MARILLION: opera omnia

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4124
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Watcher » 12/11/2011, 8:40

Complimenti Francesco, un grandissimo lavoro. Leggendo questo ThREad si può avere veramente una completa panoramica della discografia di quella grande band che sono, o sono stati, i Marillion. Molto personale (non può essere altrimenti) ma precisa e puntigliosa.
Ricordati che da te aspettiamo un'altra impegnativa analisi. Fai pure con calma, non c'è fretta. ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da TRE » 12/11/2011, 8:57

ho detto che l'avrei fatta in autunno.

non ho specificato l'anno.

seguendo fedelmente non il calendario gregoriano ma il calendario gabrielliano, mio unico signore e padrone [smile]

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4124
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Watcher » 12/11/2011, 9:10

E se qualcuno te la frega? [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da TRE » 12/11/2011, 9:17

gli cedo volentieri l'incarico [smile]

l'evenutuale "usurpatore" deve unicamente stare attento ad usare solo superlativi assoluti. già solo il superlativo relativo lo metterebbe in cattiva luce ai miei occhi :twisted:

[smile] [smile] [smile]

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7734
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Hairless Heart » 12/11/2011, 15:50

Complimenti anche da parte mia per il lavoraccio. E' ovvio che non si può essere d'accordo su tutte le valutazioni, quando non le condividevo l'ho detto, col rischio di risultare "rompi". Ma era solo per avere un contradditorio.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da TRE » 12/11/2011, 16:59

grazie per i complimenti.
quando si parla di pezzi di cuore non è mai un lavoraccio.

se poi qualcuno volesse parlare dell'opera omnia della steve hogart's band non ci sarebbe nulla di male :roll:

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7734
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Hairless Heart » 12/11/2011, 17:28

Abbiamo fatto la conta:
tocca a te. [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da TRE » 12/11/2011, 18:34

non mi tiro indietro.

gruppo trascurabile di cui è meglio non ascoltare nulla in quanto la voce del cantante può provocare gravi danni all'udito [bye]


Philby70
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 65
Iscritto il: 06/10/2012, 20:35
Località: Genova

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Philby70 » 08/10/2012, 20:52

Complimenti per l'ottima retrospettiva. Ho tutti i dischi dell'era-Fish, e in questi ultimi giorni li sto riscoprendo proprio grazie a questo articolo.

Ora però che hai fatto TRENTA, fai TRENTUNO... ;)

Marillion-Early-Stages-Official-Bootleg-Box-Set-1982-1987.gif
One thing I do have on my mind if you can clarify please do - it's the way you call me with another guy's name when I try to make love... to youuuuuu...

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1068
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Il mago di Floz » 15/12/2014, 22:34

Mi intrometto dopo anni dall'ultimo post; adoro i Marillion con Fish: non conosco altro di loro e mi sono limitato a leggere quella parte della discussione. Apprezzo tantissimo il lavoro di TRE, sebbene puntualmente - e meno male - non sono molto d'accordo con le sue valutazioni.
Soprattutto per alcuni brani di Misplaced childhood; giusto per citarne uno, io ho un debole smodato per Heart of Lothian: quando Fish grida che è nato col cuore di Lothian io mi sciolgo; stupendo.
Quanto a Lavender, al di là del fatto che ad essa ho legati molti ricordi, io penso che sia una canzone clamorosa.
All'esordio preferisco invece Fugazi, in particolare ai due estremi (che finale, quello della title-track!) e Incubus.
Concludendo, grandissima band, che dovrò senz'altro approfondire.

(Una cosa, se mi è permesso: trovo che TRE sia un po' ingeneroso con gli Spandau ballet. Posto che sì, era una delle boy band dell'epoca - sebbene di spessore oggi inarrivabile: basti dire che loro suonavano i loro pezzi -, beh, trovo che abbiano fatto belle cose. Tony Hadley è un signor cantante e, personalmente, sono convinto che il loro primo album - Journeys to glory - sia un capolavoro e, perché no?, una pietra miliare; trovo irresistibili To cut a long story short e la conclusiva, bellissima Toys. Scusate la divagazione. [bye] )
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1277
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da twoofus » 21/05/2019, 15:39

Bellissimi post ho trovato qui.
Qualche giorno fa per caso, in radio e in auto, ho ascoltato distrattamente un pezzo dei Marillion (era Grendel) e immediatamente, lì per lì e senza riflettere, ho detto "toh, i Genesis!". Solo poi ho realizzato che non lo erano.
Conobbi i Marillon grazie a Lavender (adoro la versione lunga) e come tutti restai - forse negativamente - sorpreso per quanto rassomigliassero ai Genesis di Gabriel (che sono per me i veri Genesis: quelli anni 80 sono un altro gruppo con un'altra musica).
E così comprai i primi quattro dischi.
Dopo tanti anni, col senno del poi, adesso trovo che l'unico difetto dei Marillon è di essere arrivati con dieci anni di ritardo. E ti pare poco, direte voi...
E quindi mi sono subito venuto a cercare su questi lidi l'immancabile sezione riservata al gruppo.
Bello il dilemma: se fossero arrivati 10 anni prima sarebbero stati tra i grandi, o invece non avrebbero avuto modelli da copiare e quindi gli sarebbe venuta meno l'ispirazione?
Certo la parte finale di Grendel è pari pari la parte finale di Supper's Ready riveduta, però è bella e tanto mi basta.
E poi, agli inizi degli 80 i dischi dei Marillon erano molto migliori di quelli contemporanei dei Genesis.
Schieratevi: mi piacerebbe leggere il parere degi attuali forumisti.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2005
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da theNemesis » 21/05/2019, 16:58

Quanto a gradevolezza delle composizioni con richiami ai tempi d'oro del prog, sicuramente negli '80 i Marillion sono stati superiori ai Genesis dell'epoca.
Quanto a classe compositiva, complessità delle armonie e delle melodie e impatto emotivo, i Marillion non sono sicuramente all'altezza dei Genesis dell'epoca d'oro (fino al 77).
Quindi, secondo me, negli anni 70 i Marillion non avrebbero ottenuto quell'attenzione artistica (non dico successo di pubblico) che hanno ottenuto negli anni 80.
E' una questione di paragone con il resto della produzione musicale degli anni di riferimento.
Nei 70 si sarebbero confrontati con fuoriclasse come Genesis, King Crimson, Yes etc... negli anni 80 con chi si potevano confrontare? con That's all???
Onore al merito ai Marillion era Fish (che a me piacciono molto), ma il confronto con i Genesis anni 70 non è possibile.
Dancing on time way...

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7734
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: MARILLION: opera omnia

Messaggio da Hairless Heart » 21/05/2019, 17:41

twoofus ha scritto:
21/05/2019, 15:39
E poi, agli inizi degli 80 i dischi dei Marillon erano molto migliori di quelli contemporanei dei Genesis.
Credo di averlo già scritto da qualche parte, io Script for a jester's Tear lo preferisco a Wind & Wuthering.
Per il resto, concordo con Nemesis. Difficile dire cosa avrebbero potuto essere i Marillion se nati un decennio prima, ma difficilmente sono paragonabili ai mostri sacri degli anni '70.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi