R.I.P. Demis Roussos

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8117
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da Hairless Heart » 27/01/2015, 10:32

http://www.repubblica.it/spettacoli/mus ... 105806520/

Il cantante e bassista greco Demis Roussos è morto all'età di 69 anni. La notizia, che circolava da qualche ora e in un primo tempo era stata smentita dal suo portavoce, è stata infine confermata dalla figlia dell'artista, Emily, sentita da Le Figaro. La scomparsa è avvenuta nella giornata di domenica ed è stata ufficializzata stamane su Twitter da Nikos Aliagas, animatore del talent"francese di TF1, The Voice, amico dell'artista.

Demis Roussos - all'anagrafe Artemios Ventouris Demis Roussos - era nato ad Alessandria d'Egitto il 15 giugno 1946. Con la sua voce inconfondibile, timbro caldo e notevole estensione, era riuscito a fondere la tradizione del canto ellenico con le esigenze melodiche del pop di consumo, attraversando generi musicali disparati, dalle esperienze artisticamente coraggiose del rock progressivo - gli Aphrodite's Child del doppio album 666 del 1972, un disco cult del prog internazionale - alla disco music.

Nato in Egitto da una famiglia greca, Roussos era tornato nel suo paese di origine dopo la Crisi di Suez del 1956. Ancora ragazzino aveva studiato il solfeggio, la chitarra e la tromba, ma il suo primo e inarrivabile strumento fu la voce, tanto da imporlo come solista nel coro della chiesa bizantina di Alessandria d'Egitto.

Le prime esperienze artistiche nella sua Grecia lo trovarono sempre nel ruolo di cantante in gruppi come The Idols e We Five, ma fu con gli Aphrodite's Child, anche nel ruolo di bassista, che conobbe la grande popolarità prima dell'esperienza da solista. Il gruppo, che comprendeva Vangelis Papathanassiou alle tastiere, il batterista Lucas Sideras e, in origine, anche il chitarrista Silver Koulouris, seppe produrre un gran numero di hit che conquistarono il mercato internazionale. Prima fra tutte It's Five O'clock e Rain And Tears, poi Spring, Summer, Winter And Fall, I Want To Live e altre ancora. L'avventura degli Aphrodite's Child durò cinque anni, dal 1968 al 1972, anni frenetici e convulsi, produsse quattro album - 666 fu l'ultimo e il più creativamente felice - e svariati singoli di successo, fino all'inevitabile rottura provocata dal conflitto di personalità. In particolare, Roussos si trovò in contrasto con l'anima più visionaria del tastierista Vangelis Papathanassiou, che in futuro si sarebbe imposto come compositore di colonne sonore indimenticabili: Momenti di gloria, Blade Runner, Alexander, tra le altre.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8117
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da Hairless Heart » 27/01/2015, 10:38

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da elio77 » 27/01/2015, 12:10

Ho qualche singolo di demis e qualcuno degli aphrodite,musiche orecchiabili e ben fatte. Mi spiace molto per la sua scomparsa

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da rim67 » 27/01/2015, 17:06

R.I.P. [tears]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4199
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da Watcher » 27/01/2015, 17:30

Gran bella voce.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da roberto63 » 27/01/2015, 19:25

Voce molto melodiosa ed estesa.
Aveva avuto sul finire dei '70 un notevole successo in Italia con canzoni pop eleganti e mai banali.
Per quel poco che conosco, apprezzo parecchio le cose fatte negli Aphrodite's Child.
RIP Demis! :(
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8117
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da Hairless Heart » 28/01/2015, 0:23

Gli Aphrodite's Child sono famosi per canzoncine tipo Rain and Tears e It's five' o clock.
Ma i capolavori sono altri, tipo The Four Horsemen, sempre da 666.

Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: R.I.P. Demis Roussos

Messaggio da Lamia » 28/01/2015, 15:24

Ah, si "It's five o'clock" la conosco bella! .. . stupende anche queste due che avete postato!
Voce immensa, un autentico dono della Natura . . .ciao Demis.

Rispondi