Chester e Daryl... Solo turnisti?

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
prog91
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 258
Iscritto il: 10/07/2011, 21:55

Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da prog91 » 23/12/2011, 12:53

Volevo chiedere una vostra opinione su questi due membri "adottati" dai Genesis dopo Second's Out, variamente sopravvalutati o sottovalutati a seconda delle occasioni.
La domanda è: potevano scegliere elementi migliori? Hanno fatto la scelta giusta oppure no?
Preferisco esprimermi più avanti ;)

Avatar utente

Arya
Moderatore onorario
Moderatore onorario
Messaggi: 299
Iscritto il: 05/12/2010, 19:42
Località: Torino

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Arya » 23/12/2011, 15:18

Be' stando alle mie (sporadiche) letture sull'argomento Daryl Stuermer ha una grande capacità esecutiva. Certo non è in alcun modo comparabile a Hackett...

Chester Thompson ha avuto difficoltà a suonare i Genesis, all'inizio. Phil ne ha lodato la capacità di essere un 'batterista camaleonte' (come lui stesso era).

Non sono in grado di dare un parere tecnico personale sui due...
Secondo di New York: lasso di tempo che intercorre tra quando scatta il verde e il tassista dietro di voi comincia a suonarvi il clacson

La vita è uno stato mentale

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da drumboy95 » 23/12/2011, 16:39

solo turnisti, si. bravi ma niente di più

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Hairless Heart » 23/12/2011, 21:35

E' un dato di fatto, i Genesis ad un certo punto "....rimasero in tre". Quindi loro non sono compresi. Quindi solo turnisti. Anche alla reunion per la Hall of fame, c'era pure Hackett ma non loro. Molto bravi, ma non dei mostri tali da oscurare i titolari.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Old King Cole » 24/12/2011, 18:37

Viste come sono andate le cose fino ad ora secondo me hanno fatto la scelta giusta...

Poteva andare peggio non vi pare?

Adottare degli elementi in Band come i Genesis non è assolutamente facile..per cui visto l'andamento della carriera post Second's Out penso proprio che meglio di cosi' non poteva andare....

Saluti

Avatar utente

Arya
Moderatore onorario
Moderatore onorario
Messaggi: 299
Iscritto il: 05/12/2010, 19:42
Località: Torino

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Arya » 24/12/2011, 22:38

Hairless Heart ha scritto:E' un dato di fatto, i Genesis ad un certo punto "....rimasero in tre". Quindi loro non sono compresi. Quindi solo turnisti. Anche alla reunion per la Hall of fame, c'era pure Hackett ma non loro. Molto bravi, ma non dei mostri tali da oscurare i titolari.
Alla hall of fame c'erano. In un tavolino delle prime file [smile]. Ho visto il video sul tubo. (con i sottotitoli in spagnolo, infatti tra audio in inglese e sottotitoli non c'ho capito moltissimo...ma in italiano non l'ho trovato).

Solo turnisti, comunque. Bravi esecutori (per quanto di assolo di firth of fifth continui a preferire quello di Hackett, non so se mi spiego ;))
Secondo di New York: lasso di tempo che intercorre tra quando scatta il verde e il tassista dietro di voi comincia a suonarvi il clacson

La vita è uno stato mentale

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Progknight94 » 25/12/2011, 0:20

Io molto blasfemamente trovo l'abbia migliorato...

(ecco, l'ho detto...)

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Hairless Heart » 25/12/2011, 20:09

A Natale siamo tutti più buoni, ti sbraneremo solo a metà. ;)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Old King Cole » 25/12/2011, 22:09

Hairless Heart ha scritto:A Natale siamo tutti più buoni, ti sbraneremo solo a metà. ;)

ahahahah
quoto per il buonismo natalizio..... [bop]

Avatar utente

Henry Hamilton
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 20/02/2011, 23:26
Località: veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Henry Hamilton » 25/12/2011, 23:12

...forse che Steve l'ha suonata in gruppo per soli quattro anni circa, mentre Stuermer la suona da più di trent'anni?
sono due turnisti, faceva comodo così, per la tranquillità dei tre superstiti. Buoni esecutori, consci del loro ruolo e non integralmente inseriti nel gruppo.così, niente "personality clashes" di cui parlò Rutherford riguardo i problemi avuti con Gabriel prima ed Hackett poi.

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da mozo » 29/12/2011, 12:24

Senza scordarsi che con Gabriel ed Hackett quei litigi sul materiale da portare in studio hanno portato comunque e senza ombra di dubbio alla nascita di almeno sette capolavori affilati...la tranquillità vissuta dai tre nel post-Hackett ha invece portato ad una ottima opera prima (And Then There Were Three, comunque di minore impatto rispetto ai capolavori precedenti), poi ad un album di discreto classic rock con ancora qualche (ben mascherata) incursione progressive, e poi alla discesa nel baratro, prima con l'ancora "salvabile" (forse) pop rock di Abacab e poi con una musica vuota e anonima che ha flaggellato il resto della discografia di una band che nei '70 era stata la quintessenza della forma più elevata del rock...non parlo di progressive in senso specifico, sarebbe troppo generalizzante...comunque tutto questo nel massimo e più sentito rispetto delle opinioni altrui [smile] . uh...sono andato terribilmente OT! [smile] Riguardo al ruolo di Chester e Daryl...si, solo ottimi session-man, buoni soprattutto per rinvigorire dal vivo la discografia pop della band degli anni 80 e 90 e renderla più "godibile" rispetto al piattume patinato delle corrispondenti versioni di studio...come converranno in molti invece, i pezzi dei Settanta (ved. assolo di Firth of Fifth) nun se toccano! [smile] [smile] [bye]

Avatar utente

Henry Hamilton
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 20/02/2011, 23:26
Località: veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Henry Hamilton » 29/12/2011, 22:41

più che con Gabriel, la distonia era con Banks soprattutto. Famosa una foto di Steve all'opera come solista, nell'agosto del 78, al Reading Festival, con i suoi supporters che inalberavano uno striscione non propriamente elogiativo nei confronti di Tony.... [smile]

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da SH61 » 30/12/2011, 10:19

Turnisiti si, ma di alto livello.
Daryl copriva sia la posizione del basso quando Rutherford preferiva esibirsi con la più carismatica chitarra, sia con quest'ultima quando il buon Mike non ci arrivava proprio.
Chester esegue molto bene anche i vecchi pezzi per i quali veniva discusso pure Bruford.
Avrebbero (soprattutto il primo) voluto essere coinvolti anche in studio (e visto cosa è uscito dai 3 peggio non poteva andare), ma vuoi mettere dividere il malloppo i 3 invece che in 4 o (peggio) in 5 ?

Avatar utente

Henry Hamilton
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 20/02/2011, 23:26
Località: veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Henry Hamilton » 30/12/2011, 23:00

Bruford fu discusso perché (un altro...) non entrò in sintonia con i leaders. Collins disse che lo aveva ammirato a lungo e, per un periodo, era stato divertente suonare con lui... quell'"un periodo", lascia capire molto su quanta poca voglia avessero di avere un membro effettivo in più. Thompson ha sempre fatto il proprio lavoro, e non si è mai lamentato.e questo bastava. Che, poi, ci siano retroscena ancora per nulla chiari (i demo che sarebbero serviti per "Seconds out" con Bruford misteriosamente cancellati o resi inascoltabili...) fa parte della storia di un gruppo che, in his wardrobe, non teneva solo i costumi di Peter...

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Harold Barrel » 31/12/2011, 17:27

Dunque, innanzitutto rispondo alla domanda del topic:

sì, solo turnisti, secondo me. Tutti e due brillanti, batterista un po' di più, il chitarrista forse un po' meno. Rimane comunque il fatto che i Genesis in quegli anni avessero fatto sì un'ottima scelta, ma non per proseguire sulla gloriosa strada Prog. In parole povere, si sono scelti due individui, ottimi esecutori, che più che altro li avrebbero accompagnati nelle esecuzioni dal vivo. Per il resto, concordo in particolare su quanto detto da mozo, Henry e SH61.
Però devo dire che i pezzi anni 70 suonati con Daryl e Chester sono davvero ottimi. Credo che le modifiche di Chester (che sono piccole licenze, fondo) ci stiano benissimo: d'altronde nessuno pretendeva che tirasse fuori quei magnifici suoni di Steve. Invece per quanto riguarda l'esecuzione di pezzi Prog nel periodo dagli '80 ad oggi devo dire che mi lasciano molto perplesso le tastiere di Tony. Suonano male, specialmente con l'abbandono totale dell'Hammond con vero Leslie, Moog Taurus e ARP Pro Soloist.......... :(
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Henry Hamilton
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 20/02/2011, 23:26
Località: veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Henry Hamilton » 31/12/2011, 22:44

adesso mi faccio lapidare:non è che i pezzi sono peggiorati nell'esecuzione più per colpa del musicista, che non degli strumenti? [smile]

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Progknight94 » 02/01/2012, 16:00

adesso mi faccio lapidare:non è che i pezzi sono peggiorati nell'esecuzione più per colpa del musicista, che non degli strumenti? [smile]
QUESTA è una domanda! [smile]

Comunque Bruford è un improvvisatore, Phil no, per questo credo sia durato poco il momento.

Avatar utente

mozo
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 246
Iscritto il: 26/12/2011, 17:03

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da mozo » 02/01/2012, 16:17

Comunque Bruford è un improvvisatore, Phil no, per questo credo sia durato poco il momento.
Si, penso anch'io la stessa cosa...viene accennato anche su Revelations

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Hairless Heart » 02/01/2012, 17:56

Infatti. Il gruppo gli richiedeva di attenersi rigidamente alle partiture, lui invece è sempre stato abituato ad improvvisare. Non poteva durare molto. E consideriamo che Bill Brufolo era quasi un idolo per Collins.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Chester e Daryl... Solo turnisti?

Messaggio da Progknight94 » 02/01/2012, 20:30

A ragione!!! [approve]

Rispondi