Rolling Stone: i migliori album Progressive

Sezione dedicata a tutti i gruppi Progressive Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 11/12/2012, 18:57

Già abbiamo discusso del poco affetto che dimostra questa rivista nei confronti di un genere che molti di noi ritengono di indiscussa qualità dal punto di vista musicale: immaginate quindi lo stupore nello scoprire un sondaggio del RS proprio riguardo il Progressive Rock.
La classifica che vi elencherò punto per punto nasce perciò dalle votazioni dei lettori della rivista, e comprende 10 dischi. Vi pregherei di non curiosare le posizioni della classifica: ci sono delle sorprese (o almeno io le ritengo tali).
Cominciamo!

10. Rush - 'Moving Pictures'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
Traduco dall'Inglese ciò che scrivono sul RS:

"Gli inizi degli anni '80 furono un periodo interessante per il prog-rock. Band come i Rush, i Genesis e gli Yes accorciavano le loro canzoni, componendo brani decisamente più pop e che avevano un vastissimo successo radiofonico. Il Punk aveva provato a far fuori il prog, ma tutto ciò che combinò fu di convincere le band che fosse giunto il momento di una svolta. I Rush si stavano allontanando da qualche anno dalle loro grandi 'opere' prima di incidere Moving Pictures, in parte influenzato da gruppi come i Police. Alimentati da hit come "Tome Sawyer" e "Limelight", Moving Pictures rappresentò un'enorme successo per i Rush. Cinque delle sette canzoni sono lunghe meno di 5 minuti, anche se "The Camera Eye" termina all'esorbitante minuto 11:01. Sotto molti punti di vista questo LP rappresentò una vetta commerciale per la band."
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da MrMuschiato » 11/12/2012, 19:29

Harold Barrel ha scritto:anche se "The Camera Eye" termina all'esorbitante minuto 11:01.
Esorbitante? Ma chi ha scritto sto articolo?
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 11/12/2012, 19:49

non conosco il disco
interessante la classifica prog
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 11/12/2012, 20:57

MrMuschiato ha scritto:
Harold Barrel ha scritto:anche se "The Camera Eye" termina all'esorbitante minuto 11:01.
Esorbitante? Ma chi ha scritto sto articolo?
"Quelli del rolling stone" [smile]
In effetti è un commento che lascia perplessi... Se si stupiscono di fronte ad 11 minuti di musica, non oso immaginare la loro opinione su una Supper's Ready!
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da MrMuschiato » 11/12/2012, 21:10

reallytongues ha scritto:non conosco il disco
interessante la classifica prog
Consigliato
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da MrMuschiato » 11/12/2012, 21:13

Harold Barrel ha scritto: "Quelli del rolling stone" [smile]
Haha giusto, non c'avevo fatto caso, tutto regolare allora! [smile]
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 11/12/2012, 22:36

L'unico Rush che conosco è questo.

Immagine

e non è un bel ricordo.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 12/12/2012, 19:31

Hairless, ti ricordo che tu dovresti dare il buon esempio agli utenti! ( [smile] )

9. King Crimson - 'Red'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"E' risaputo che le band Progressive cambiano formazione più spesso dei team della Major League Baseball, e i King Crimson non fanno eccezione. Era da soli cinque anni che i pionieri del progressive si erano messi in moto nel momento in cui fu inciso Red (1974), ma la maggiorparte della line-up originale era ormai fuoriuscita. Rimase solamente il leader Robert Fripp; da quel momento aveva reclutato il batterista degli Yes, Bill Bruford, e John Wetton, il futuro cantante degli ASIA. (Nota a margine: fu Bruford solo ad avere il privilegio di tenere il tempo nella sacra trinità progressive degli Yes, King Crimson e Genesis). Il gruppo incise Red sapendo che sarebbe stato il loro ultimo album prima di dividersi, e ce la misero veramente tutta. Molti fan vi si riferiscono come al loro lavoro più riuscito,e anche drogati non-prog come il tardo K. Cobain non hanno mancato di lodarlo in tutti i sensi."



Mi pare simpatica la similitudine delle band progressive con i team di baseball e la ricercatissima ironia nell'espressione "drogati non-prog" (non-prog junkies). [smile]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da SH61 » 13/12/2012, 12:17

Harold Barrel ha scritto:"Gli inizi degli anni '80 furono un periodo interessante per il prog-rock. Band come i Rush, i Genesis e gli Yes accorciavano le loro canzoni, componendo brani decisamente più pop e che avevano un vastissimo successo radiofonico. ....."
Quindi il prog diviene interessante nel momento in cui si inizia ad accorciare il minutaggio dei brani.....

Caspita, in 35 anni di ascolto di suddetto genere non avevo messo a fuoco questo aspetto...... [smile]

Ho già avuto modo di dire ciò che penso della mentalità americana e dei gusti che ne derivano, quindi non mi ripeto.
Dico solo che dobbiamo troppo ai loro cugini di oltreatlantico.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 13/12/2012, 14:22

Harold Barrel ha scritto: Vi pregherei di non curiosare le posizioni della classifica
reallytongues ha scritto: interessante la classifica prog
Ecco, questo è il modo perchè succeda il contrario. [smile]
Harold Barrel ha scritto:ci sono delle sorprese
Harold, ti consiglio di spifferare tutto e subito, noi faremo finta di non saperne nulla. :o :o
[smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 13/12/2012, 23:12

Harold Barrel ha scritto:Hairless, ti ricordo che tu dovresti dare il buon esempio agli utenti!
Dici? [smile]
Ma dai, con tutte le baggianate che riesce a scrivere Rolling Stone, una più una meno...... [fisc]

...Con la posizione n° 9, se non altro, si inizia a ragionare. Anche se, guarda caso, in classifica c'è l'album meno "indigesto" dei King Crimson "vintage". In the court e Larks' sono fuori dalla loro portata. :roll:
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da reallytongues » 14/12/2012, 8:57

Beh Red dei King Crimson è l'album più compiuto e definitivo di Fripp.
Ancora modernissimo poi, con quel suono e quelle composizioni durissime, taglienti:
quasi un disco dark.
Ancora oggi se lo si fa ascoltare ad un ragazzo non può che sorprendere un disco del genere.
Io lo avrei messo ancora più in alto in classifica.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 15/12/2012, 12:54

Le caratteristiche da te elencate ne fanno il disco più fruibile della prima fase dei KC (prima fase????? ma se ne include almeno quattro...). Red è il certo senso il ponte tra i primi album ed il periodo Discipline e poi anni '90. Il brano Vroom a me ricorda molto il brano Red.
Fatte le debite e anche le indebite proporzioni, è un po' come Selling England by the pound dei Genesis, considerato in genere il migliore (anche da me), ma obiettivamente meno ostico di Foxtrot per non parlare di The lamb.
reallytongues ha scritto:Io lo avrei messo ancora più in alto in classifica.
Quando leggerò la classifica finale, senza dubbio sarò d'accordo con te. ;)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Progknight94 » 15/12/2012, 17:36

Moving Pictures a mio parere è orribile. Faccio molta fatica a considerarlo prog.

Red doveva esserci, come dice really anche più in alto

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 15/12/2012, 20:51

SH61 ha scritto:
Harold Barrel ha scritto:"Gli inizi degli anni '80 furono un periodo interessante per il prog-rock. Band come i Rush, i Genesis e gli Yes accorciavano le loro canzoni, componendo brani decisamente più pop e che avevano un vastissimo successo radiofonico. ....."
Quindi il prog diviene interessante nel momento in cui si inizia ad accorciare il minutaggio dei brani.....

Caspita, in 35 anni di ascolto di suddetto genere non avevo messo a fuoco questo aspetto...... [smile]
Mi limito a tradurre, Claudio, e per ora mi sto astenendo dal commentare molte affermazioni che stonano rispetto alla ' nostra' visione del progressive [smile]

Ma continuiamo pure...

8. Rush - 'Hemispheres'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"Sotto molti punti di vista, Hemispheres fu l'ultimo album nel contesto del capitolo più importante della carriera dei Rush. Fu il loro ultimo disco degli anni settanta, e il loro ultimo LP ad essere progressive senza ambiguità. Lavori incredibilmente brillanti e complessi come 'La Villa Strangiato' mostrarono che avevano sul serio imparato il loro lavoro, e sentirono che fosse giunto il momento di andare avanti. La band effettuò un grande cambiamento dal punto di vista dello stile nel loro LP successivo, Permanent Waves del 1980, che procurò loro molti nuovi fan, ma c'è una larga maggioranza che vede in Hemispheres la vetta assoluta dei Rush. Eppure, il fatto che il sottotitolo de 'La Strangiato' sia 'un esercizio di auto-indulgenza' mostra che i Rush si erano un po' stancati della 'formula' che avevano adottato fino a quel momento e che erano pronti per qualcosa di nuovo".

Ho evidenziato la proposizione 'ma' per un motivo semplice: non capisco come il commentatore di questi album progressive si possa stupire del fatto che il successo commerciale (o l'incremento del numero di fan) di un LP dei Rush di inizio anni '80 non coincida con il valore musicale del disco [wall]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 16/12/2012, 0:46

:shock:
Cioè....i Rush sono presenti con due album tra i primi dieci?.......
:shock:

posterei una figurina, ma Harold non vuole..... [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Watcher » 16/12/2012, 7:36

Hairless Heart ha scritto: Cioè....i Rush sono presenti con due album tra i primi dieci?.......
...e le sorprese non sono finite!
Il "bello" di Rolling Stone è che ci dà un sacco di spunti per parlare. Soprattutto di parlare male di Rolling Stone.
Non credevo che gli americani fossero nazionalisti fino a questo punto. [fisc]
Vorrei capire se questi Rush meritano di essere ascoltati o si perde solo tempo. Nei giudizi dell'album 'Moving Pictures' ho letto "consigliato" e " orribile" e ciò non è di molto aiuto.
P.s. Vogliamo la figurina. (Con Harold me la sbrigo io) [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Progknight94 » 16/12/2012, 11:22

Ma non è neanche patriottismo, i rush sono canadesi. L'album è bello, ma l'inserimento di 2 album dei rush in una classifica è a dir poco esagerato.. Con tutti i gruppi assurdi che rimangono fuori..

Dei rush preferisco i primi album, più hard prog. Watcher, lascia stare Moving Pictures (ci sono dentro i tastieroni '80 e con la voce di Lee il tutto raggiunge indici pericolosi di .. em.. gaiezza..), prenditi due album che son sicuro apprezzerai: Emispheres e 2112. Album molto innovatori per l'epoca

Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Harold Barrel » 20/12/2012, 19:20

7. Genesis - 'Selling England By the Pound'
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"I Genesis dell'era Gabriel erano una band inglese fino al midollo. E' difficile trovare traccia un qualsiasi accenno ad influenze musicali americane in qualsiasi parte del loro disco, e chiamarono addirittura il loro LP del 1973 Selling England by the Pound. Come ciliegina sulla torta, Gabriel si vestiva da cavaliere inglese chiamato Britannia durante gli show, completo di una bandera dell'Inghilterra. Nulla di ciò significa altro che furono una band straordinaria. La musica che composero con Peter Gabriel è, senza dubbio, uno dei migliori prog-rock mai registrato. Selling England by the Pound fu il penultimo lavoro di Gabriel con il gruppo, e fu l'ultima volta che lavorarono veramente insieme come completa unità creativa. Praticamente non ci sono ciofeche in questo LP, ma se dovete ascoltarne una sola canzone, mettete su "Firth of Fifth". L'assolo di chitarra di Steve Hackett è di un altro mondo."
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Rolling Stone: i migliori album Progressive

Messaggio da Hairless Heart » 20/12/2012, 19:25

Come volevasi dimostrare. [approve]

In ogni caso...... :o
Rolling Stone che scrive cose sensate!
Harold Barrel ha scritto:E' difficile trovare traccia un qualsiasi accenno ad influenze musicali americane in qualsiasi parte del loro disco
E ci mancherebbe altro......
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi