The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

In questa sezione parliamo principalmente delle Band "pioniere" del Rock anni '60 e '70, come lo sono stati i Beatles, i Rolling Stones, i Doors, i Led Zeppelin, e molti altri.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 28/03/2011, 21:41

Salve a tutti, apro questo post in quanto è nata una diatriba tra me e un mio amico, in quanto io dico che comunque sono anche bravi musicisti, mentre lui sostiene solo che sono quelli che spaccano tutto alla fine dei concerti! Voi cosa ne pensate?
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Harold Barrel » 28/03/2011, 21:47

C'è un grande appassionato di Who sul forum, aspetto il suo intervento [approve]
Vuoi la mia opinione? Secondo me non sono casinisti... Casomai i metallari saranno casinisti. I Who sono musicisti in gamba. Il mio album preferito? Sicuramente Tommy ;)
Ma il film non l'ho visto. E mi hanno detto che non è molto bello... Aspetto pareri anche su questo.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 28/03/2011, 21:56

Allora, il mio preferito è Quadrophenia! Ho visto tutti e due i film, sia Tommy che Quadrophenia, il secondo molto bello, Tommy stupendo, molto toccante però parecchio pesante, in quanto è tutto cantato in inglese, dunque difficile da capire, ma è da vedere!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Watcher » 29/03/2011, 9:59

Dire che sono casinisti ce ne vuole …tutti ottimi musicisti, altrochè!

Pete Townshend un chitarrista un po’ fuori dalle righe, non certo uno “svisatore” ma una ritmica a dir poco eccezionale (mi hanno sempre fatto morire le sue plettrate con il braccio che girava a 360 gradi!)
Roger Daltrey, una simpatica faccia da schiaffi, e una voce inconfondibile. Grande frontman.

Gli innovatori:
Keith Moon, anche se non fu un principio di moralità, fu un GRANDE batterista, uno dei più grandi nella storia del rock. Influenzò moltissimi musicisti, non solo della sua epoca.
John Entwistle, l’unico tranquillo della band, spettava a lui eseguire le parti soliste, e lo faceva con il basso! Incomparabile.

Se poi alla fine dei concerti o durante se la prendevano con i propri strumenti, bè, anche Emerson e Hendrix lo facevano e per queste cose possiamo chiudere un occhio.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 29/03/2011, 13:01

Watcher ha scritto:Dire che sono casinisti ce ne vuole …tutti ottimi musicisti, altrochè!

Pete Townshend un chitarrista un po’ fuori dalle righe, non certo uno “svisatore” ma una ritmica a dir poco eccezionale (mi hanno sempre fatto morire le sue plettrate con il braccio che girava a 360 gradi!)
Roger Daltrey, una simpatica faccia da schiaffi, e una voce inconfondibile. Grande frontman.

Gli innovatori:
Keith Moon, anche se non fu un principio di moralità, fu un GRANDE batterista, uno dei più grandi nella storia del rock. Influenzò moltissimi musicisti, non solo della sua epoca.
John Entwistle, l’unico tranquillo della band, spettava a lui eseguire le parti soliste, e lo faceva con il basso! Incomparabile.

Se poi alla fine dei concerti o durante se la prendevano con i propri strumenti, bè, anche Emerson e Hendrix lo facevano e per queste cose possiamo chiudere un occhio.
Ti ringrazio!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da tommy63 » 29/03/2011, 15:50

no,vi prego non riesco nemmeno a pensare che qualcuno consideri gli Who solo dei casinisti [nw] .Per quanto riguarda i valori musicali dei singoli elementi,penso che Watcher abbia sintetizzato bene le loro doti.Se poi parliamo di valore assoluto da dare alla loro carriera discografica ,ci sarebbe da parlare per ore,posso solo ricordare :My generation(non solo il singolo ma tutto l'album)Live at Leeds (considerato unanimemente uno dei migliori live della storia)Tommy e qui è inutile aggiungere altro,Who's Next probabilmente il loro capolavoro ed un disco imprescindibile per chi ama il VERO ROCK,,se poi vogliamo aggiungere così tanto per dire Quadrophenia (e qui mi fermo per non essere noioso)penso che gli Who ,siano parte stessa della storia del rock,forse potranno non piacere (de gustibus)ma considerarli casinisti, è veramente da incompetenti musicali.

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 29/03/2011, 16:36

Ehhh, eh si che questo mio amico non è neanche uno di quelli che ascolta solo tunz-tunz. Anche io li reputo grandi, a volte un po' fuori :twisted: ma chi non lo è dopo tutto!?
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Fine Line
Novellino
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 24/03/2011, 18:10
Località: Pisa, Italia

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Fine Line » 29/03/2011, 18:21

The Who are the Greatest Rock n' Roll Band in the World. And my Guiding Light (ebbene si, sono un vecchio mod, lo ammetto).
Punto per punto: il loro era caos controllato, soprattutto dal vivo, parte dell'approccio Pop-Art che Pete Towshend iniziò a sviluppare dal '66.
Nell'economia del loro sound non era la chitarra a essere lo strumento preminente, rovesciando quindi i ruoli, ma un ascolto a Live at Leeds può far capire la portata di tale rivoluzione: non c'è una band con soli tre strumenti che ha una tale potenza, tutto sembra stia per crollare da un momento all'altro, ma non lo fa mai. Dietro c'è un sacco di pensiero (e Pete è sempre stato considerato uno dei 'best thinking man' del Rock).
In studio è un altro discorso. Il concept di Who Sell Out anticipa tanta musica organizzata su tema degli anni a venire, e Tommy, per quanto non il primo cronologicamente (S.F. Sorrow dei Pretty Things lo anticipa di qualche mese) è la Rock Opera che ha dato il via a tanta musica strutturata (e penso solo a musical tipo JCS e Hair).
Con Who's Next e Quadrophenia c'è l'introduzione del synth come strumento integrato (e quindi non solo di contorno, o abbellimento) in strutture Rock.
E John Entwistle non ha pari. E Keith Moon è (era) un Genio.

Questo per iniziare, ma gli Who sono tanto, e tanto altro.

Wow!!! [nc]
Quando la Musica è finita, alza il Volume

Avatar utente

Fine Line
Novellino
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 24/03/2011, 18:10
Località: Pisa, Italia

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Fine Line » 29/03/2011, 18:25

Harold Barrel ha scritto:Il mio album preferito? Sicuramente Tommy ;)
Ma il film non l'ho visto. E mi hanno detto che non è molto bello... Aspetto pareri anche su questo.
Il film, per quanto Pete abbia collaborato a livello di riarrangiamento delle musica, è puro camp anni '70. Fra l'altro apporta diverse 'correzioni' alla storia originale della Rock Opera, che ne snaturano il senso. Vale solo per le performance di Daltrey, Keith Moon e Clapton.
Quando la Musica è finita, alza il Volume

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da tommy63 » 29/03/2011, 19:00

Questo per iniziare, ma gli Who sono tanto, e tanto altro .......... Giusto Fine Line approvo in toto.

Avatar utente

Fine Line
Novellino
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 24/03/2011, 18:10
Località: Pisa, Italia

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Fine Line » 29/03/2011, 19:15

tommy63 ha scritto:Questo per iniziare, ma gli Who sono tanto, e tanto altro ..........
E ne parleremo, Tommy, no? The Kids are Alright ;)
Quando la Musica è finita, alza il Volume

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Hairless Heart » 31/03/2011, 22:39

Basterebbe fare ascoltare all'"amico" Behind blue eyes o The rock per convincerlo di aver detto una cavolata.
Personalmente non amo molto il primo periodo, eccezion fatta per My generation e qualche altro pezzo tipo I can't explain. Non mi ha mai convinto del tutto neppure Tommy. Ok, è la prima (o una delle prime) opera rock, e forse la più compiuta, ma musicalmente di davvero forte (strepitosamente forte) ci trovo solo Pinball wizard. I miei preferiti sono di gran lunga Who's next e Quadrophenia, quest'ultimo un doppio album con ben pochi momenti di stanca.
Live at Leeds non ho mai avuto occasione di ascoltarlo, ma ricordo di aver letto che veniva considerato un live "tarocco" e che tra i (se non ricordo male) Rolling Stones, quando erano in studio, c'era una gag per cui si dicevano: "Dai, facciamo Live at Leeds".
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 01/04/2011, 14:14

Ah si si certo, quella su Live at Leeds non la sapevo che fosse considerato un falso, concordo in pieno su who's next e quadrophenia!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Harold Barrel » 07/04/2011, 13:10

Dovrò assolutamente ascoltare Quadrophenia!!! Ne ho sentito qualche canzone qua e là ma mai tutto l'album...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 07/04/2011, 13:27

Credimi, merita tantissimo! Sembra quasi prog in certe canzoni per certe sonorità, molto melodico! Poi chiaro tipo "The real me" che è molto "loro". Mi è piaciuto tantissimo anche il film (da bravo amante di vespe e un po' anche di lambrette! :mrgreen: ) sicuramente musiche azzeccate!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da mimmo il meccanico » 19/12/2011, 8:00

Una delle migliori rock band di sempre. Geniali, creativi, pirotecnici, spettacolari. Non erano di certo solo dei casinisti, anzi, album come Tommy o Quadrophenia sono opere talmente ricche di contenuti, orchestrazioni grandiose, songwriting di primissimo ordine, anche potenti, ma tutt'altro che casiniste. Certo poi un po' di casino lo facevano anche, e ogni tanto ci vuole, è sacrosanto, stiamo pur sempre parlando di rock'n'roll, mica di operetta, ad esempio dal vivo "spaccavano", in tutti i sensi, anche gli strumenti, ma quello era solo un rituale di fine concerto, e non lo facevano nemmeno sempre. In realtà sapevano suonare e come, basterebbe ascoltarsi il Live at Leeds che ha delle dinamiche di una precisione unica, armonie vocali a tre voci sovrapposte a un sound esplosivo, un mix davvero unico e irripetibile. I tre strumentisti suonavano quasi come fossero una cosa sola, affiatamento perfetto, Townshend pochi assoli, ma coi suoi riff e power chords era una presenza costante che reggeva il tutto, creando una base solida sulla quale gli altri potevano esprimersi al meglio. Ho sempre pensato che sia inutile, nel giudicare una band, stare a considerare i diversi membri presi uno a uno, credo sia meglio considerare il risultato d'insieme, e nel caso degli Who è grandioso.
ok e adesso?

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Progknight94 » 19/12/2011, 14:13

Basterebbe andarsi a guardare cosa faceva Entwhistle con 4 corde... [nw] [nw]

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da reallytongues » 19/12/2011, 15:55

Ocrame ha scritto:Ah si si certo, quella su Live at Leeds non la sapevo che fosse considerato un falso, concordo in pieno su who's next e quadrophenia!
Si è una registrazione in presa diretta, che in fin dei conti è la stessa cosa di un live...
Mi piacciono soprattutto i primissimi Who...
da Tommy in poi hanno dimostrato di essere una band destinata alla leggenda riuscendo a rinnovarsi e a maturare, per certi versi a fare cose ancora migliori di prima : chi nella storia è riuscito in questo? ai migliori, ai più forti..
tra le 10 leggende assolute del rock
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Ocrame » 19/12/2011, 20:56

In fin dei conti si... (Per Live at Leeds). Per il fatto del continuo miglioramento, è vero, di solito i gruppi passano più sul commerciale o cose del genere!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…


Nome Cognome
Novellino
Novellino
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/12/2011, 19:31

Re: The who, solo casinisti o anche bravi musicisti?

Messaggio da Nome Cognome » 23/12/2011, 14:05

Ocrame ha scritto:Salve a tutti, apro questo post in quanto è nata una diatriba tra me e un mio amico, in quanto io dico che comunque sono anche bravi musicisti, mentre lui sostiene solo che sono quelli che spaccano tutto alla fine dei concerti! Voi cosa ne pensate?
Penso che il tuo amcico non ne capisca poi tanto di musica.... :lol:
Tra l altro THE WHO sono anche la più grande band LIVE del pianeta.
Enon lo dico io che non ne capisco un H di musica :P

Rispondi