Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da twoofus » 22/11/2019, 13:33

theNemesis ha scritto:
22/11/2019, 12:51
Ci sono sicuramente autori di testi in ambito rock che, a mio modo di vedere, sono decisamente più "letterari" e più profondi di Dylan, ma siamo sempre nel campo dei pareri soggettivi ;)
Qualche esempio?
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da aorlansky60 » 22/11/2019, 15:52

theNemesis ha scritto:
22/11/2019, 12:51
@AOR
Trovo noioso l'ascolto di Dylan perché non ho la pazienza né la dimestichezza nell'inglese da capire al volo mentre canta il senso delle sue parole. E quindi, per quanto riguarda me, concordo con la tua affermazione.
Il primo periodo folk acustico di DYLAN, se non si conosce la lingua Inglese, può diventare perfino tedioso all'ascolto (intendo la sua produzione fino a "Another side of Bob Dylan" del 64); dal '65 con la svolta elettrica l'accompagnamento musicale aiuta un poco ad entrare in sintonia; alcuni suoi albums che vedono THE BAND al completo nell'accompagnarlo (per es. "Planet Waves") sono davvero spettacolari sotto il profilo strettamente musicale (non sempre la pensavo così: quando ebbi 15 anni quest'album mi diede un impressione davvero sofferta e quasi inaccettabile, avendo nelle orecchie solo e soprattutto Prog-Rock come esperienza di base; con il passare del tempo ho capito ed apprezzato tutto il lustro musicale di cui quella banda -THE BAND- era capace) [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2146
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da theNemesis » 22/11/2019, 22:41

Spiacente AOR... siamo distanti anni luce...
Trovo la "Band" noiosa, monocorde, priva di guizzi, al limite della sopportazione così come le musiche di Dylan.
Ma, ripeto, siamo su livelli personali! ;)
Dancing on time way...

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2146
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da theNemesis » 22/11/2019, 22:46

twoofus ha scritto:
22/11/2019, 13:33
theNemesis ha scritto:
22/11/2019, 12:51
Ci sono sicuramente autori di testi in ambito rock che, a mio modo di vedere, sono decisamente più "letterari" e più profondi di Dylan, ma siamo sempre nel campo dei pareri soggettivi ;)
Qualche esempio?
Parlo soprattutto di qualità e non di quantità, nel qual caso Dylan sotterra tutti... [smile]
Peter Gabriel, Fish, Ian Anderson (per citare esempi rock anglosassoni, i primi che mi sono venuti in mente).
Se poi andiamo sull'italiano, allora le citazioni dei "maggiori" sono:
De Andrè
Paolo Conte
De Gregori
Dalla
Baglioni
Etc... etc... (e ce ne sono anche di "minori" notevoli, ad esempio Fossati) ma siamo fuori dal campo rock, anche se definire rock la produzione di Dylan mi sembra un po' una forzatura, meglio parlare di cantautorato americano. E se andiamo in questo settore, beh... quanti nomi vengono in mente di cantautori americani 60/70 che hanno scritto capolavori nei loro testi? Molti...
Dancing on time way...

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da twoofus » 23/11/2019, 11:31

Restando agli italiani, molti di quelli citati sono risaputi discendenti diretti di Dylan, da cui hanno attinto a piene mani.
I gusti vanno rispettati, per carità, ci mancherebbe, ma a volte l'antipatia porta ad azzardare cose inimmaginabili del tipo "Baglioni è più letterato e profondo di Bob Dylan".
Ma va bene anche questo.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8098
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da Hairless Heart » 24/11/2019, 15:43

In effetti, che Baglioni (e Dalla, e pure De Gregori) sia più profondo di Dylan, non si può proprio lèggere. :shock:
Credo che neanche sua zia arrivi a pensare questo.
Dylan l'ho spesso sottostimato anch'io, ma mi è bastato dare un'occhiata alle (come sempre ottime) traduzioni di Twoofus per intuire a che livello siamo.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2146
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da theNemesis » 24/11/2019, 17:10

twoofus ha scritto:
23/11/2019, 11:31
Restando agli italiani, molti di quelli citati sono risaputi discendenti diretti di Dylan, da cui hanno attinto a piene mani.
I gusti vanno rispettati, per carità, ci mancherebbe, ma a volte l'antipatia porta ad azzardare cose inimmaginabili del tipo "Baglioni è più letterato e profondo di Bob Dylan".
Ma va bene anche questo.

Caro Twoofus
penso di essere abbastanza cresciutello (in età ovviamente :D ) e di possedere una cultura generale (quindi non solo musicale) e un'intelligenza che mi permettono di evitare di esprimere opinioni su un artista sulla base dell'antipatia o meno.
Riguardo al buon Dylan, non mi è nè simpatico nè antipatico: mi è totalmente indifferente. Per dire, se avesse deciso di fare il dirigente o il netturbino invece che il cantautore, la mia prospettiva artistica della vita non sarebbe cambiata di un millimetro.
In ogni caso, normalmente non inserisco commenti in thread su artisti che non mi piacciono o non mi interessano, infatti, in questo caso, ho espresso un parere sul premio Nobel a Dylan, non su Dylan stesso.
Riguardo a Baglioni, come spesso succede con gli autori più prolifici, la sua produzione ha alti e bassi, ma, a mio modo di vedere, contiene numerosi testi molto profondi, poetici e decisamente più emozionanti di tanti testi che ho letto di Dylan, così come gli altri italiani che ho citato.
Se hai tempo e voglia puoi leggerti alcune cose, ad esempio:
Gagarin
Nel sole, nel sale, nel sud
Giorni di neve
I vecchi
Strada facendo
Fotografie
Etc...
E dire che Baglioni non mi è particolarmente simpatico... :D
Dancing on time way...

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2146
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da theNemesis » 24/11/2019, 17:12

Hairless Heart ha scritto:
24/11/2019, 15:43
In effetti, che Baglioni (e Dalla, e pure De Gregori) sia più profondo di Dylan, non si può proprio lèggere. :shock:
Credo che neanche sua zia arrivi a pensare questo.
Dylan l'ho spesso sottostimato anch'io, ma mi è bastato dare un'occhiata alle (come sempre ottime) traduzioni di Twoofus per intuire a che livello siamo.
Beh, credo che sua zia, se si leggesse qualcosa di più delle "solite" canzoni, magari lo ammetterebbe.
Leggendo l'ottimo lavoro di Twoofus, non riesco proprio a provare emozioni. Dylan non muove la mia anima...
Dancing on time way...

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da twoofus » 25/11/2019, 9:17

Da aggiungere solo un paio di precisazioni, poi stendo un doveroso velo su Dylan - Baglioni:
1) Riguardo la "forzatura"Dylan-rock", Like a rolling stone è stata giudicata la canzone rock per antonomasia. E l'ha scritta Dylan.
2) Tra i cantautori italiani citati, ne manca uno che, a mio avviso, quanto a profondità e letteratura lascia dietro molti dei nomi di cui sopra: Guccini, il quale, a sua volta, è cresciuto a pane e Dylan. Esattamente come gli altri.
3) Se un inglese non ha dimestichezza con l'italiano, non può dire che Benny Hill è più "letterato" (qualunque cosa significhi) di Dante Alighieri.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da aorlansky60 » 26/11/2019, 8:27

theNemesis ha scritto:
22/11/2019, 22:41
Spiacente AOR... siamo distanti anni luce...
Trovo la "Band" noiosa, monocorde, priva di guizzi, al limite della sopportazione così come le musiche di Dylan.
Ma, ripeto, siamo su livelli personali! ;)
Ti comprendo benissimo ;) per quello che esprimi,
infatti non c'è nulla come la Musica dove a dettare la scelta e l'interesse è il proprio gusto personale.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Bob Dylan premio Nobel per la letteratura

Messaggio da aorlansky60 » 26/11/2019, 8:31

twoofus ha scritto:
25/11/2019, 9:17

1) Riguardo la "forzatura"Dylan-rock", Like a rolling stone è stata giudicata la canzone rock per antonomasia. E l'ha scritta Dylan.
Direi a pieno diritto. Se si va a chiedere a più generazioni sorte da allora (anni 50) di musicisti, appassionati, critici, giornalisti di settore etc qual'è per loro "LA" canzone che idealmente racchiude in se "IL ROCK" quella più nominata è proprio LIKE A ROLLING STONE... non a caso. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi