STEVE HACKETT - LIVE AT HAMMERSMITH

Moderatori: MrMuschiato, Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, reallytongues

Avatar utente

reallytongues
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 3848
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: STEVE HACKETT - LIVE AT HAMMERSMITH

Messaggioda reallytongues » 17/06/2014, 23:36

intanto stanotte alla mezzanotte e mezza circa Massarini su RAI5 intervista Steve
Immagine
https://www.facebook.com/hashtag/ghiacciobollente
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

reallytongues
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 3848
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: STEVE HACKETT - LIVE AT HAMMERSMITH

Messaggioda reallytongues » 22/06/2014, 17:58

visto!
molto interessante l'intervista
provate qui se volete vederlo
http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2014-06-21&ch=31&v=380659&vd=2014-06-21&vc=31#day=2014-06-21&ch=31&v=380659&vd=2014-06-21&vc=31
una domanda:
com'è "Please Don't Touch"?
ho sentito il brano con Richie Havens alla voce e mi ha stupito, molto diverso dal genere prog
e "Defector"?
io aprirei una sezione su i suoi dischi
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6122
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: STEVE HACKETT - LIVE AT HAMMERSMITH

Messaggioda Hairless Heart » 22/06/2014, 20:32

L'album "Please don't touch!" è un po' sottovalutato, rispetto al primo e a Spectral Mornings, ma è un signor disco. La title track è da urlo, avrebbe dovuto finire su Wind & Wuthering, e ne avrebbe alzato il livello di un bel po', ma quegli altri non ne hanno voluto sapere. Anche Defector è molto buono. i primi 4 di Hackett sono imprescindibili.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow


Torna a “Genesis”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite