L'album perduto

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 12/06/2012, 22:46

E’ un giochino che, sono certo, molti fan sfegatati dei Beatles hanno fatto. Cercare di immaginare come avrebbe potuto essere un ipotetico 14esimo album assemblando il meglio di quanto da loro pubblicato, come solisti, nel 1970. Io l’ho fatto qualche anno fa, “costruendomi” il cd con tanto di copertina. L’ho intitolato Prob Fab ’70 e in questo topic andrò a proporvelo.


Immagine

Ovviamente un’operazione del genere ha i suoi limiti, di omogeneità e compattezza innanzitutto. Paul McCartney è un po’ sfavorito, dato che contribuisce con il suo primo album eponimo, volutamente low-profile. Neanche a Ringo Starr va troppo bene, nel ’70 ha pubblicato ben due album ma entrambi di cover. John Lennon ha anch’egli al suo attivo un disco scarno ed essenziale, John Lennon/Plastic Ono Band, ma che è talmente diretto ed autobiografico da essere il più amato dagli irriducibili fans, più del “patinato” Imagine. Chi ci guadagna nel giochino è George Harrison, cui ho concesso 4 canzoni su 16, percentuale mai ottenuta prima; avrebbero potuto essere anche di più, ma non sarebbe stato credibile un Harrison con più spazio rispetto a Lennon e Macca. Il suo All things must pass contiene numerose perle di assoluto valore, tanto da essere considerato da molti il miglior album di un ex-Beatle.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 12/06/2012, 22:54

Track 1 : JUNK



Perchè, tanto per cambiare, non partire con qualcosa di riflessivo? Questo gioiellino acustico fa parte di quella cerchia di canzoni che "hanno rischiato di essere dei Beatles". Fu composta nel periodo in cui Paul McCartney si trovava, assieme ai tre compari e ad un po' di altra gente, in India in ritiro spirituale con il Maharishi. Tornati in patria, si trovarono a casa di Harrison, ad Esher, a buttare giù la mole di pezzi composti in oriente. La maggior parte costituirono l'ossatura del White Album, Junk per qualche motivo venne (incredibilmente) esclusa. Il demo si può trovare nel terzo volume di Anthology. McCartney riesumerà il pezzo per il suo album solista del '70.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: L'album perduto

Messaggio da Watcher » 13/06/2012, 16:22

Bella la copertina del nuovo album dei Beatles! Molto letitbiana. E fantastica anche la prima canzone: Junk.
Mi aspettavo come prima traccia qualcosa di più rock, però. Comunque se a John va bene, va bene anche a me.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 13/06/2012, 18:39

Paul era una "comare". Figurarsi se lasciava al socio l'onore della prima canzone.....
Ci pensa John a svegliarci tutti.

Track 2 : INSTANT KARMA!



Raro esempio di canzone "cotta e mangiata". Nel giro di 10, diconsi dieci giorni, è stata composta, registrata e pubblicata su 45 giri (per i giovani che non sapessero cosa sono, si tratta di quei tondi un po' più grandi di un cd, di plastica nera con un buco abbastanza grande....). Ed ha venduto un sacco e una sporta.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: L'album perduto

Messaggio da Progknight94 » 14/06/2012, 11:06

Bè se è istantaneo..

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 14/06/2012, 21:31

Track 3 : ISOLATION



Di nuovo Lennon, con un pezzo che parte come una ballata per piano e voce, ma poi si "incattivisce" nella sezione centrale. La sua tipica canzone di quel periodo, dove non sempre i canoni della canzone classica venivano rispettati. A chi può venire in mente di finire una canzone così?
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 15/06/2012, 14:26

Track 4 : WHAT IS LIFE



Eccolo, finalmente, il buon Harrison.
Un bel brano pop ci voleva, a questo punto.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: L'album perduto

Messaggio da Watcher » 15/06/2012, 18:12

Che bella Isolation!

Più bella di Imagine. [fisc]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 16/06/2012, 11:22

Più che d'accordo. [approve]

Track 5 : MOMMA MISS AMERICA



Uno strumentale di McCartney, sempre dal suo primo album. Una cosettina un po' naif che mi è sempre piaciuta molto, l'ho anche beccata in un film, faceva parte della colonna sonora. Per essere precisi, nel "mio" cd ho tagliato la seconda parte, più dispersiva, quindi occorre uno sforzo di fantasia e interrompere l'ascolto a 1.56.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 16/06/2012, 11:40

Watcher ha scritto:Bella la copertina del nuovo album dei Beatles! Molto letitbiana.
[smile] La copertina di Let it be era chiaramente più facile da scimmiottare rispetto a quella del Pepper...... [smile]
Impensabile trovare foto d'insieme in quel periodo, l'ultimo servizio fotografico del gruppo risale all'agosto del '69 a Tittenhurst Park, residenza dei Lennon (che, per la cronaca, venderanno pochi anni più tardi a Ringo Starr).
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: L'album perduto

Messaggio da Harold Barrel » 16/06/2012, 23:05

Che dire... Complimenti a Hairless per l'iniziativa, che comporta qualche rischio [smile]
E' molto difficile strutturare un album del genere: nelle carriere soliste ci sono alcuni brani più beatlesiani, altri molto meno; un grande limite può essere il fatto di avere a disposizione del materiale su cui sia Paul sia John avrebbero lavorato in modo evidentemente diverso. Secondo me il brano più da White Album non sarebbe stato Junk, ma Isolation: fra l'altro il finale "a sorpresa" mi ha ricordato molto I'm so tired.
Per il resto, non condivido la scelta di What is Life: troppo lunga e troppo pop per un album dei Beatles del 1970.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 17/06/2012, 11:32

Quello che dici è condivisibile, infatti avevo già messo le mani avanti, ma tanto....è un giochino!
Harold Barrel ha scritto:non condivido la scelta di What is Life: troppo lunga e troppo pop per un album dei Beatles del 1970.
Se ci mettessimo in dieci a fare un assemblamento del genere, verrebbero fuori dieci dischi diversi. La canzone non è "troppo pop" per il periodo, tanto è vero che il singolo si è ben piazzato in classifica (1° posti in Svizzera, 2° posto in Olanda, fonte wikipedia). E' vero che ci sono canzoni migliori in All things must pass, ho scelto questa per compensare l'atmosfera a volte pesante dei pezzi di Lennon. [bye]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 19/06/2012, 18:54

Track 6 : WORKING CLASS HERO



Non inganni il titolo, non era intenzione di Lennon diventare un eroe, men che meno degli operai, lui che veniva dalla classe "media". Sperava magari che la canzone diventasse un inno come era già successo con Give peace a chance. Brano che vanta numerose cover, dalla più recente dei Green Day, alla band di David Bowie, i Tin Machine.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: L'album perduto

Messaggio da Watcher » 19/06/2012, 19:38

Un arrangiamento più semplice di così non si poteva. Comunque molto bella.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 20/06/2012, 11:42

Track 7 : BEWARE OF DARKNESS



Torna Harrison, con uno dei migliori pezzi tratti da All things must pass. Il solito George, con dei passaggi di accordi piuttosto ostici. C'è un vago sentore di Something.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 25/06/2012, 18:48

Track 8 : SENTIMENTAL JOURNEY



Non può mancare il Ringo-moment in un disco dei Beatles. Ho più o meno sorteggiato a sorte la title-track del suo primo album solista, brano del 1945 che fu un successo di Doris Day. Da notare che l'album in questione, costituito da vecchi standard degli anni '40 e '50, è stato il primo non sperimentale di un ex-Beatle, ha preceduto di poche settimane McCartney.
Una canzone da skippare senza troppi rimpianti.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 26/06/2012, 18:48

Track 9 : REMEMBER



Canzone dall'incedere piuttosto particolare, cose così le faceva solo Lennon.
Finale decisamente esplosivo!
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 27/06/2012, 18:53

Track 10 : MAYBE I'M AMAZED



Una dedica di Paul McCartney alla moglie Linda che gli è stata di supporto del momento difficile della rottura coi Beatles. Questa è considerata una delle migliori canzoni in assoluto del Macca, personalmente non mi ha mai fatto impazzire, forse per i troppi punti di contatto con Let it be e qualche altra canzone dei fab4. In ogni caso una superba prestazione vocale.
(non fate caso se nel video c'è scritto "Wings", quella band non esisteva ancora....)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 28/06/2012, 18:55

Track 11 : LET IT DOWN



Purtroppo sul tubo non ho trovato la versione dell'album, ma solo il pur ottimo demo di questa fantastica song di George Harrison. Il suo triplone è davvero uno scrigno zeppo di gioielli! [hearts]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8133
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: L'album perduto

Messaggio da Hairless Heart » 29/06/2012, 22:17

Track 12 : TEDDY BOY



Anche questa canzone, come Junk, è stata scritta in India.
McCartney la propose al gruppo durante le sessions che portarono a Let it be, è stata anche provata per un po' e poi accantonata. Non è un capolavoro, ma è una canzoncina simpatica.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi