Santana - Caravanserai (1972)

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da reallytongues » 11/06/2014, 13:38

Per me il capolavoro dei Santana.
Un disco che imbevendosi di fusion fino al midollo non perde un centimetro di contatto con la Terra.
Brani lunghi ed aricolati, ma che si sviluppano con naturalezza, improvvisazioni mai fini a se stesse e fantastici brani cantati (secondo me tra i migliori di Carlos pure questi). Non c'è un brano meno bello dell'altro.
C'è molto dei Fleetwood mac di fine 60 come dello sperimentalissimo Peter Green solista,con qualche punta di west coast sound.
I Santana trasformano la psichedelia lisergica in viaggio spirituale naturale.

analizzerò brano per brano... [bye]
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da Watcher » 11/06/2014, 17:37

Non so se è il capolavoro di Santana, senza dubbio tra i migliori primi tre.
Seguirò con attenzione la tua recensione. ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da roberto63 » 11/06/2014, 17:44

Non so se è fra i primi tre, però è certo che segnò una svolta significativa nell'organico e nel sound di Santana.
Sono incerto nella mia personale classifica come inserirlo accanto a Santana (1969), Abraxas e Lotus che annovera la mia prediletta formazione del gruppo, quella del tour mondiale del '73.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da reallytongues » 12/06/2014, 8:58

1° brano 4,28 min.
"Eternal Caravan of Reincarnation"

I suoni della notte nel deserto aprono il disco, un sax chiama e apre le danze, e quando parte il giro di basso siamo già nel cuore del disco. Leggere pennate di chitarra, misurati accordi di tastiere, un bella batteria sulfurea, il primo brano è un jazz (oggi sarebbe quasi definibile lounge) da sogno notturno che improvvisamente cessa con l'accecante sole abbagliante del...

...2°brano 3,54 min.
"Wave Within'"
un ispessimento ritmico, un eccellente ondata di suoni tastieristici e accordi tonanti di Carlos per una pogressione sugli stessi con bellissimo assolo chitarristico. La chitarra è doppiata in alcuni passaggi donando sfumature progressive. Il brano sfuma aprendo al ...

...3°brano 3,00 min.
"Look Up (to See What's)
una lungo accordo di tastiera apre ad un funk molto ritmico e "duro" con chitarra wha wha e aperture più melodiche a suon di feedback sempre però molto contenute nella struttura ritmica incalzante. Un brano molto vicino ad altri esempi di sound funky jazz del perido.

...4°brano 2,18 min.
"Just In Time To See The Sun"
ecco la prima breve canzone e che canzone! Per me una delle più belle di Carlos. Io l'avevo pure in una sua compilation per cui deve essere considerata molto bene dai cultori dei Santana.
Il pezzo è un furioso blues rock, con forte presenza organistica, molto Hendrixiano nella sua cadenza sexy e mistica allo stesso tempo. Grande assolo di Carlos.

5°brano 6,04 min.
"Song of the Wind"
Un brano strumentale dall'inconfondibile vena alla Carlos. Ritmo latin-jazz e un assolo di chitarra lunghissimo che si snoda per tutto il brano senza mai stancare.

6°brano 7,40 min.
"All the Love of the Universe"
un crescendo espanso e al via un bellissimo brano cantato che alterna sequenze alternate di arpeggio e cori spagnoleggianti e parti cantate con allunghi jazzati e funk molto calibrati.


-seconda parte


7° brano 4,12 min.
"Future Primitive"
una tastiera misteriosa annuncia l'arrivo di una carovana di suonatori di tamburi e bongi...

8° brano 6,15 min.
"Stone Flowrer,
dalla rarefatta atmosfera del precedente brano si regolizza un ritmo cavalcante e accordi suadenti, ecco che all'unisono chitarra e voce disegnano una bellissima e accattivante melodia. Un bellissimo esempio di latin jazz alla Santana benissimo addensato da arrangiamenti jazz-rock.
Uno dei miei brani preferiti.
nel continente nero paraponzi ponzi bo


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da roberto63 » 12/06/2014, 17:43

Alcune note: in Eternal Caravan of Reincarnation il piano è suonato da Wendy Haas, vocalist degli Azteca, il contrabbasso da Tom Rutley. Nel secondo Carlos è coadiuvato dalle chitarre di Doug Rauch e di Douglas Rodríguez.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da elio77 » 12/06/2014, 20:00

bel disco e molto raffinato ma quando ascolto i santana voglio ascoltare dischi sul genere di santana,abraxas,santana 3 etc. Come artista lo apprezzo moltissimo e trovo sia uno dei migliori chitarristi viventi e tutti isuoi lavori meritano di essere ascoltati ma questo disco anche se molto personale non è tra i suoi lavori che preferisco

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da reallytongues » 20/06/2014, 15:32

grazie rob per le precisazioni
intanto sopra sono andato avanti con la scaletta
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da reallytongues » 17/07/2014, 11:33

bellissimo brano cantato dell'album qui descritto
"Stone Flower"

nel continente nero paraponzi ponzi bo


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da roberto63 » 17/07/2014, 17:30

Forse la migliore prestazione vocale di Carlos o almeno alla pari con Everything's Coming Our Way del terzo album del '71. Purtroppo solo una breve introduzione accennata nel magnifico Lotus inciso l'anno successivo a Osaka.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da aorlansky60 » 18/07/2018, 12:42

Decisamente il mio preferito [con questo intendo dire DAVVERO UN GRANDE ALBUM DI MUSICA] insieme al successivo WELCOME (che personalmente tendo a preferire giusto di "una lunghezza" rispetto a CARAVANSERAI),

per me questi due titoli sono il massimo assoluto di SANTANA (come band)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Santana - Caravanserai (1972)

Messaggio da Watcher » 18/07/2018, 20:40

È una vita che non lo ascolto e non so che effetto mi farà dopo averlo messo sul piatto. Era e comunque è un ottimo album da ascoltare in cuffia ad occhi chiusi.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Rispondi