Il "dopofestival"

Giochi riservati agli iscritti al forum.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da rim67 » 19/10/2018, 20:33

Niente male nemmeno:

The Byrds - Have You Seen Her Face

https://www.youtube.com/watch?v=25YxNSkLDB8
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 27/10/2018, 18:30

Non avessi trovato il pezzo di Julian Cope, avrei postato questo di Pekka Pohjola



Inizia a 2.10
Si intitola Ensimmäinen aamu (Watcher fornirà gentilmente la traduzione), ma è uscito anche col titolo inglese di The first morning
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 27/10/2018, 18:35

Oppure questa allegra First Excursion di David Bedford, con la gentile partecipazione della chitarra di Mike Oldfield.

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 635
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Humdrum » 27/10/2018, 19:10

Hairless Heart ha scritto:
27/10/2018, 18:30
Si intitola Ensimmäinen aamu (Watcher fornirà gentilmente la traduzione), ma è uscito anche col titolo inglese di The first morning
Traduzione: "La mattina presto": sia in finlandese che in inglese.... [happy]
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 10/11/2018, 23:14

Strano che, col tema "NEED", nessuno abbia pensato alla vecchia sigla di Stranamore...
O agli INXS (I Need you tonight)

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Lamia » 13/11/2018, 13:41

Io avevo pensato agli INXS, erano bravi!

RIguardo show, anche questo pezzo avevo pensato, veramente bellissimo!


Pink Floyd “The show must go on”


Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Watcher » 13/11/2018, 16:08

Io invece riguardo NEED mi era per caso passata per la testa questa.

Qui i Beatles nella sessione di Our World andata in mondovisione nel giugno del 1967 e vista da qualche milioncino di persone.

Da notare come Ringo Starr risolve il tempo in 7/4 della canzone. :lol:

Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da twoofus » 13/11/2018, 20:18

Se ho ben capito, in questa sezione si postano le panchine. Io riguardo a Show avevo pensato a questa. Strana e carina, poco conosciuta e molto ignorata. Sempre 1967, Basterebbe già il titolo: EVERY CHRISTIAN LION HEARTED MAN WILL SHOW YOU
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da rim67 » 13/11/2018, 21:32

Lamia ha scritto:
13/11/2018, 13:41
Pink Floyd “The show must go on”
Bellissima [approve]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 15/11/2018, 16:55

Questa manche poteva andare, come la precedente, quasi tutta con canzoni dallo stesso titolo.
"The SHOW must go on" degli Alan Parsons Project, sta tra parentesi dopo Day After Day



Io comunque aspetterei sempre il giovedì per postare nel dopofestival.....
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da rim67 » 15/11/2018, 17:27

Azz... mi è sfuggita
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da rim67 » 15/11/2018, 17:30

rim67 ha scritto:
13/11/2018, 21:32
Lamia ha scritto:
13/11/2018, 13:41
Pink Floyd “The show must go on”
Bellissima [approve]
Stavo quasi per metterla ma dura veramente pochissimo (anche se secondo me bellissima)
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Lamia » 16/11/2018, 11:03

Grazie RIm, concordo in pieno, mi pento di non averla messa pure io! :(

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Lamia » 22/11/2018, 14:45

RIguardo “End”, siccome era gia’ stata utilizzato il pezzo famoso dei R.E.M., ecco qui la versione italiana, in genere non mi piacciono, ma per me LIgabue ha fatto un bella cover [approve]



LIgabue “A che ora e’ la fine del mondo”








Altro pezzo che mi emoziona, pura poesia. . . [hearts]


“Senza Fine” - Gino Paoli e Ornella Vanoni



Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da twoofus » 22/11/2018, 15:09

Lamia ha scritto:
22/11/2018, 14:45
RIguardo “End”, siccome era gia’ stata utilizzato il pezzo famoso dei R.E.M., ecco qui la versione italiana, in genere non mi piacciono, ma per me LIgabue ha fatto un bella cover [approve]
Ma il pezzo dei REM non c'è tra le proposte a tema END. E' stato utilizzato in precedenza?
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Lamia » 22/11/2018, 15:17

Si, se guardi nella lista dei pezzi gia’ utilizzati. . Solo che non ricordo il tema, forse world se non erro ..

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da twoofus » 22/11/2018, 16:32

Ah ecco... perchè anche io avevo pensato a quella, come pure a "I'll love you till the end of the world" di Nick Cave, splendida colonna sonora del film di Wenders "Fino alla fine del mondo".
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 23/11/2018, 0:51

Lamia ha scritto:
22/11/2018, 14:45
per me LIgabue ha fatto un bella cover
Dissento lievissimamente....

viewtopic.php?f=31&t=1523&p=20985#p20985

[smile]

....Tornando a END, dei Doors c'era pure la splendida End of the night



Dei Marillion c'era anche Seasons end, title-track dell'ottimo primo album post-pescione



Senza pensieri
senza pretese
senza paturnie
End of the line dei Traveling Wilburys



Diamine! :shock: Ho notato solo ora che nel videoclip non c'è Roy Orbison, se non in foto, e rappresentato da una sedia dondolante con sopra una chitarra.

(certo che.... un non vedente..... chiamarsi Orbison.....)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da twoofus » 23/11/2018, 9:16

Hairless Heart ha scritto:
23/11/2018, 0:51

Diamine! :shock: Ho notato solo ora che nel videoclip non c'è Roy Orbison, se non in foto, e rappresentato da una sedia dondolante con sopra una chitarra.

(certo che.... un non vedente..... chiamarsi Orbison.....)
Ma Orbison, malgrado il nome, non era affatto... orbo. Probabilmente era molto miope, ma da sotto gli occhiali neri ci vedeva.
Quanto alla sua assenza dal video di End of the line (che è una bellissima canzone di George Harrison a cui non ho pensato, e che avrei volentieri postato), credo si spieghi così: l'album uscì a ottobre 1988, Traveling Wilburys vol.1. Orbison morì a dicembre e il video per la canzone, uscita come secondo sengolo, fu girato successivamente, quindi senza Roy, che venne "sostituito" da... una foto!
Il secondo album del supergruppo, uscito due anni dopo, fu intitolato Traveling Wilburys vol. 3, saltando volutamente il n.2 proprio in omaggio a Orbison.


La tremenda sfiga che ha perseguitato la vita di Orbison è brevemente riassunta qui:
http://www.maxrap.it/rock/rock50/orbison.htm
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il "dopofestival"

Messaggio da Hairless Heart » 23/11/2018, 12:06

Si, sapevo che era morto subito dopo il disco, ma un video fatto così... certo, è un omaggio, ma fa una certa impressione.
Mentre non sapevo che anche il "vol. 3" fosse un omaggio a lui, pensavo più ad una cosa spiritosa (troppo banale intitolare il secondo disco vol 2)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi