Il "mistero" di Stairway to Heaven

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2318
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Harold Barrel » 20/06/2012, 15:16

Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire

In questo topic cercherò di analizzare il lato "nascosto" di quello che è senza dubbio il brano piu famoso dei Led Zeppelin: Stairway to Heaven. Inserito nel quarto album senza titolo della band inglese, divenne un punto fisso delle scalette dei loro concerti. Molti pensano che l'accusa di satanismo levata alla canzone sia solamente una leggenda metropolitana, e lo stesso Robert Plant riguardo alla faccenda in un'intervista affermò che per lui tutto ciò era "veramente triste, perchè Stairway to Heaven fu scritta con le migliori intenzioni, e per quanto riguarda messaggi registrati al contrario, non è la mia idea di fare musica". Sfortunatamente c'è chi è convinto dell'esatto contrario.

Ma veniamo ai fatti, e liberiamo la mente dal pregiudizio. Il fatto che chiunque di voi può verificare è che una parte del testo del brano, se ascoltata all'incontrario (nel caso di un disco in vinile, fare scorrere il disco non in senso orario ma antiorario), assume significato.

"If there's a bustle in your hedgerow,
Don't be alarmed now -
It's just the spring clean for the May Queen.
Yes, there are two pats you can go by,
But in the long run,
There's still time to change the road you're on
".

Tradotto:

"Se c'è un rumore nel tuo cespuglio,
Non avere paura -
è solamente la pulizia primaverile per la Regina di Maggio.
Sì, ci sono due strade che puoi percorrere,
Ma nella lunga corsa,
C'è sempre tempo di cambiare la strada che hai intrapreso".


... Lo stesso testo, all'incontrario press'a poco suona cosi:

"Oh here's my sweet satan,
The one little path won't make me sad,
Whose power is saint.
He'll give growth giving you six-six-six.
There's a little toolshed were he made us suffer, sad satan
".

Ovviamente c'è qualche margine di dubbio, ma si tratta di singole parole.
In Italiano:

"Oh, ecco il mio dolce satana,
Ecco l'unica strada che non mi renderà triste,
Il cui potere e sacro.
Egli dara il potere dandoti il 666.
C'e un cappanone per gli attrezzi dove ci faceva soffrire, triste satana".


La posizione di Robert Plant e di Eddie Kramer, il quale registrò il disco assieme ai Led Zeppelin, secondo cui le accuse di satanismo sono infondate e ridicole, è indifendibile.
Ma attenzione: siamo sicuri che quello che abbiamo individuato sia un messaggio subliminale? Per messaggio subliminale si intende un messaggio che non viene recepito dal nostro cervello a livello conscio bensì subconscio. Questo tipo di messaggio, sperimentato e poi subito proibito negli Stati Uniti circa fra gli anni '40 e '50 del Novecento, può consistere nell'inserire in un film un fotogramma che appare ad una velocità altissima. Ad esempio: "drink Coca-Cola". Ed effettivamente una percentuale delle persone che andavano al cinema e vedevano il film "truccato" era portata a comprare quella bibita nell'intervallo. Tuttavia fu provato che per avere effetto tale messaggio doveva essere supportato da un'esigenza già presente nell'individuo (in questo caso la sete).
In conclusione: quello di Stairway to Heaven può essere considerato un messaggio subliminale se e solo se riuscissimo a provare che il nostro cervello riesce, a livello di subconscio, a ribaltare il brano come lo può fare il giradischi (il che, converrete, è poco probabile).
Ci troviamo di fronte ad un caso di backmasking, che approfondirò tra un attimo.

Ma ora torniamo al testo: parla della ricerca della perfezione spirituale, e i riferimenti letterari di Plant sono Lewis Spence e in parte il poeta inglese William Wordsworth. Ci sono però dei versi che lasciano dei margini di ambiguità. Ad es. "You now sometimes words have two meanings" (Sai, ogni tanto le parole possono avere due significati); particolarmente significative sono le parole "Yes there are two pats you can go by, but in the long run, there's still time to change the road you're on", che evidentemente si riferiscono non solo alla via retta e a quella della perdizione, ma anche al verso in cui si può far girare il disco.
C'è poco da dire sulle parole che si possono ascoltare invertendo il brano: si tratta di un messaggio perfettamente strutturato e intenzionale. Non è possibile che un così grande numero di versi possa dare casualmente un significato di tale chiarezza e comprensibilità. Può succedere con qualche parola, ma non con frasi di senso compiuto. Perdipiù, nelle esecuzioni live Plant era solito aggiungere delle parole al testo, del tipo "Listen, I've got good news", frase che, pronunciata da lui, all'incontrario suona inconfondibilmente come "Satan".

Vorrei inoltre farvi notare che la stessa affermazione di Robert Plant che ho citato prima è intrigante: lui nega i sospetti riguardanti "musica registrata al contrario". Ora, il più famoso caso di parole registrate all'incontario e poi incise su disco è quello di "I'm so Tired" dei Beatles - dove però la voce di John Lennon viene registrata, poi invertita in studio, e infine inclusa nel brano. Ma qui siamo di fronte a frasi incise nel verso giusto: come la mettiamo?


Tirando le somme: Stairway to Heaven non contiene un vero messaggio subliminale; la parte di testo incriminata è il risultato di un lavoro meticoloso di Robert Plant.
Non creiamo misteri dove non è necessario.

Lascio a voi ulteriori considerazioni.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Progknight94 » 20/06/2012, 15:43

Bè è risaputo che page e plant erano appassionati di occultismo. Page si è anche comperato la casa di Crowley.
Detto questo, la fine del messaggio subliminale a me sembra un sadly più che uno sweet satan.

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da mimmo il meccanico » 21/06/2012, 10:56

Innanzitutto complimenti per il topic Harold, molto interessante, chiaro e ben documentato.
L'intera faccenda è tutto sommato plausibile, come ha già detto Progknight94, Page era infatti uno abbastanza in fissa con quelle tematiche. Però d'altra parte c'è da dire che nell'ascolto al contrario, sebbene la versione più accreditata sia appunto quella da te riportata, non tutte le parole appaiono proprio nitide e ben scandite, insomma c'è sempre una componente di dubbio e incertezza, che si presta tutto sommato anche a interpretazioni differenti.
Poi sinceramente ho sempre considerato, tecnicamente parlando, molto difficile riuscire a mettere giù dei versi che abbiano una doppia anima, cioè bisognerebbe già dall'inizio sapere come suona una parola al contrario, oppure procedere per tentativi, non saprei, ma non credo sia così facile e non so quanto convenga a chi scrive il brano incasinarsi con qualcosa che poi di fatto rimarrà nascosta. Quindi in fondo potrebbe anche solo trattarsi di semplice coincidenza, sebbene stranissima e inquietante.
Ma tutti questi dubbi di fatto non fanno altro che aumentare il mistero, e in fondo forse è proprio quello che i Led Zeppelin volevano, non tanto lanciare un vero e proprio messaggio satanico, ma far credere che possa esserci ;)
ok e adesso?

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da SH61 » 21/06/2012, 12:24

mimmo il meccanico ha scritto: non so quanto convenga a chi scrive il brano incasinarsi con qualcosa che poi di fatto rimarrà nascosta.
Appunto. E' talmente difficile scrivere testi non banali che aggiungerci anche un paletto così restrittivo come quello di parole che possono essere lette al contrario e che, concatenate, diano una frase di senso logico, mi pare un impresa degna del miglior Dante Alighieri.

Comunque, come dice Mimmo, la cosa ha fatto il loro gioco.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Progknight94 » 21/06/2012, 12:43

Anche io sono del parere che l'abbiano fatto apposta. Le voci giravano già, e questi faceva aumentare le vendite e la gente ai concerti.

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da SH61 » 21/06/2012, 15:29

E poi ...... ma a chi diavolo sarà venuto in mente di far girare (suppongo a mano) il giradischi al contrario, con una giusta velocità per riuscire a captare parole, che, inevitabilmente, non potranno certo essere chiarissime....?

Io, ad esempio, non l'ho mai fatto.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4152
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Watcher » 21/06/2012, 15:44

[smile] [smile]

Neanche fossimo disc jockey!!
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da SH61 » 21/06/2012, 18:22

Come odio quella pratica blasfema..... mi da l'idea di "violentare" i dischi.
Per quanto quelli usati dai DJ non meritino miglior fortuna.

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2569
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da MrMuschiato » 06/05/2014, 19:37

Mi fanno ridere certi commenti letti su Youtube riguardo questa cosa....''Sono ancora più fighi!!'', 'Se lo fanno loro non importa!''....avessero trovato un messaggio del genere in qualsiasi altro brano si sarebbe gridato allo scandalo. Ma hey, parliamo dei Led Zeppelin, quindi loro sono fighi, a mettere un messaggio del genere in una canzone.
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3845
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da reallytongues » 06/05/2014, 22:46

leggevo che i giornalisti del tempo criticavano i testi degli Zepp perchè ancora infarciti delle solite banalità hippy (definite allora tardo-hippy)
non sono mai stati apprezzati per i testi quindi, probabilmente, i fans hanno iniziato a leggerli al contrario :D
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2284
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Lamia » 11/05/2014, 14:54

Page diede una risposta lapidaria in merito a questa leggenda "Preferisco non commentare". Plant invece disse che questa cosa usci' dall'America, solo da li poteva venir fuori. . .

. . ad ogni modo ottima ed attenta disamina ad inizio thread, alcune cose non le sapevo!

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1237
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da aorlansky60 » 11/07/2018, 10:02

Un invito da parte mia : se potete, provate a reperire "SPIRIT" - primo Lp omonino della band(pubblicato nel 1968) - e focalizzatevi sul brano "Taurus", ascoltatene bene gli arpeggi di acustic guitar, e poi riflettete se vi ricorda qualcosa... :-) ;-)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4152
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da Watcher » 11/07/2018, 10:17

Ne abbiamo già parlato qui:

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... rus#p23891

e in qualche altra parte, a proposito di plagi.

Qui nel VRF non ci facciamo mancare nulla. [approve]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1237
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da aorlansky60 » 11/07/2018, 11:56

@ Watcher :

ottimo! :-)

Noto con piacere di essere arrivato in un posto con gente preparata. :-)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1393
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da twoofus » 15/05/2019, 13:20

Harold Barrel ha scritto:
20/06/2012, 15:16

Ora, il più famoso caso di parole registrate all'incontario e poi incise su disco è quello di "I'm so Tired" dei Beatles - dove però la voce di John Lennon viene registrata, poi invertita in studio, e infine inclusa nel brano.
Ma il primo e più famoso caso non era Rain? Lì la voce fu registrata dritta e poi ascoltata al contrario, cosa che piacque talmemte tanto da finire, novità assoluta, su un disco.
In I'm so tired Lennon dice bisbigliando:
"Monsieur, monsieur, how about another one?"
E ci fu la speculazione che il verso suonato al contrario suonasse come "Paul is dead, miss him, miss him, miss him!", della famigerata teoria "Paul is dead", che ad oggi conta migliaia di prove...
Peraltro anche le presunte frasi degli Zeppelin, stando alla leggenda, non furono registrate dritte e poi girate? No perchè fare il contrario mi pare un po' assurdo.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: Il "mistero" di Stairway to Heaven

Messaggio da capitan-trip » 17/05/2019, 19:56

Rovinai la mia copia vinilica di LZIV proprio per sentire questo brano al contrario.

:oops:

Rispondi