JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Harold Barrel » 01/07/2012, 13:48

In questo topic si fa la classifica personale degli album ufficiali dell'artista in oggetto.
Potete metterne quanti volete: tre, sette, tutta la loro produzione, a scelta vostra. Consentiti i live ovviamente, ma non i bootleg.
NON esistono i pari merito ma dovranno tutti essere classificati come 1. 2. 3. …eccetera, anche se in certi casi la scelta di uno prima dell’altro potrà essere imbarazzante e difficoltosa.

Cerchiamo di evitare grosse abbreviazioni del titolo e gli acronimi.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Harold Barrel » 01/07/2012, 13:54

Comincio io.
Senza contare i live ufficiali, che non ho mai approfondito...

1) Electric Ladyland
2) Are You Experienced, esordio come pochi altri
3) Axis: Bold as Love
4) Band of Gypsys

Solamente quattro dischi in studio, eppure... [slurp]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da reallytongues » 03/07/2012, 17:42

come Harold

Electric Ladyland è tra i migliori album di sempre, ancora oggi è una miniera di idee sonore e compositive.
Are You Experienced ha un suono troppo sporco, ma contiene brani leggendari.
Axis è molto pulito e ricercato e infatti perde in impatto.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8098
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Hairless Heart » 30/11/2013, 23:42

1) Axis: Bold as Love
2) Are You Experienced
3) Electric Ladyland
4) Band of Gypsys
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da reallytongues » 01/12/2013, 12:29

Anche io sto rivalutando molto "Axis: Bold as Love". Non ha punti deboli se non come scrivevo una certa mancanza di cattiveria. Ma in fin dei conti è forse l'album di Hendrix più piacevole e curato ed ha almeno 4 brani capolavoro da leggenda del rock: "Little Wing", "If Six Was Nine", "You Got Me Floatin" (davvero innovativa, anticipa il latin rock di Santana) e la jazzata suadente "Up From The Skies" anch'essa innovativa per il soft rock del futuro.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da reallytongues » 04/01/2014, 10:17

Ho visto un bel documentario su Jimi (rai 5). Interessantissima la prima parte dove grazie alla lettura delle molte lettere che Jimi mandava spesso a suo padre si metteva in luce il carattere e la determinazione del giovane per riuscire a farsi una vita. Il suo periodo nell'esercito come paracadutista fu molto sentito e Jimi ci credeva fermamente anche se non smetteva mai di suonare. L'incidente in un lancio lo obbligò a lasciare e da li in poi inizio a girare l'america in cerca di ingaggi come chitarrista, facendo vita da vagabondo indigente.
Un altra cosa interessante era la sua particolare indifferenza alla protesta giovanile del tempo, per lui che sapeva cosa era la vita dura (non quella da universitario), certe cose gli risultavano indigeste.
Riguardo alla sua musica, si considerava molto meglio come compositore di pezzi lenti e in questo soprattutto nella seconda parte di carriera è assolutamente vero.
nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da elio77 » 13/05/2014, 17:10

1° Electric ladyland: Disco maturo,complesso,sperimentale e ma banale,un capolavoro dove Hendrix riesce ad esprimersi al meglio
2° Band of gipsy: Non sempre Hendrix è al centro dell'attenzione in questo disco e forse è per questo che le canzoni hanno lunghi respiri. Grandissimo album blues dove Hendrix non deve strafare per forza,lo sento davvero molto naturale
3: Axis: Bold as love: Forse il suo album più psichedelico,purtroppo le canzoni così corte non lasciano il tempo per sperimentare ed improvvisare abbastanza
4: Are you experience? Canzoni belle ma tra tutti i sui album è quello meno appassionante,suonato divinamente ma Hendrix è maturato moltissimo negli album sucessivi e poi,torno sempre su questo punto,le canzoni brevi non si addicono ad Hendrix,nei lunghi blues rende al massimo per i miei gusti


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da roberto63 » 13/05/2014, 17:40

Band of Gypsys è live: inciso al Fillmore East di New York la notte di Capodanno del 1970.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da roberto63 » 13/05/2014, 17:46

1) Electric Ladyland
2) Are You Experienced
3) Axis Bold as Love
4) Band of Gypsys.

Differenze minime, direi sfumature. :)
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Stupor Mundi
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 159
Iscritto il: 16/03/2014, 16:02

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Stupor Mundi » 13/05/2014, 19:32

Pure per me è così:
1) Electric Ladyland
2) Are You Experienced
3) Axis Bold as Love
4) Band of Gypsys.

Grande Jimi!


conte_mascetti
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 61
Iscritto il: 01/02/2017, 1:31
Località: firenze

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da conte_mascetti » 09/02/2017, 2:32

1 - electric ladyland
2 - are you experience
3 - axis bold as love

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 11/06/2020, 14:16

1) Are you experienced? (la bomba che nella primavera londinese del 1967 fece esplodere il già coloratissimo mondo del Rock, insieme al "Pepper"; un blues rabbioso, dilatato, con sfumature indianeggianti, una chitarra che sembra un pennello, tanto colora, rasoia, canta nelle undici tracce)

2) Electric ladyland (il disco della maturità: 18 brani in cui c'è di tutto: blues, jazz, proto-elettronica, tardo beat e jam-session)

3) Axis: bold as love (la conferma: un suono più compatto dove emergono tracce di psichedelia)

4) Band of gypsies (non mi ha mai detto più di tanto: il suono è più duro e minimale, ai limiti dell'Hard Rock ma le incursioni nella Black Music socialmente consapevole non mi convincono; in più, Bill Cox e Buddy Miles sono eccellenti sessionmen ma non hanno la forte personalità dei loro predecessori Noel Redding e Mitch Mitchell)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Nevermind
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 10
Iscritto il: 10/05/2020, 21:21

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Nevermind » 12/06/2020, 18:55

Rendo anche io un piccolo omaggio al grande Jimi con la mia classifica (molto soggettiva)
1 are you experienced
2 axis bold as love
3 electric ladyland

Tutti eccezionali, oltre all'immenso Jimi anche gli altri 2 elementi della "Experience" sono degni di nota.

Guardate in che compagnia si esibisce il buon Mitch Mitchell... (li riconoscete? ;) )

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 13/06/2020, 10:07

Fammi indovinare: John Lennon, Yoko Ono, Eric Clapton, Keith Richards. C'ho preso? ;-)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Nevermind
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 10
Iscritto il: 10/05/2020, 21:21

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Nevermind » 13/06/2020, 13:06

Colpito e affondato ;)
:D [bop]

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8098
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Hairless Heart » 14/06/2020, 0:39

L'esibizione dei Dirty Mac la conosciamo bene, e postata più volte.
La cosa migliore è forse la presentazione di Lennon (piatto in mano) con Jagger, anzi "Winston & Michael".

(Chiudo l'OT.)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 24/06/2020, 14:43

Non ho considerato la valanga di dischi postumi, live e in studio, perché, secondo me, al netto di qualche piacevole sorpresa ("Angel", "Hear my train a-comin' "), contengono più bozze incompiute talora ritoccate che altro. Fa eccezione, sempre IMHO, il live "Jimi Plays Monterey" perché documenta a livello sonoro la nascita del Mito di Hendrix con una scaletta da brividi e il rogo finale della chitarra, che lo ha consegnato alla Storia, musicale e non solo.
Ultima modifica di Lorenzo Mentasti il 17/08/2020, 21:34, modificato 1 volta in totale.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da aorlansky60 » 26/06/2020, 11:42

Lorenzo Mentasti ha scritto:
24/06/2020, 14:43
Non ho considerato la valanga di dischi postumi, live e in studio, perché, secondo me, al netto di qualche piacevole sorpresa ("Angel", "Hear my train a-comin' "), contengono più bozze incompiute talora ritoccate che altro.
La pratica iniziò immediatamente dopo la scomparsa di Hendrix: gli anni 70 (sopratutto la prima metà) videro il mercato discografico inondato di pubblicazioni postume del chitarrista (la maggioranza delle quali orribili, proprio perchè scarti di registrazione o abbozzi appena accennati lasciati a decantare)... il motivo di questo non è difficile da capire: Jimi HENDRIX era un mito da vivo, figurarsi da defunto; chi deteneva i diritti legali sul suo materiale (non solo quello esistente ma anche quello futuro, visto che negli archivi c'erano moltissime ore di registrazioni, non solo studio ma anche live) non si fece scrupolo alcuno pur di far soldi, anche pubblicando materiale che Hendrix vivo non avrebbe mai permesso. E non solo pubblicazioni ufficiali: si scatenarono anche i bootlegs. In tanti cercarono di far soldi facendo leva sul nome di HENDRIX. Solita vecchia storia.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: JIMI HENDRIX: la classifica degli album!

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 26/06/2020, 14:47

Già.
Se non sbaglio l'artefice di tale misfatto fu un certo Alan Douglas che deteneva i diritti di pubblicazione (i motivi li ignoro) e dal 1970 al 1973 pubblicò a manetta live di qualità scadente e scarti di studio. Quando poi la famiglia di Hendrix gli fece causa e tornò in possesso dei suoi diritti d'autore, le pubblicazioni passarono sotto la loro egida. Al netto di qualche edizione più ragionata e meno raffazzonata del materiale postumo, non mi pare però che abbiano reso (tranne "Jimi plays Monterey") servigi nettamente migliori al loro congiunto. Pertanto, mi attengo alle pubblicazioni "in vita".
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi