PINK FLOYD: Animals

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Musical Box_93 » 02/05/2012, 12:26

Un album che ha spaccato a metà la critica,da una parte chi lo reputava un lavoro troppo pesante per i temi politici trattati, chi invece lo ha amato dal primo ascolto. Io faccio parte del secondo gruppo, dopo The Wall è il mio album preferito. Ha dei momenti fantastici, spesso a mio modesto parere superiore a The Darkside e Whish you.
L'album si apre con la breve Pigs On The Wing Pt.1 che fa da introduzione per poi lasciar campo libero alla migliore dell'album.
Precedentemente suonata la prima volta a Wembley ancora in stato embrionale, You Gotta Be Crazy, divenuta poi Dogs, come la conosciamo oggi. Testo iniziale e finale molto diversi dalla versione di Wembley e a mio parere, migliore. La suite ha un forte impatto sull'ascoltatore che quasi sicuramente sarà rimasto a bocca aperta in uno dei numerosi e virtuosi assoli di Gilmour (sfido chiunque a dire che non ha avuto brividi nell'assolo centrale). La prima parte è abbastanza movimentata e quì Gilmour è padrone assoluto,poi verso la metà viene lasciato il microfono a Waters,poi una lunga parte con batteria cadenzata e tanti effetti per poi riprendere il motivo iniziale.
La terza traccia è Pigs (Three different ones), forse la meno interessante dal punto di vista tecnico ma comunque godibile, qui si va più nel profondo di Waters dove denuncia le "maialate" dal punto di vista politico,dei politici britannici e ce n'è un pò anche per la Casa Bianca. Il brano si conclude con un epico assolo di Gilmour.
L'ultima mini suite è Sheep che parte con un suggestivo intro di piano elettrico di Wright per poi entrare un'evocativa linea di basso di Waters.Tutto il brano gioca sul binomio basso-tastiere e coinvolge per l'intera durata del brano. Da ricordare anche la parte dove le pecore si appellano in coro e dicono: Il signore è il mio pastore.
L'album si chiude con Pigs On The Wings Pt.2 che riprende i primo brano ,stessa musica, stesso pessimismo watersiano ma testo diverso, alcune frasi di signficato opposto a quelle della prima traccia.
Ora lascio la parola a voi [approve]. Come considerate Animals? Vi ha deluso/stupito? Le tracce vi sembrano troppo lunghe e pesanti da digerire? Insomma, elencate anche i difetti o pregi che avete riscontrato. [bye] [bye]
You've got to be crazy

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da SH61 » 02/05/2012, 12:41

Musical Box_93 ha scritto:Le tracce vi sembrano troppo lunghe e pesanti da digerire?
Per me vale soprattutto quest'ultima parte.

Incensato dai media dell'epoca ancora prima di essere ascoltabile (la trasmissione Odeon ne fece un gran battage pubblicitario) creò in tutti una spasmodica attesa che, per quanto mi riguarda, contribuì a deludermi.
Dopo Dark side e Wish mi aspettavo molto; forse troppo.
Ebbi una specie di rigetto che mi porto a disfarmi del disco barattandolo con "Foot loose" di Rod Stewart......
Dovrei provare a riascoltarlo.......

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da reallytongues » 02/05/2012, 13:38

:lol:
Sinceramente Animals non mi ha mai convinto, lo trovo un disco solo discreto, ma comunque più vitale e urgente confrontato alla troppa freddezza di Wish. Diciamo che vale solo una metà del disco, compositivamente è un pò poco quindi.
Trovo molto interessante e coraggiosa la prima parte di Dogs quasi un Floyd meet Marvin Gaye (epoca What's Going On).
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

prog91
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 258
Iscritto il: 10/07/2011, 21:55

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da prog91 » 02/05/2012, 17:23

Animals non è un granchè, anche se per me Sheep è piuttosto piacevole all'ascolto.
Da additare: l'uso esagerato del vocoder, che in quegli anni faceva stragi; l'eccessiva lunghezza di un brano come Dogs che, in fondo, non ha moltissimo da dire; e infine l'ossessività dei temi trattati da Waters. Se non sbaglio, l'intenzione era di quella di dare una visione dell'umanità tramite un animale per ogni tipo di uomo: le pecore, ad esempio, dovevano rappresentare metaforicamente il pubblico Rock, che si sorbe qualsiasi cosa senza capacità di giudizio. I maiali e i cani, invece, sono facilmente interpretabili.
La musica è perfettamente in sintonia con la copertina, e dà un'idea di decadenza, pessimismo e grigiore.

Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Musical Box_93 » 02/05/2012, 18:04

Dogs è una delle mie canzone preferite [suddito] capolavoro [suddito] [suddito]

Una chicca per chi ama Dogs [smile]
You've got to be crazy

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da reallytongues » 04/05/2012, 8:01

Riascoltato oggi mi convince molto più di ieri. Un grande album che sotto una patina grigia nasconde il fuoco della passione artistica.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Progknight94 » 04/05/2012, 14:05

Diluitissimo! Poche idee, quelle sono buone, ma c'è materiale solo per una facciata, per me.

Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Musical Box_93 » 10/05/2012, 13:56

Ho comprato oggi la Discovery Edition di Animals e di Atom Heart Mother,inutile dire che son rimasto delusissimo dal lavoro.La copertina dice che tutti i brani son stati "remixati" ma a me sembrano identici a quelle della versione antecedente e sfido chiunque a distinguerle senza sapere qual'è quella rimasterizzata.Unica nota positiva da fare è che su Animals è stato alzato molto il volume delle canzoni quindi ora non serve mettere al massimo per sentire decentemente l'album.Su Atom invece pessimo anche l'EQ con bassi altissimi che fanno rimbombare tutto e batteria bassa.
Dovrebbero prendere esempio dalla Genesis Plartinum Collection.
You've got to be crazy

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2327
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Harold Barrel » 10/05/2012, 20:44

Di Animals ho il remaster di seconda generazione (anni '90). Il volume è piuttosto buono, c'è solo qualche lieve fruscio nelle parti più silenziose del disco... disturbi date dalle cassette mangetiche originali. Credo che nel nuovo remaster queste imperfezioni (che a me personalmente non dispiacciono) siano state rimosse con l'uso di tecniche digitali. Per il resto, rimane la musica quello che conta, indipendentemente dalla data del missaggio...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

junkie
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 19/03/2013, 16:59

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da junkie » 20/03/2013, 18:40

animals è il miglior prodotto realizzato dai floyd dopo meddle. dark side of the moon e wish you were here non li ho mai sopportati, sarà perchè suonano troppo commerciali alle mie orecchie e sarà anche perchè sono i dischi preferiti di tutti i fans dei pink floyd (senza un valido motivo, peraltro). animals lo ascoltai la prima volta in tenera età e non posso dimenticare l' atmosfera onirica e densa che creava in salotto. era una vecchia cassetta di mio padre che già solo dalla copertina mi faceva sentire strano. la musica completava l' opera. per anni ignorai i pink floyd, fino al giorno in cui un amico mi introdusse al buon vecchio syd e ai suoi lavori solisti. quindi reiniziai la storia dei floyd dal primo capitolo che tutt'ora reputo il capolavoro assoluto della band. seguito ovviamente da saucerful of secrets, ummagumma, atom heart mother e meddle. i lavori intermedi come more e obscured by clouds li ho sempre considerati come validi esperimenti in diversi campi del rock, tanto che obscured lo preferisco a dark side e wish. animals è stato un grande ritorno alla psichedelia ostica a cui i primi floyd avevano abituato le mie orecchie e spero le vostre. ma come dico sempre, è solo la mia opinione.
questa volta è pakistano, tra un mese c'è il libanese

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 7956
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da Hairless Heart » 20/03/2013, 21:36

Abbiamo quasi gli stessi gusti, floydianamente parlando. Però lascerei questo topic ad eventuali commenti su Animals. Nella sezione "Pink Floyd" c'è un topic in evidenza dove ognuno ha potuto stilare la classifica degli album preferiti, e nella sezione "Top10" i brani preferiti. Dacci un'occhiata. ;)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2101
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da theNemesis » 30/09/2013, 18:39

Ho letto i post e Musical_Box93 ha perfettamente ragione: metà a favore, metà contro.
Io non penso di essere nè a favore nè contro.
Animals contiene alcuni momenti davvero belli ed altri davvero inutili.
Sicuramente non lo pongo ai primi posti degli lp dei Pink (vedere la mia personale cassifica), ma non lo ritengo peggio degli ultimi lavori.
Dogs è trascinante a tratti, alterna momenti di puro benessere musicale ad altri inutili tentativi di replicare il passato lisergico glorioso.
Pigs è un bel momento acustico.
Sheep è interessante come struttura e dialogo tra tastiera e basso.
Altro non c'è....
Dancing on time way...

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da rim67 » 01/10/2013, 11:42

Semplicemente io lo trovo un album ottimo; l'unica canzone che non mi trasmette particolari emozioni è Sheep.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: PINK FLOYD: Animals

Messaggio da tommy63 » 02/10/2013, 21:34

Considero Animals un grande ,grandissimo album
sicuramente può spiazzare dopo Dark e Wish ma proprio per questo lo ritengo un episodio a se stante
nella discografia Pink,duro sia nei testi che nella musica,nessuna concessione al "commerciale"
una chitarra da paura così come il grande lavoro di Wright rendono questo album (mia opinione si intende)il mio preferito dopo the dark.
P.S.
Si sono sempre live!!

Rispondi