The Beatles: fama interstellare...

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Machine
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 114
Iscritto il: 26/05/2011, 14:29

The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Machine » 17/08/2011, 12:20

E' da qualche giorno che mi chiedo: ma come è possibile che tutte le persone che ho conosciuto in vita mia hanno almeno sentito nominare i Beatles e sanno il titolo di qualche loro canzone anche se ascoltano tutt'altro? (House, TechnoSuperTronic, ecc.).
Che cos'è che li ha resi così famosi che a ben 40 anni dalla loro scomparsa dalla scena musicale abbiano più fan delle grandissime star del momento?
Spero di non aver detto banalità ma.... Non riesco a darmi una spiegazione logica.
Welcome, my son...
Welcome, to the machine...

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Progknight94 » 17/08/2011, 12:35

Semplicemente sono stati il primo vero fenomeno pop di massa.
La musica è bella ma da sola non spiega la loro deificazione

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8124
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Hairless Heart » 17/08/2011, 12:40

Ti si potrebbe rispondere con pochissime parole ("Perchè le loro canzoni ed i loro album sono di gran lunga i migliori") o potrebbe non bastare l'intera rete per dare una risposta esauriente.
E' sempre curiosa quella cosa riguardo alla famosa dichiarazione di John Lennon: "Siamo più famosi di Gesù Cristo...". Provate su Google a digitare Jesus Christ (e magari anche Gesù Cristo), e poi The Beatles: il risultato del numero di pagine è eclatante.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da tommy63 » 17/08/2011, 15:24

Tra l'altro, sono quelli in assoluto che hanno venduto più dischi di qualsiasi altro.

Avatar utente

TRE
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 495
Iscritto il: 21/12/2010, 14:55

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da TRE » 17/08/2011, 22:42

ascoltati la compilation 1967-1970.

troverai che tutto quello accaduto nel campo della musica pop dal 1970 in poi loro lo hanno fatto in quei tre anni.

tutto qua.

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da tommy63 » 17/08/2011, 22:50

TRE ha scritto:ascoltati la compilation 1967-1970.

troverai che tutto quello accaduto nel campo della musica pop dal 1970 in poi loro lo hanno fatto in quei tre anni.

tutto qua.
giusto!

Avatar utente

mario62
Novellino
Novellino
Messaggi: 20
Iscritto il: 11/08/2011, 12:57
Località: Torino

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da mario62 » 18/08/2011, 8:06

Perchè 1967-1970? Credo possiamo dare un'occhiata anche a... Please Please Me, ovvero il primo album dei Beatles (tra l'altro registrato in una sola giornata).
Secondo me primo fra tutti è stato l'album d'esordio ad essere determinante. Si potrebbe dire che è un po' immaturo, ma neanche troppo. Se ci pensate ci sono solo 14 canzoni, molto rock'n'roll-eggianti (tutti in quegli anni dovevano fare i conti con il R'n'R).
Si potrebbe anche dire che un album innovatore rispetto alla prassi dell'epoca: siamo nel marzo 1963 e secondo me Please Please Me è avanti di qualche anno rispetto ai lavori contemporanei. Prendiamo ad esempio i Rolling Stones: "nascono" nel '62 e dal '64 sfornano una caterva di album - fra l'altro registrati male - e ci vuole qualche anno per arrivare a qualcosa di ascoltabile: Beggar's Banquet. Ma nel frattempo i Beatles erano già al White Album!! Anni luce da qualsiasi altro album concepito nel 1968!!
Perciò, secondo me, è questo il motivo della loro fama spropositata.
Sono partiti in vantaggio... Ma in considerevolmente in vantaggio.

Mario

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da SH61 » 18/08/2011, 10:21

TRE ha scritto:ascoltati la compilation 1967-1970.
Immagino sia la compilation dove, sulla copertina, i 4 si affacciano dalle scale.

In quel caso ho un piccolo aneddoto.
All'epoca dell'uscita di quella compilation (c'era anche quella 1962-1966) ne vennero fatte (ovviamente) anche delle copie pirata su musicassetta. Decisi quindi di impegare una sommetta (forse £. 1.000) nell'acquisto della mia prima audiocassetta e scelsi questa, incisa da un gruppo di cui tanto sentivo dire da quelli "più grandi".
Se non ricordo male iniziava con "Back in USSR". Rimasi sconvolto da quelle canzoni.
In seguito acquistai anche quella 1962-1966, ma mi colpì molto meno.

Oggi, a distanza di tanti anni, la penso ancora così e quindi la vedo come TRE.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Watcher » 23/08/2011, 9:22

Io ho vissuto in diretta il percorso dei Beatles, da Twist and Shout (45 giri che mi feci regalare e che ascoltai per almeno venti volte di fila) sino alla fine.
Giudicare il periodo 62-66 inferiore a quello successivo è sbagliato o almeno può essere giusto solo da chi ha conosciuto i Beatles dagli anni settanta in poi.
I Beatles di Please Please Me, She Loves You e A Hard Days Night possono risultare “vecchi”, sempliciotti e quindi poco interessanti, ma solo se ascoltati adesso da chi non ha vissuto quell'epoca.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da SH61 » 23/08/2011, 11:13

Watcher ha scritto:...o almeno può essere giusto solo da chi ha conosciuto i Beatles dagli anni settanta in poi.
....
Capisco il tuo punto di vista. Orecchie già smaliziate dai suoni anni 70 avrebbero trovato poco interessanti le canzonette "yeh yeh".
In effetti per me è stato così, ho sempre preferito "Hey Jude"a "She loves you".
Sono proprio i primissimi successi come "Please, please me" e "Love me do" a essermi sempre risultati "vecchi".
Però già "Hard days nigt", "We can work it out", "Ticket to ride" ecc. ecc. hanno i connotati dei grandi classici.

Avatar utente

Itsacon
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/03/2011, 1:03
Località: Bergamo

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Itsacon » 28/10/2011, 4:53

fama interstellare?

una parola: capolavori. :ugeek:
The frog was a prince, the prince was a brick, the brick was an egg, the egg was a bird... (Fly away you sweet little thing, they're hard on your tail) :)

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Harold Barrel » 25/11/2011, 18:42

Watcher ha scritto:I Beatles di Please Please Me, She Loves You e A Hard Days Night possono risultare “vecchi”, sempliciotti e quindi poco interessanti, ma solo se ascoltati adesso da chi non ha vissuto quell'epoca.
A me personalmente i primi Beatles non suonano per niente vecchi. Se provate a dare un'occhiata a qualche cover (ovviamente ben fatta), suonano come uscite ieri...
Però non capisco se ti riferisci alla musica in se'... Oppure alla qualità di registrazione? [chin]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8124
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Hairless Heart » 26/11/2011, 23:14

Penso parlasse della musica ma non riferendosi a se stesso. Perchè la qualità di registrazione era comunque di gran lunga superiore a tutto il resto dell'epoca.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

SH61
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/05/2011, 16:11

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da SH61 » 28/11/2011, 15:14

Hairless Heart ha scritto:....ma non riferendosi a se stesso.... .
Infatti si riferiva ad una mia considerazione e non per quello che riguarda la qulità del suono, ma proprio per ciò che concerne i brani stessi che (a mio avviso) se paragonati con quelli del seconda decade dei '60 mi parevano di livello inferiore.
Ma sono d'accordo con Watcher che il mio punto di vista possa risultare influenzato dal periodo in cui iniziavo ad ascoltare i primi dischi, che risultava più vicino alle sonorità della seconda parte della carriera dei Beatles.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4201
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Watcher » 28/11/2011, 16:12

@Harold: la risposta te l’hanno già data Hairless e SH.

Fine 1964 esce Beatles for Sale. Certamente non l’album migliore, sicuramente il più povero, ma che contiene un brano che reputo meraviglioso, tra i più belli dei Beatles, in assoluto.
Non potrei concepire questa canzone suonata e cantata in maniera diversa di una sola virgola. Un solo difetto: è troppo breve. Lo ritengo un brano attualissimo sia per armonia che per arrangiamento … e sono passati 47 anni mica noccioline.
Non offendetevi se inserisco il link, ma sono convinto che molti non la conoscono o non se la ricordano.

http://www.youtube.com/watch?v=ILdBDOPoEDQ
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


Numb
Novellino
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/12/2011, 14:45

Re: The Beatles: fama interstellare...

Messaggio da Numb » 16/12/2011, 15:03

perche' e' stato un felice incontro tra talento musicale dei quattro, esperienza e saggezza fornita da George Martin, e propaganda pubblicitaria da maestri, cominciata da Epstein e proseguita da altri

Rispondi