Beatles next generation

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Beatles next generation

Messaggio da Hairless Heart » 03/04/2012, 19:47

Ecco, questa ci mancava proprio: la band dei figli dei Beatles.

http://www.corriere.it/spettacoli/12_ap ... primopiano

Almeno, tra tante band che, nel tempo, sono state definite o si sono autodefinite eredi dei fab4, questi qui hanno tutti i motivi per farlo.
Sulle eventuali produzioni, non c'è da aspettarsi molto.....
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Beatles next generation

Messaggio da Harold Barrel » 03/04/2012, 20:38

I figli dei Beatles: «Facciamo una band?»
La proposta di James McCartney: Harrison e Lennon jr d'accordo. Zak Starr meno: «Ci rivolgeremo a suo fratello Jason»

MILANO - Pensavamo di averne viste abbastanza con i nostri «figli dei Pooh», tutti a inseguire in qualche modo le carriere paterne, onnipresenti in tv e sulla stampa. Ma tutto ciò è niente in confronto all'ultima che proviene di là dalla Manica.

BEATLES NEXT GENERATION - L'ultimo dei pargoli beatlesiani ad aver intrapreso la carriera di papà, il 34enne James McCartney, ha proposto addirittura agli altri "figli" di formare una band: «Potrebbero essere i Beatles Next Generation» ha dichiarato alla BBC. Ma non tutti sono d'accordo: Dhani Harrison e Sean Lennon, il secondogenito che John ebbe da Yoko, vorrebbero anche.

IL FIGLIO DI RINGO NON VUOLE- Meno Zak Starr, l'unico di tutta la progenie ad aver avuto un successo tutto sommato suo, batterista (come il babbo) per Who e Oasis. Oltre al maggiore di John, Julian, gli ultimi successi del quale datano però ai lontani anni'80. «Io ci starei, Sean ci starebbe, Dhani ci starebbe» dice James. E se Zak non vuole «possiamo sempre rivolgerci a Jason». Secondogenito di Ringo. E, manco a dirlo, batterista.

(Matteo Cruccu)


Non so perchè, ma la cosa non mi convince moltissimo. Sono progetti forse un po' tirati con i capelli, come la storia di Oliver Wakeman con gli Yes... Che James McCartney sia figlio di Paul McCartney, poi, è totalmente irrilevante dal punto di vista musicale. Staremo a vedere, ma personalmente non nutro grandi aspettative. C'è da dire che non avranno problemi per quanto riguarda i diritti d'autore, se vorranno suonare i Beatles. [smile]
Dopo De Andrè canta de Andrè, i Beatles suonano i Beatles...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Ago
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 125
Iscritto il: 24/02/2011, 14:32
Località: Imperia

Re: Beatles next generation

Messaggio da Ago » 03/04/2012, 22:15

I figli d'arte in effetti sono ovviamente avvantaggiati, a volte esce qualcosa di buono, altre volte no.
Ma sono famosi lo stesso, lo sono fin dalla nascita...

Staremo a ved... a sentire! ;)

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Beatles next generation

Messaggio da Progknight94 » 04/04/2012, 21:06

[prrr]

zappa plays zappa [prrr] [prrr]

Jeff si salva, in parte, e basta.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Beatles next generation

Messaggio da Watcher » 05/04/2012, 8:58

Ago ha scritto:I figli d'arte in effetti sono ovviamente avvantaggiati
Per me, no. Sono avvantaggiati se cercano un produttore, ma nel confronto che viene subito fatto con genitori di alto livello artistico questo vantaggio non c'è, anzi. Figuriamoci poi, nel caso specifico di questo thread ... rapportarsi con i Beatles senior. ;)
Leggero OT
Solo nel gioco del calcio ci sono stati casi di figli d'arte all'altezza del genitore se non più alti. Mi vengono in mente Paolo Maldini e Luigi Buffon. Ma Ferruccio Mazzola e Diego Armando Maradona Jr.? [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Beatles next generation

Messaggio da Hairless Heart » 05/04/2012, 19:07

Rispondo all'O.T. (bella figura di moderatori ci facciamo.....):
GianLuigi Buffon è il nipote del fu portiere del Milan, non il figlio. E' vero che appartiene comunque ad una famiglia di sportivi professionisti tra genitori e sorelle.
Ferruccio magari no, ci ha pensato Sandro a mantenere alto il nome di papà Valentino. Giocava pure in quella squadra con la maglia a righe nero-bluastre che ti dovrebbe essere familiare.... [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Ago
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 125
Iscritto il: 24/02/2011, 14:32
Località: Imperia

Re: Beatles next generation

Messaggio da Ago » 06/04/2012, 22:57

beh, ovvio che se parli di certi confronti nemmeno i figli reggono ;)
Ma prendi il consumatore medio: se vede un disco dei figli dei Beatles, è nel carrello senza nemmeno il tempo di finire di leggere il prezzo.

Io però li vorrei sentiireeee... [chin]

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Beatles next generation

Messaggio da Hairless Heart » 07/04/2012, 14:12

Quand'anche il progetto prendesse corpo, bisogna vedere cosa hanno in mente di fare. Una tourneè per riproporre le canzoni immortali dei padri? Un disco con canzoni nuove? E, in questo caso, musica "revival" o roba dei nostri tempi?
Di tutti questi figli di, conosco Julian Lennon (non coinvolto) di cui possiedo l'album Valotte, ascoltato una volta, che contiene la sua maggiore hit Too late for goodbyes. Degli altri , ho visto una volta "darling" Sean ospite della Ventura a Quelli che il football. Se non altro ho sentito roba non scontata, non di facile presa insomma.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Beatles next generation

Messaggio da Harold Barrel » 14/04/2012, 14:31

Watcher ha scritto:
Ago ha scritto:I figli d'arte in effetti sono ovviamente avvantaggiati
Per me, no. Sono avvantaggiati se cercano un produttore, ma nel confronto che viene subito fatto con genitori di alto livello artistico questo vantaggio non c'è, anzi. Figuriamoci poi, nel caso specifico di questo thread ... rapportarsi con i Beatles senior. ;)
E' quello che avrei detto anche io, se Paolo non mi avesse battuto nel tempo.
I figli di artisti famosi, come ha detto anche Peter Gabriel in un'intervista, sono 'avvantaggiati' più che altro fino ai 18 anni, quando si possono mettere in mostra di fronte ai coetanei. Ma poi, se vogliono cimentarsi nello stesso campo dei genitori, i pregiudizi nei loro confronti sono enormi. Questo caso ne è un esempio piuttosto azzeccato.
Non mi stupisco del rifiuto di Sean Lennon... Qualche anno fa ho letto, sempre in un'intervista, di essere contrario a qualsiasi forma di revivalismo beatlesiano, per quanto riguarda la sua produzione musicale. Ma di lui non ho mai ascoltato nulla.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Beatles next generation

Messaggio da Hairless Heart » 14/04/2012, 16:11

Non mi stupisco del rifiuto di Sean Lennon
Forse ti riferivi a Zac Starkey, a meno di aggiornamenti dell'ultimora. ;)
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beatles next generation

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 22/07/2020, 20:50

Secondo me, potrebbe essere un'idea sensata mettersi insieme ma proporre materiale di propria invenzione senza pensare ai Beatles. Altrimenti bastano le tribute band o gli Oasis ;-)
"Mother, didn't need to be so high."


schemar71
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 69
Iscritto il: 29/10/2018, 21:03

Re: Beatles next generation

Messaggio da schemar71 » 24/07/2020, 12:43

Lorenzo Mentasti ha scritto:Secondo me, potrebbe essere un'idea sensata mettersi insieme ma proporre materiale di propria invenzione senza pensare ai Beatles. Altrimenti bastano le tribute band o gli Oasis ;-)
Parere personale sia chiaro, ma i 2 Gallagher per quanto fans incalliti dei fab4 , non sono musicalmente una copia dei mitici di Liverpool

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beatles next generation

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 25/07/2020, 9:37

Copia no ma ne hanno ereditato molti elementi melodico/musicali. "Don't Look back in anger", per esempio, risente molto dello stile presente in "Abbey Road" e "Let it be".
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi