New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Watcher » 07/04/2011, 10:20

Nessuno a mio parere, anche se momenti di buona musica questa nuova corrente ce l’ha proposta.
Per chi non lo sapesse il new prog è sorto agli inizi degli anni ottanta, dopo il disinteresse graduale del grande pubblico nei riguardi del genere progressive avvenuto all’incirca intorno la seconda metà degli anni settanta ed in concomitanza con il fiorire del genere punk.

Nell’83 esordiscono i Marillion con Script For A Jester Tears. Un album di matrice genesisiana.
Ci sono molti rimandi ai Genesis, non ci sono dubbi, ma personalmente a me la cosa non dà fastidio, anzi, lo reputo un disco molto bello, anche superiore imho al loro terzo lavoro Misplaced Childhood da molti considerato il loro capolavoro.

Interessanti inoltre i Pendragon di Clive Nolan e Nick Barrett. Ottimi gli album The Jewel, The World, un pelino meno The Masquerade Overture.

Gli IQ di Peter Nicholls. Non dovrebbe mancare in una mini-discografia della band l’album The Wake ed inoltre Tales from the Lush Attic e il più recente dei tre (1993) Ever.

Non voglio dilungarmi a proporre liste di gruppi o di album, già a volte credo di essere abbastanza noioso, ma band da esaminare, proporre, giudicare ce ne sono parecchie nel New Prog e quindi lascio a voi qualche commento.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da TRE » 10/04/2011, 9:35

i marillion senza ombra di dubbio.

gli altri gruppi sono rimasti nella nicchia.

i marillion invece hanno raggiunto il grosso pubblico appagando la "sete" di quelli a cui i genesis poppettari non andavano proprio a genio.

la musica deve essere di qualità ma snche avere un riscontro commerciale.

non può essere un album il più bello del mondo e non piacere a nessuno.

il problema è quando le mire commerciali superano quelle artistiche. e qui è chiaro che la mia anima genesisiana piange.

perchè si può scrivere quello che si vuole ma alla fine la verità è che i genesis hanno smesso di fare dischi perchè calling all station ha venduto poco.
il fatto che fosse un album oscenamente svuotato di qualunque velleità artistica e che questo sia stata la causa principale delle mancate vendite non ha proprio mai sfiorato le menti di banks e rutherford.

e questo mi fa un pò vergognare di essere un fan dei genesis.

Avatar utente

Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Ocrame » 10/04/2011, 10:35

Sull'argomento Marillion si potrebbe parlare per ore, personalmente non li trovo male, anzi. Dico solo che per me non hanno una loro personalità, hanno preso quella dei Genesis! Sinceramente preferisco ascoltarmi l'originale, piuttosto che la "brutta" copia, anche se brutta non è... Per gli altri gruppi non li avevo nemmeno mai sentiti nominare :mrgreen:
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da TRE » 10/04/2011, 15:24

i marillion non hanno mai copiato i genesis.

il punto di contatto è la voce di fish splendido mix tra gabriel e collins.

riguardo la musica il grosso peccato dei marillion è stato grendel in cui viene riproposto il ritmo dell'apocalisse a chiudere una canzone da venti minuti troppo simile nella struttura a supper.

per il resto erano un gruppo con la chitarra a fare il solista e la tastiera ad accompagnare. i genesis avevano le tastiere soliste e la chitarra a fare l'armonia.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8125
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Hairless Heart » 10/04/2011, 16:36

i marillion non hanno mai copiato i genesis
Scherzi?
Ma di brutto, brutto, BRUTTO!
Ti invito a rileggere i topic sull'argomento nel fu-forum che tanto ami [smile] .
A parte il fatto che a me queste scopiazzature non hanno mai dato tanto fastidio. Io Grendel la ascolto sempre volentieri, pur conoscendo la cosa.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da TRE » 10/04/2011, 19:09

grendel è un pezzo splendido.

io ho solo sottolineato che è il pezzo dei marillion in cui più si sente la copia dei genesis.

ma giova ricordarlo, grendel non è stata inclusa in nessun album.

e nei pezzi degli album si nota l'ispirazione ma non la copia.

e nei dischi dei marillion manca completamente la componente acustica della musica dei genesis.

gli arrangiamenti sono meno vari, direi quasi monocorde.

PS: di tornare a leggere quel forum non ne ho proprio voglia [bye]


lane67
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: 14/02/2011, 23:32

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da lane67 » 11/04/2011, 18:27

Mi hanno recentemente Proposto i Pendrangon, nello specifico l'album Pure del 2008, che credo sia tutt'ora il loro ultimo lavoro. E' stata una lieta scoperta, un disco che sto "consumando", una delle più belle cose che ho ascoltato negli ultimi anni e continuo a ringraziare colui che me l'ha consigliato.
Ho letto che questo disco è molto diverso dai precedenti (fa un pò l'occhiolino al metal-prog). Mi dite qualcosa su di loro e soprattuto su come sono i lavori precedenti?

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Watcher » 11/04/2011, 19:10

Non li conosco da moltissimo tempo ma mi sono piaciuti subito.
Ti consiglierei di partire (escluso Pure che già ce l’hai) da The Jewel per poi proseguire in ordine con The World e The Masquerade Overture.
Siamo un po’ distanti dal metal-prog di Pure, ma se ti piacciono i Marillion dovrebbe piacerti soprattutto The World.
Il secondo album Kowtow non lo conosco, ma per quanto ne so puoi lasciarlo per ultimo.
Se ascolterai The Jewel il primo brano potrà sembrarti un po’ pop IMHO ma poi è prog al cento per cento.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


mauro
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 10
Iscritto il: 10/02/2011, 21:39

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da mauro » 15/04/2011, 11:30

Ma nessuno fin qui ha nominato gli italiani The Watch. Certo dal vivo appaiono quasi come dei cloni dei Genesis, però nei loro album in studio propongono quasi esclusivamente canzoni scritte da loro. E' tutta musica senz'altro di alta qualità che chiaramente si ispira dai Genesis di Peter Gabriel e comunque va oltre e finisce certamente per conquistarci. Da notare che il chitarrista Gabriel ha partecipato all'ultimo ottimo album dal vivo del duo Hackett e Nick Magnus.

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da drumboy95 » 17/04/2011, 1:17

voglio ascoltarmi questi marillion :)

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da drumboy95 » 19/04/2011, 20:29

mmm...insomma...niente a che vedere con i genesis...

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da TRE » 19/04/2011, 21:41

dipende da cosa hai ascoltato.

e poi i marillion non sono la copia dei genesis.

comunque paragona invisible touch e misplaced childhood e poi dimmi un povero genesisiano cosa ascoltava in quei lontanissimi anni 80

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Watcher » 20/04/2011, 11:21

drumboy95 ha scritto:mmm...insomma...niente a che vedere con i genesis...
Non si vogliono e non si possono far paragoni con i Genesis.
I marillion del pescione sono stati un’ottima band che non avrebbe sicuramente sfigurato anche dieci anni prima del suo esordio.
E come dice TRE, dipende da cosa hai ascoltato. ;)
In tutti i casi IMHO sempre meglio i Marillion di Hogarth che gli altri tre furbetti.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da TRE » 20/04/2011, 14:39

ahhh hogart, tendo a dimenticarmene.

se hai ascoltato un disco con hogart è chiaro che i marillion non ti dicano niente.

mettiti una coffia ed ascolta forgotten sons dal primo album, ma ascoltala tutta attentamente fino alla splendida melodia finale e poi dimmi.

ma sia chiaro: se cerchi il ricordo dei genesis lo trovi, se cerchi la qualità dei genesis allora ....

ma quela non la trovi da nessuna parte [nw]

Avatar utente

Burning Rope
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 114
Iscritto il: 14/12/2010, 20:43

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Burning Rope » 21/04/2011, 20:59

Secondo me è impossibile trovare qualcuno che abbia raccolto o raccolga l'eredità dei Genesis.

I Genesis erano ad un livello così alto che è impossibile raggiungerli. Il prog dopo di loro non aveva più nulla da dire, aveva raggiunto il suo apice. Nulla poteva essere lo stesso dopo.

E difatti la musica è cambiata.

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da drumboy95 » 21/04/2011, 21:32

ho ascoltato un pò i primi album ma mi sono parsi un pò noiosi.
cmq i genesis anche nel loro periodo non avevano rivali. cioè ok, yes, elp ecc... tutti grandi gruppi. ma i genesis mi hanno sempre dato qualcosa in più

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Harold Barrel » 24/04/2011, 14:39

Per quanto riguarda il "New Prog", conosco solo una cosa: Script for a Jester's Tear.
E sinceramente di progressivo in quell'album non ci vedo nulla.
Drum machine, pad, sonorità anni 80, quelle "ampie".
Non fa per me [smile]
Per quanto riguarda la voce del pesce, secondo me non è poi così eccezionale.
Mi ricorda il cantante dei Depeche Mode... Quello biondo grassoccio [smile]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Steve
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 13/07/2011, 14:58

Re: New Prog: chi ha raccolto l’eredità dei Genesis?

Messaggio da Steve » 13/07/2011, 16:15

Ho vissuto in prima persona quel periodo. Quando entravi in un negozio di dischi e... non trovavi assolutamente nulla. Così scoprii i Marillion: non male, i primi con Fish, ma tecnicamente neanche da mettere. Oltretutto, vengono più dalla matrice "blues" che "classica" e quindi il confronto non si pone.
Sugli Iq ci sarebbe da scrivere dei libri. Tentarono il successo con "Are you sitting comfortably?" (senza Nicholls alla voce, xò); ma il meglio resta quanto citato: The Wake, all'inizio; Tales fron the lush attic, in mezzo; Ever, il ritorno.

Di pretendenti eredi ce ne saranno senza dubbio moltissimi, ma nessuno che sia riuscito a combinare tecnica, cuore e commerciabilità...

Se andiamo un po' più sul "duretto" allora ecco Dream Theater, Symphony X e, soprattutto, l'era Ayreon del buon Anthony Lucassen.

Stefano

Rispondi