È morto Giancarlo Golzi

Qui parliamo della musica italiana, dai cantautori alle band progressive degli anni '70.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da MrMuschiato » 13/08/2015, 21:03

''Ieri nella sua casa di Bordighera è morto a sessantatré anni Giancarlo Golzi, storico batterista e paroliere dei Matia Bazar, colpito da un infarto. Proprio in questi giorni la band capitanata da Piero Cassano era in tour per festeggiare i quarant’anni di carriera della band, dopo la data zero tenuta a Erba. Questa è la seconda tragica perdita che colpisce i Matia Bazar, una delle più importante realtà della musica leggera italiana in Italia e nel mondo: nel 1998, infatti, era morto Aldo Stellitta, bassista e a sua volta paroliere.

Giancarlo Golzi, per tutti Gianca, batterista dal passato progressive, membro fondatore della band con Antonella Ruggiero, Carlo Marrale, Aldo Stellitta e Piero Cassano, è stato l’unico dei cinque a rimanere sempre in seno alla band nel corso degli anni, prima con la defezione di Cassano, poi con quella della Ruggiero e via via con addii e rientri, fino a oggi che lo vedeva al fianco di Cassano, con Silvia Mezzanotte alla voce. Veri e proprio campioni del pop elettronico negli anni Ottanta, i Matia Bazar, due volte vincitori a Sanremo, nel 1978 con E dirsi ciao, e nel 2002 con Messaggio d’amore, sono stati capaci di attraversare quattro decadi riuscendo sempre a lasciare un segno.

Inutile citare le tante hit, da Vacanze romane a Solo tu, passando per C’è tutto un mondo intorno e Per un’ora d’amore: la band genovese ha esportato in tutto il mondo la nostra musica leggera, riuscendo anche in Italia a rimanere popolari nonostante nel mentre fosse cambiato il mondo della musica e la band stessa. Con Golzi se ne va un importante protagonista della nostra storia musicale, uno degli ultimi testimoni di un’epoca in cui la musica era davvero capace di fare sognare il pubblico.''
- Tratto da 'Il Fatto Quotidiano'.

RIP
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da Lamia » 14/08/2015, 15:07

Mi spiace molto!

Grandi Matia Bazar, dedico questo bel brano, bravissimi ! [hearts]


Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da Scardy in Exile » 14/08/2015, 15:45

Se ho capito bene, ci ha lasciato improvvisamente colui che ha scritto il geniale, enigmatico ed irresistibile testo di Vacanze Romane...con le famose liriche "paese che non ha più campanelli"... [suddito]

RIP

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da Hairless Heart » 18/08/2015, 0:44

Ricordo che da giovincello lo chiamavo Cuccureddu, per la somiglianza con l'allora terzino della Juve.
R.I.P.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 18/08/2015, 10:43

Io lo ricordo sopratutto come batterista dei Museo Rosenbach, gruppo progressivo italiano autore di un grande album come Zarathustra. R.I.P. [tears]
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: È morto Giancarlo Golzi

Messaggio da rim67 » 18/08/2015, 20:04

Scardy in Exile ha scritto:Se ho capito bene, ci ha lasciato improvvisamente colui che ha scritto il geniale, enigmatico ed irresistibile testo di Vacanze Romane...con le famose liriche "paese che non ha più campanelli"... [suddito]

RIP
[suddito]

R.I.P
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Rispondi