Pagina 5 di 10

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 9:16
da theNemesis
Siamo il Paese della lirica. Il Bel Canto piace un po' a tutti, in Italia, facendo apprezzare le complicate tessiture del prog. Non dimentichiamo poi che il prog significa anche melodie struggenti e sopraffine, e anche qui l'orecchio italiano è più abituato che quello inglese o americano....

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 10:54
da Lamia
massy64 ha scritto: E' indubbio che fra 20 anni Peter Gabriel avrà diritto ad un posto nella storia del rock di maggior rilievo rispetto ai Genesis come gruppo e la "trasversalità" della sua schiera di appassionati lo dimostra però proprio questo alla fine ha generato un paradosso epocale ovvero quello di una nicchia di persone (neppure piccolissima a parer mio) che adorano Gabriel ma sopportano a malapena i Genesis.
. . .non serve aspettare 20 anni, e' gia' cosi [smile] . Colgo una contraddizione in quel che dici, perche' da un lato parli di 'trasversalita' dei fan di Peter, quindi di un artista internazionale che ha catturato l'animo di milioni persone di differenti eta', sesso, cultura, provenienza, etnia. Dall'altra invece lo releghi ad artista di nicchia , contraddicendoti ancora perche' tra parentesi sottolinei ' neppure piccolissima', quindi non si capisce, cosi come quando parli di ' paradosso' ? Chi ama Peter ti posso assicurare che ADORA i Genesis, eraGabriel ovviamente, non solo, ma chi ha avuto la fortuna di esser giovanissimo o giovane negli anni d'oro, e magari si e' visto qualche concerto, e' semplicemente un innamorato cronico dei Genesis. Credo faccia parte di quello che si chiama imprinting: spesso ho trovato persone nate per es negli anni 80 che hanno ricevuto l'illuminazione collinsiana e dei Genesis eraGabriel colgono pochissimo, anzi, spesso mi son sentita dire :" mah. . roba vecchia, mi dicono poco", " mi annoiano".

Poi ci son quelli come me che sono stati stregati dall'artista Gabriel negli anni 80 e sono andati a ritroso, scoprendo e amando il suo 'esordio' artistico, di conseguenza amando tutto cio' che la formazione d'oro genesisiana ci ha regalato.

Rispetto la tua classifica ma permettimi di dirti che non comprendo la mancata presenza di un album come The Lamb , l'ultimo con tutta la formazione 'classica', sembra quasi tu voglia 'punire' Gabriel (di conseguenza anche gli altri perche' erano un gruppo) per non aver continuato con la linea fiabesca-sognante-prog. Peccato, perche' ci sono dei momenti terribilmente fantastici, da pelle d'oca, e parlo di tastiera, batteria, chitarra. . . [hearts]

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 11:22
da Humdrum
....flauto,oboe, cimbali..... [hearts]

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 11:24
da SH61
Lamia ha scritto: spesso ho trovato persone nate per es negli anni 80 che hanno ricevuto l'illuminazione collinsiana e dei Genesis eraGabriel colgono pochissimo, anzi, spesso mi son sentita dire :" mah. . roba vecchia, mi dicono poco", " mi annoiano".

In maniera poco cristiana non ho neanche pietà di loro... semplicemente li ingoro.


Peccato, perche' ci sono dei momenti terribilmente fantastici, da pelle d'oca, e parlo di tastiera, batteria, chitarra. . . [hearts]

Questo è senz'altro vero.... The cage, Anyway, The lamia.....

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 11:32
da SH61
theNemesis ha scritto: e anche qui l'orecchio italiano è più abituato che quello inglese o americano....
Direi soprattutto di quello americano.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 14:34
da Hairless Heart
massy64 ha scritto:E' indubbio che fra 20 anni Peter Gabriel avrà diritto ad un posto nella storia del rock di maggior rilievo rispetto ai Genesis come gruppo
E invece io qualche dubbio ce l'ho. Verissimo che da solista Gabriel è stato più innovatore dei Genesis, che hanno tante belle qualità ma non quella di essere seminali. Ma più passa il tempo, più la loro opera acquisisce spessore ed importanza storica. Non solo, ma anche a livello di vendite, ora come ora ho motivo di credere che si venda più facilmente un Selling England rispetto a un PG4 o addirittura ad un Invisible Touch. Basti vedere il successo dell'iniziativa dei cd in edicola.
Comunque, Massy, niente ti vietava di mettere The lamb e W&W al 6° e al 7° posto, no? [chin]

Lamia ha scritto:Chi ama Peter ti posso assicurare che ADORA i Genesis, eraGabriel
Anche qui non è assolutamente detto. Il Gabriel artista proiettato nel futuro, ed i classicissimi Genesis sono due cose ben diverse. Naturamente ci sono i cosiddetti "talifan", che adorano appunto l'Arcangelo in ogni sua declinazione, da solo o con "la band del liceo....." (questa è dedicata ad un mio vecchio amico criceto).

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 15:13
da Lamia
SI, ma attenzione: bisogna considerare, ad oggi, Gabriel nella sua totalita' di artista, che non si ferma ad essere solo un musicista e cantante di dischi, questo e' solo un lato del suo interesse, non e' solo musica. C'e' un Gabriel compositore, e c'e' un artista impegnato, c'e' il ricercatore, il precursore di sonorita' e stili , c'e' il visionario e colui che trae ed elabora ispirazioni dal mondo, e c'e' l'uomo. (Da qui spesso le accuse di lentezza, di non aver fatto dischi abbastanza etc. .. ma Gabriel non va vissuto solo come musicista!).

Gabriel e' l'antirockstar per eccellenza, si e' sempre spogliato di tutte le maschere definite, sostituendole con la s-u-a presenza, ora indefinita, ora sfuggente, ma comunque multiforme, certo non chiusa in cliche' statici.
La differenza, quindi , a mio avviso, non va misurata sul campo dei dischi prodotti o venduti, perche' un Selling England rimarra' nei classici per sempre e ok, ma va misurata in base all'influenza che un artista a 360 gradi come lui ha avuto e continuera' ad avere negli anni, per questo e' piu' in rilievo rispetto ai suoi ex-compagni, gia' da ora.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 16:48
da 2Old2Rock2Young2Die
Lamia ha scritto: Poi ci son quelli come me che sono stati stregati dall'artista Gabriel negli anni 80 e sono andati a ritroso, scoprendo e amando il suo 'esordio' artistico, di conseguenza amando tutto cio' che la formazione d'oro genesisiana ci ha regalato.

[hearts]
[/quote]
Mi associo a questo intervento.
Anche io sono arrivato ai Genesis prog perchè "stregato" da Gabriel. I Genesis anni'80 (ed il Collins solista) non è che non mi piacessero ma facevano un pop melodico come tanti altri che non mi ha mai esaltato più di tanto.
C'è un termine inglese "edge", traducibile con incisività, mordente, intensità, che da per me l'ideo di quello che la musica del Gruppo ha perso con l'uscita del cantante. E', come dire, una certa qualità drammatica che, almeno personalmente, ho faticato a ritrovare nei dischi successivi a The Lamb, pur essendo i primi due ancora notevoli dal punto di vista musicale (e, come ho scritto, se possibile ancora più rifiniti).
Alla fine è difficile spiegarlo a coloro a cui non piace Gabriel, perchè non è un discorso di chi sia il musicista migliore (in questo campo credo che Banks sia il più preparato di tutti) ma qualcosa allo stesso tempo di più e di meno.
Alla fine, sarò banale, ma per me vale sempre il vecchio adagio per cui l'unione fa la forza. La parte migliore della carriera di ognuno è stata espressa quando erano ancora tutti e cinque insieme. Anche il Gabriel solista se vogliamo manca a volte di quel gusto melodico che solo i "vecchi compagni di liceo" sapevano infondere alla loro musica. Non ho difficoltà a dirlo.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 19:11
da massy64
Lamia:

Prima di tutto un benvenuto nel forum anche da parte mia che ero assente da un pò.
Spero che ti troverai bene in questi lidi anche perchè è sempre bello sentir disquisire di musica in modo appropriato come stai facendo tu in questo thread.
Detto questo ora dovrei replicare alla tua analisi e non è semplice [chin]

The Lamb non è il mio lavoro preferito dei Genesis ma lo reputo comunque un disco da 8,5 abbondante, il problema è che che gli altri sono da 10 magna cum laude e in ogni caso tieni pure conto che il sottoscritto, se in giornata di vena, riuscirebbe persino a trovare non meno di una decina di motivi per dimostrare come Invisible Touch sia un disco, irrinunciabile, seminale e da acquistare senza se e senza ma :oops: .....insomma non so quanto mi si possa ritenere attendibile e obiettivo a parlare di Genesis.
The Lamb è certamente un lavoro eccellente con ottime canzoni unite ad altre un pò meno ottime e soprattutto 2 pezzi belli da star male come The Lamia (a proposito complimenti per il nick) e The Carpet Crawlers, quelli che ho inserito prima in classifica non hanno, a parer mio, punti deboli e andrebbero, almeno i primi 3, ascoltati in ginocchio (possibilmente sui ceci e sui cocci).

Per quanto concerne Gabriel lungi da me l'idea di punirlo per aver abbandonato i Genesis (oddio a dirla tutta un paio di "scapaccioni" ci starebbero pure bene!) però sono d'accordo con Hairless nel dire che l'Arcangelo da solista sia lontano parecchio dal gruppo in ogni sua emanazione (ivi compresa quella del dopo Hackett e meno male aggiungerei).
Sul discorso della nicchia e dei paradossi mi prendo volentieri il "cazziatone", un attimo dopo aver elaborato quella frase mi sono reso conto come fosse di difficile comprensione però a volte mi faccio prendere la mano dalla tastiera eppure posso garantirti che in tanti anni di militanza in diversi forum m'è davvero capitato di conoscere persone che adoravano Gabriel solista e quasi detestavano i Genesis benedicendo il momento in cui il buon Peter aveva deciso di compiere il passo d'addio.

Probabilmente è anche vero come sostieni tu che Peter Gabriel già oggi preceda i Genesis di un palmo e passa nella storia del rock però non dovremmo mai dimenticare che parliamo di musica e soprattutto di emozioni e sinceramente mi rimane difficile identificare nella pur stratosferica carriera di Gabriel solista brani come The Musical Box, Firth Of Fifth, The Lamia, Dancing With The Moonlit Knight o la stessa Supper's Ready pezzo con il quale chiunque voglia anche solo immaginare di elaborare una suite deve prima o poi fare i conti.
Poi è evidente che sul Gabriel artista a tutto tondo, antirockstar per eccellenza (certo un disco ogni 10 anni magari è un filino esagerato),ricercatore, visionario siamo d'accordo però, perdonami, quando sento l'intro a cappella di Dancing With The Moonlit Knight per me tutte queste cose passano in second'ordine.....mentre magari riesco a pensarle ascoltando Games Without Frontiers e questo credo possa chiarire più di ogni altra cosa il mio pensiero.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 19:52
da Watcher
Grazie a tutti per gli interventi di oggi ... pacati, obbiettivi e soprattutto intelligenti.
Mi trovo d'accordo in special modo con Massy, del quale quoto tutto, virgole comprese.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 21/01/2014, 20:32
da massy64
Hairless Heart ha scritto:
massy64 ha scritto:E' indubbio che fra 20 anni Peter Gabriel avrà diritto ad un posto nella storia del rock di maggior rilievo rispetto ai Genesis come gruppo
E invece io qualche dubbio ce l'ho. Verissimo che da solista Gabriel è stato più innovatore dei Genesis, che hanno tante belle qualità ma non quella di essere seminali

Comunque, Massy, niente ti vietava di mettere The lamb e W&W al 6° e al 7° posto, no? [chin]
Hai perfettamente ragione, me la sono andata proprio a cercare [smile]
Ora però vorrei porre l'attenzione sulla tua frase relativa al Gabriel più innovatore dei Genesis, vero anzi verissimo però se proviamo a cambiare l'aggettivo e invece di innovatore inseriamo influente il discorso cambia e secondo me non di poco, mi spiego:
spesso nei nostri ragionamenti musicali utilizziamo, per convenzione probabilmente, una prospettiva mainstream ed è chiaro che in questo senso Gabriel è stato più influente però non dovremmo dimenticarci dell'esistenza di un sottobosco progressive che di sicuro non troviamo nelle librerie Feltrinelli ma che esiste da almeno 30 anni ed è tuttora vivo e vegeto.

Iq
Pendragon
Anglagard
Transatlantic
Spock's Beard
Arena
Cast
Galahad
Jadis
Big Big Train

Mi sono limitare a citare 10 band tra le meno sconosciute e che comunque hanno tutte prodotto almeno 7/8 dischi per cui non dei carneadi totali nè tantomeno dei musicisti sprovveduti che altrimenti mai avrebbero trovato produttori disposti a dar loro retta più di tanto.
Queste 10 band hanno in comune il fatto di essere state, più o meno pesantemente, influenzate dai Genesis e non ho volutamente citato i Marillion, troppo facile, o gruppi-fotocopia come Citizen Cain, The Watch, Unifaun, Iluvatar, troppo comodo.
Ora chiunque può dilettarsi a citare 10 artisti o band influenzati, più o meno pesantemente, da Peter Gabriel e magari ci si potrebbe divertire ad andare avanti per vedere chi si ferma prima [smile]

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 22/01/2014, 12:46
da Lamia
Massy64, intanto grazie del gentile benvenuto! [bye]

Mi sento molto in linea con il pensiero di 2oldRock, e' la risposta che darei a chiunque mi chiedesse perche' della 'febbre gabrieliana', dalla quale non si guarisce mai. Non solo, ma dico pure che per me il discorso emozione vale tranquillamente anche per il suo percorso solista, e potrei fare mille esempi, dall'intro 'sfot' vocale di San Jacinto, alla grinta per On The Air , alla dolcezza di Mercy Street , alla malinconia di Flotsam and Jetsam e via dicendo, equivalgono a molte suite genesisiane, vocalmente parlando. Nulla cambia, i brividi sulla schiena Peter me li fa sempre venire [hearts]

Il discorso che fai sulla 'influenza' e' relativo, a mio avviso, uno perche' all'epoca non esistevano solo i Genesis, ma c'era gente come K.Emerson (copiatissimo!), King Crimson, Yes, Pink Floyd , prima ancora Beatles che hanno, banale dirlo, influenzato praticamente tutta la musica arrivata dopo, due perche' sarebbe una gara impari (Peter contro 5, compreso se stesso :D ) , e poi Peter con il prog non c'entra niente, anche vocalmente non e' propriamente nemmeno un cantante prog, almeno non quanto un Jon Anderson per es., e nemmeno, come ben dice 2oldRock, un virtuoso di nessun strumento musicale.

E' un artista che ha trovato la sua crisalide nei Genesis perche' cosi e' stata la sua giovinezza, ma e' stato solo un punto di partenza, dal momento in cui la farfalla si e' liberata ha attraversato dimensioni differenti, in primis con la musica, lontane e avvolte da una narrazione personale che nulla ha in comune con il percorso genesisiano. Questo spesso non viene accettato, personalmente trovo sia sbagliato, perche' preclude ad una persona di scoprire il vero Gabriel artista, non un'illusione della continuazione di cio' che ha fatto con i Genesis.
Fermo restando che l'alchimia che si e' instaurata tra i cinque componenti della formazione 'classica' dei Genesis rimarra' per sempre unica e insostituibile, una forza di talento e ispirazioni che hanno trovato un humus speciale anche dalla situazione storica, sociale, culturale e musicale del tempo in cui si sono trovati, e che ci ha donato le perle che tanto amiamo.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 22/01/2014, 15:14
da Hairless Heart
@Massy:
Ti ha già in parte risposto Lamia. E' vero che i gruppi della lista che hai sciorinato (alcuni in effetti li conosco solo di nome) devono molto ai Genesis (ma non solo a loro...). Il punto è che anche i Genesis stessi sono derivativi, essi stessi devono molto alle innovazioni portate in primis dai Moody Blues e dai Procol Harum (vorrei dire anche dai baronetti [fisc] , ma non lo dico) ma soprattutto dalla forza dirompente e innovativa dei King Crimson.
Gabriel, dopo un inizio di "studio" (i primi due album) ha proposto qualcosa di veramente nuovo, espresso in 3, 4 in Passion.

@Lamia:
Il tuo penultimo intervento è giustamente quello di un fan incallito di Peter. Ma su di me (e so per certo, anche su molti altri fan sfegatati dei Genesis) la questione del Gabriel "non solo musicista e cantante dei dischi" attecchisce ben poco. Io giudico i suoi dischi. Non arrivo a sminuire, come molti fanno, la sua enorme importanza nella band di provienenza ("tanto lui ha composto ben poco"), ma se ad esempio devo ascoltare un disco di un ex-Genesis, vado senz'altro su Hackett o su Phillips. Gabriel lo metto al terzo posto. Insomma: innovatore, sicuramente, artista inarrivabile, questo è già più opinabile. [bye]

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 22/01/2014, 19:30
da massy64
Lamia:

Posso dare l'impressione di essere uno che "Gabriel era Gabriel solo con i Genesis" e magari un pò lo sono anche però il Gabriel solista l'ho ascoltato (penso di avere tutti i suoi dischi ufficiali più almeno un paio di live) e ho cercato in ogni modo di farlo senza preclusioni di sorta ma proprio non riesce a coinvolgermi emotivamente come con i Genesis...magari è anche un mio limite.
Quando affermi che per lui la band è stata un punto di partenza e non di arrivo sei certamente nel giusto e io credo che fondamentalmente i musicisti si dividano in 2 categorie (più varie sottospecie ma questo è un altro discorso) ovvero quelli che tendono ad andare sempre avanti cambiando in continuazione (Changes cantava Bowie, un altro che non amava vedere le cose sempre dalla stessa prospettiva) e coloro i quali tendono invece a coltivare il loro orticello senza mai o quasi uscire dal seminato (Penso ad Hackett certo ma soprattutto mi vengono in mente i Rush o i Kansas per rimanere in ambito prog o simil prog).
Purtroppo, almeno per me, ormai è da anni passato il concetto che gli innovatori stanno dalla parte giusta della barricata mentre quelli che continuano onestamente a fare la loro musica (almeno quella per cui si sentono più portati) vengono etichettati come dinosauri e quant'altro.
Dico purtroppo perchè a fronte di genialità indiscusse del rock (penso a Gabriel, a Bowie ma soprattutto a Zappa, a Fripp) troviamo tanti altri che forse farebbero meglio a rimanere rintanati nel loro orticello che a volte neppure dentro a quello riescono ad esprimersi.
In definitiva credo che l'innovazione a tutti i costi non sempre sia la scelta più saggia e che forse dovremmo non gettare troppo la croce addosso a quelli che magari, consapevoli dei propri limiti, non pretendono di cambiare il mondo del rock che poi tanto di rivoluzione musicale una ce n'è stata, forse due e se dentro la prima i Genesis bene o male ci sono entrati (magari non a capotavola ma al tavolo principale di sicuro) che nella seconda ci sia stato Peter Gabriel non è che ci metterei proprio la mano sul fuoco.


Hairless:

Sul concetto di derivativo si potrebbe discutere per anni, il punto è che a volte nel rock i derivativi si spingono abbondantemente al di là dei precursori ridisegnando le mappe ben più efficacemente.
Hai citato i Moody Blues (premetto li adoro) e i Procol Harum ma certi discorsi musicali bisogna anche portarli avanti e loro non dico siano rimasti a "carissimo amico" ma quasi, i King Crimson invece te li appoggio tutta la vita anzi quando i Genesis hanno imboccato la via maestra del pop rock di gran classe (chiamiamolo così) loro se ne sono usciti con Discipline che se parliamo d'innovazione, sperimentazione e quant'altro andrebbe fatto ascoltare nelle scuole e non solo di musica.
A me piace in questi casi portare ad esempio David Bowie e i Kraftwerk, che la band tedesca sia stata più innovativa del Duca penso sia fuor di dubbio e lo stesso Bowie ha sempre riconosciuto d'esser loro debitore.
Purtuttavia la spallata decisiva che ha provocato quella che per me è stata la seconda rivoluzione del rock l'hanno data Heroes e Low e ancora oggi (purtroppo o per fortuna dipende dai punti di vista) ne portiamo i segni.....se fosse dipeso da Autobahn e Trans Europe Express io credo che la rivoluzione difficilmente sarebbe uscita fuori dalle mura tedesche.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 11:09
da SH61
L'ultimo intervento di Massy64 mi trova perfettamente d'accordo..... anche se, a me, la svolta elettronica del Rock (e quindi i Krafwerk) piace pochetto.
Ma io sono di gusti ristretti, purtroppo.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 12:53
da Lamia
Mah. . .per me esiste un percorso e una identita' musicale, che poi passino attraverso l'innovazione o semplicemente la spinta creativa o anche solo la voglia di comunicare con il mondo o di suonare a manetta e basta poco importa. Ci sono dischi stupendi di gente che non ha innovato nulla, che importa? 'Rivoluzione musicale' e' un termine che non si addice per nessuno, dai, lo citerei solo per Wagner che ha diviso la Storia musicale tra prima e dopo di lui, ma per il resto. . . .Miles Davis e' stato un grande innovatore, ma sono termini da usare con cautela, a mio avviso.

Riguardo l'onesta' ci vado con i piedi di piombo, in quanto uno che riesce a distinguersi ed arrivare alle classifiche di mezzo mondo, ma anche solo in patria, entra in un circuito, volente o nolente, di business con il quale prima o poi deve farci i conti. Da qui la scelta su che fare del proprio talento , perche' non nascondiamoci dietro un dito , la conferma del pubblico e delle vendite ti da la dimensione dei mezzi che hai e del carisma che inevitabilmente cattura l'attenzione. C'e' chi cerca di mantenere una certa coerenza , pur con tutti i limiti perche' siamo umani, e chi dell'identita' musicale se ne infischia altamente, preferisce una identita' piu', come dire. .. . commerciale. [smile]

Per Hairless Heart: intanto sono contenta che hai citato Passion, e poi come non essere d'accordo? L'apporto compositivo di Peter nei Genesis e' stato altissimo, lui stesso lo dice in Genesis Revelations e nelle bio, e poi non servon parole basta ascoltare la musica che ha scritto, chi non lo ammette e' persona ottusa e prevenuta.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 17:48
da massy64
SH61 ha scritto:L'ultimo intervento di Massy64 mi trova perfettamente d'accordo..... anche se, a me, la svolta elettronica del Rock (e quindi i Krafwerk) piace pochetto.
Ma io sono di gusti ristretti, purtroppo.
Anch'io non ho mai amato soprattutto certi imitatori dei Kraftwerk e anche del Bowie tedesco ma tant'è a volte è davvero complicato non seguire certe mode e il pericolo di scadere in una musica di maniera senza capo nè coda rimane dietro l'angolo.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 18:27
da massy64
Lamia ha scritto:Ci sono dischi stupendi di gente che non ha innovato nulla, che importa? 'Rivoluzione musicale' e' un termine che non si addice per nessuno, dai, lo citerei solo per Wagner che ha diviso la Storia musicale tra prima e dopo di lui, ma per il resto. . . .Miles Davis e' stato un grande innovatore, ma sono termini da usare con cautela, a mio avviso.
Concordo ovviamente con la prima parte del discorso perchè anch'io tendo a dividere fra bei dischi e dischi meno belli indipendentemente dagli autori ma insomma dai miei discorsi di questi giorni penso un pò si sia capito.
Sulla seconda parte invece mi trovo meno in linea col tuo pensiero, detto che sulla classica non sono all'altezza e che Wagner mi suscita più o meno gli stessi impulsi occupazionisti della celebre battuta di Woody Allen quando parlo di rivoluzione musicale mi riferisco al rock perchè sarebbe davvero incauto da parte mia estendere il discorso.
In questo senso quando parlo di due rivoluzioni nel rock probabilmente mi tengo pure basso perchè rivoluzionaria potrebbe tranquillamente essere considerata la svolta elettrica di Dylan non meno dell'avvento del progressive prima e del punk poi...e vogliamo parlare dello sdoganamento del rock perpetrato dai Beatles o del passaggio del disco da raccolta di singoli successi a lavoro compiuto, di ampio respiro, della svolta elettronica di cui sopra o di quella fusion di Miles Davis citata da te, del grunge...poi è ovvio che certe svolte si possono amare oppure odiare ma questo attiene al gusto di ognuno di noi...vabbè ero partito da Gabriel e i Genesis mi sa che mi sto allargando troppo [happy]

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 21:55
da Lamia
Molto d'accordo Massy64, verissimo quel che dici sul rock! [approve] . . .anzi, mi scuso perche' pur'io ho dilagato troppo il discorso.

Re: GENESIS: la classifica degli album!

Inviato: 23/01/2014, 22:38
da Hairless Heart
Solo per chiarire: anch'io do un'importanza relativa al fatto di essere seminali o derivativi. Ponevo solo l'accento sul fatto che quella è l'unica cosa in cui il Gabriel solista supera il gruppo madre. E continuo a negare che lui possa rimanere nella storia più dei Genesis. Gli artisti che hanno lasciato il segno sono altri (Bowie, Dylan, per dirne due).
Lamia ha scritto:Per Hairless Heart: intanto sono contenta che hai citato Passion, e poi come non essere d'accordo? L'apporto compositivo di Peter nei Genesis e' stato altissimo, lui stesso lo dice in Genesis Revelations e nelle bio, e poi non servon parole basta ascoltare la musica che ha scritto
Non era quello che intendevo. Il suo apporto compositivo (parlo del lato musicale) non è stato così immane, qui

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... =665#p8172

ho riportato quello che si sa circa i crediti nei primi album. L'apporto di Banks e di Rutherford è maggiore. L'importanza di Gabriel stava nella sua funzione di "catalizzatore", nel saper cavare fuori dagli altri il massimo.
Naturalmente...
http://vintagerockforum.altervista.org/ ... t=40#p9241