The Final Cut

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

The Final Cut

Messaggio da Musical Box_93 » 13/07/2011, 13:26

Ciao a tutti ragazzi,volevo sapere le vostre opinioni riguardo l'album dei Pink Floyd(anche se possiamo considerarlo un album solista di Waters)The Final Cut,è inferiore o superiore a The Wall?E' stato un bene relegare Gilmour e Mason in questo album?Quale giudizio gli date?Eì un album troppo sottovalutato?A me personalmente piace nonostante sia quasi assente l'impronta prog,testi molto verbosi e lent.I miei pezzi preferiti sono The Final Cut(non riesco a trovare una versione live),Not Now John e Two Suns in the Sunset.A voi la parola [bye]

PS:Qualcuno per caso è andato a vedere The Wall live Roger Waters a Milano il 3 luglio? [slurp]
You've got to be crazy

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Final Cut

Messaggio da Watcher » 13/07/2011, 14:09

Personalmente mi piace poco. Lo trovo ampolloso quasi quanto The Wall se non di più.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Steve
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 13/07/2011, 14:58

Re: The Final Cut

Messaggio da Steve » 13/07/2011, 15:10

Lo trovo anch'io abbastanza interessante, ma non troppo. E' la logica conseguenza di "The wall", sembra essere musicalmente il terzo disco dell'abum...
A proposito, mi sono accorto che sull'edizione in cd che ho io, è attribuito a "Roger Waters & Pink Floyd", mentre in LP c'era solo il nome Pink Floyd.
Tenete conto di una cosa: per me i PF erano soprattutto Roger Waters...

Stefano

Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

Re: The Final Cut

Messaggio da Musical Box_93 » 13/07/2011, 15:42

Si in effetti è scritto Roger Waters e Pink Floyd,infatti possiamo dire che l'intero album è di Waters,come quasi tutto The Wall.Anche per me i Pink Floyd erano Roger Waters,dopo il suo addio alla band c'è stato un calo qualitativo sui testi e sulla musica impressionante...A momentary lapse of reason direi che è il loro peggior album dall'era di Meddle.
You've got to be crazy

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: The Final Cut

Messaggio da TRE » 13/07/2011, 22:58

per me è un disco meraviglioso, ma io sono uno a cui piacciono i floyd di waters, anche se i lavori solistici di waters non mi vanno a genio.

the final cut era una denuncia della politica dei suoi tempi. cambiando i nomi va bene anche oggi

ascoltiamoci qualcosa:
http://www.youtube.com/watch?v=RK_08CgXZQ8

la title track è uno dei miei pezzi preferiti in assoluto dei floyd, più di quelle sciaquettine insipide di the dark side

Avatar utente

Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Final Cut

Messaggio da Progressive-Sax » 13/07/2011, 23:52

The Final Cut è un'album sofferto. Waters l'ha scritto per il padre morto nella seconda guerra mondiale, e un suo commento una volta finito è stato "Pieno di errori". Personalmente non ne vado pazzo, ma costringere Gilmour a cantare in sole 2 o 3 canzoni è stato un grande sbaglio.
EHI! Money non è una sciaquettina insipida! :evil:

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: The Final Cut

Messaggio da drumboy95 » 13/07/2011, 23:59

TRE ha scritto: quelle sciaquettine insipide di the dark side

:?: :oops:

Avatar utente

Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The Final Cut

Messaggio da Ocrame » 14/07/2011, 11:10

Personalmente non mi piace! Forse the whall era un po' meglio, l'unica cosa molto bella è l'aereo che passa con un effetto stereo da panico!!! per il resto è lento e noioso, poco pink floyd!
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Topic author
Musical Box_93
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 328
Iscritto il: 07/02/2011, 21:10
Località: Teramo

Re: The Final Cut

Messaggio da Musical Box_93 » 14/07/2011, 13:22

TRE ha scritto:per me è un disco meraviglioso, ma io sono uno a cui piacciono i floyd di waters, anche se i lavori solistici di waters non mi vanno a genio.

the final cut era una denuncia della politica dei suoi tempi. cambiando i nomi va bene anche oggi

ascoltiamoci qualcosa:
http://www.youtube.com/watch?v=RK_08CgXZQ8

la title track è uno dei miei pezzi preferiti in assoluto dei floyd, più di quelle sciaquettine insipide di the dark side
Perfettamente d'accordo con te TRE,escluso il tuo curioso spunto sulle canzoni di The Darkside [chin] .La title track è stupefacente,racchiude tutto lo stile Pink Floyd e poi la voce di Waters è spettacolare.La paragono sempre con Afterglow dei Genesis.Anche se inspiegabilmente Waters nei suoi concerti non l'ha mai eseguita [spock] .Dei lavori solisti ho apprezzato solamente The Pros and Cons Of Hitcthiking.
You've got to be crazy

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: The Final Cut

Messaggio da TRE » 14/07/2011, 22:15

devi trovare una recensione di the dark side che ho pubblicato sul GFI e che ha fatto epoca [smile]

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... ?f=5&t=370


l'ho messa in un topic a parte altrimenti i moderatori - non onorari mi accusano di andare troppo OT
[bye]

Avatar utente

Progressive-Sax
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 413
Iscritto il: 04/05/2011, 12:36
Località: San Pietro Valdastico (vi)

Re: The Final Cut

Messaggio da Progressive-Sax » 14/07/2011, 23:54

Ognuno ha le sue idee ma questo è troppo! :evil: Qualcuni fermi la furia spezza Dark Side di TRE!
Tornando a The final cut, il pezzo che ho ascoltato di più del disco è The Possible Pasts, il migliore a mio avviso. Il riff prende bene, e le tastiere e la chitarra sono ancora floydiane.

Rispondi