L'armonica nel Blues...

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da Harold Barrel » 01/02/2012, 18:31

Ah! Ho già sentito parlare di James Cotton, ma finora non ho mai ascoltato Hard Again. Provvederò.
Nel frattempo puoi postarci qualcosa?
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da mimmo il meccanico » 03/02/2012, 16:17

Harold Barrel ha scritto:Ah! Ho già sentito parlare di James Cotton, ma finora non ho mai ascoltato Hard Again. Provvederò.
Nel frattempo puoi postarci qualcosa?
scusa il ritardo, ultimamente ho un po' di problemi col pc, mi sa tanto che è arrivato il momento di cambiarlo [chin]
Allora, quasi tutti i brani del disco sono fortemente caratterizzati dall'armonica. Però come esempio diciamo che Jealous Hearted Man è fra quelle più rappresentative in tal senso.

http://www.youtube.com/watch?v=Oy5byDCfME0

Direi anche Bus Driver

http://www.youtube.com/watch?v=65dymflxNt8
ok e adesso?

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da Harold Barrel » 09/02/2012, 20:35

Scusa se ci ho messo un po', Mimmo, ma in questi giorni ho ascoltato Hard Again. Niente da eccepire, è un grandissimo album blues. Il sound dell'armonica è estremamente duro (a me piace molto) tanto ricordare una chitarra elettrica. Una piccola sezione di fiati però a mio avviso non sarebbe stata di troppo. Invece ottima voce da Bluesmen, mi ricorda come stile il mitico Buddy Guy. Cito a memoria:

Damn it right I've got the blues... From my head, down to my shoes
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da roberto63 » 31/01/2014, 19:19

Un altro paio di nomi almeno, da aggiungere allo splendido parterre du roi del topic. Comincio con Sugar Blue, visto dal vivo a Sanremo (non al Festival!) negli anni '90, puro Chicago blues: :D
:mrgreen:

Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da roberto63 » 31/01/2014, 19:21

Junior Wells, compare di Buddy Guy per tanti anni... in Messin' With The Kid dal Festival di Montreux del '74:

Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da elio77 » 12/05/2014, 16:35

Anch'io strimpello un po' l'armonica,suono,se cosi si può dire,solo la marine band della honer e solo in do,ne ho provate altre ma mi trovo bene con questa. Nel blues è stupenda: Sonny boy williamson I e II,little water sono bravissimi ma anche negli yardbirds, e nei cream fa la sua bella figura,per non parlare che anche plant se la cavicchia. Il mio armonicista preferito comunque è il poco prolifico,o poco conosciuto,Thom Doucette,armonicista che ha suonato con gli Allman brothers band nel concerto al Fillmore East nel 1971


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da roberto63 » 12/05/2014, 19:32

elio77 ha scritto:Anch'io strimpello un po' l'armonica,suono,se cosi si può dire,solo la marine band della honer e solo in do,ne ho provate altre ma mi trovo bene con questa. Nel blues è stupenda: Sonny boy williamson I e II,little water sono bravissimi ma anche negli yardbirds, e nei cream fa la sua bella figura,per non parlare che anche plant se la cavicchia. Il mio armonicista preferito comunque è il poco prolifico,o poco conosciuto,Thom Doucette,armonicista che ha suonato con gli Allman brothers band nel concerto al Fillmore East nel 1971
Suona in You don't love me. :)
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: L'armonica nel Blues...

Messaggio da elio77 » 13/05/2014, 12:41

e anche ad atlanta nel 1970,ed è sempre bravissimo,non una nota di troppo ed ottimo gusto

Rispondi