Paolo Chiarandini plays Genesis

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da Harold Barrel » 16/03/2011, 23:02

Immagine
Un bravissimo pianista che penso conosciate in molti si è cimentato sugli arrangiamenti di David Myers che tutti conosciamo, è il tastierista dei Musical Box, e guardate che capolavoro che ne è venuto fuori [hearts]
Can-Utility and Coastliners: http://www.paolochiarandini.it/mov/can- ... liners.mov
Gli altri video li trovate qui: http://www.paolochiarandini.it/it/video.html
Pagina ufficiale: http://www.paolochiarandini.it/it/index.html

Immagine
Immagine

Io l'ho sentito a novembre dell'anno scorso se non sbaglio. Beh, è stato emozionante solo vedere come amava quella musica. Sentirlo suonare, non parliamone... :D
Mi chiedevo se gli spartiti del signor Myers si riescono a comprare da qualche parte... Sarebbe fantastico... Anche se comunque le trascrizioni della Rugginenti sono fenomenali [slurp]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

GiAnt
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 14
Iscritto il: 13/03/2011, 14:26
Località: Milano

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da GiAnt » 17/03/2011, 17:56

stupende esecuzioni! tempo fa avevo ascoltato il Myers in persona (almeno credo) ma il giudizio fu negativo sia per il fatto che c'erano un sacco di accordi e note dubbie sia per il fatto che il tutto non era suonato gran che bene, ma queste performance sono veramente belle, anche se secondo me in certi punti dovrebbe continuare ad andare dritto e spedito invece di rallentare con dei "piano". ma questa è un'abitudine dei pianisti purtroppo (a mio parere). In ogni caso veramente notevole

Avatar utente

GiAnt
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 14
Iscritto il: 13/03/2011, 14:26
Località: Milano

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da GiAnt » 17/03/2011, 20:41

ecco Myers per esempio nel mio assolo preferito
http://www.youtube.com/watch?v=h6Mkj3ddYus&NR=1
io trovo che l'abbia rovinato con un sacco di note specialmente all'inizio che non c'entrano niente e modifiche nell'armonia che secondo me doveva rimanere inalterata. l'idea di questi arrangiamenti è ottima (infatti ce l'ho avuta anche io ;) ) ma il risultato finale lo trovo irritante, se solo fosse rimasto più fedele al testo originale ...

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da Harold Barrel » 18/03/2011, 17:49

Che cosa intendi quando dici che secondo te non è rimasto molto fedele all'originale? Io ho visto il video che mi hai segnalato e l'esecuzione mi sembra ben fatta. L'unica cosa che credo non possa piacere sono certe aggiunte decisamente classicheggianti. Ovviamente quando si fa questo tipo di trascrizioni bisogna per forza metterci qualcosa di proprio... Poi credo sia una questione di gusti. Le esecuzioni del sig. Chiarandini mi piacciono tanto, anche perché spesso sono energiche come le vorrei io. Però ad esempio in Horizons non mi piacciono quei rallentandi.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

GiAnt
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 14
Iscritto il: 13/03/2011, 14:26
Località: Milano

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da GiAnt » 18/03/2011, 20:18

Harold Barrel ha scritto:Che cosa intendi quando dici che secondo te non è rimasto molto fedele all'originale? Io ho visto il video che mi hai segnalato e l'esecuzione mi sembra ben fatta. L'unica cosa che credo non possa piacere sono certe aggiunte decisamente classicheggianti. Ovviamente quando si fa questo tipo di trascrizioni bisogna per forza metterci qualcosa di proprio...
parlavo dell'esecuzione di Myers nel video che ho linkato: da 0:12 ci sono delle note (gli arpeggi insieme alle note del solo originale) che sono state aggiunte dal Myers, licenza che si è preso molte volte e che trovo estremamente sgradevole. Non che suoni male, sicuramente è uno capace, è che non mi piace come suona e come trascrive certe parti. Il Chiarandini lo considero invece su un altro pianeta e per esempio a me l'estremizzazione classica degli arrangiamenti piace molto, ad eccezione, sottoscrivo, dei rallentamenti. Spesso quando suono dei brani classici li elimino anche se segnati perchè spezzano la fluidità del brano. Ho parlato molto spesso di questo aspetto con musicisti vari, ma mi hanno stroncato dicendo che se sono segnati sono da eseguire e che fanno parte dell'espressività. Non mi hanno mai convinto però


VAMPIRED
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 10
Iscritto il: 16/02/2011, 22:24
Località: SASSUOLO (MO)

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da VAMPIRED » 19/03/2011, 21:39

allora ,premetto che non sono molto esperto come voi:) ma a me piacerebbe saper suonare come il signore
anche solo per cazzeggio.certo che se fosse uguale all'originale avrebbe suonato coi Genesis .
comunque e' veramente bravo e poi se uno ci mette un po' di suo mentre suona si vede che ci mette anima
e cuore cercando di fare del suo meglio.magari la sente in modo diverso ,ma che gusto ci sarebbe se non
di dirsi da solo ...va ' che bravo l'ho fatta proprio uguale .e noi allora ci ascoltiamo l'originale che sicuramente e' meglio .pero' per chi la suona secondo me' la sente dentro in modo personale e si lascia trasportare .
poi come detto io non sono un intenditore fino .mi ascolto i Genesis cosi' come sono ma apprezzo anche chi ci arriva vicino senza storpiarli troppo .
un saluto e scusate se ho detto cazzate .. :)

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Paolo Chiarandini plays Genesis

Messaggio da Watcher » 21/03/2011, 12:19

Sono d’accordo con GiAnt, anche a me non piace sentire esecuzioni dove ci si prende la licenza di modificare gli arpeggi o addirittura l'armonia, forse perché questi brani li conosciamo ad orecchio molto bene e subito notiamo la differenza con l’originale.
Comunque nel brano in questione (The Cinema Show) mi sembra che il bravo Myers abbia messo del suo solo all’inizio, per il resto ha infiorettato, quindi peccato veniale. ;)

@Vampired
Qui nessuno dice cazzate o forse le diciamo tutti; le opinioni sono sempre ben accette. :)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Rispondi