Quelli bravi con le voci

In questa sezione parliamo principalmente delle Band "pioniere" del Rock anni '60 e '70, come lo sono stati i Beatles, i Rolling Stones, i Doors, i Led Zeppelin, e molti altri.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Quelli bravi con le voci

Messaggio da Watcher » 18/01/2019, 16:20

Nel campo della musica leggera, intendo pop, rock, folk, etc, ho sempre molto apprezzato quei gruppi che hanno fatto uso della propria voce per costruire arrangiamenti vocali armonizzati.

Tutto iniziò ascoltando i primi Beatles, dei quali ammiravo, e ammiro tuttora, la bravura di Lennon, McCartney e Harrison che in quegli anni a partire dal 1963, quindi poco più che ventenni, riuscivano a sfruttare questa loro capacità.
Di brani loro ricorderei: This Boy, There’s A Place, Ask Me Why, If I Fell, Nowhere Man, Because...

Notevoli anche i Beach Boys con Good Vibrations, Barbara Ann, I Get Around, I Can Hear Music.

E poi i Queen con Bohemian Rhapsody su tutte, ma anche Somebody To Love, Killer Queen e tante altre.

E che dire di Simon & Garfunkel, Crosby, Stills, Nash & Young, Byrds, Yes, …. [bop]

Sicuramente ho dimenticato qualche nome clamoroso. [chin]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da twoofus » 18/01/2019, 16:43

Le celebri armonie a tre voci. Le canzoni da te citate dei Beatles sono esempi eclatanti.
Hai dimenticato i Bee Gees, i primi, quelli del periodo pop 1967-1972, quando i tre fratellini Gibb erano maestri negli arrangiamenti a tre (tanto che nel 67 il primo singolo, New York Mining Disaster, fu passato in radio come nuovo 45 dei Beatles...).
Poi arrivò il funky e infine la disco-music, con cui i Gibbs strapazzarono la pazienza di tutti con quegli eccessivi falsetti...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da rim67 » 18/01/2019, 17:31

Secondo me i migliori sono Crosby, Stills, Nash & Young e Simon & Garfunkel.
Direi che ci possono stare anche alcune armonie barocche dei mitici Gentle Giant.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Watcher » 18/01/2019, 17:38

In Italia abbiamo avuto il Trio Lescano e i Cugini di campagna.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Lamia » 18/01/2019, 17:57

Pure io adoro le voci dei gruppi musicali, mi affascinano sempre! [nc]


Aggiungo gli Eagles, cito Lying Eyes , per gradire!


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da capitan-trip » 18/01/2019, 19:49

Anche io credo CSNY sia un amalgama perfetto e aggiungo i Grateful Dead ma SOLO nei dischi in studio del 1970. Nei live spesso una loro pecca le voci assieme ma su "Workingsman Dead" e "American Beauty" raggiungono vette di cristallina bellezza.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da rim67 » 18/01/2019, 20:39

Come disse l'utente "reallytongues": questi sono dei maestri

Crosby, Stills & Nash - Helplessly Hoping

Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Watcher » 19/01/2019, 12:25

Bravini. ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Watcher » 19/01/2019, 12:41

Ma preferisco questa. [fisc]

Quando mi contraddico ho ragione due volte.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da capitan-trip » 19/01/2019, 18:00

Solo perche' non hanno i baffoni da trichecho di Crosby?

:lol:

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Watcher » 19/01/2019, 18:16

Anche per quello [smile] , ma mi sembrano brave.
Forse perché io sono negato con le voci. Pensa che anni fa avevo tentato con due amici l'intro di Nowhere Man. Che fatica! Io facevo l'Harrison ... :?
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da rim67 » 19/01/2019, 22:33

A parte l'indubbia bellezza [fisc] , riguardo la canzone preferisco (e di gran lunga CSN)....stiamo andando OT?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Hairless Heart » 20/01/2019, 18:02

Rim67 mi ha anticipato, avrei citato anch'io i Gentle Giant, creatori di architetture vocali molto complesse. Di contro, prese singolarmente, forse le loro voci non sono il meglio sul mercato (parere personale).
Altro ensemble da ricordare, ma più per i nomi che effettivamente per le loro produzioni, può essere quello dei Traveling Wilburys.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da capitan-trip » 21/01/2019, 9:45

Sui Gentle Giant la penso come te Hairless. Voci corali magnifiche ma non mi hanno mai fatto impazzire prese da sole.

Diciamo che nel mondo prog le voci mi hanno sempre lasciato un po' freddino a parte l'immenso Peter Gabriel o Greg Lake.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Lamia » 21/01/2019, 11:53

Concordo sui Gentle con capitan-trip. Indubbiamente intonati, ma la voce nei Gentle Giant e’ utilizzata come uno strumento musicale, o meglio, come una continuazione delle loro fantastiche architetture musicali, quindi un’estensione, piu’ che interpretazione. Quando li ascolto , ho voglia di immergermi nella musica, la voce diciamo che non e’ la parte che piu’ mi attira.

Aggiungo invece i Pink Floyd, per me fantastici con le voci!

Fearless [hearts]


Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da aorlansky60 » 22/01/2019, 15:05

Di quella grande stagione del rock anni 60-70, per quanto riguarda i maestri nell'uso delle voci a più parti avete già citato tutti;

come voce singola amo sempre ricordare JONI MITCHELL, un artista dotata di grande creatività ma anche di una voce praticamente unica, direi magica;

come magica era la simbiosi vocale tra David Crosby e Graham Nash, uno dei tratti caratteristici che ha fatto la fortuna di CSN prima e CSN&Y poi; tra tutti i nomi che avete citato, credo i miei preferiti in assoluto per quanto riguarda l'armonizzazione a più voci nel rock. Ancora oggi, dopo tanto tempo, tutte le volte che ascolto HELPLESS (uno dei vari esempi sul genere) mi vengono sempre i brividi, ad ogni ritornello quando arrivano quelle due voci all'unisono.

Un altro nome non citato che mi viene in mente è quello di JEFFERSON AIRPLANE : potendo contare come dote vocale su Marty Balin, Paul Kantner e (soprattutto) Grace Slick ai registri alti, anche loro usavano spesso l'intreccio tra le loro voci per arricchire i loro brani.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da aorlansky60 » 22/01/2019, 15:15

twoofus ha scritto:
18/01/2019, 16:43

Hai dimenticato i Bee Gees, i primi, quelli del periodo pop 1967-1972, quando i tre fratellini Gibb erano maestri negli arrangiamenti a tre
Vero, segnalazione giusta trattando di armonizzazioni vocali. Al di là del fatto che piacessero o meno.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Littlewing
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 221
Iscritto il: 11/11/2018, 11:29
Località: Como

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Littlewing » 27/01/2019, 10:30

Se usciamo dall'ambito prevalentemente Rock....

The Manhattan Transfer - Birdland

''Jimi Hendrix is not dead...God just wants guitar lessons''

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da aorlansky60 » 30/01/2019, 14:31

@ Littlewing

..ti piace vincere facile eh ? ;) [smile]

Questi quattro che hai indicato erano formidabili nell'uso delle voci, credo che si riesca ad apprezzarli anche se non si gradisce il jazz che era la base su cui molti loro brani erano composti. Ora che me li hai fatti notare, stasera a casa non posso fare a meno di tirar fuori qualche loro album da ascoltare.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Quelli bravi con le voci

Messaggio da Hairless Heart » 30/01/2019, 18:33

Ah beh, se usciamo dal rock citerei The Golden Gate Quartet , gruppo vocale gospel della Virginia.
Qui in Shadrack.



https://en.wikipedia.org/wiki/Golden_Gate_Quartet
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi