DAVID BOWIE

In questa sezione parliamo principalmente delle Band "pioniere" del Rock anni '60 e '70, come lo sono stati i Beatles, i Rolling Stones, i Doors, i Led Zeppelin, e molti altri.

Moderatori: Watcher, Harold Barrel, MrMuschiato, Hairless Heart

Rispondi

Il miglior album di DAVID BOWIE

David Bowie
0
Nessun voto
Space Oddity
1
3%
The Man Who Sold The World
3
8%
Hunky Dory
7
19%
The Rise Anf Fall Of Ziggy Stardust
8
22%
Aladdin Sane
2
5%
Diamond Dogs
1
3%
Young Americans
0
Nessun voto
Station To Station
4
11%
Low
5
14%
Heroes
1
3%
Lodger
0
Nessun voto
Scary Monsters
2
5%
Let's Dance
0
Nessun voto
1.Outside
2
5%
Earthling
0
Nessun voto
'hours...'
0
Nessun voto
Heathen
0
Nessun voto
Reality
0
Nessun voto
The Nex Day
1
3%
 
Voti totali: 37

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3845
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

DAVID BOWIE

Messaggio da reallytongues » 12/09/2015, 23:38

Immagine

Apriamo il suo topic con un bel sondaggione:

si hanno 3 opzioni di scelta (ho dovuto tralasciare alcuni dischi ritenuti minori per problemi tecnici [fisc] )
Ovviamente la discussione è aperta e si invitano a postare anche brani leggendari o meno conosicutiche meritano.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da mimmo il meccanico » 13/09/2015, 12:40

Un po' difficile per me perché molti non li conosco, o conosco solo qualche pezzo. Fra quelli che ho, i miei preferiti sono Ziggy, Aladdin e The Man Who Sold The World.
ok e adesso?

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Scardy in Exile » 13/09/2015, 15:19

ho votato Ziggy: per me la migliore incarnazione del Duca Bianco è stata quella squisitamente glam

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3845
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da reallytongues » 13/09/2015, 15:50

puoi votare anche altri 2 album Scardy
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Scardy in Exile » 13/09/2015, 16:03

osti, sai che non me li fa più votare gli altri due adesso? :(

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6898
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Hairless Heart » 13/09/2015, 18:20

Avendoci, come qualcuno sa, avuto a che fare, tempo fa ho approfondito abbastanza la corposa discografia di David Jones; almeno una volta gli album li ho ascoltati tutti. Credo che artisti come lui se ne possano contare sui diti di una mano, sempre al passo coi tempi, anzi spesso in anticipo sugli stessi. Un tizio, inoltre, che profondeva e profonde carisma a vagonate.
Spesso però i suoi dischi contavano 3-4 capolavori assoluti ed il resto riempitivi, pochi album sfuggono a questa regola, tra questi proprio quelli che ho votato, e cioè Station to Station, Ziggy Stardust, e in parte Hunky Dory. Ma sono molto legato anche al danzereccio Let's Dance.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1068
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Il mago di Floz » 13/09/2015, 19:56

Ziggy, Hunky dory e l'oscuro, straordinario uomo che vendette il mondo.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 672
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Carlo Maria » 14/09/2015, 1:20

Io ho votato per Ziggy, per Heroes e per The Next Day.
Motivo: beh, credo che Ziggy Stardust sia fuori discussione e mi stupisce invece che nessuno avesse ancora scelto il capolavoro dell'era berlinese. Quanto al terzo disco, ho scelto l'ultima opera, del 2013, intanto perché è davvero un gran bel disco, con diversi brani che ho ascoltato un sacco, ma soprattutto, per quanto ritenga probabilmente superiori altri dischi, ho voluto premiare il fatto che un album meritevole come questo sia uscito a 45 anni di distanza dal primo, cosa che per me significa davvero un'enormità. [hearts]

Questa per esempio la reputo proprio coinvolgente: [happy]


Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1720
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Mick Channon » 14/09/2015, 9:21

Ho votato deciso per "Station to station" e "Ziggy",per il terzo titolo il ballottaggio e tra "Hunky dory"e "Low",ha prevalso il primo.Conosco solo gli album degli anni 70,ad eccezione di "The man who sold...." ."Aladdine sane"potrebbe completare una ipotetica top 5
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 14/09/2015, 9:58

Non sono del tutto d'accordo con Hairless. Per me gli anni '70 di Bowie sono pressochè immacolati (unica ecc. pin ups) mentre è vero che prima e dopo di brani filler ce ne sono (ma comunque non sono in molti ad avere un decennio di grandi dischi in sequenza come lui). Io preferisco la seconda metà del decennio, per cui ho scelto STATION TO STATION (disco che ho rivalutato moltissimo con gli anni) e LOW (per me il migliore di una trilogia staordinaria). Come terzo OUTSIDE, ultima collaborazione con ENO, ambizioso e audace concept (anche se non del tutto compiuto) che ha segnato nei '90 un notevole ritorno di forma per il Duca Bianco. Io lo vidi a Roma nel 1996 col suo gruppo dell'epoca e mi lasciarono letteralmente senza fiato. [exc]
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1649
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da theNemesis » 14/09/2015, 11:20

Ho votato Space Oddity, The man who sold the world e Outside.
Sono tre album che rispecchiano pienamente i periodi maggiormente interessanti, per me, di Bowie.
Decadente e quasi sinfonico il primo, lisergico e cupo il secondo, fuori di testa e sperimentale il terzo.
Dancing on time way...

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3845
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da reallytongues » 15/09/2015, 9:44

non conosco bene i dischi di Bowie, ma mi piacciono molto "Diamond Dogs" (a cui Scaruffi da un bel 4), "Alladin Sane", "Station to Station" e "Low" che del periodo berlinese considero più interessante del mitico "Heroes" (unico album di Bowier che possiedo)
magari tra qualche anno voto anche io
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1649
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da theNemesis » 15/09/2015, 10:15

@Really
Anche l'ultimo album del Duca, The next day, non è affatto male.
Dancing on time way...

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1643
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Lamia » 16/09/2015, 15:36

Mi sono riascoltata qualche album di Bowie - anche se non li ho proprio tutti - prima di votare, poi ho deciso. [approve]

"Hunky Dory" , perche' e' l'album precedente al capolavoro di Ziggy e trovo dunque sia molto ispirato, trascendentale, dove la forza delle melodie insite e' prorompente e delicata al tempo stesso, poi contiene quella perla di "Life on Mars?".
Secondariamente "Low" , perche' lo trovo fantastico (concordo con 2old a riguardo) e volevo votare un album della trilogia berlinese; infine "Scary Monters" , perche' mi piace la sua virata new wave , un album fresco e precorritore, fonte di ispirazione per moltii artisti arrivati dopo . Grandissimo! 8-)


twoofus
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 217
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da twoofus » 23/12/2015, 19:36

Ziggy Stardust
Hunky Dory
Aladdin Sane

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3845
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da reallytongues » 24/12/2015, 18:41

ho ascoltato molto Bowie in questo periodo e ho deciso di premiare il suo primo lavoro mainstream "Scary Monster" che possiede però anche una grande qualità:
credo che sia l'album che miscela il miglior Bowie di sempre

poi l'assurdo "Low" che vanta una produzione sonora inaudita, unica e ancor oggi originalissima e "Station to Station"
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 330
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da aorlansky60 » 16/07/2018, 12:01

Ho votato per ZIGGY STARDUST in quanto lo ritengo il disco DEFINITIVO di Bowie (anche se "definitivo" è un pò fuorviante trattandosi di D.Bowie ovvero dell'artista più "camaleontico" della storia del rock)

per HUNKY DORY (il primo capolavoro)

e per DIAMOND DOGS (quest'ultimo un titolo a volte sottovalutato nella sua produzione);

Negli ultimi tempi, attraverso interviste nell'ambiente musicale e filmati documentari, stà anche emergendo (per essere rivalutata come meriterebbe) una figura che si rivelò MOLTO IMPORTANTE nei destini musicali di Bowie del primo periodo, mi stò chiaramente riferendo a Mick Ronson (chitarrista -e NON SOLO- dei primi albums da THE MAN WHO SOLD THE WORLD a ALADDIN SANE)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 330
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da aorlansky60 » 16/07/2018, 12:11

@ Lamia

"Hunky Dory che contiene quella perla di "Life on Mars?" "

Questo brano reca due particolari altamente SIGNIFICATIVI (oltre la presenza di Bowie già significativa di per se) :

1) grand-piano eseguito [con la consueta maestria che ci si potrebbe attendere] da Rick Wakeman (presente anche su altri brani dell'album) che in questo periodo non aveva ancora conosciuto la fama internazionale - alternava lavoro di turnista in studio con la presenza in qualità di membro permanente degli Strawbs, prog band di secondo livello rispetto ai nomi più altisonanti che circolavano al tempo;

2) particolare anche più importante del precedente : arrangiamento orchestrale -in particolare archi- genialmente composto per l'occasione da Mick Ronson - che era anche la lead guitar della band del periodo, di D.Bowie.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6898
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da Hairless Heart » 16/07/2018, 23:15

aorlansky60 ha scritto: grand-piano eseguito [con la consueta maestria che ci si potrebbe attendere] da Rick Wakeman
C'è un "nanetto" a questo proposito. [smile]
Quando successe l'irreparabile, postai un video, un omaggio di Wakeman a Bowie sottoforma di esecuzione di Life on Mars al pianoforte. Fu proprio Lamia, se non ricordo male, a dire "non avevo mai sentito Wakeman eseguirla".....
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

aorlansky60
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 330
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: DAVID BOWIE

Messaggio da aorlansky60 » 17/07/2018, 8:33

@ Hairless

[smile] ;) ...bel "nanetto" davvero. :D

ma permettimi [e permettetemi] di insistere sul particolare più significativo di quel brano, almeno per le mie orecchie,

l'arrangiamento orchestrale per archi davvero pregevolissimo e incredibilmente inventivo;

solo molto tempo dopo avere ascoltata LIFE ON MARS? per le prime volte, conobbi il nome di colui che l'aveva composto, e sapere che era "il chitarrista solista" di Bowie ne elevava la caratura ben oltre un solo e semplice chitarrista...

Mick RONSON sei stato davvero un GRANDE, anche se non hai raccolto [come FAMA e SOLDI] nemmeno 1/100mo di quello che avresti davvero ben meritato.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi