I migliori batteristi rock

In questa sezione parliamo principalmente delle Band "pioniere" del Rock anni '60 e '70, come lo sono stati i Beatles, i Rolling Stones, i Doors, i Led Zeppelin, e molti altri.

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da reallytongues » 18/12/2011, 22:29

Watcher ha scritto:Hai sforato di quattro batteristi. [smile]
Tre della tua classifica non li conosco, però conosco bene il Charlie Watts. Personalmente ritengo che ce ne siano almeno duecento prima di lui. Ok a Ringo per simpatia.
ma non dopo di lui....
A parte gli scherzi è un batterista che nell'ambito rock blues è perfetto, ha il tocco giusto, essenziale, ma unico...
aiutato dal gruppo è diventato un marchio di fabbrica
penso si che ci siano batteristimeglio di lui, ma nessuno è capace di fare quello che riesce a lui
ha dato personalità al tocco

(chi non conosci della mia lista?)
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Watcher » 18/12/2011, 23:13

Tim Alexander, Maureen Tucker, Jaki Liebezeit.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da reallytongues » 18/12/2011, 23:18

Watcher ha scritto:Tim Alexander, Maureen Tucker, Jaki Liebezeit.
Quindi non hai i dischi dei rispettivi gruppi in cui hanno suonato?
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da tommy63 » 21/12/2011, 20:50

Riguardo a C.Watts mai dare giudizi affrettati................Inutile sottolineare come tutti i presenti al Blue Note volessero vedere uno degli Stones in un contesto molto intimo e magari del suo side project (Charlie Watts & The A, B, C, D Of Boggie Woogie) non sapessero poi molto, ma tutto sommato il fatto che nessuno abbia chiesto al batterista di suonare “Satisfaction” ha reso il tutto più dignitoso. È noto che il buon Charlie, la più vecchia delle pietre rotolanti, nasca come musicista jazz e la band con cui sta girando l’Europa è quanto di meglio si possa trovare nell’ambito del boogie woogie: in pratica un’occasione molto rara per vedere all’opera una serie di musicisti lontanissima dai divismi della coppia Jagger Richards e con una voglia di suonare da ragazzini che vogliono cambiare il mondo. Molti gli standard del genere, alcuni dei quali intonati da un pubblico molto presente, ma mai oltre le righe che ha partecipato allo show dall’inizio alla fine. Watts ha fatto mostra di tecnicismi che spesso durante i tour della band madre non può permettersi e ha dimostrato una tenuta invidiabile, pur avendo suonato due concerti consecutivi a sera per tre giorni. Certo, a fine serata la stanchezza ha iniziato a farsi sentire, ma ciò non ha impedito al musicista di fermarsi con i presenti che lo attendevano dietro le quinte per una stretta di mano. Con Mick Jagger sarebbe stato più difficile…


Nome Cognome
Novellino
Novellino
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/12/2011, 19:31

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Nome Cognome » 28/12/2011, 12:57

Non ho letto BUDDY RICH....non era ROCK?

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Progknight94 » 02/01/2012, 16:22

poco:)

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da mozo » 09/02/2012, 19:42

Anche se in netto ritardo dico la mia (dall' "alto" della mia ignoranza in campo):

1. Phil Collins (avevate dubbi al riguardo? [smile] Comunque per me, il più espressivo in assoluto; sentirlo suonare, anche senza altro supporto musicale, è come stare a sentire un'intera orchestra)
2. John "Bonzo" Bonham (una macchina da guerra, la sua batteria era sontuosa e "possente" al tempo stesso)
3. Franz Di Cioccio (il mio conterraneo - per una manciata di chilometri non posso dire compaesano ;) - non ha propio nulla da invidiare ai colleghi anglosassoni; bastino da esempio le sue immense prove con la PFM e negli album di molti altri artisti italiani - dal grande Battisti a De Andrè ecc... - ; avete tutti presenti quel filmato rai del '72 in cui suona La Carrozza di Hans insieme al resto della band, dove il grande Franz perde la bacchetta ma riesce a recuperare perché ne aveva un'altra già pronta nella tasca di dietro dei pantaloni? ;) comunque aggiungo: anche lui estremamente espressivo)

se per i primi tre non avevo dubbi, da qui inizio ad andare un pò ad intuito:

4. Carl Palmer (emozionante, dico solo questo; e lo dice uno che non ama moltissimo gli ELP, anche se gli ascolta con molto piacere quando li va ;) )
5. Bill Bruford (grande improvvisatore, non sarà un caso che ha suonato con tutti e tre i gruppi che conpongono il cosidetto triangolo del progressive - Yes, King Crimson e Genesis -)
6. Keith Moon (spinto da un amico propio una settimana fa ad ascoltare gli Who, mi è stato rivelato questo, per me, formidabile batterista, che, per adesso [smile] , colloco al sesto posto)
7. Jinger Baker (ho ascoltato poco dei Cream, ma se uno è davvero bravo lo si riconosce subito, anche dai pochi ascolti)
8. Ian Paice (i Purple non sarebbero gli stessi senza le proprie "fondamenta"; non avrebbero ragione di esistere, semplicemente. Il perfetto bilanciere, perfetto per trovarsi tra quei monumenti che erano Lord, Blackmore e Gillan, e ancora perché no, Glover. Quest'uomo è fatto di roccia ragazzi, come la sua faccia e il suo sedere scolpiti sul monte Rushmore ;) )
9. Chester Thompson (sentito "solo" nelle prove live coi Genesis, rimango ogni volta colpito dalla potenza di quest'uomo alla batteria; sembra quasi che le sue percussioni si "impadroniscano" man mano della scena, finendo spesso in primo piano, al pari degli altri strumenti; fenomenale)
10. Dave Ghrol (una mitragliatrice; mi chiedo ancora perché abbia abbandonato lo strumento su cui faceva scintille per dedicarsi alla chitarra. Se fossi stato più di parte e meno obiettivo - guardando di meno i vari contesti ed "importanze" storiche - lo avrei collocato più in alto; amo i Nirvana)

Un mio pensiero va anche al caro Nick Mason. Sapete ormai che sono particolarmente affezionato ai Floyd, e dunque anche al baffuto batterista, che molti degli esperti giudicano scarso, ma che in me ha sempre generato, con il suo stile, miriadi di suggestioni, al pari dei compagni più spesso acclamati. e aggiungo, almeno fino a Pompei (compreso), per me è stato un mostro.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Watcher » 09/02/2012, 20:54

Penso che un po' tutti ci si lasci condizionare dal gruppo in cui hanno suonato. Ce ne sono tantissimi di bravi batteristi e credo che un giudizio più tecnico lo possa dare chi la batteria la suona e la conosce bene, con tutto il rispetto, per carità, delle vostre opinioni.
Scusa Mozo, si chiama Ginger, e non Jinger, proprio come l'aperitivo analcolico. All'asilo lo chiamavano Gingerino. [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da mozo » 09/02/2012, 21:18

Penso che un po' tutti ci si lasci condizionare dal gruppo in cui hanno suonato. Ce ne sono tantissimi di bravi batteristi e credo che un giudizio più tecnico lo possa dare chi la batteria la suona e la conosce bene, con tutto il rispetto, per carità, delle vostre opinioni.
Si Watcher, è esattamente quello che penso io, tant'è che ho specificato innanzi tutto la mia ignoranza in materia. Ciò non toglie che Filippo sia stato senza dubbio il più grande [smile]

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Watcher » 09/02/2012, 21:44

Uno a cui non piacciono i Genesis, non direbbe mai che Collins è o è stato il miglior batterista rock. [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da reallytongues » 09/02/2012, 22:45

Mozo col tempo avrà da ricredersi se andrà avanti a esplorare la storia della musica rock.
Phil Collins è un bravo batterista però direi che nei Genesis non ha mai tirato fuori un SUO stile, è stato eclettico e si è adattato alle varie evoluzioni del gruppo (dei Genesis credo che il miglior suono lo avuto in Trick Of THe Tail, vedi Los Endos anche se in Squonk è quasi patetico nel cercare di imitare Bonham).
Paradossalmente è stato da solista a trovare uno suo Stile riconoscibile, in quei lenti in cui entrava con batteria roboante.
Per semplificare uno come Bruford, Baker, Bonham, Watts (ma anche Ringo),Mike Giles, li riconosceresti tra mille , Collins no.
Comunque il migliore di tutti è il batterista dei Can (IMPRESSIONANTE). Per chi ama il prog ( vabbeh siamo nel Krautrock ma fa nulla) Tago Mago dei Can del 71(mi sembra) è un album imprescindibile
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Progknight94 » 10/02/2012, 17:49

il grande Franz perde la bacchetta ma riesce a recuperare perché ne aveva un'altra già pronta nella tasca di dietro dei pantaloni?
tantissimi batteristi lo fanno... anche il mio ;)

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da mozo » 10/02/2012, 19:29

tantissimi batteristi lo fanno... anche il mio
Si...ma Franz è Franz ;) . Quando uno è di parte... :lol:

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Harold Barrel » 13/02/2012, 21:11

Phil Collins è un bravo batterista però direi che nei Genesis non ha mai tirato fuori un SUO stile
Tu dici? Non sono molto d'accordo. Ha dato ai Genesis un tocco unico, e non solo per la sua tecnica, ma anche per la seconda voce. Completava quella di Peter a meraviglia.

Vedo che si è parlato un pò di C. Watts. Vi dico che non mi piace molto preso a sè, ma nelle Pietre va benissimo. È più bello di Mick...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da mozo » 13/02/2012, 22:29

Ha dato ai Genesis un tocco unico, e non solo per la sua tecnica, ma anche per la seconda voce. Completava quella di Peter a meraviglia.
COMPLETAMENTE D'ACCORDO. Le parole che avrei voluto aver detto e che non sono riuscito a trovare [approve] .
E per chi dice che il modo di suonare di Phil non è riconoscibile tra gli altri io dico che non è vero. La sua batteria io la riconoscerei tra mille, anche essendo un ignorante in campo. Un suono tellurico e al tempo stesso così rapido e spontaneo che solo lui sapeva creare; come suona lui pezzi come The Musical Box, The Return of the Giant Hogweed, Seven Stones, The Fountain of Salmacis, Watcher of the Skies, Get'em out by Friday, Can-Utility and the Coastliners, Apocalypse in 9/8, ma anche la più banale I Know What I Like, Firth of Fifth, The Battle of Epping Forest, The Cinema Show, TUTTO e dico TUTTO The Lamb (l'album dove lui da il meglio di se, non c'è dubbio), Dance on a Volcano, Los Endos e così via, nessuno al di fuori di lui poteva arrivarci. La batteria di Phil costituisce le ossa del Genesis sound. Per non parlare poi della sua batteria in brani come Intruder e No Self Control, dove troviamo un vero e propio John Bonham elevato all'ennesima potenza, altro che il tentativo mal riuscito (chissà perché?) in Squonk...dove peraltro anche in quel pezzo il suo drumming mi piace un casino! E poi non mi dite che la batteria di In the Air Tonight non la riconoscereste tra un milione ;)

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Progknight94 » 14/02/2012, 17:54

Infatti leggevo non so dove che i suoi pezzi sono difficili da coverizzare appunto per il suono personale che dava

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da reallytongues » 15/02/2012, 10:15

Scrivevo appunto che da solista ha creato un suo stile ("In The Air Tonight" e "I Don't Care Anymore" le più interessanti).
Coi Genesis ha fatto il suo lavoro, da buon batterista, però credo che la musica stessa del gruppo non necessitava di una batteria in primo piano, ma di un drumming vivace e adattabile a varie atmosfere musicali.
Non credo, rispondendo a Mozo, che nei Brand X Collins sia così riconoscibile....
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8130
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Hairless Heart » 15/02/2012, 22:39

Mah.... sulla "riconoscibilità" non mi esprimo, ma certe ritmiche fantasiose e ognuna delle quali uniche (Cinema show, 9/8, Watcher of the skies) le ho sentite solo da lui.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da Harold Barrel » 16/02/2012, 22:28

Vorrei rispondere brevemente nello stesso post sia a Mozo sia a Reallytongues.
Innanzitutto vorrei ricordarvi che effettivamente Collins entrò nei Genesis perché stava cercando in lavoro - cosa che dichiarò più volte in seguito. Non so se Mozo sia a conoscenza di un'altra dichiarazione di Collins, quando questi affermò che la registrazione e il tour di The Lamb furono il periodo che musicalmente apprezzò di più di tutta la carriera dei Genesis...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: I migliori batteristi rock

Messaggio da mozo » 17/02/2012, 17:50

Si, ero a conoscenza di ciò. So anche che The Lamb è straordinariamente l'album dei Genesis che più piace a Collins, quello che insomma ritiene il migliore della loro discografia (come dargli torto...). Ho letto anche che il suo brano preferito all'interno del disco è The Waiting Room (che anche io considero tra i migliori in assoluto di The Lamb tra l'altro...).

Rispondi