JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Giochi riservati agli iscritti al forum.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2071
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Mick Channon » 01/09/2019, 13:58

Hairless Heart ha scritto:
31/08/2019, 16:28


1°) capitan-trip - 89% John - 11% Paul
2°) twoofus - 77% John - 23% Paul
3°) Mick Channon - 74% John - 26% Paul
4°) aorlansky60 - 69% John - 31% Paul
5°) Hairless Heart - 56% John - 44% Paul
6°) Watcher - 49% John - 51% Paul
7°) theNemesis - 46% John - 54% Paul
8°) Lamia - 34% John - 66% Paul
9°) schemar71 - 33% John - 67% Paul
10°) MrMuschiato - 0% John - 100% Paul
Invece una percentuale dei voti solo per i brani dei dischi solisti?
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7757
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Hairless Heart » 01/09/2019, 16:32

La classifica pubblicata è un servizio gratuito.
Gli altri sono servizi a pagamento (il solito bonifico in rubli).
twoofus ha scritto:
01/09/2019, 12:32
è questo il modo migliore per ascoltare i Beatles. Forse l'unico
E' assolutamente l'unico. Poi, uno per curiosità può fare il conteggio di chi ne ha composte di più tra le sue preferite, ma è una semplice curiosità. Partire prevenuti, che tutto quello che fa uno è oro e l'altro robaccia, non sta né in cielo né in terra.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1302
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da twoofus » 01/09/2019, 17:36

Io credo che la cosa sia scaturita da alcune situazioni che provo a individuare.
Prima fase:
1) La stampa dell'epoca: come si usava allora, sosteneva che John era il "leader", ovviamente perchè era stato lui a creare i Beatles (tramite i Quarrymen etc);
2) La critica sempre dell'epoca che tendeva ad attribuire a John le canzoni più impegnate o poetiche e a Paul quelle più scanzonate o "commerciali" (termine molto in voga all'epoca). La cosa era in parte vera, ma solo in parte;
3) Dopo lo scioglimento, la tendenza generale a sostenere che la produzione solista di Lennon fosse più consistente ed "impegnata" (altro termine molto in auge all'epoca) e quella di McCartney più leggera. La cosa era in parte vera;
4) La definitiva beatificazione di Lennon dopo il dicembre 1980.

Nel momento in cui ciò stava diventando cosa consolidata e accettata da tutti, è intervenuta una serie di fattori:
1) La biografia di Goldman, una Novella 2000 del rock che prende pretesti a casaccio per dimostrare la stronzaggine di Lennon (lo aveva fatto anche con Presley e altri). Nel 1990 la povera Yoko fu costretta a creare un film, "Imagine: John Lennon", per provare a porre rimedio a 500 pagine di ingiurie, insulti, offese e chiacchiere di corridoio sulla vita privata del marito.
2) L'atteggiamento dei fans più giovani, quelli che magari sono risaliti ai Beatles partendo da qualcosa di recente pubblicata da Paul, o ancora più probabilmente da un suo concerto, quindi a lui più legati;
3) L'atteggiamento di Paul, il quale, qualche anno dopo Goldman, ha iniziato una discutibile manovra percentualistica esibita in libri, interviste e altro, forte del fatto che nessuno lo avrebbe potuto contraddire: per esempio, Yesterday? mia al 100%; Strawberry Fields? 60% lui e 40% io; Eleanor Rigby? mia al 90%; In my life? 50/50. Walrus? idea sua ma c'ero anche io...(gli esempi sono casuali e non precisissimi, ma servono a rendere l'idea). Quasi come se volesse preservare per il futuro il suo nome e il suo ruolo nei Beatles rispetto a quello di Lennon; ci fu un tempo in cui arrivò perfino ad invertire l'ordine dei nomi del celebre marchio "Lennon-McCartney".

Qui inizia il rifiuto di quanto dato per scontato fino ad allora, ed è partita, anche grazie al web, una operazione opposta, una sorta di riflusso, di recessione mediatica o chiamatela come volete, atta a dimostrare il contrario di quanto dato per scontato fino ad allora. Solo che oggi, a differenza di prima, c'è Internet, il web, le pagine Facebook o Instagram eccetera, tutte cose che restano lì per sempre, a disposizione di tutti! La conseguenza è che il web oggi è pieno di sciocchezze e commenti assurdi, e la cosa ha creato una corrente di pensiero alterata e un tifo di tipo calcistico (per cui sono sicuro che, da qualche parte, Lennon si sta sbellicando di risate); c'è in giro gente (pseudo fans beatlesiani, in realtà devoti del solo Paul) che addirittura passa la vita a scrivere libri (libercoli) che dovrebbero servire a dimostrare che il vero leader era Paul, non John, come se la cosa fosse di vitale importanza e fregasse a qualcuno!
Ecco che con la solita esagerazione (e dabbenaggine) italiota, abbiamo pagine Facebook in cui Paul era il musicista e Lennon uno zoticone, che hanno foto che ritraggono Paul che insegna a suonare la chitarra a John (!), Paul marito perfetto e John un vigliaccone, Paul l'amico vero e invece John ha ammazzato Stuart Sutcliffe, John era gay e Paul un virile omaccione, Paul era bello e John un cesso...

La reazione dello zoccolo duro non tarda, Paul diventa gioco forza antipatico e si ricomincia...

E siccome tutti sono impegnati a rispondere, scrivere ed insultare, non c'è più nessuno che ascolta Revolver.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2071
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Mick Channon » 01/09/2019, 18:15

Lamia ha scritto:
01/09/2019, 10:43



Interessante il dato delle percentuali!

Mr.Muschiato, mi permetto, mi stupisci, avrei detto che lo stile di John rispondesse piu’ ai tuoi gusti . . [chin]
Anche se, pensandoci bene, molti dei pezzi che ci hai fatto ascoltare tramite il gioco delle canzoni a tema erano anche un po’ prog, con intermezzi di incanto , un mix con il rock.
Muschiato ha votato solo una volta in tutto il torneo,appunto per Paul,ecco il motivo della sua percentuale
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7757
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Hairless Heart » 01/09/2019, 22:34

@ Twoofus:
Ottima analisi, e, mi pare di poter dire, al di sopra delle parti.
Un paio di cose:
3) L'atteggiamento di Paul,...... ci fu un tempo in cui arrivò perfino ad invertire l'ordine dei nomi del celebre marchio "Lennon-McCartney"
Nel primo album, Please Please Me, i crediti compositivi sono indicati con la formula McCartney/Lennon. Ricordo male se dico che l'accordo prevedeva inizialmente l'alternanza?
abbiamo pagine Facebook in cui Paul era il musicista e Lennon uno zoticone
Pensi ad una in particolare? [fisc]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2267
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Lamia » 02/09/2019, 0:02

Grazie Mick per la precisazione , ah ok! :D


Twoofus, grazie per l’analisi , avevi gia’ accennato qualcosa in un’altro thread, ed ero rimasta basita, ora lo sono ancora di piu’, e’ semplicemente pazzesco!
Personalmente, per esempio, ritengo che la storia delle percentuali sia uno dei fattori che portano guerre, morte e distruzione! Partendo dalla musica, che viene relegata in ultimo piano - come fosse un contorno alle personalita’ degli artisti e non il PERNO per il quale tutto gira; la vera regina , la vera STAR ; passando poi per la famigerata lente d’ingrandimento che tutto giudica e pontifica: ed ecco che si passa con faciloneria da asilo nido alla santa beatificazione del tal artista piuttosto che al verdetto della sua inquisizione, per fattori che , come ben dici, porterebbero gli stessi artisti ( anche quelli che non ci sono piu’) a farsi un sacco di risate, e chissa’ quali altri pensieri sul povero genere umano.

Questo serpente che continua a mangiarsi la coda, tra le altre cose, travolge pure gli appassionati veri, fa tirare fuori la parte peggiore di tutti, e, come una guerra vera, induce a comportamenti di isteria senza freni, antipatie, fazioni illusorie, convinzioni di nullità, sfotto’ irritanti, provocazioni per far arrabbiare “il nemico” e cosi via. . .idiozie su idiozie a non finire. . insomma. . .una catastrofe!

La cosa strana e per certi versi buffa e’ che le persone che hanno vissuto i Beatles veramente ( penso a mia mamma e ad altri con cui ho parlato dei Beatles di quella generazione) apparentemente “ignoranti” ma affettivamente e sinceramente vicini ai Beatles, non vi e’ nulla di astioso quando parlano di loro, anzi, gli occhi lucidi lasciano il posto ai ricordi della gioventu’ e a quel pensiero che univa tutti, dai musicisti in erba alle persone comuni, come ho spesso sentito dire, che “. . Con i Beatles ci sembrava tutto possibile”. . [hearts]

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1123
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da aorlansky60 » 02/09/2019, 9:18

twoofus ha scritto:
31/08/2019, 16:47
Hairless Heart ha scritto:
31/08/2019, 16:17
Sarà che per me gli Stones si sarebbero potuti sciogliere tranquillamente nel '70 o nel '71.
[stop]
Sticky Fingers (1971) e Exile on Main Street (1972) sono in assoluto i 2 album migliori, insieme a Beggar's, Let it bleed e Aftermath.
Angie è del 1973, It's only rock'n'roll del 74, Some girls del 78 e Start me up del 1981: cercasi gruppo esordiente a cui dare 'sta roba per una discreta carriera!!
APPOGGIO DECISAMENTE, e rilancio : per me AFTERMATH non merita neppure di entrare NELLA SUMMA degli STONES (un album ancora eccessivamente legato a clichè fin troppo dipendenti, legati ad una band concorrente di cui non serve citare il nome), per me I VERI STONES sono quelli che (ri)nascono dal singolo "JUMPIN' JACK FLASH" e dal successivo BEGGARS BANQUET (1968) così intriso di BLUES, con i vari album a seguire fino a EXILE compreso. "Goats Head Soup" e " It's only rock'n'roll" sono inferiori a quelli di vertice che ho tracciato, ma presi di per se sono ancora DUE FORMIDABILI ALBUMS, che qualsiasi bands nel genere espresso vorrebbe avere registrato e che può solo invidiare agli STONES.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1123
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da aorlansky60 » 02/09/2019, 9:28

Hairless Heart ha scritto:
31/08/2019, 16:28
Tornando in topic, e alla tenzone J/P, un po' di numeri.
In fatto di voti espressi, John 172 e Paul 109.
Ma.... credevate di scamparla? Chi ha votato di più per John e chi più per Paul?
La seguente classifica va dal più "lennoniano" al più "maccartiano" (il che nn significa una classifica "di merito", si sarebbe potuta scrivere al contrario partendo dal più maccartiano).

1°) capitan-trip - 89% John - 11% Paul
2°) twoofus - 77% John - 23% Paul
3°) Mick Channon - 74% John - 26% Paul
4°) aorlansky60 - 69% John - 31% Paul
5°) Hairless Heart - 56% John - 44% Paul
6°) Watcher - 49% John - 51% Paul
7°) theNemesis - 46% John - 54% Paul
8°) Lamia - 34% John - 66% Paul
9°) schemar71 - 33% John - 67% Paul
10°) MrMuschiato - 0% John - 100% Paul
Bell'idea HAIRLESS, complimenti (le statistiche e i numeri mi sono sempre piaciuti) [happy]

Per quanto riguarda il mio caso, conoscendomi (nei miei gusti) nessuna sorpresa: mi aspettavo un leggero sbilanciamento a favore di JOHN (magari meno netto di quello risultante, diciamo un 60-40 a favore o anche meno) ancora prima di partire con le varie sfide; io credo che il risultato dipenda molto anche dalle contese TRA LE SONGS, così come sono state scelte di essere impostate.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1302
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da twoofus » 02/09/2019, 10:13

Hairless Heart ha scritto:
01/09/2019, 22:34
Nel primo album, Please Please Me, i crediti compositivi sono indicati con la formula McCartney/Lennon. Ricordo male se dico che l'accordo prevedeva inizialmente l'alternanza?
Ma dal secondo in poi, in accordo totale, fu cambiato, anche per rispettare l'ordine alfabetico, per l'anzianità di età, perchè Lennon era il leader e portavoce riconosciuto, e anche perchè John caratterialmente aveva sempre l'ultima parola su tutto. Sapete che il presidente megagalattico della Apple, ancora nel 1968 e in mezzo a tutto quel bailamme, era solo Lennon e che a lui spettava sempre e comunque l'ultima parola? Che poi nel 1968 lui aveva altro a cui pensare e Paul prese pian piano il sopravvento è un altro discorso.
Hairless Heart ha scritto:
01/09/2019, 22:34
abbiamo pagine Facebook in cui Paul era il musicista e Lennon uno zoticone
Pensi ad una in particolare? [fisc]
No, o almeno non me le ricordo neanche più. Ma mi ricordo di alcuni utenti pazzeschi. Ti racconto una storiella. Ci fu un lungo periodo in cui un tale, mi pare fosse sardo, postava almeno una o due volte al giorno, sulla pagina di un celebre gruppo, una canzone di Paul e una di John, quasi sempre del livello tipo "Yesterday contro Bungalow Bill", "Fool on the hill contro Revolution n.9". Metteva le foto degli spartiti e diceva: "Votate: quale vi piace di più?". Poi, come se non bastasse e a scanso di sorprese, aveva tre o quattro profili diversi e pilotava i voti, commentando poi la netta superiorità compositiva del suo idolo, come se guadagnasse qualcosa da tutto ciò. Un giorno pensai di divertirmi: misi le foto degli spartiti di Wild Honey Pie e Strawberry Fields e invitai al voto. Apriti cielo! Dopo qualche mese fu comunque estromesso perchè qualche admin capì la suonata...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1123
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da aorlansky60 » 02/09/2019, 10:23

Twoofus said :

"Ecco che con la solita esagerazione (e dabbenaggine) italiota, abbiamo pagine Facebook in cui Paul era il musicista e Lennon uno zoticone, che hanno foto che ritraggono Paul che insegna a suonare la chitarra a John (!), Paul marito perfetto e John un vigliaccone, Paul l'amico vero e invece John ha ammazzato Stuart Sutcliffe, John era gay e Paul un virile omaccione, Paul era bello e John un cesso..."


Partendo dal presupposto (purtroppo VERO e accertato) che la maggioranza dell'opinione pubblica mondiale (non solo Italiana...) possiede un livello intellettivo medio che è meglio NON APPROFONDIRE(sic), se poi viene dato a tale "parco buoi" uno strumento di DISTRAZIONE/DISTRUZIONE DI MASSA (come amo definirlo) come la piattaforma web (con relativi Sw social ad interagire), unito al dato di fatto che negli ultimi tempi sembra andare MOLTO DI MODA la "rilettura storica" in più campi e argomenti -non solo musicale- di fatti ed eventi effettivamente accertati in passato MA CHE FA COMODO METTERE IN DISCUSSIONE (sembra incredibile ma così È) alla fine quello che ti devi aspettare è esattamente quanto ha riportato Twoofus : un enorme inutile ciarpame (l'anticamera del CAOS) che non ha alcun beneficio per la comunità, ma solo un GIGANTESCO fattore CONFUSIONE che allontana dalla Verità.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2020
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da theNemesis » 02/09/2019, 10:33

Quoto AOR su tutto il post.
E' una tristezza, ma è proprio così.
La maggior parte delle persone, purtroppo, ha un background culturale molto scarso e non pensa che la storia e la cultura possano insegnare molto e soprattutto possano aiutare ad affrontare il presente ed il futuro.
Vivono per i social, la TV spazzatura e fruiscono della musica come se fosse un qualsiasi deodorante.
Per questo motivo siamo ormai pieni di fake, troll etc... Internet ha sdoganato l'ignoranza e la maleducazione mettendo all'angolo le sane discussioni ed i confronti rispettosi delle opinioni altrui.
E questo si vede in tutto, anche nella musica.
Dancing on time way...

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1123
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da aorlansky60 » 02/09/2019, 10:35

twoofus ha scritto:
01/09/2019, 12:32
Lamia ha scritto:
01/09/2019, 10:43
.quando ascolto i Beatles per me sono i Beatles, penso a loro quattro, non a chi ha fatto cosa, non so se sia meglio ascoltarli in questa direzione oppure pensando al genio dell’uno , dell’altro e degli altri. . .
Parole sacre!
Da un beatlesiano di vecchia data: fidati, è questo il modo migliore per ascoltare i Beatles. Forse l'unico, il più... sobrio.
Io li ascolto da molti lustri e ho sempre saputo chi facesse cosa, ma la rivalità tra Lennoniani e McCartneiani l'ho scoperta solo dopo l'avvento del web e grazie a (o per colpa di) alcuni forum. Anzi, di un forum, per la verità.
PAROLE SAGGE - sia di Lamia che di Twoofus - oltre che di Watcher, che con la sua valutazione statistica 50%-50% "JOHN-PAUL" a scelta nell'ordine, è quello che inquadra meglio la chiave di lettura ideale nel VALUTARE ed apprezzare quel patrimonio unico di canzoni:

senza JOHN LENNON i BEATLES non sarebbero mai esistiti.

e

senza PAUL McCARTNEY i BEATLES non sarebbero mai esistiti.

(e neppure senza GEORGE e RINGO ma con dei sostituti, la band sarebbe stata la stessa come quella che la Storia ci ha consegnato).

L'ho detto spesso: il risultato ESPRESSIVO di quella band fu la positività e la solarità di McCartney unite al cinismo e al sarcasmo di Lennon, una formula magica irripetibile anche contestualizzata ai tempi in cui trovò modo di esprimersi. SENZA UNO DI QUESTI ELEMENTI, LA FORMULA NON AVREBBE POTUTO ESPRIMERE QUANTO CONOSCIAMO.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1302
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da twoofus » 02/09/2019, 11:05

Un'unica osservazione da aggiungere: anche io credo che, nell'ambito Beatles, il contributo dell'uno e dell'altro sia stato più o meno nel complesso paritario, a seconda dei gusti personali e dei periodi presi in considerazione. Forse la bilancia pende a favore di uno dei due quando si tratta delle carriere soliste, e questo gioco comprendeva sia Beatles che carriere soliste. Ecco perchè ha vinto Lennon.
Forse.
Sempre a mio sommesso avviso.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1123
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da aorlansky60 » 02/09/2019, 11:37

Ultima opinione espressa da Twoofus condivisibile. Credo infatti -anche senza il supporto della statistica a provarlo- che nel caso degli scontri di canzoni delle loro rispettive carriere soliste, io abbia dato voto netto a favore di John.
Semplicemente perchè -anche nel caso come sono state proposte le singole contese, ma non solo- valuto la produzione solista di John superiore a quella di Paul, nel periodo che è giusto considerare (ovviamente quello anni 70, perchè poi sappiamo tutti che John fu inabilitato a proseguire...)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da capitan-trip » 17/09/2019, 7:58


Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1302
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da twoofus » 17/09/2019, 9:54

In effetti è una semplice cover di Grow Old With Me, che Lennon scrisse nel 1980 e che non ebbe modo di ultimare. Yoko ne pubblicò il demo nel postumo Milk and Honey, e poi, nel 1994, lo diede a Paul, George e Ringo (insieme a Free as a bird, Real love e Now and Then), perchè potessero lavorarci. Mentre Free as a Bird e Real love furono ultimate e finirono in Anthology 1 e 2, le altre due vennero provate e scartate (pare da George) a causa della scarsa qualità audio del nastro.
Adesso Ringo ne fa una cover e Paul ci suona il basso, niente di più.
Tra l'altro ha una bellissima melodia e credo che Lennon ne avrebbe fatto un'ottima canzone.

In più, nei nastri originali di Lennon, al termine di alcuni demo, si ascoltava "This one is for Ringo", in particolare riferito a Nobody told me e Life begins at forty (la vita comincia a 40 anni, l'età che avevano sia John (ahimè...) che Ringo. John intendeva darle a Ringo per il suo prossimo album, che sarebbe uscito nel 1981.

Non ci vedo nulla di strano se ora, a quasi 80 anni, ne fa una cover. Tra l'altro azzeccatissima: Grow old with me...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2267
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da Lamia » 17/09/2019, 10:53

Ho letto la notizia in questi giorni, volevo aprire un thread apposito!!

E’ semplicemente fantasticoooooo!!!!! 8-) Grazie Ringo, grazie Paul!!! . . E Lennon ovviamente!! [suddito]

Non vedo l’ora di ascoltarla!!! Mi piace moltissimo anche il bellissimo titolo, concordo con twoofus!


Un piccolo raggio di sole illumina le terre desolate di questo mediocre mondo musicale , sento gia’ Il calore dei raggi del genio che irradiano questo pianeta avvilito .. . E vaiiiiiiii grandiiiiiiii!! Grazieeeeee!!! [hearts]


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da capitan-trip » 17/09/2019, 12:49

Sono bravissimi i Beatles, e fantastici aggiungo!!..Evviva i Beatles!!!!! Grazie George Harrison!!! [hearts]
Ultima modifica di capitan-trip il 17/09/2019, 13:05, modificato 1 volta in totale.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da capitan-trip » 17/09/2019, 12:50

https://www.virginradio.it/news/rock-ne ... edita.html

Puro Paul , leggete "amici", leggete.

Riguardo il brano di John irrispettosamente resuscitato dal DUO infallibile , i nostalgici beatlesiani farebbero meglio ad ascoltarsi gli OASIS che ben scimmiottavano anziche' gongolare per queste operazioni commerciali al di fuori del controllo di John e George...non basta dire "secondo me John e George avrebbero apprezzato". Sempre peggio. Invece di dedicarsi ad un nuovo Anthology..bah.

Esistono documentazioni dove si evincono delle direttive date da John sull'utilizzo dei suoi brani da parte degli altri senza lui?

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1302
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: JOHN vs. PAUL: risolviamola a tennis

Messaggio da twoofus » 17/09/2019, 13:45

capitan-trip ha scritto:
17/09/2019, 12:50
Esistono documentazioni dove si evincono delle direttive date da John sull'utilizzo dei suoi brani da parte degli altri senza lui?
twoofus ha scritto:
17/09/2019, 9:54
I...nei nastri originali di Lennon, al termine di alcuni demo, si ascoltava "This one is for Ringo", in particolare riferito a Nobody told me e Life begins at forty (la vita comincia a 40 anni, l'età che avevano sia John (ahimè...) che Ringo. John intendeva darle a Ringo per il suo prossimo album, che sarebbe uscito nel 1981.
Solo questo. John non sapeva che presto lo avrebbero ammazzato, quindi non dava indicazioni su come incidere le sue canzoni. :lol:
Secondo me, come sempre quando si tratta di Beatles, si sta alzando un polverone inutile: Ringo fa una cover di una canzone di John, tra l'altro mai completata. Punto. Qual è il problema? Lo fanno cani e porci, lui, sicomme era un Beatle, non può?
In più, John ha sempre dato canzoni a Ringo.

Quanto ad Anthology: una cover (si badi bene: una semplice cover incisa ex-novo, non una sovraincisione su un vecchio demo) sarebbe un nuovo Anthology? Non mi risulta.

Infine: a me Free as a bird e Real love piacquero, magari avessero completato anche Now and Then (che è bellissima, val la pena di ascoltare la melodia del demo).
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Rispondi