The Worst of the Beatles!

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

The Worst of the Beatles!

Messaggio da Watcher » 15/12/2010, 10:12

Tempo fa mi masterizzai un CD con tutte le più brutte canzoni, per me, dei Beatles post-Help.
Ovviamente non lo ascoltai mai. ;)
Ne venne fuori questo:

(10 brani senza classifica)

1- What Goes On (Rubber Soul)
2- Flying (Magical Mistery Tour – l’unico loro strumentale, o quasi!)
3- Ob-La-Di Ob-La-Da (White Album)
4- Wild Honey Pie (White Album)
5- Don't Pass Me By (White Album)
6- Revolution 9 (White Album)
7- Good Night (White Album)
8- All Together Now (Yellow Submarine)
9- Octopus's Garden (Abbey Road)
10- Dig It (Let It Be)

Solo adesso ho notato che ce ne sono quattro cantate da Ringo. (A lui andava bene tutto.) :lol:

Poi magari con un dischetto così una pop-band avrebbe scalato le classifiche…

E per voi?
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Harold Barrel » 15/12/2010, 14:21

Ah ah ah
ANCH'IO avevo pensato a una cosa del genere. :lol: :lol:
Spesso mi sono chiesto come certe canzoni potessero essere così orrende :lol: e stavo per aprire un topic intitolato "Le canzoni più ORRENDE"... Mi hai preceduto! Ma non importa :lol:
Se devo fare un elenco, sempre senza classifica, eccolo:
1- What Goes On (Rubber Soul)
2- Within Without You (Sgt. Peppers - non sono mai riuscito ad ascoltarla intera)
3- Piggies (White Album)
4- Wild Honey Pie (White Album)
5- Act Naturally (Help! Tremendamente country ahahahah :lol: :lol: )
6- Revolution 9 (White Album)
7- Blue Jay Way (Magical Mistery)
8- Strawberry Field (Mag. Mistery)
9- I Me Mine (Let it Be)
10- Dig It (Lei it Be)

In effetti Ringo aveva una certa passione per il country, che a me più che un genere musicale sembra una pagliacciata, da come lo canta lui... Non è un'offesa, ma semplicemente quando ascolto "Uot goos aaaaaan, in ior maind. uot gos aaaaaaaaaaaaaaaan, in ior hart" MUOIO dalle risate, non so perchè :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Watcher » 15/12/2010, 15:53

:o :o :o :o :o

Strawberry Fields forever??

Sicuro?
E no, eh!! Dimmi che ti sei confuso ...
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Harold Barrel » 15/12/2010, 20:18

Si, in effetti mi sono confuso. Volevo mettere ''Flying''.
Non ti è venuto un infarto, no? :mrgreen:
Già così siamo in pochi...
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Arya
Moderatore onorario
Moderatore onorario
Messaggi: 299
Iscritto il: 05/12/2010, 19:42
Località: Torino

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Arya » 17/12/2010, 22:04

Watcher ha scritto: ... All Together Now ...

Noooo...la preferita di mio fratello... :lol:
Secondo di New York: lasso di tempo che intercorre tra quando scatta il verde e il tassista dietro di voi comincia a suonarvi il clacson

La vita è uno stato mentale

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Hairless Heart » 18/12/2010, 15:34

3- Ob-La-Di Ob-La-Da (White Album)
4- Wild Honey Pie (White Album)
5- Don't Pass Me By (White Album)
6- Revolution 9 (White Album)
7- Good Night (White Album)
Cos'hai, Watcher, contro il MIO DISCO PREFERITO IN ASSOLUTO? :evil: :evil: [smile]
Non arrivo ad elencarne 10, ma c'è in particolare una song che non ho mai digerito, e che è Baby you're a rich man. Aggiungerei:
What goes on
Baby it's you (ma è una cover)
Revolution 9
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Watcher » 18/12/2010, 17:47

Hairless Heart ha scritto: Cos'hai, Watcher, contro il MIO DISCO PREFERITO IN ASSOLUTO? :evil: :evil: [smile]
Essendo introvabile, nel caso lo rovini, te ne mando una copia gratis! :D
Sì è vero, anche Baby you are a richman poteva starci nella mia compilescion.

Baby it's you? Non è quella cantata da John con il coretto "Sha La La La La La La" ?
No, questa non è proprio brutta, dai! ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Harold Barrel » 19/12/2010, 13:18

Dai ragazzi... :lol: :lol:
Adesso ci dobbiamo scannare per le più brutte canzoni dei Beatles?? :lol:
Comunque secondo me le più brutte, non so perchè, sono quelle canzoncine country che canta Ringo [smile] [smile]
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Hairless Heart » 20/12/2010, 23:23

Ma escluderei almeno Act naturally. A parte il fatto che è una cover, mi ricorda il fantastico concerto allo Shea Stadium!
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

MichelleMaBelle
Novellino
Novellino
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/12/2010, 13:52
Località: Boulevard of Broken Dreams

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da MichelleMaBelle » 19/02/2011, 19:44

Alcune tipo "Piggies" e "Octopus's garden" sono stupide ma non sono tanto male... Quelle Veramente tremende sono "Revolution 9" e "Wild Honey Pie"!
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. (Arthur Schopenauer)

Avatar utente

Maggie May
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 68
Iscritto il: 08/12/2010, 17:18
Località: Udine
Contatta:

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Maggie May » 24/03/2011, 18:40

all together now è bella,piggies idem,strawberry fields forever,pure....ci sono un sacco di canzoni meravigliose che tu,watcher,hai spacciato per brutte.
A parere mio o-bla-di-o-bla-da è meravigliosa [chin] [chin] [chin]
Io sono il Conte Draculaaaaaaaaaaaaaaa

Avatar utente

Topic author
Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Watcher » 24/03/2011, 19:01

Maggie, quando mai ho detto che Strawberry Fields Forever è brutta?
Non dovrò mica rileggermi tutti i post, vero? ;)
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Fine Line
Novellino
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 24/03/2011, 18:10
Località: Pisa, Italia

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Fine Line » 24/03/2011, 21:59

La mia worslist è:

Wild Honey Pie
Old Brown Shoe
All Together Now
Good Night
Martha My Dear
Blue Jay Way
Don't Pass Me By
It's All Too Much
Dig It
I Me Mine
Quando la Musica è finita, alza il Volume

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Hairless Heart » 24/03/2011, 22:21

Con alcune posso anche concordare, almeno in parte, ma con
Old brown shoe, Martha my dear, I me mine assolutamnete NO! [smile]

Maccartiano, Fine line??
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Fine Line
Novellino
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 24/03/2011, 18:10
Località: Pisa, Italia

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Fine Line » 25/03/2011, 0:02

Dilemma scespiriamo. Diciamo che alla foto omaggio di Imagine, preferisco Ram. E a Sexy sadie, Helter Skelter. A seconda dei momenti. Gianuskopf? The Beatles? [chin]
Quando la Musica è finita, alza il Volume


Numb
Novellino
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/12/2011, 14:45

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Numb » 16/12/2011, 15:15

certo quando si dicono i gusti....

alcuni dei pezzi che avete citato sono veramente belli, non capisco come possano finire sulla worst list di qualcuno.

Per esempio: Goodnight, Old Brown Shoe, Within you Without you, I me mine, Piggies....state distruggendo George praticamente.

Io fra le peggiori annovero l'inutile Wild Honey Pie, anche se uno scherzo in mezzo a un grande album ci puo' stare, e Only A Northern Song, che nel tentativo di essere innovativa fa un gran casino

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Harold Barrel » 20/12/2011, 15:41

Numb ha scritto:certo quando si dicono i gusti....

alcuni dei pezzi che avete citato sono veramente belli, non capisco come possano finire sulla worst list di qualcuno.

Per esempio: (...) I me mine
Sai perchè non mi piace? Perchè non sono proprio mai riuscito a capirla, allo stesso modo di Wild Honey Pie. George ha fatto di meglio... E qui canta in modo davvero strambo, devo dì.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini


Numb
Novellino
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/12/2011, 14:45

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Numb » 21/12/2011, 19:38

I me Mine la comprendo perfettamente: George vuole parlare, per la verita' un po' in breve, ma in maniera efficace, che e' ossessionato dal suo ego e dalla lotta tra l'Io da lui vissuto, il Me vissuto dagli altri e il Mio, cio' che posseggo, che ritengo mi appartenga o faccia parte di me. Anche la voce con cui è cantata evidenzia questa lotta interiore.

La canzone fa perciò parte della filosofia di vita che George aveva ormai abbracciato da tempo.

E' tra i pezzi dei Beatles che preferisco. Si poteva forse arrangiarla ancora meglio? Sicuramente, ma l'idea e' molto buona


Numb
Novellino
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/12/2011, 14:45

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da Numb » 21/12/2011, 20:00

Adesso provo a fare la mai classifica dei pezzi peggiori:

- Little Child (Paul)
- Hold me tight (Paul)
- Tell me what you see (Paul)
- Flying (accreditata a tutti e quattro)
- Don't pass me by (Ringo)
- Only a Northern Song (George)


per adesso mi vengono solo queste come canzoni meno riuscite.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: The Worst of the Beatles!

Messaggio da aorlansky60 » 16/07/2018, 15:43

Una precisazione : tralascierò quelle composte da altri autori [che loro hanno quindi affrontato come "cover", soprattutto nel periodo inziale della loro carriera] per concentrarmi solo su quelle a firma dei quattro :

"What Goes On" (a dir poco insulsa se si nota il livello complessivo delle altre songs nell'album che la contiene)

"Run for your life" (il suo autore non ne ha mai nascosto una certa antipatia fino a rinnegarla; nel contesto dell'album che la contiene, per quanto mi riguarda vale lo stesso concetto di cui sopra)

"Ob-la-di-qua-ra-qua" (sono totalmente d'accordo con Lennon quando affermò che "non avevamo nessun bisogno di pezzi del genere per far presa sul pubblico, noi famosi lo eravamo già...")

"wild oney pie" poco più di un "pastiche" male abbozzato, prova di una certa autoindulgenza in cui stava cadendo la band, in particolare nei suoi due principali autori;

"Bungalow bill" - a dir poco tediosa filastrocca, a firma Lennon

"Don't pass me by" Secondo gli standard che si erano prefissati nel passato, una canzone come questa -peraltro a firma Starkey- non avrebbe avuto alcuna chance per trovare posto in un album dei Beatles.

"I will" . Il problema che aveva Paul era l'EQUILIBRIO. Sarà ricordato come l'autore in campo pop che più di chiunque altro era in grado di dare grande lustro anche alle cose più semplici in fatto di armonia (in questo senso, una I'll FOLLOW THE SUN per me resta emblematica) fino a farle diventare MEMORABILI con il suo genio quando però riusciva a mantenere un equilibrio di forma che non lo facesse precipitare verso il melenso; a mio modo di vedere questa è pericolosamente sbilanciata in tal senso. Il suo tono di voce qui non aiuta a cancellare questa impressione.

"Honey pie" - altro "pastiche" di pessimo gusto, ennesimo scadimento di qualità da parte del proprio autore (Paul).

"Revolution#9" - inascoltabile. Più una provocazione che una canzone. Di certo, un metodo ingegnoso per promuovere l'avanguardia musicale venduta come tale al grande pubblico, veicolata per mezzo del marchio "Beatles" che al tempo era sinonimo di successo assicurato nell'immaginario collettivo. Vorrei aver potuto vedere la faccia di ogni britannico (ed ogni americano ed europeo in genere) la prima volta che, ignari, si ritrovarono all'ascolto di questo brano...

"Good night" - immaginare la fine della precedente con gli archi orchestrali ad introdurre questa [due brani all'ANTITESI l'uno dall'altro] mi sembra lo scherzo cinicamente più riuscito mai operato da Lennon (che insieme a Paul e G.Martin decise la sequenza su cui si doveva sviluppare il White-Album dall'inizio alla fine) verso il proprio pubblico. Per me questa è semplicemente inascoltabile, a causa del fatto che non riesco a digerire il "melenso" in campo rock. (in effetti questa è roba da "nonnine" ed il fatto che l'abbia composta Lennon la rende ancora più sorprendente...)

Nota : A questo punto, si sarà capito che impressione ho del White-Album...

"All together now" - tediosa ed insulsa filastrocca. Difficile pensare da chi provenga realmente, come in effetti è.

"Maxwell's Silver Hammer" - una di quelle che fece esclamare John nel descrivere le canzoni scritte dal collega nell'ultimo periodo di carriera della band, quali "canzoni per nonnine", e su questa è difficile dargli torto, per quanto mi riguarda.

"The one after 909" - fosse stata pubblicata in uno dei primi album della band (ed avrebbe potuto esserlo, visto che si tratta di una delle prime composizioni originali a firma "Lennon&McCartney" poi lasciata a decantare in quanto i due si ritrovarono ad essere così prolifici da creare cosa da fare impallidire questa) si sarebbe potuti essere [forse] più comprensivi ed indulgenti, il fatto che l'abbiano riesumata [in un periodo in cui erano decisamente evoluti stilisticamente] la dice lunga.

"Dig it" - altro nonsence frutto di totale autocompiacimento, privo di qualsiasi direzione come lo sembrò essere Lennon per tutto il corso di quelle famigerate sessions ai Twickenam studios per la realizzazione di "Get Back", nome originale al progetto che poi fu ribattezzato LET IB BE.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi