Barclay James Harvest

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
STH
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 136
Iscritto il: 26/03/2013, 12:40

Barclay James Harvest

Messaggio da STH » 14/04/2013, 10:50

Non ho trovato nessuna discussione sul forum, quindi ho pensato di aprire un'altra discussione.

Mi sono imbattuto nei Barclay James Harvest, ma non conosco nessuno dei loro album, per caso sapreste consigliarmi per favore qualche loro album per conoscerli meglio?

Grazie a tutti [happy]

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da tommy63 » 14/04/2013, 15:23

Confesso che pure io non ho mai ascoltato niente di questa band, [chin] [chin] rimane un buco nero nei miei lunghi anni di scoperte musicali.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 15/04/2013, 22:28

Ti consiglio i primi 4 album, secondo me i più belli :)
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 16/04/2013, 11:00

Altrimenti una raccolta. Io ho cominciato con "Another Arable Parable" del 1987 che racchiude parecchi dei migliori brani:

- Sing With No Meaning
- Mocking Bird
- Rock And Roll Woman
- Galadriel
- Child Of Man
- She Said
- Ball And Chain
- Summer Soldier
- Vanessa Simmons
- Child Of The Universe
- Medicine Man
- Mother Dear
- The Poet
- After The Day
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Aylene
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 02/03/2013, 7:44

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Aylene » 16/04/2013, 22:35

I Barclay James Harvest sono uno dei miei gruppi favoriti di sempre. Li conosco benissimo e se vuoi iniziare la loro conoscenza devi partire da questo terzetto. Sono usciti uno di seguito all'altro e rappresentano la summa del loro sound, peccato che qui in Italia non abbiano mai avuto seguito, in Germania sono osannati come rock star di primo livello.
Da avere e ascoltare assolutamente:
OCTOBERON - 1976
GONE TO EARTH - 1977
LIVE TAPES - 1978

Aspetto il tuo parere su di loro, non me li bistrattare troppo eh? :D :D

Avatar utente

Topic author
STH
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 136
Iscritto il: 26/03/2013, 12:40

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da STH » 16/04/2013, 22:48

Grazie Aylene e rim :D
Seguirò assolutamente i vostri consigli!

Inizierò dal periodo della maturità che mi ha consigliato Aylene, poi approfondirò con i primi periodi :D

Vi farò sapere (spero presto).
PS. Li ho trovati mentre stavo ascoltando Lady Fantasy (album Mirage) dei Camel. I due gruppi c'entrano qualcosa o come cavoli a merenda?

Grazie ancora per i consigli!

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 16/04/2013, 22:51

STH ha scritto: PS. Li ho trovati mentre stavo ascoltando Lady Fantasy (album Mirage) dei Camel. I due gruppi c'entrano qualcosa o come cavoli a merenda?
Secondo me cavoli! [smile]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 16/04/2013, 22:53

Sono curioso: come sei finito ai BJH dai Camel?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
STH
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 136
Iscritto il: 26/03/2013, 12:40

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da STH » 17/04/2013, 15:37

Allora, stavo cercando una versione live di Lady Fantasy, e dopo youtube mi ha consigliato un brano dei Barclay James Harvest :)
E per questo che supponevo ci fosse una leggera somiglianza... ma probabilmente youtube ha dato i numeri :D

Avatar utente

Aylene
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 02/03/2013, 7:44

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Aylene » 18/04/2013, 22:30

Non ti fidare di Youtube perchè fa dei random, ossia degli accoppiamenti a casaccio, come appunto nel tuo caso. Nonostante ciò però ringrazio Youtube perchè te li ha fatti conoscere, spero sempre di trovare qualche altro fan dei BJH con cui condividere la passione per la loro musica. Finora non ho trovato nessuno che si confessa tale, tanto da credere di essere l'unica loro fan in Italia! :lol: :lol:


Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 18/04/2013, 23:48

Aylene ha scritto:Finora non ho trovato nessuno che si confessa tale
eccomi sono qua.....li ho conosciuti con l'album raccolta che ho citato sopra e poi ho approfondito: sono grandi! Sicuramente conoscerai questo pezzo stupendo:

Barclay James Harvest - She Said (1971)
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Hairless Heart » 18/04/2013, 23:58

Rim, Aylene: due paroline per descriverli, i BJH?
Da un po' incuriosiscono anche me, ne ho sempre sentito parlare, e bene, anche da alcuni loro colleghi di altre band, ma non li ho mai approfonditi.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Aylene
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 151
Iscritto il: 02/03/2013, 7:44

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Aylene » 19/04/2013, 1:35

Ecco qualche notizia:

I BJH furono una band tra le più fortunate nel progressive. Formata da 4 musicisti: John Lees, chitarra e voce, Les Holroyd basso e voce, Stuart Wolstenholme tastiere e voce e Mel Pritchard alla batteria. Il loro talento è consistito nella scrittura di canzoni costruite con belle melodie, quando iniziarono la loro carriera il progressive iniziava a muovere i suoi primi passi e i Moody Blues iniziavano a riscuotere i primi successi. Nella primavera del 68 pubblicarono per la Parlophone (etichetta Emi) il loro primo singolo: una canzone folk intitolata Early Morning. L'anno seguente la Emi decise di spostare i gruppi dal suono più progressivo in una nuova etichetta chiamata Harvest.
Nel 1970 il gruppo pubblicò il suo primo album Barclay James Harvest che pone subito in evidenza i punti di forza del gruppo: armonie nel canto, chitarre aggressive e il Mellotron. L'album fu un fiasco commerciale e il loro secondo lavoro pubblicato nel 1971 e intitolato Once Again fu una delusione artistica nonostante la presenza della bellissima Mockingbird. Seguirono Short Stories, sempre nel 1971, e Baby James Harvest nel 1972. Nel 1973 la band firma con la Polydor e la loro fortuna inizia a cambiare gradualmente, Everybody Is Everyone Else è un album più coerente rispetto ai precedenti, le chitarre iniziano a girare nel giusto verso, il suono inizia a migliorare.
Nel 1974 con il doppio album Barclay James Harvest Live, il gruppo raggiunge il successo commerciale e entra nella top 40 in Inghilterra. Con il seguente Time Honoured Ghost del 75 avanzano nelle charts inglesi e lo stesso accade con Octoberon del 1976 un po' più prog per la lunghezza delle canzoni. Spiccano tra queste Rock'n roll star per la strizzata d'occhio ai Byrds e Suicide un po' triste per l'argomento e alla quale di certo si sono ispirati i Supertramp, con una bella melodia. L'anno dopo esce Gone To Earth considerato il capolavoro del gruppo, perchè contiene alcuni dei suoi maggiori successi e al tempo stesso delle sue migliori composizioni. Da Hymn con una melodia semplice ma molto accattivante, a Hard Hearted Woman classico brano radiofonico a Spirit on the water una delle più belle ballate del gruppo a Poor Man Moody Blues. Nel frattempo Wolstenholme lascia la band e arriva appunto Live Tapes nel 1978, con il live che ripropone i maggiori successi tratti principalmente dai due album che lo precedono, si arriva al culmine della loro carriera, ormai sono conosciutissimi in Europa dove hanno una fama ben consolidata.
Gli album che seguono pur riscuotendo successo in Europa non sono all'altezza dei loro precedenti e in alcuni casi sono davvero ripetitivi se non, qualche volta, smaccatamente pop.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 19/04/2013, 12:01

Immagine Immagine Immagine
Aylene ha scritto: Da avere e ascoltare assolutamente:
OCTOBERON - 1976
GONE TO EARTH - 1977
LIVE TAPES - 1978
Comunque oltre al periodo citato da Aylene, secondo me, i primi album sono eccellenti, soprattutto il 2°, 3° e 4°!
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4197
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Watcher » 19/04/2013, 12:37

OT
Rim, da dove hai preso gli "applausi"?
Non appartengono al nostro parco emoticons.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


massy64
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 182
Iscritto il: 18/03/2013, 15:01

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da massy64 » 19/04/2013, 16:24

Arrivo chiaramente ultimo visto che , specialmente Aylene, avete praticamente già sviscerato tutto lo scibile relativo ai Barclay James Harvest e quindi posso solamente aggiungere qualcosa riguardo ad un paio di ottimi dischi solisti rispettivamente di John Lees e Woolly Wolstenholme.
Il primo è Major Fancy (1977) ed è l'unico lavoro solista del cantante dei Barclay James Harvest, più che consigliato per chi apprezza questa voce mentre oserei dire consigliatissimo il primo dei dischi del progetto Maestoso facente capo al tastierista del gruppo e chiamato, appunto, Maestoso (1980) come la band capitanata da Wolstenholme.
Insomma non saremo numerosi come i tedeschi ma anche qui da noi c'è un piccolo zoccolo duro di fans dei Barclay James Harvest [happy]

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da Hairless Heart » 19/04/2013, 18:39

Grazie per le notizie. ;)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da rim67 » 20/04/2013, 2:04

Watcher ha scritto:OT
Rim, da dove hai preso gli "applausi"?
Non appartengono al nostro parco emoticons.
da questo forum che frequento : http://www.linuxmind-italia.org/index.php, ho aggiunto l'indirizzo dell'immagine racchiusa tra

Codice: Seleziona tutto

[img][/img]
rim67 ha scritto:

Codice: Seleziona tutto

[img]http://www.linuxmind-italia.org/Smileys/mint/p024.gif[/img] [img]http://www.linuxmind-italia.org/Smileys/mint/p024.gif[/img] [img]http://www.linuxmind-italia.org/Smileys/mint/p024.gif[/img]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da aorlansky60 » 05/02/2019, 8:58

Per rispondere alla domanda con la quale fu aperto questo thread (con quale disco cominciare per fare la conoscenza di BJH?) non avrei alcun dubbio, e appoggio chi lo ha già citato :

OCTOBERON un album davvero molto bello.

Strana vicenda quella dei BJH, di fatto nascono prima di altre Prog band (che saranno ai vertici del Prog per consensi di pubblico e critica), senza mai entrare nel gotha del Prog pur essendo validissimi musicisti e compositori; continueranno imperterriti a fare prog, fedeli alla loro matrice base, anche negli anni 80 avanzati, fregandosene di mode e critica, continuando però ad avere un pubblico fedelissimo seppure ristretto. Una band da riscoprire.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Barclay James Harvest

Messaggio da twoofus » 05/02/2019, 9:09

A proposito dei Barclay, c'è una canzone, TITLES, che ha questo testo.
E' del 1975; a qualcuno riporta alla mente qualcosa?

"The long and winding road that leads to your door
Here comes the sun
it's alright people shout for more
But were you trying to deceive telling me
All you need is love to succeed
Lady Madonna let it be
Something in the way you moved me yesterday
All you need is love s
o they say
Across the universe one after nine 'o' nine
I got a feeling for you blue
and I feel fine
I tried so hard to make believe that I'd see
All you need is love to succeed
Lady Madonna let it be
Something
in the way you moved me yesterday
All you need is love
so they say"
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Rispondi