Genesis: Analisi degli album

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1473
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Genesis: Analisi degli album

Messaggio da aorlansky60 » 08/02/2019, 16:21

...commento di HAIRLESS del 26.11.2013 a proposito di "Robbery Assault and Battery"

"Altro picco del disco, la sezione strumentale di Robbery, con uno dei migliori assoli di Banks in senso assoluto."

QUOTO ASSOLUTAMENTE CON DECISIONE. [approve]

Considero quell'assolo centrale come una delle perle assolute della carriera di Banks. [slurp]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1473
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Genesis: Analisi degli album

Messaggio da aorlansky60 » 08/02/2019, 16:33

@ TheNemesis

Blood on the Rooftops
"Splendido brano scritto a 4 mani da Hackett e Collins, dove l'inizio acustico delicato lascia spazio a un riff centrale più robusto sostenuto da tutti gli altri strumenti. L'intervento alla chitarra acustica di Steve è una delle cose più belle scritte durante la sua permanenza nei Genesis. La voce di Collins anche qui è leggendaria. Struggente." Voto 9

Qui in realtà c'è un lavoro di squadra a dir poco ESALTANTE : oltre alla bellezza indiscutibile del brano nella sua forma generale, per come esso è stato assemblato armonicamente nelle sue parti,

la linea di basso di Mike nei ritornelli è STRAORDINARIA e conferisce un impatto DECISIVO al brano,
allo stesso livello contribuisce un lavoro eccezionale di Banks alle tastiere. - sia nelle strofe che nei ritornelli -

Peraltro il brano gode di un equilibrio -anche in conseguenza di un attento mixaggio- che altri nell'album non hanno, grazie anche ad una scelta di produzione volutamente più equilibrata tra registri alti e bassi.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Topic author
theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2206
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Genesis: Analisi degli album

Messaggio da theNemesis » 10/02/2019, 0:26

Aor, grazie per i tuoi preziosi interventi.
Molti aneddoti li conoscevo, ovviamente, ma hai fatto bene a riportarli!
Dancing on time way...

Rispondi