Asia Minor

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Asia Minor

Messaggio da reallytongues » 31/05/2015, 13:06

Un ottimo gruppo progressive rock di fine anni 70 sono gli Asia Minor. Composto da musicisti turchi di base in Francia, il gruppo si apprezza per un prog rock che raccoglie influssi dai migliori gruppi inglesi del genere di riferimento.
Sono molto apprezzati dagli appassionati del progressive e il loro capolavoro "Beetween Flesh & Divine" 1980 lo si reputa un album imprescindibile.

nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: Asia Minor

Messaggio da Scardy in Exile » 31/05/2015, 21:36

Caro really, ti ringrazio per la segnalazione. Non li conoscevo, li sto ascoltando per la prima volta in questo momento. Deliziosi, vanno giù che è un piacere. Se devo rintracciare una influenza dominante dei classici inglesi, mi sbilancerei in un pareggio fra Genesis e Jethro Tull. Ma parlo da profano del genere...

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Asia Minor

Messaggio da Watcher » 03/06/2015, 11:16

Il pianeta Terra è disseminato di gruppi prog di buona levatura, ma i franco/turchi non me li aspettavo. Il sottogenere è di tipo sinfonico e quindi il rimando ai Genesis ci sta sempre. A parte la voce un po' anonima, le scritture e le esecuzioni sono buone. Ascolterò gli altri 15 minuti più avanti.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8117
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Asia Minor

Messaggio da Hairless Heart » 05/06/2015, 0:50

Questi Asia Minor mi sembrano l'anello di congiunzione tra il prog classico anni '70 ed il new prog che verrà, e come data ci siamo. Diverse sezioni interessanti (ho apprezzato in particolare la parte col solo di flauto, nella seconda metà di Lost in a dream yell) ma niente di davvero memorabile. Diciamo che peccano sia di originalità che di personalità, con un cantante che sapesse il fatto suo ci avrebbero guadagnato parecchio, uno che spacca alla Hammill per intenderci.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8117
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Asia Minor

Messaggio da Hairless Heart » 12/06/2015, 15:31

Con il riascolto il disco ha guadagnato punti, com'è logico che sia. Il brano che preferisco è quello iniziale, Nightwind.
L'accostamento ai Jethro Tull è naturale, data la presenza massiccia del flauto, che poi anche in certi svolazzi sembra quasi di sentire suonare Ian Anderson. Non ci sento molto i Genesis, in verità.
Come suono generale mi sembrano anticipare un po' gli IQ.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Asia Minor

Messaggio da reallytongues » 12/06/2015, 18:38

Hairless Heart ha scritto:IQ.
chi sono?
riguardo agli Asia Minor (battuta: dopo poco tempo si formeranno gli ASIA quelli "major")
la "critica" li accosta anche ai Camel

ho in cartuccia altri 3 gruppi prog anche (secondo me) meglio di questi ma li tengo per la top5, dopo aprirò il topic
invece tra poco vi presenterò un bel gruppo prog francese
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Rispondi