"Uncle Meat" 1969

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

"Uncle Meat" 1969

Messaggio da reallytongues » 04/12/2013, 19:58

"Uncle Meat" a nome delle "Mothers Of Invention" esce nel 1969 e apre la fase più ambiziosa di Frank.
Si tratta forse dell'album più lontano dal rock fino ad allora composto da Zappa.
All'epoca nessuno si sognava di suonare musica così complessa e free form inglobando stili diversi:
blues, free jazz, avanguardia, rock'n'roll, doo woop, pop orchestrale, accenni di musica cameristica.
Anche se gli stili sono diversi, globalmente il doppio album si può definire come musica d'avanguardia o "Art Rock" se non si vuole esagerare.
L'album deriva da un progetto visivo, una specie di documentario sulle Mothers, mai edito (oggi si trova in rete). Zappa si diverte a tagliuzzare le varie sessioni musicali, abbondando con sovraincisioni ed effetti studio.
Il risultato è strabiliante, davvero uno degli apici creativi della musica rock.
Per molti l'apice è la quarta facciata free jazz di "King Kong", dove Zappa mette in chiaro di essere uno che quando fa sul serio non c'è ne per nessuno. Il successivo "Hot Rats" sembra una versione edulcorata e più rockkeggiante di questo capolavoro e forse sta li la sua forza.

nel continente nero paraponzi ponzi bo


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: "Uncle Meat" 1969

Messaggio da elio77 » 13/04/2016, 12:22

Di Zappa avevo solo una raccolta in cassetta e la settimana scorsa mi sono deciso a prendere un suo album ed in negozio,non essendoci quelli da voi consigliati per un primo approccio a Zappa ho preso questo. Mi piace? sicuramente si ma non riesco bene ad inquadrare cosa mi piace in quanto lo trovo un disco"cubista",dove ci sono varie schegge musicali dove alcune sono stupende,altre ridicole ed altre decisamente poco orecchiabili. Album dove si toccano vari generi musicali dal free jazz al blues,al rock fino al pop. Come ho gia detto mi piace e il motivo principale è che tutte le volte che lo ascolto,in realtà 5 o 6 volte per adesso,ne colgo sempre nuove sfumature che me lo fanno apprezzare sempre più

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: "Uncle Meat" 1969

Messaggio da Hairless Heart » 12/03/2019, 17:14

E dopo Hot Rats, proseguendo nel mio personale approccio a Zappa, ho voluto provare questo.
Quanto di più distante dai miei gusti, lo trovo al limite dell'ascoltabilità. Alterna momenti di musica che riesco a definire solo "cervellotica" ad altri che sembrano gags umoristiche (e qui, a sto punto, in questo campo preferisco i Gong di Flying Teapot). Non mancano sezioni basati unicamente su assoli vari. Ho la sensazione che difficilmente lo riprenderò in mano, almeno a breve.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: "Uncle Meat" 1969

Messaggio da Watcher » 12/03/2019, 17:53

Anche a me personalmente non è che Uncle Meat piaccia poi così tanto, anzi.
A chiunque mi chiedesse cosa ascoltare dello zio Frank consiglierei innanzitutto Waka Jawaka e The Grand Wazoo, tanto per iniziare.
Se non piacciono questi meglio lasciar perdere. [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: "Uncle Meat" 1969

Messaggio da capitan-trip » 25/03/2019, 9:44

Esatto prima di arrivare ad Uncle Meat sarebbe meglio passare per quei due album.

In ogni caso il disco "Uncle Meat" è diverso dagli altri è il punto di arrivo di un percorso iniziato dagli albori zappiani.

COn Hot RAts-Waka-Wazoo si è più divertito suonando cose più accessibili ma al contempo di grande inventiva.

Rispondi