Il Gigante Gentile

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Progknight94 » 05/11/2011, 19:14

Premettendo l'assoluta sterilità di un tale primato, si, un bello scontro. Io tifo Cremisi, tu Baffoni, tutto lì [smile]

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da reallytongues » 17/12/2011, 18:32

Premettendo che non amo molto il progressive (almeno negli ultimi anni) dopo i King Crimson (irraggiungibili) ci metto proprio il Gigante come gruppo prog preferito.
La loro musica mi colpisce per il giusto connubio di pulizia formale e potenza espressiva, anche nei momenti più barocchi riescono sempre a essere sanguigni, così come nei momenti più romantici riescono a essere pacati e misurati. Insomma sono abilissimi nel dosare la loro garnde capacità tecnica e il grande bagaglio stilistico. [chin]
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Progknight94 » 17/12/2011, 19:13

Non a caso nei 70 quando chiesero a Zappa cosa stava ascoltando in quel periodo, lui rispose "...the Gentle Giant" [hearts]

Avatar utente

prog91
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 258
Iscritto il: 10/07/2011, 21:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da prog91 » 19/12/2011, 17:22

Io ion questo periodo sto ascoltando molto Octopus, davvero grande album, fra l'altro il primo dei Giant che ho ascoltato.
Più che le sonorità cattive [smile] come diceva reallytongues mi colpiscono molto gli intrecci di voci (STRANISSIMI) che riescono a fare. Sono molto tecnici, ma per nulla stucchevoli... La loro musica mi rilassa molto :mrgreen:
Anche Three Friends è molto bello. Però Octopus mi piace di più. E pensate che dura solo 28 minuti!

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da drumboy95 » 19/12/2011, 18:12

prog91 ha scritto:Io ion questo periodo sto ascoltando molto Octopus, davvero grande album, fra l'altro il primo dei Giant che ho ascoltato.
Più che le sonorità cattive [smile] come diceva reallytongues mi colpiscono molto gli intrecci di voci (STRANISSIMI) che riescono a fare. Sono molto tecnici, ma per nulla stucchevoli... La loro musica mi rilassa molto :mrgreen:
Anche Three Friends è molto bello. Però Octopus mi piace di più. E pensate che dura solo 28 minuti!

tsk...il mio dura 34...
il mio preferito di loro

Avatar utente

prog91
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 258
Iscritto il: 10/07/2011, 21:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da prog91 » 21/12/2011, 14:31

Qual è?

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da aorlansky60 » 14/01/2019, 12:16

Erano così straordinariamente GENIALI, sia per tecnica esecutiva che per capacità creativa nella composizione, da essere TROPPO AVANTI e TROPPO RAFFINATI per il gusto del pubblico dei contemporanei di allora che non riuscì a comprenderne appieno il lustro musicale (infatti la madre patria non li amò mai; gli USA nemmeno, e quelli rappresentavano i 2 principali mercati discografici, quando ancora le vendite di dischi erano fattore importante per un professionista nel campo musicale);

imprescindibili quando si tratta di PROG;

per coesione tra i membri della band (oltre che per virtuosismo tecnico e capacità creativa conseguente, come ho già detto) sono stati i più grandi [per quanto mi riguarda] in campo Prog, insieme a YES e ELP;

ascoltando i loro dischi, a volte si aveva come l'impressione che fossero in 12, non in 6 o in 5, tanto e tale era la complessa massa orchestrale che riuscivano a distribuire.

Ascoltandoli, molto spesso mi danno l'impressione di MENESTRELLI MEDIOEVALI per l'uso delle voci, altra caratteristica in cui eccellevano.

Per chi - come ascoltatore - è riuscito a spingere le esigenze dei propri gusti oltre il 4/4ti del rock classico tradizionale, qui c'è pane per i propri denti; E CHE PANE!

Peccato solo che siano durati solo lo spazio di un decennio, avercene ancora oggi e di più, di dischi come quelli che hanno saputo fare!
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lamia » 04/02/2019, 16:20

Non mi stupisco che in America non furono molto amati, con i gusti che si ritrovano gli americani [smile] . Ad ogni modo, sul bellissimo libro “Gentle Giant - i Giganti del prog-rock” ho letto che il tour in America lo fecero come gruppo spalla ai Jethro Tull.

RIporto anche una bella dichiarazione del produttore Tony Visconti riguardo la sua esperienza con i Gentle Giant: “ I membri dei Gentle Giant furono alcuni tra i piu’ affascinanti musicisti con i quali ho avuto modo di lavorare. Produrre i loro primi due dischi e’ stata un’esperienza artistica incredibilmente stimolante e gratificante. Sono grandi opere, in attesa di essere scoperte, ora e dalle future generazioni”.

L’ultima frase, direi che e’ un’intuizione profetica che si e’ avverata. . . [hearts]

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Watcher » 04/02/2019, 17:00

Lamia ha scritto:
04/02/2019, 16:20
ho letto che il tour in America lo fecero come gruppo spalla ai Jethro Tull.
Ma anche in Italia, come ho scritto nel primo post di questo 3D.
Suonarono tutto Three Friends, e i Jethro Tull che portarono per la prima volta Thick As a Brick ....muti! :o
[smile]
(Da quella volta Ian Anderson non li volle più come gruppo spalla ...) [stop]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lamia » 04/02/2019, 18:59

Watcher, hai anche scritto che li hai visti nel 72?! Ooooohhhhhhh chissa’ che meraviglia di bravura! [exc] fantastico! [hearts]

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 31/12/2019, 15:14

Ho da poco scoperto il primo album eponimo che nell'anno entrante festeggia il cinquantennale. Che dire? Una bomba a orolegeria: impennate quasi Hard ("Why not?"), accenni di musica medievale ("Isn't It quiet and cold?") e un tocco di tradizione britannica ("The Queen"). Da non perdere! :-)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Hairless Heart » 03/01/2020, 22:29

E non hai citato i brani che preferisco, a partire da Nothing at All e Funny Ways.
Per dire cos'è questo disco. [slurp] [slurp] [slurp]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 04/01/2020, 11:54

Scusa, quando ho detto 'accenni di musica medievale' intendevo proprio "Funny ways" ;-)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 29/06/2020, 14:25

Chicca RAI del 1975 dove il Gigante Gentile viene intervistato all'interno del programma 'Baroque'n'roll' (qualcuno lo ricorda?):



Interessanti un paio di cose:

1) l'amore per Giuseppe Verdi che sottolinea il background 'classico' dei Fratelli Schulman (se non sbaglio tutti e tre diplomati al conservatorio)

2) la loro allergia alla filosofia dei concerti gratis per tutti che all'epoca causò un'emorragia di tournée di musicisti stranieri dal nostro paese, frattura poi sanata da David Zard a partire dalla fine degli Anni '70

3) la loro ammirazione per il nostro Prog, in particolare per la PFM.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lamia » 30/06/2020, 8:57

Mi pare sia già stato postato questo video , ma va bene, si ascoltano sempre volentieri!

Riguardo ciò che dice sul fatto che la gente doveva capire di pagare il biglietto ( giustamente!): “ ... in fondo non siamo qui per arricchirci , vogliamo solo fare buona musica “

.... poesia pura [hearts]

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 30/06/2020, 9:08

Uh, allora toglietelo pure senza problemi, mi deve essere sfuggito, altrimenti non lo avrei mai postato. Chiedo scusa.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lamia » 30/06/2020, 11:13

Lorenzo, il mio non era un rimprovero, scusa :oops: . Era solo una considerazione! [happy]


Ad ogni modo , ascoltare che Kerry “...e’ uscito dalla Accademia Reale di Musica, laureato in composizione” mi fa pensare a quanta preparazione e dedizione alla Musica avessero questi ragazzi, amore e passione! Da un certo punto di vista li trovo quasi ingenui ( nel senso piu’ puro del temine), idealisti, puri e al tempo stesso determinati a trovare la loro strada, senza farsi influenzare o inquinare da tentativi di strategie per arrivare al successo.
La loro immensa bravura e’ stata premiata dal pubblico , almeno quello italiano che li apprezzava, e penso che anche oggi i Gentle Giant siano un gruppo che si e’ conquistato un posto d’onore nell’Olimpo degli Dei del prog. Li adoro!! [hearts]

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 01/07/2020, 8:58

Grazie @Lamia :-)

Sì, se non vado errato, i Gentle Giant, almeno all'inizio, hanno avuto più successo da noi che in Inghilterra.
Comunque proprio tutti ragazzetti non erano, il più grande dei Fratelli Schulman aveva 33 anni ;-)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 628
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Humdrum » 01/07/2020, 9:47

Phil Shulman : 27 agosto 1937
Derek Shulman : 11 febbraio 1947
Ray Shulman : 8 dicembre 1949
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il Gigante Gentile

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 01/07/2020, 12:45

Grazie @Humdrum
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi