Litfiba

Qui parliamo della musica italiana, dai cantautori alle band progressive degli anni '70.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
FloydianIggy
Novellino
Novellino
Messaggi: 23
Iscritto il: 08/10/2014, 20:50

Litfiba

Messaggio da FloydianIggy » 22/10/2014, 20:56

La butto lì, a costo di venire stroncato :lol:
Cosa ne pensate dei Litfiba? Personalmente apprezzo i primi 3 album: Desaparecido, 17 Re e Litfiba 3. Da lì in avanti in molti (me compreso) lo considerano un complesso pop con pochi spunti interessanti, ma a mio parere sono stati tra i più importanti gruppi italiani nella scena new wave degli anni '80... Opinioni? [chin]
-I'll see you on the Dark Side of the Moon...-

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Litfiba

Messaggio da reallytongues » 23/10/2014, 9:21

No ho nessun disco dei Litfiba, conosco poche canzoni, le più famose.
Posso dire da quanto conosco che è un gruppo rock come se ne sono visti pochi in Italia, ma credo che tanto successo e scalpore lo hanno raggiunto grazie a un frontman come Pelù che, pur con tutti i suoi difetti, è un rocker di razza che sa tenere il palco come nessuno nel nostro paese.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Litfiba

Messaggio da Hairless Heart » 23/10/2014, 15:26

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
FloydianIggy
Novellino
Novellino
Messaggi: 23
Iscritto il: 08/10/2014, 20:50

Re: Litfiba

Messaggio da FloydianIggy » 23/10/2014, 15:55

reallytongues: Per me sono un gruppo abbastanza sottovalutato, o meglio conosciuto da molti solo per "canzonette" da radio...poi che possa piacere o no quello è, giustamente, soggettivo. Riguardo a Pelù sono d'accordo, in Italia uno così non c'è o per lo meno io non lo conosco ;)
Hairless Heart: Ho letto la tua analisi, la apprezzo e la condivido pienamente.
Vi lascio uno dei miei pezzi preferiti, dal loro primo album:
-I'll see you on the Dark Side of the Moon...-

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Litfiba

Messaggio da Lamia » 24/10/2014, 15:13

Concordo con really, Pelu' e' un frontman 'animale' come pochi, non ha nulla da invidiare ai suoi illustri colleghi internazionali tipo Jagger e compagnia bella. Riguardo i Litfiba, pure io li conosco poco, ho la testimonianza di mio fratello piu' grande che negli anni 80 aveva i primi album e li vide in qualche piccolo concerto , ricordo diceva che erano fuori di testa ma bravissimi, e portavano un messaggio di protesta contro il sistema, politico, economico e anche discografico, con un cantante trascinatore. Un amico mi registro' negli anni 90 "El Diablo" e mi piacque, ma ricordo che mio fratello gia' storceva il naso, per lui il massimo rimane sempre "Desaparecido" . Ad ogni modo ci sono molti pezzi di successo a mio avviso stupendi, tipo "Fata Morgana", oppure "Goccia a Goccia", e altri di cui non ricordo i titoli.

Posto una delle mie preferite: "Tex", trovo che sia un pezzo nel quale si avverte moltissimo la loro essenza:



http://youtu.be/GfFPhlC9DBA?list=RDGfFPhlC9DBA

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Litfiba

Messaggio da Hairless Heart » 27/10/2014, 14:38

FloydianIggy ha scritto:Per me sono un gruppo abbastanza sottovalutato
Dipende. Fatte le debite proporzioni, per i Litfiba vale un po' lo stesso discorso dei Genesis: c'è un prima e un dopo. I Litfiba della trilogia del potere, oltre a non avere un grandissimo successo in Italia, erano anche osteggiati da quella parte di seguaci new-wave più dark-oriented (Banshees, Cure, Bauhaus, ecc.). Ricordo una recensione di Litfiba 3: "Speriamo facciano presto i soldi e si tolgano dalle pa..e". Accontentati.
Quei Litfiba sono sottovalutati. Dopo, c'è comunque qualcosa da salvare (a mio parere Woda Woda, Proibito, gran parte dell'album Spirito, una lieta sorpresa), ma anche tanta robaccia alla Maudit. Però hanno moltiplicato il seguito, dunque qui li ritengo sopravvalutati.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: Litfiba

Messaggio da mimmo il meccanico » 28/10/2014, 11:57

Sono molto affezionato alla loro discografia inizio anni novanta, El Diablo, Terremoto e Spirito restano tre dischi che ascolto ancora di tanto in tanto. Pezzo preferito? Prima Guardia

l'alba è un miraggio che mi esplode dentro...
ok e adesso?

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Litfiba

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 19/11/2019, 10:29

Indispensabili per l'affermazione del Rock alternativo italiano dal 1982 al 1989, liriche impegnate, musiche a metà tra i Clash, i Depeche Mode e il folk sudamericano e mediorientale; dal 1990 al 1999 si assestano su un Rock classico che mischia Rolling Stones, Guns'n'Roses, David Lee Roth e Pearl Jam, con qualche testo che invita alla riflessione; dal 1999 al 2010 carriere men che trascurabili per Ghigo e Pelù da soli (lasciamo perdere Cabo Cavallo), uno che va di fotocopie e l'altro a metà tra la caricatura del frontman Rock e il vorrei-ma-non-posso-essere-un-cantautore-impegnato; quanto alla reunion del 2010-2011: ah, se solo avessero lasciato perdere!
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi