canned Heat

Messaggio da reallytongues » 20/03/2013, 13:23

junkie ha scritto: ma non dimentichiamoci dell' enorme carica emotiva del gufo, non solo nell' irripetibile timbro vocale, ma soprattutto nei fraseggi con la sua chitarra e nella stesura di testi talmente evocativi da strapparmi ogni volta un paio di lacrime, come solo i cantautori/bluesmen migliori sanno fare.
hai perfettamente ragione su Wilson era un personaggio raro e magico
ho scritto qualcosa sui Canned Heat anche in questo thread (avevo dimenticato di aver aperto un argomento apposito sul gruppo :oops: )
http://vintagerockforum.altervista.org/ ... 231#p14231

per Bock: come dice Junkie fino Hooker'n Heat sono tutti buoni dischi
nel continente nero paraponzi ponzi bo


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Canned Heat

Messaggio da roberto63 » 24/03/2013, 11:21



Di loro ho solo questo album in vinile con copertina apribile una vera sciccheria!
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
Sono al loro meglio con Alan Wilson, il possente Bob Hite e l'ottimo chitarrista Harvey Mandel che io preferisco ad Henry Vestine che si ascolta nei primi dischi della band.

Trascinante anche il Woodstock boogie dal secondo volume doppio tratto dal memorabile festival del '69: la prima apparizione di Harvey Mandel.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Canned Heat

Messaggio da reallytongues » 25/10/2014, 14:35

bellissimo video anche se senza Wilson
"Shake 'N' Boogie"
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Canned Heat

Messaggio da rim67 » 26/10/2014, 0:11

Ho solo una raccolta, penso che dovrò integrarla seguendo i vostri preziosi consigli.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Rispondi