Happy birthday Piterone!

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Happy birthday Piterone!

Messaggio da Watcher » 13/02/2020, 6:44

13 febbraio 1950. Nasce settant'anni fa Peter Gabriel.
Tantissimi auguri! [happy]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2240
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da theNemesis » 13/02/2020, 8:55

Auguroni al grande Peter!!!
[exc]
Dancing on time way...

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2489
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Lamia » 13/02/2020, 12:11

Happy Birthday Peter!


Auguri Arcangelo, sei il volo piu’ alto, sei il fiore piu’ bello, che sboccia e continuera a sbocciare per sempre nei nostri cuori e nelle nostre anime.


Grazie per la genitalita’, la fantasia, la poesia, l’impegno umanitario. Grazie.

A [hearts] U [hearts] G [hearts] U [hearts] R [hearts] I [hearts]

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2240
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da theNemesis » 13/02/2020, 12:54

Bentornata Lamia!
Ci voleva il compleanno di Peter per farti riapparire... [smile]
Dancing on time way...

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Watcher » 13/02/2020, 17:51

Lamia ha scritto:
13/02/2020, 12:11
Grazie per la genitalita’,
Sei forte, Lamia!
[smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2489
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Lamia » 14/02/2020, 10:24

Oh mamma. . [smile] Beh, dai, tutto ha la sua importanza [smile] . . Ero troppo emozionata per Peter! Ha raggiunto un traguardo della sua età’, ho letto con piacere molti articoli ieri che hanno celebrato il suo immenso valore [hearts]

Ciao theNemesis, grazie! [happy]

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 725
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Humdrum » 14/02/2020, 17:38

"Grazie per la genitalita’"
Una genialità che parte dal basso.... [smile]
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8137
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Hairless Heart » 14/02/2020, 22:10

Tantissimi auguri, grande Peter! [suddito]
...."E pensare che adesso, la maschera da vecchio per The Musical Box non sarebbe necessaria"....




Io comunque non dimenticherei l'altro importante gene(sis)tliaco.
Il giorno prima, 12 febbraio 2020, a spegnere 70 candeline è stato Steve Hackett! [suddito]
E per accomunarli negli auguri, quale miglior tributo?

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1518
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da aorlansky60 » 18/02/2020, 10:34

"Il giorno prima, 12 febbraio 2020, a spegnere 70 candeline è stato Steve Hackett! "

davvero curiosa analogia... era evidentemente scritto nel destino che dovessero incontrarsi prima o poi in qualche modo... non molto lontano da quel mese di Febbraio 1950, (per esattezza Marzo) il destino diede i natali anche ad un altro componente fondamentale di quella band, ma non allontaniamoci troppo dagli onori tributati al grande Peter Gabriel per l'occasione; tanti auguri; e grazie per avere dato al mondo quanto sappiamo. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 725
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Humdrum » 13/02/2021, 18:34

e sono 71......un Peter ancora impegnato in tutti i campi tranne quello che potrebbe interessare noi fans:
l'uscita di un nuovo album a suo nome,senza orchestra stavolta! [fisc]
Aggiungo l'articolo di Fabio Zuffanti apparso su Rolling Stone italiano ,in cui alla fine pone la mia stessa domanda: perchè non pubblica un disco inedito da quasi vent'anni? mistero....
https://www.rollingstone.it/musica/buon ... 677/#part1
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2489
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Lamia » 14/02/2021, 17:18

Buon Compleanno Peter!!!!! [hearts]


Bello l’articolo di Rolling Stone, perche’ sintetizza le innovazioni, le geniali idee, l’intuito , il talento musicale , la visionarieta’ di un artista imprescindibile del XX secolo e oltre!

Una cosa che mi ha colpito dell’articolo e’ la seguente: “L’idea di Peter di distruggere i confini, prima nella musica e poi tra gli uomini, trova perfetto compimento. Gabriel non è il colonialista che ruba i suoni per darli in pasto all’opulento occidente. Si è invece sempre battuto affinché i musicisti di quei luoghi potessero trovare ampia risonanza nel resto del mondo.”

Verissimo! Questo l’ho sempre pensato [approve] : Peter ha sempre avuto molto rispetto per le altre culture, battendosi laddove ci fossero disuguaglianze e sfruttamento, contro l’apartheid, facendosi promotore di iniziative volte alla valorizzazione dei talenti, senza arroganti imposizioni, ma con sincero spirito di condivisione ( dunque non “arrivo io che sono una star e metto a posto le cose”) e , laddove possibile, aiuto concreto e umano.

Anche verso la condizione della donna in Africa, oltre il bellissimo pezzo scritto con Youssou N’Dour, “Shaking the Tree”, cercando di far emergere le intolleranze, far luce su molte problematiche della donna etc. .

Pure da “maturo” , ha fondato The Elders, con il medesimo scopo di combattere le disuguaglianze, le violenze, gli sfruttamenti. Insomma un grande artista che non si e’ mai crogiolato nel magico mondo delle star viziate e vezzeggiate.


Certo la critica dei pochi dischi in studio la faccio pure io, e non nascondo che farei i salti fin su Marte di gioia se vedessi apparire una notizia di un nuovo album di Peter [slurp]

Intanto, Happy Birthday!!!! [hearts]

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1518
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da aorlansky60 » 25/02/2021, 11:16

...dopo il binomio LENNON & McCARTNEY e quello JAGGER & RICHARDS, il marchio BANKS & GABRIEL è quello che più mi piace considerare in fatto di creazione musicale in campo Rock (anche se quel binomio non fu accreditato ufficialmente nei crediti delle songs, a differenza dei primi due). L'ho scritto spesso: se i Genesis non avessero avuto PETER a bilanciare la fortissima personalità di BANKS, quei Genesis che la storia ha conosciuto da TRESPASS e THE LAMB non sarebbero stati gli stessi che le ns orecchie hanno conosciuto, secondo me sarebbero stati più ordinari e mischiati insieme ai tanti nomi di quell'epoca, invece di distinguersi emergendo dal gregge come seppero fare. Thanks PETER. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2240
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da theNemesis » 25/02/2021, 22:53

Solo in parte sono d'accordo con te AOR.
Non mi pronuncio sui binomi Beatles e Rolling, ma sui Genesis mi posso sbilanciare.
Il vero binomio compositivo musicale era formato da Banks e Rutherford, lo è sempre stato sin da Nursery Cryme (Trespass è una storia a parte, perché c'era un certo Anthony Phillips...).
Gabriel ha contribuito fortemente con le sue storie, i suoi testi a tratti sognanti ed a tratti graffianti, le sue visioni, che hanno anche influenzato sul modo di comporre degli altri due.
In "The Lamb", addirittura, i testi li ha scritti lui in totale isolamento dagli altri che scrivevano le musiche.
Quindi, si, Gabriel ha probabilmente influito sulla stesura della musica, ma i "grandi autori" sono sempre stati Banks e Rutherford.
Dancing on time way...

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1518
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da aorlansky60 » 26/02/2021, 10:39

@ TheNemesis

"Quindi, si, Gabriel ha probabilmente influito sulla stesura della musica, ma i "grandi autori" sono sempre stati Banks e Rutherford."

Sono d'accordo su ciò che affermi, perchè se non altro corrisponde a verità; e perchè era anche quello che intendevo.

I primi Genesis videro le coppie di compositori Banks&Gabriel e Phillips&Rutherford alternarsi nel ruolo;

successivamente alla decisione di Phillips di lasciare la band, si è rinforzato il binomio Banks&Rutherford nel ruolo compositivo (anche se non ufficializzato dai crediti nelle firme delle songs); ma a me piace considerare la dicitura BANKS&GABRIEL almeno ufficiosamente per il ruolo determinante -io credo- che ebbe PETER come catalizzatore e promotore di idee nella band, è per questo dettaglio (NON DA POCO) che i Genesis non sarebbero stati gli stessi come li abbiamo conosciuti, senza di lui (credo che sarebbero stati assai più "Banks oriented", come peraltro divennero in seguito, e come gli albums a partire da Wind&Wuthering testimoniano). Per es. THE LAMB non sarebbe stato lo stesso senza Peter che ne ebbe l'idea di gestazione; e non solo: egli ebbe un ruolo decisivo nella musicalità di quell'album, nel cercare di coinvolgere Banks alla ricerca di "nuove sonorità" (ed in effetti THE LAMB è musicalmente differente rispetto agli album precedenti) oltre quelle del prog. tradizionale che avevano perseguito fino al precedente SELLING ENGLAND. Perchè PETER aveva intuito per primo, prima degli altri (intendo non solo i Genesis), che la formula del Rock Prog così conosciuta che pur fu stimata per anni, aveva il tempo contato. La storia gli darà ragione su questo.

Tra le varie minute, un merito che non gli potrà mai essere tolto è la sua idea di avere introdotto la "teatralità" nelle esibizioni dal vivo della band, rendendo così i Genesis molto particolari rispetto alle altre prog band del periodo).
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 725
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Humdrum » 26/02/2021, 10:54

Vecchie polemiche ormai incancrenite nelle convinzioni dei sostenitori dei Genesis post Gabriel: la composizione musicale è solo ed esclusivamente farina del sacco del duo Banks -Rutherford.....e Gabriel solo autore dei testi (e neanche tutti!).
Un Peter praticamente specchietto delle allodole per attirare i fans con i suoi allegorici costumi...
Niente di più sbagliato! Peter Gabriel era anche un compositore al pianoforte (certo, non un virtuoso alla Banks, ci mancherebbe!).Ascoltare per credere alcuni brani "storici" come The Knife o The lamb lies down on Broadway ( ammissione in varie interviste dello stesso Tony in persona),composti alla tastiera in coppia dal duo Banks -Gabriel ( come giustamente scrive Aor).
Vorrei poi finalmente scardinare la storiella sulle musiche del concept The Lamb, in cui si dice da secoli (ma recentemente ,e finalmente, smentita da libri usciti sull'opera in questione ) che a Headly Grange i Genesis in quattro hanno composto tutta la musica e in una stanzetta, poverino, Peter (in punizione perchè ha osato pensare di lasciarli per scrivere sceneggiature di film) scriveva i testi. Al di là che ci sono registrazioni in cassetta (ben 22 ore di prove che ho avuto modo di ascoltare)in cui si dimostra che lavoravano tutti e 5 insieme, Gabriel ha contribuito in maniera fondamentale alle melodie del doppio disco.Indubbiamente le notevoli basi strumentali sono di Banks-Rutherford ( e non solo, parteciparono anche qua e là Collins e Hackett). Lo stesso Peter racconta (vi deve essere stranamente sfuggito dalle interviste) che nel periodo giugno-luglio a Headly Grange di giorno era a Bath dalla moglie incinta (anche qui lamentele per le sue ripetute assenze) e la sera tornava e ascoltava i nastri incisi dai compagni col la musica che avevano composto.Qui, i musicisti mi insegnano, bisogna unire la musica col testo e questa si chiama MELODIA. Che, sempre i musicisti mi insegnano, si compone al pianoforte!
Esempio eclatante: Carpet Crawlers! senza ombra di dubbio la base strumentale è di Tony e Mike,ma la melodia l'ha scritta Peter al pianoforte!!! Voi quando fischiettate Carpet, cosa fate? intonate la melodia o la base ? [gg]
Concludendo: non sottovalutiamo il lavoro fondamentale (strumentale) svolto da Peter Gabriel nei Genesis, grazie! 8-)
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1518
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da aorlansky60 » 28/02/2021, 10:12

@ Humdrum

"Un Peter praticamente specchietto delle allodole per attirare i fans con i suoi allegorici costumi..."

Non solo per attirare nuovo pubblico, ma soprattutto la stampa specializzata britannica (da testimonianze successive dei membri della band, ai quali Peter dovette in qualche modo motivare questa sua iniziativa unilaterale) perchè prima di quella [geniale] idea, i Genesis avevano poco bacino di pubblico locale e scarsa visibilità su carta da parte della stampa inglese... dopo quella storica serata del 72 (mi pare sia quello l'anno, non ricordo la data precisa ma deve trattarsi dell'autunno 72 appeno dopo la pubblicazione di FOXTROT avvenuta nell'Ottobre di quell'anno, durante la quale PETER, fattosi prima prestare un vestito rosso sgargiante dalla moglie ed aver trovato da qualche parte la celebre "testa di volpe", senza dir nulla al resto della band -avrei pagato per vedere le loro facce, [smile] le cronache e le testimonianze degli addetti vicini alla band narrano che Banks divenne blu in volto o qualcosa del genere dalla sorpresa :lol: mentre suonava le sue parti- se ne uscì sul palco dal retro, inaugurando la famosa VOLPE femminile di Foxtrot che diede poi il via a tutta una serie di personaggi immaginati ed impersonati da PETER per interpretare e far "vivere" nella mente e negli occhi del pubblico, durante le esibizioni live, l'arte musicale dei Genesis) dicevo dopo quella storica serata, la stampa specializzata iniziò ad interessarsi -e a scrivere- della band decisamente di più di quanto avesse mai fatto prima... obiettivo centrato!

La cosa non è da poco. Il merito di Peter, ben oltre a quello di voler coinvolgere la stampa specializzata che era il suo primo obiettivo, è quello di avere introdotto -all'inizio forse inconsapevolmente, ma visto il successo riscontrato approfondendolo nel proseguo- la teatralità nella musica Rock del periodo, cioè arte visiva unita ad arte sonora, come valore aggiunto per il pubblico, rendendo così di fatto i Genesis [con relativo live-act] un caso pressochè unico nel panorama Rock del tempo. Infatti, da quell'inizio, PETER approfondirà questo concetto per tutto il periodo che lo legherà ai Genesis, raggiungendo l'apoteosi con THE LAMB (il cui live show sarà particolarmente apprezzato dal pubblico nord americano durante il tour in USA del GEN-FEB 74 dei Genesis)

Io ho amato quella musica per le sole impressioni che mi arrivavano dai dischi, ma potere assistere -cosa che aihmè non mi è mai riuscita- ad un concerto dei Genesis del tempo, con GABRIEL non solo cantante ma anche attore on stage, deve essere stata un esperienza unica, credo.

Per il resto concordo con il tuo precedente intervento, per quanto riguarda il legame inevitabile che doveva coesistere tra Banks&Rutherford da una parte insieme a Peter Gabriel dall'altra, nel creare la melodia delle parti cantate sulla base musicale creata dai primi due. Direi che l'hai spiegato molto bene. [happy] ;)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2489
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Lamia » 28/02/2021, 14:19

Secondo me il processo creativo di una band sara’ sempre un mistero!

Certamente le interviste dei diretti interessati possono dare alcune indicazioni , tenendo presente quanto spesso gli stessi rilascino dichiarazioni viziate da molti fattori: il rapporto difficile tra membri della band, il voler mettersi in mostra piu’ di un’altro, la competizione, togliersi i sassolini dalle scarpe per frustrazioni magari vissute - che vanno dalla difficoltà’ ad emergere da giovani oppure a diatribe a noi sconosciute - e via dicendo. .

Mi arrabbiai tempo fa per la storia delle “percentuali” di composizione che leggevo sui Genesis, e ancora oggi trovo assurdo che giornalisti “specializzati” , e proseliti al seguito, diffondano questa tremenda supposizione su “chi ha fatto cosa” con sicumera, quando gli artisti stessi quasi neanche sanno da dove derivi la loro intuizione, ispirazione o come la si vuol chiamare.

Premessa fatta, Peter Gabriel e’ un compositore di musica, piaccia o no. La sua carriera solista ne e’ la controprova.
La band Genesis era composta da compositori , e un pezzo e’ il frutto di tutti.
Non esiste uno che sta da una parte e gli altri dall’altra , ma che vuol dire? Diatribe interne a parte, non e’ che Peter scriveva solo melodie e Banks dall’altra con gli altri che eseguiva, perche’ anche Banks scriveva melodie! Pure Mike, pure Steve e pure Phil ( quest’ultimo soprattutto negli anni 80)
E’ ovvio che , nel momento in cui uno come Peter Gabriel viene a mancare nella band, tutto si trasforma in qualcos’altro, cosi come se Banks se ne fosse andato, e Peter fosse rimasto, esempio lampante : vedi la dipartita di Steve, come si sono trasformati!

Esempio banale: anni 80: prendiamo “Wallflower” un pezzo di Gabriel. Se lo avesse composto con i Genesis molto probabilmente sarebbe uscito qualcosa di differente, perche’ un Banks avrebbe sicuramente aggiunto o inventato altro, cosi come se prendessi, ad esempio, “Guide Vocal” con Peter non sarebbe stato quel pezzo, ma il “frutto” sarebbe stato differente.

Ovviamente l’apporto di Peter e’ stato dato anche dal suo carisma di artista, con tutto il bagaglio di cui egli solo e’ il portatore, dunque la visionarieta’, la multimedialità’ con The Lamb ( che sviluppera’ in futuro avvalendosi della tecnologia per creare concerti che ancora oggi sono di esempio per l’inventiva e bellezza), la voce inconfondibile e via dicendo. . .ma senza il genio di tutti i Genesis, anzi l’unione del genio compositivo di questi ragazzi, Peter compreso, non avremmo mai avuto gli album piu’ belli del prog. 8-)

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 725
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Humdrum » 28/02/2021, 14:42

Il mio intervento era semplicemente per sottolineare il contributo strumentale (nel senso dell'uso del pianoforte) che Gabriel ha apportato nel suo periodo di permanenza nei Genesis. Peter ha sempre utilizzato il piano (oltre che il flauto, ma questo con risultati buoni ma non ottimi) per comporre le sue composizioni da far ascoltare al gruppo, che poi , tutti insieme, hanno sviluppato,come ogni band fa in studio di registrazione.Per suffragare la mia tesi ,ci sono inoltre foto di Armando Gallo con Peter al pianoforte nella sua casa a Notting Hill (con grandi lamentele dei vicini :lol: ), per esempio,nel periodo 1972-1973.
Il fatto che Gabriel sia stato anche un grande cantante frontman (parola che mi piace) dei Genesis è indubbio! Attore? mi piace poco questa parola,mi sa tanto di istrione.... preferisco "interprete visivo" dei suoi testi.
Dal 1969 al 1974 tre erano i principali autori delle musiche (melodie, testi ,arraggiamenti) : Banks,Rutherford e Gabriel.
Rimasti in quattro è stato coinvolto (parzialmente) Hackett. Via quest'ultimo, è toccato a Collins.
Ma i risultati , esprimo la mia opinione personale,ovviamente, sono stati inferiori: perchè senza Peter è uscita fuori quella vena romantico-melensa (leggasi ad esempio Your own special way, Afterglow,Follow you follow me) che ,sì,fa impazzire il pubblico, ma non quelli come me che hanno apprezzato le atmosfere di The Lamb.
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2489
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da Lamia » 23/03/2021, 9:20

Biko 2021 8-)

Bellissimo video con artisti da tutto il mondo che cantano con Peter questo pezzo attualissimo , intenso, tenace.







La voce di Peter e’ sempre bella, potrebbe fare un album, cavolo, di inediti, se volesse .. . :evil:

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2240
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Happy birthday Piterone!

Messaggio da theNemesis » 23/03/2021, 10:05

Ma, evidentemente, non vuole... [smile]
Dancing on time way...

Rispondi