Pagina 1 di 1

Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 11:12
da Watcher
Della serie volete più bene alla mamma o al papà.
Dovendo assolutamente dare una preferenza (anche di poco) e considerando tutta la loro discografia con alti e bassi, quale delle due band è "meglio"?

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 11:35
da Littlewing
Preferisco gli YES perchè per i miei gusti sono più ''orecchiabili''
Hanno un sound ''accettabile'' anche quando il brano non mi piace più di tanto
Mentre i King Crimson li trovo più ''discontinui''...alcuni brani sono dei capolavori mentre altri non riesco nemmeno ad ascoltarli...troppo ''sperimentali'' peri miei gusti

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 12:37
da Watcher
Potrei averlo scritto io il tuo post, Littlewing, per quanto mi trovi d'accordo in tutto.
Anche per me quindi YES.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 12:58
da twoofus
Mi associo. In the Court of CK l'ho consumato, poi via via li ho quasi perduti di vista. Yes Album, Fragile e Close to the edge sono il top.
Quindi
King Crimson 1
Yes 3

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 16:26
da Lamia
King Crimson [hearts]

Li trovo piu’ intensi, piu’ profondi, coinvolgenti, l’ascolto mi trasporta in un’altra dimensione. Vanno ascoltati in cuffia, prendendosi il tempo necessario . E poi la poesia di Pete SInfield e’ inarrivabile.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 17:33
da Mick Channon
Non sono un proggarolo della prima ora,ma dei dischi che conosco ,preferisco i King Crimson appunto perché più "sperimentali".

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 18:31
da rim67
Tutto sommato sono d'accordo con Littlewing, quindi preferisco gli YES, anche se i primi quattro dei KING CRIMSON (in effetti il quarto un po' meno rispetto agli altri) sono straordinari poi però faccio fatica a digerirli e già "Larks' Tongues in Aspic" mi risulta "aspro" anche se Red e Discipline non mi dispiacciano.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 20:00
da Humdrum
Pemettetemi di dissentire: Il Re cremisi ha avuto molte più frecce nel suo arco.
A parte Fragile e Close to the Edge , capolavori memorabili degli YES, tutto il resto può passare in cavalleria,soprattutto gli ultimi dischi ! (parlo di quelli dal 1980 in poi)
Quindi voto KING CRIMSON . Più alto è ,secondo me, il numero di pietre miliari nella discografia di Robert Fripp.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 09/03/2019, 23:04
da Watcher
Per adesso Yes-King Crimson 4-3, come Italia-Germania. ;)

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 10/03/2019, 0:38
da rim67
Humdrum ha scritto:
09/03/2019, 20:00
A parte Fragile e Close to the Edge , capolavori memorabili degli YES, tutto il resto può passare in cavalleria,soprattutto gli ultimi dischi ! (parlo di quelli dal 1980 in poi)
Per me The Yes Album è anch'esso un capolavoro e (seppur minori) pure i primi due non sono da buttare anzi. Concordo invece sulla produzione anni '80.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 10/03/2019, 12:57
da twoofus
Anche per me Yes Album va con gli altri due. I dischi post 80 non li considero nemmeno, ma lo stesso vale per i King Crimson, nonchè EL&P, Gentle Giant, etc, per non parlare dei Genesis.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 11/03/2019, 9:23
da aorlansky60
KING CRIMSON

il massimo dello sperimentalismo prog in senso assoluto,
non solo in teoria -nell'idea di far musica com'era nella testa del suo leader-, ma anche nei risultati pratici ottenuti (quelli documentati dai dischi pubblicati);

gli YES a mio parere sono stati GRANDI per soli tre albums ("The Yes album", "Fragile", "Close to the edge"; qualcosa di qualitativamente paragonabile emerge ancora nel troppo dispersivo e mastodontico TALES FROM TOPOGRAPHIC OCEANS...)

mentre TUTTI i sette primi albums studio dei KING CRIMSON del primo periodo (a parte il live "Earthbound" mortificato da problemi tecnici) sono imprescindibili nel contesto prog, ognuno di loro fornisce musica di ALTO LIVELLO espressivo, senza cadute di qualità, per lo standard che si era imposto Bob FRIPP. Per me, loro sono stati davvero "la crema" del Prog. Il vertice assoluto è rappresentato -per me- dalla triade finale (quelli con Wetton e Bruford in formazione), ma anche i quattro albums precedenti sono davvero notevoli e straordinari.

Forse è stata proprio la continua ed esasperata ricerca di Bob FRIPP del "Santo Graal" (la perfezione di forma espressiva) a rivelarsi il segreto dell'omogeneità qualitativa di quei sette albums : per ben 4 volte il leader decise di rivoluzionare la formazione (che in 6 anni di attività dal 69 al 74 sono davvero tanti)
- i periodi "Crimson" in conseguenza dei cambi di formazione si possono così suddividere :

IN THE COURT e IN THE WAKE

LIZARD

ISLANDS

LARKS TONGUES, STARLESS e RED

in ognuno dei quali i collaboratori entrati fissi nella band furono spinti A DARE IL MEGLIO per come li seppe coinvolgere e motivare FRIPP. Forse forse, se la formazione di partenza del 69 (quella che diede vita allo storico IN THE COURT OF THE CRIMSON KING) fosse stata la stessa ad accompagnare FRIPP fino al 74, la storia sarebbe stata diversa (intendo : NON in meglio)...

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 11/03/2019, 18:38
da Humdrum
Condivido,parola per parola! 8-)
E comunque Discipline , Beat e Three of the perfect pair io non li butterei via.....

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 11/03/2019, 19:02
da Hairless Heart
Ma..... bisogna proprio scegliere???
Ho provato con diversi piani di confronto, e il responso cambia alternativamente.
-Il post anni '70: vincono a mani basse i King Crimson, delittuoso non considerare i KC 2.0, quelli del periodo Discipline, ma pure i KC 3.0, periodo Thrak. Sempre avanti ai loro tempi;
-Il periodo aureo: qui va a gusti, siamo più o meno pari: gli Yes hanno fatto qua e là ottime cose anche andando oltre ai tre super album già citati, i Crimson (qui dissento leggermente da Aor) qualche momento un po' così l'hanno avuto, penso a buona parte di Starless and bible black e a qualcosa di Islands;
-tecnica: pur venerando Fripp, mi sa che gli Yes sono un po' superiori;
..... e via discorrendo.
Per la scelta mi affido ad un particolare: quando ho 10 minuti a disposizione, è molto più probabile che metta un brano degli Yes.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 11/03/2019, 20:28
da Lamia
Aor, impeccabile! [happy]

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 11/03/2019, 20:44
da Watcher
Hairless Heart ha scritto:
11/03/2019, 19:02
Ma..... bisogna proprio scegliere???
No, ma proprio perché, come d'altronde immaginavo, nessuno detesta l'uno o l'altro, ma una preferenza anche giustificata è stata data un po' da tutti.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 12/03/2019, 8:27
da aorlansky60
Hairless Heart ha scritto:
11/03/2019, 19:02
Ma..... bisogna proprio scegliere???

-tecnica: pur venerando Fripp, mi sa che gli Yes sono un po' superiori;
[smile] mi sa che hai ragione su questo punto, ma non sempre (quante volte lo si è detto e sottolineato) a tecnica esecutiva superlativa è corrisposta musica finita superlativa... restando in ambito Prog, per es :

i Van Der Graaf Generator erano tecnicamente inferiori agli YES, ma personalmente io non mi sento di dare minore valore alla loro triade storica ("The least we can do...", "H to HE" e "Pawn Hearts") rispetto a quella degli YES (quelli che ho menzionato prima),

così come, restando nel confronto qui proposto, i miei "tre" preferiti CRIMSON (LARKS TONGUES IN ASPIC, RED, ISLANDS) non sono affatto inferiori ai miei "tre" preferiti YES quelli che generalmente la maggiorparte degli estimatori tende ad indicare come "the best" = The YES Album - FRAGILE - Close to the Edge

... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ...

"Per la scelta mi affido ad un particolare: quando ho 10 minuti a disposizione, è molto più probabile che metta un brano degli Yes."

[happy] Affermazione accettabile; i CRIMSON possono rivelarsi spesso "più ostici" [rispetto ad altre prog band loro contemporanee] credo che questo dipenda dalla loro musica (forse MAGGIORMENTE INTROSPETTIVA di quella degli YES e/o di altri ?) che richiede una propensione particolare all'ascolto e all'ascoltatore... a questo proposito trovo sensato quanto scritto da Lamia sui CRIMSON : " più intensi, più profondi, più coinvolgenti"... è quello che penso anch'io...

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 12/03/2019, 17:06
da Hairless Heart
aorlansky60 ha scritto:
12/03/2019, 8:27
ma non sempre ... a tecnica esecutiva superlativa è corrisposta musica finita superlativa
Ah, sono il primo a dirlo, infatti era solo uno degli innumerevoli "piani di confronto" possibili.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 15/03/2019, 8:40
da capitan-trip
Crimson tutta la vita.

Re: Dilemma shakespeariano: YES or CRIMSON?

Inviato: 22/12/2019, 19:54
da Lorenzo Mentasti
King Crimson: il Prog propriamente detto lo hanno praticamente inventato loro!