L'Album Biango

Qui parliamo della musica italiana, dai cantautori alle band progressive degli anni '70.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

L'Album Biango

Messaggio da Hairless Heart » 02/07/2013, 18:50

Ho ascoltato un paio di volte l'ultima fatica di Elio e le Storie Tese. Un disco piuttosto deludente, ben lontano dal livello del precedente Studentessi. Già a Sanremo ne avevo avuto il sentore, è vero che La canzone mononota era di un altro livello rispetto al resto delle canzoni in gara, ma comunque non nello stardard degli Elii. Un po' tutto l'album è pieno di canzoni "finto-Sanremo", quasi delle parodie del genere come ne hanno fatte anche in passato, ma in questo caso non c'è il brano che ti fa saltare dalla sedia. Per il momento sono due i pezzi che preferisco: Dannati forever (il secondo brano sanremese) e Enlarge (your penis). Non male anche lo strumentale Reggia (base per altezza) eseguito, come dicono le note, dagli Area.
Aggiornamento della mia personale classifica Eliesca:
1) Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu - il primo ed il migliore, non c'è una virgola fuori posto;
2) Italyan, Rum Casusu Cikti - alterna capolavorissimi a pezzi assolutamente skippabili;
3) Eat The Phikis - anche qui tre o quattro pezzi strepitosi;
4) Studentessi - i primi due brani sono altrettanti pezzi di bravura;
5) Cicciput;
6) L'Album Biango;
7) Craccracriccrecr - assolutamente osceno, e non solo per il linguaggio.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: L'Album Biango

Messaggio da reallytongues » 02/07/2013, 20:12

posso dire che preferisco le canzoni delle pubblicità degli Elio? almeno ultimamente...
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'Album Biango

Messaggio da Hairless Heart » 02/07/2013, 20:24

Intendi il pinguino? Vabbè.... [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: L'Album Biango

Messaggio da reallytongues » 03/07/2013, 6:44

non solo, anche Carciofon
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: L'Album Biango

Messaggio da rim67 » 11/10/2014, 5:04

Grazie Hairless per la tua classifica. Non ho niente degli Elii: Prenderò spunto da qui per cominciare a conoscerli [happy]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Stupor Mundi
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 159
Iscritto il: 16/03/2014, 16:02

Re: L'Album Biango

Messaggio da Stupor Mundi » 11/10/2014, 13:37

Una classifica ragionata del mondo Eliico:

1) Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu: il primo album, voto 10.
2) Italyan, Rum Casusu Cikti: il terzo... altrettanto da 10. I migliori dischi rock italiani dagli anni '90 ad oggi. E non chiamateli "demenziali"!

3) The Lugano Tapes (live con Ike Willis, con inediti e cover di Zappa): il Live della maturità. Stamo a fa Zappa. Per lungo tempo irreperibile e leggendario, ora c'è tutto anche su youtube. Voto: 9.

4) Eat The Phikis: un altro classico, qui l'ospite speciale è James Taylor. C'è la terra dei cachi, che è la prima cosa che non mi garba, ma Sanremo è Sanremo. Voto: 8.

5) Del Meglio Del Nostro Meglio (raccolta con molti inediti e versioni alternative): Irresistibile. La cover sfotte Baglioni ed è geniale. "La lunga lotta tra il bene e il male" e "Alfieri" sembrano inediti dei Monty Python. Voto: 8.

6) Coèsi Se Vi Pare (live con Bisio, con inediti): La cosa recente migliore. Bisio non stona, anzi... i ragazzi sembrano divertirsi, cotano (questa volta davvero) i Monty Python con Lumberjack Song, e suonano magnificamente. Voto: 7,5.

7) Gattini (selezione orchestrale di classici eliici belli): Esperimento for group and orchestra. Geniale Shpalman (la canzone originale è odiosa) trasformata in Romanza da Salotto. Nella copertina, tanti GATTINI per attirare il pubblico più puccioso. Voto: 7.

8) Arezzo Wave 1990 (live con inediti): Live mitico dove ci sono le prime parodie di Sanremo e Arriva Clistere. Voto: 7.

9) Cicciput: Album maturo, con qualche segno di cedimento e qualche vertice di genialità assoluta ("Pagano"con Mauro Pagani, una delle più belle canzoni Eliiche, che cita Hendrix e Giulio Cesare). Un altro 7.

8) Esco Dal Mio Corpo E Ho Molta Paura: i brani che gli Elii avevano composto e suonavano da giovini, e che circolavano per passaparola e su musicassette registrate in presa diretta. Punk + cabaret. 6,5.

9) E.L.I.O.: The Artist Formerly Known As Elio E Le Storie Tese (versioni alternative in inglese e spagnolo): irresistibile la pronuncia inglese di Elio. L'album che NON ha sfondato in America, infatti è colmo di strofe come "the pen is on the table", che ovviamente possiamo caprire solo noi. Voto: 6,5

10) L'Album Biango: Album elegante, ma con troppi pezzi minori purtroppo. Ci sono gli Area, il pezzo sul Primo Maggio è enorme, ma la selezione sanremese non regge. Voto 6.

11) Studentessi: Stesso discorso di sopra... disco discontinuo. Plafone è un capolavoro, il rap di Mangoni una monnezza. Voto 6.

12) Peerla: selezione di "perle ai porci" non pubblicate prima. Non solo per i completisti. Voto 6.

13) Dopofestival 2008 (parodie delle canzoni di Sanremo, tutti inediti): A me a fatto riderissimo. Non c'è un CD ufficiale, anche se ci sarebbe da farlo, con queste tracce e magari qualcuna recuperata dagli archivi della Dandini, per es. "Italia Amore Mio", parodia di Pupo-Principe-Tenore. Senza Voto.

14) Craccracriccrecr: Album sbagliato, nonostante contenga alcune cose molto gradevoli come La Bella Canzone Di Una Volta, Farmacista e FIGAro (nascosta alla fine di un'altra traccia). Manca Feiez, il sassofonista, stroncato da un infarto e a cui l'album è dedicato. Tristessa. Voto: 5.

15) Tutti Gli Uomini Del Deficiente: colonna sonora del film della Gialappa. C'è una cover di Hommage a Violette Noziere degli Area e poco altro di cui valga la pena far menzione. Voto: 5.

16) The Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers featuring Elio e le Storie Tese: Il secondo album degli Elii è in realtà un album dove cantano i due cingalesi che facevano le pulizie nella saletta di registrazione. Un album fatto apposta per essere brutto, per essere una provocazione. Ci doveva essere una prima versione (poi censurata) di "Born to Be Abramo". C'è lo stesso un pezzo (natalizio) meraviglioso, l'Agnello Medley. Voto: 4 che fa il giro e diventa un 40.

Rispondi