Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 19/12/2014, 13:56

Ho visto diverse discussioni imperniate sul confronto tra suite (la pappa pronta contro gli echi, per esempio) ma non ho trovato un luogo dove - molto banalmente - stilare una classifica di quelle che, a giudizio personale, sono le migliori suite che quel periodo irripetibile ha sfornato. Prendetela pure larga: considerate, se vi va, chi il progressive l'ha solo sfiorato, chi suonava tutt'altro, chi avrebbe voluto e c'ha provato.

Questa le prime trenta posizioni della mia - difficoltosa - classifica:

1. Thick as a brick, Jethro Tull
2. Supper's ready, Genesis
3. The gates of delirium, Yes
4. Close to the edge, Yes
5. A plague of lighthouse keepers, Van der Graaf generator
6. Lady Fantasy, Camel
7. 2112, Rush
8. The fall of the House of Usher, The Alan Parsons Project
9. Baker street muse, Jethro Tull
10. Karn Evil 9, Emerson, Lake and Palmer
11. Grendel, Marillion
12. A passion play, Jethro Tull
13. Song of Scheherazade, Renaissance
14. Duel with the devil, Transatlantic
15. Il giardino del mago, Banco del mutuo soccorso
16. The remembering (High the memory), Yes
17. Echoes, Pink Floyd
18. Cygnus X-1, Rush
19. Shine on you crazy diamond, Pink Floyd
20. Tarkus, Emerson, Lake and Palmer
21. Valentyne suite, Colosseum
22. The ancient (Giants under the sun), Yes
23. Nimrodel/The procession/The white rider, Camel
24. Ritual (Nous sommes du soleil), Yes
25. The revealing science of God (Dance before the dawn), Yes
26. Parsifal, Pooh
27. Nine feet underground, Caravan
28. Salisbury, Uriah Heep
29. Tubular bells, Mike Oldfield
30. Ys, Balletto di bronzo



Sapete meglio di me cosa possa essere considerato suite e cosa no; ci sono brani che, benché dotati di un minimo di variabilità nella struttura, non penso possano essere considerate suite e che, a malincuore, devo lasciare fuori. Penso al capolavoro The musical box dei Genesis, alla stupenda Silently falling di Chris Squire o - ma in misura minore - alla Starless dei King Crimson.
C'è The snow goose dei Camel, che dovrei riascoltare meglio.
Vi è, infine, la splendida The turn of a friendly card dell'Alan Parsons Project: è a volte considerata una suite per la struttura ad anello, la forte unità tematica e la variabilità; ma non penso lo sia perché, de factu, si tratta di quattro brani (ottimi), uno dei quali diviso in due parti, messi in fila senza essere legati fisicamente. Lo tengo fuori; ma sarebbe dentro (e molto in alto).
Ho escluso album considerabili una suite unica senza di fatto esserlo (per esempio The dark side of the Moon dei Pink Floyd e Misplaced childhood dei Marillion).
Ho escluso anche alcune cose metal che adoro, per esempio The keeper of the seven keys e Halloween degli Helloween, o And then there was silence dei Blind guardian, anche perché relativamente recenti.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da reallytongues » 19/12/2014, 15:24

Una suite è un brano che ha al suo interno vari movimenti, varie composizioni che si differenziano molto le une dalle altre sia dal punto di vista compositivo tecnico che per atmosfera.
Volevo ricordare che se prendiamo il primo album dei King Crimson, vediamo che ogni brano è suddiviso per più titoli.
Questo era un escamotage per avere più diritti di autore possibili spezzettando i brani. Lo ha ammesso pure Fripp.
Non è quindi plausibile definire suite quei brani che appaiono piuttosto unitari nella loro struttura.
Penserò anche io alla mia classifichina.
Bye. [nc]
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Hairless Heart » 19/12/2014, 16:59

Non è quindi plausibile definire suite quei brani che appaiono piuttosto unitari nella loro struttura
Ti riferisci a qualche titolo in particolare, magari compreso nella striminzita :shock: classifica del mago?
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da reallytongues » 19/12/2014, 17:27

non le conosco tutte comunque riguardo ai titoli che conosco direi che vanno bene
poi inerentemente al discordo di prima, non è certo detto che una suite debba per forza durare tanti minuti da coprire quasi una facciata se non tutta
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 19/12/2014, 19:06

Infatti, ragion per cui ho inserito Parsifal, che dura dieci minuti, e ho escluso brani più lunghi ma con variazioni minime, per esempio quello di Squire.
La lista è lunghetta, ma mi andava di citare titoli anche meno noti. [bye]
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da reallytongues » 19/12/2014, 21:33

si certo Floz, la mia era una precisazione per capire insieme cosa si intende per suite

carissimi utenti io direi di aspettare a postare clssifiche perchè una bella top 5 sulle suite migliori per utenti sarebbe veramente divertentissima!
cosa dite?
Floz ne hai postate talmente tante che una top 5 per te sarebbe comunque un bel lavoro di selezione!
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 19/12/2014, 21:58

Ottima idea!

Ah, guarda, sono bene o male in ordine. Almeno per le prime cinque sono abbastanza sicuro. [bye]
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da rim67 » 19/12/2014, 22:11

@reallyT: e quindi quando lo postiamo?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da reallytongues » 19/12/2014, 22:16

Rim ho appena proposto allo staff la SUITE come prossima top 5
ovviamente devo aspettare il parere degli altri dello staff e comunque prima bisogna aspettare tutte le top 5 hard rock degli utenti in lista
quindi tra qualche mese!
nel caso ci siano cambiamenti vi faremo sapere tra qualche giorno
se comunque l'interesse è forte si può fare
aspettiamo di valutare l'organizzazione della cosa
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da rim67 » 19/12/2014, 22:32

Ok :D
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da rim67 » 20/12/2014, 0:59

Floz, conosci gli Eloy?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 20/12/2014, 1:35

No, mai sentiti.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da rim67 » 20/12/2014, 10:11

Te li consiglio. Secondo me hanno fatto delle suite notevoli.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 20/12/2014, 11:08

Vedrò di ascoltarli, allora! [bye]
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Hairless Heart » 20/12/2014, 11:31

Il mago di Floz ha scritto:3. The gates of delirium, Yes
Ho provato a riascoltarla ieri. L'inizio è buono, non parliamo del finale con Soon.
Ma la sezione centrale, quella che va più o meno dal minuto 8 al minuto 13?? La trovo una caciara inascoltabile, mi sono imposto di ascoltarla tutta ma ho fatto molta fatica.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da reallytongues » 20/12/2014, 11:44

ok postiamo qui le liste

io metto le mie preferite, ma sicuramente ne ho dimenticata qualcuna
(ovviamente sto tralasciando le classiche suite del prog)

Quicksilver Messenger Service - Who Do You Love (da Happy Trails)
Soft Machine - RivMic Melodies (da Vol Two)
Buffalo Springfield - Broken Arrow (da Again)
Chicago - Ballett For a Girl in Buchannon (da Chicago)
Frank Zappa - King Kong
John Mayall & Bluesbreakers - Bare Wires

volevo sottolineare quelladei Chicago
uno strano esempio di suite pop, da cui furono estratti ben due singoli finiti in top 10 USA
https://www.youtube.com/watch?v=eQkGQHnwVjE
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 20/12/2014, 18:12

Hairless Heart ha scritto:
Il mago di Floz ha scritto:3. The gates of delirium, Yes
Ho provato a riascoltarla ieri. L'inizio è buono, non parliamo del finale con Soon.
Ma la sezione centrale, quella che va più o meno dal minuto 8 al minuto 13?? La trovo una caciara inascoltabile, mi sono imposto di ascoltarla tutta ma ho fatto molta fatica.
Lo capisco; io in genere non amo il rumorismo caciarone. Ma questo brano, con Anderson che - dal vivo - percuote tutto quello che ha a tiro, mi fa impazzire.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 23/12/2014, 9:31

mancherebbe LIZARD dei King Crimson, o non la condiseri una suite? [chin]
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

Topic author
Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da Il mago di Floz » 23/12/2014, 10:05

Non la conosco quasi per nulla, inveo; ma diciamo che non sono un grande amante dei suddetti.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: Le migliori suite del progressive (prendendola larga)

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 23/12/2014, 10:25

Rimanendo nel prog classico aggiungo:
ELP - The Endless Enigma e Picture of an Exhibition
Curved Air - Phantasmagoria (tutto il lato B) e Piece of Mind
Deep Purple - April
Magma - Konhtarck
Nice - Five Bridges
Procol Harum - in Hel twas I
Alan Sorrenti - Aria
Le suite di Mike Oldfield fino ad Incantations (oltre a Tubular Bells).
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Rispondi